Oggi è venerdì 14 dicembre 2018, 7:46

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1491 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 100  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Galleria Sebastiano Leonardi
MessaggioInviato: martedì 30 ottobre 2007, 12:09 
Non connesso
Site Admin

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 11:35
Messaggi: 25947
Località: Ai confini della realtà
Prendo spunto dalla Mit' inserita da Lollex in altra parte del forum e rubando un po'di spazio a quanto fatto egregiamente da Dspadue sul suo sito, ho deciso di aprire una galleria d'immagini che ritraggono le elaborazioni su basi die-cast che tanto piacevano a Sebastiano.
Una sorta di mini galleria entro cui dovranno trovare spazio solo modelli di questa tipologia.
Non sono graditi commenti fuori luogo ed off topic, essendo il custode con tanto di berretto a visiera, mi prendo la responsabilità di passare lo straccio quando e dove sarà necessario.
Inizio con un paio di modelli che già conoscete, la Mitsubishi è IXO con decalcomanie Arena, la Porsche una Minichamps.
Spero che parteciperete numerosi, nel tempo alimenterò il post con altre proposte e spero, anzi, SONO CERTO che anche voi farete altrettanto.
Se avete difficoltà nell'inserire le vostre foto, potete mandarmele via mail e provvederò ad inserirle personalmente. Dimensioni non oltre 950k, mi raccomando.
Un'ultima cosa, non sono graditi commenti e critiche, questa dev'essere una sezione priva di giudizi, una carrellata di proposte che sappiano regalare a chi ci guarda da qualche parte in qualche angolo nascosto un momento di serenità.

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 30 ottobre 2007, 12:23 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:35
Messaggi: 12194
Località: SINAI
Per le Maserati ho sfruttato una base acquistata in edicola, lla M1 è un Solido.
Immagine
Immagine

Immagine


Immagine


Immagine




Immagine


Immagine


Ultima modifica di Fofò il lunedì 12 novembre 2007, 11:02, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 30 ottobre 2007, 14:29 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 17:39
Messaggi: 8637
Località: Magnifica Patria
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

p.s.
non sono opera mia, ne sono solo il felice proprietario.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 30 ottobre 2007, 14:36 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 16:13
Messaggi: 232
Località: Mantova
Un'ottima idea in memoria di Leo, il museo virtuale dei bei cigni. Mi astengo dal partecipare in quanto nullatenente, riuscissi a mettere mano alla 20ina di die-cast che giacciono ibernati nella scatola....
Chi lo sa...

Colgo l'occasione per chiedere ad Umberto se può postare, anche in forma privata, le immagini dell'auto vera su abse Lancer IXO, le ho stupidamente smarrite, credo....

Un saluto :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 30 ottobre 2007, 16:18 
Non connesso
Site Admin

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 11:35
Messaggi: 25947
Località: Ai confini della realtà
http://www.wallenwein.de/2003.81.0.html?&listid=3


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 30 ottobre 2007, 16:51 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 16:13
Messaggi: 232
Località: Mantova
Grasie...
:P


