Oggi è lunedì 15 ottobre 2018, 14:55

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 969 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 58, 59, 60, 61, 62, 63, 64, 65  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: I modelli del B.I.B.
MessaggioInviato: sabato 5 maggio 2018, 11:06 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 luglio 2013, 9:11
Messaggi: 4647
Località: Savona
SL85 ha scritto:
Davvero un bel risultato!
I tubi cromati usati per gli scarichi sono degli accessori per modellismo?


Grazie!
No, sono dei capicorda per impianti elettrici. Credo che non si usino più, ma non dovrebbe essere difficile trovare degli avanzi di magazzino. Costano poco e ce ne