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 30 ottobre 2007, 20:38 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 20:47
Messaggi: 2726
Località: Vicenza
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
La storia
La storia della costruzione di questo modello è molto complessa e cercherò di riassumerla brevemente...
Diversi anni fa comprai diversi kit 1/43 in plastica della Heller (mi stavo riavvicinando al modellismo dopo una lunghissima pausa,passando però dal militare alle auto)...qualcuno lo montai subito,un'altro paio rimasero nelle scatole,intatti...
Nel frattempo la mia collezione di modelli diecast aumentava vertiginosamente(grazie anche all'edicola)come anche di attrezzature,accessori e colori...
Ma,ahimè,quando si colleziona qualcosa,o si ha una memoria da elefante oppure un'archivio sempre a portata di mano (cosa che poi ho fatto!)......quindi,il risultato...
I Doppioni
Per mia fortuna si trattava di modelli molto economici,anche se ben realizzati (Hongwell )... quindi mi ritrovai con 2 Mitsubishi Lancer Evo VI di colore giallo,più quella sempre in kit da montare,anche se da rally...
E cosa fa un buon modellista in questi casi???Modifica il clone!!!Quindi mi era balenata l'idea di fare la Evo Rally in metallo con le porte apribili,visto che lo erano di serie,sul modello....
Un'operazione semplicissima....si trattava solo di smontare il modello,riverniciarlo nei colori adatti,applicare le decals ecc...
Nel frattempo si era appena concluso anche lo scorso Vs. Concorso,e ho potuto ammirare i capolavori dei concorrenti e dei vincitori(che,a dispetto dei miei modelli partecipanti,erano meraviglie)....
Aggiungendo poi che ho sempre amato i modelli superdettagliati e magari anche apribili(ma mai realizzati)e visto che per fare il nuovo Concorso avrei dovuto presentare qualcosa di "Più",ho pensato....:-Ma perchè non farla anche apribile totalmente,visto che due porte lo sono già???-
Maledetta quella volta!!!!!Non vi dico quanto ho faticato per realizzare questo....
La realizzazione
Innanzi tutto mi sono documentato via internet di tutte le foto possibili dell'auto e dei particolari,specie il motore,l'interno ed il bagagliaio...Devo dire che però il risultato è stato un po' scarsino,specie per questi ultimi..Mi è sorto pure il dubbio che siano foto protette...vabbè...si usa quel che si ha...e quello che non si ha si ricava...
Per prima cosa ho tagliato subito il modello,privandolo del bagagliaio e del cofano motore....per il taglio ho seguito le linee degli stessi calcolando del materiale in più per realizzare le battute delle aperture....Idea poi abbandonata in seguito a causa delle esiguità dello spessore...Chiaramente a causa di questo ho dovuto sacrificare i due cofani...Le aperture delle porte erano ancora quelle originali e così almeno sembrava che quello era risolto...
Dopo ore e ore(giorni e giorni) di studi e tentativi (usando anche il cofano del kit Heller) non riuscivo però a creare un'apertura ottimale....Alla fine avevo anche abbandonato il progetto...
Dopo diversi mesi,rimettendoci le mani, ci sono riuscito ripartendo da capo,cioè dal cofano ed eliminando e rifacendo completamente l'apertura delle due portiere che interferivano con il cofano....Per il baule posteriore i problemi invece sono stati molto pochi e ho usato quello della Heller.....Mentre poi ho dovuto prendere anche l'altra Mitsubishi in metallo perchè per sbaglio,lavorandoci,ho rovinato i montanti del parabrezza e lo stesso...
Ho recuperato anche il cofano motore che era molto meglio del precedente in plastica...e aperto le prese d'aria applicando della relativa retina
Il paraurti anteriore,diverso da quello stradale,è stato modificato e le prese d'aria aperte e coperte da una retina...
Quindi praticamente il modello era finito???Magari!!!La carrozzeria,forse...
Ora veniva il bello...Il motore!!!
Realizzato in plasticard e stucco acrilico(dai tempi di asciugatura lunghissimi ma molto più lavorabile),
il gruppo termico non ha creato grossi problemi di sorta se non nella verniciatura bicolore e nella scritta realizzata al computer...Per i vari tubi,cavi,manicotti vari sono stati usati tutti materiali di recupero...
Anche il serbatoio nel baule è stato realizzato in stucco con uno stampo appositamente realizzato in cartoncino...Il crick invece è fatto con 4 pezzi con tondini di plastica(sprue) di diametro diverso incollati tra loro...
Il problema è che la parte meccanica dopo averla messa in sede,non permetteva più al cofano di chiudersi,quindi dopo la scollatura,è stata riabbassata di conseguenza...
I dischi freni(bucati ed adattati alle ruote) e le pinze come le cinture di sciurezza,sono fotoincisioni di Tron,i cerchi e pneumatici sono di una Rally da edicola (più grandi di quelli originali sottodimensionati)
Il parabrezza è stato rovinato spesso durante il montaggio e quindi rifatto per ben 5 volte,le decals parasole(non avendole di ricambo) sono state rifatte con il computer...
Verso la fine,prima dell'applicazione del parabrezza, si era rotto anche un montante che è stato incollato,grattato e verniciato praticamente a modello ultimato...
Gli interni sono quasi quelli del modello originale a parte i tubi della benzina ed antiincendio,2 estintori,cinture di sicurezza,decals...Lo scarico è un'accessorio forse di Tron...
Molti errori sono stati commessi durante la lavorazione a causa dell'inesperienza per realizzare un modello di questo tipo,come per esempio avere diversi modelli(anche come cavie) e decals di ricambio per prevenire questo...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 31 ottobre 2007, 10:50 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:59
Messaggi: 1914
Località: Milano
Un po' di stradali, alcune le conoscete già...
Alfetta 1.8 modello 1975 base Mebetoys
Immagine Immagine Immagine Immagine

Fiat 128 2 porte 1969-72 con luci di retroamrcia aftermarket, base Norev edicola.
Immagine Immagine Immagine

Renault 5 Alpine base Solido
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Peugeot 505 solido con transkit Record
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Prosegue :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 10 novembre 2007, 14:40 
Non connesso
Site Admin

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 11:35
Messaggi: 25947
Località: Ai confini della realtà
Due modelli Solido, anno 1985.
Immagine
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 10 novembre 2007, 16:45 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 11:55
Messaggi: 4853
Località: Oderzo
1) Non potevo non. Punto 1° serie Polizia Municipale di Oderzo, in allestimento tutte le altre viste finora (124, 33 1° serie, Tipo 94, Punto 99).
Immagine
2) Anche un ARS può essere un bel modello. Modello già realizzato tempo fa e ora rifatto nella banda bianca autocostruita, ruote ProgettoK.
Immagine
3) Ogni tanto mi diverto a riprodurre qualche modello particolarmente chiaccherato, pazienza se è straniero e magari pure un falso.
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 10 novembre 2007, 23:48 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 19 settembre 2007, 20:26
Messaggi: 171
Invit a nozze!
Per ora quelle che avevo su Phobucket.

Mebetoys - MR - Ixo

Immagine

Immagine

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 11 novembre 2007, 15:47 
Non connesso

Iscritto il: sabato 20 maggio 2006, 13:57
Messaggi: 256
Pienamente d'accordo con umberto circa l'assenza di commenti, però almeno io, graderei sapere, la base di partenza dei modelli trasformati come ha fatto per esempio Umberto e pochi altri.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Galleria Sebastiano Leonardi
MessaggioInviato: domenica 11 novembre 2007, 18:32 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 20:47
Messaggi: 2726
Località: Vicenza
Umberto ha scritto:
Non sono graditi commenti fuori luogo ed off topic, essendo il custode con tanto di berretto a visiera, mi prendo la responsabilità di passare lo straccio quando e dove sarà necessario.
Un'ultima cosa, non sono graditi commenti e critiche, questa dev'essere una sezione priva di giudizi, una carrellata di proposte che sappiano regalare a chi ci guarda da qualche parte in qualche angolo nascosto un momento di serenità.

Beh...lo Zio ha specificato....secondo me si può benissimo anche aggiungere qualche dettaglio tecnico nelle foto... 8)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 12 novembre 2007, 10:32 
Non connesso

Iscritto il: martedì 10 gennaio 2006, 20:05
Messaggi: 2699
Località: Genova e Milano
Mitsubishi Lancer Evolution VIII Gr. N "GALP" Armindo Araújo-Miguel Ramalho, Rally del Portogallo 2005.
Elanorazione su base Ixo per la collezione "Os Nossos Campeões de Ralis", pubblicata dalla DeAgostini in Portogallo.
Immagine Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 12 novembre 2007, 10:58 
Non connesso
Site Admin

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 11:35
Messaggi: 25947
Località: Ai confini della realtà
Dadi,tu mi hai scritto un romanzo... :D
Prendi esempio da lollex, Carletto, renatone, altrimenti non è più una galleria ma diventa un tunnel senza fine...


Ultima modifica di Umberto il lunedì 12 novembre 2007, 14:35, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1491 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 100  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice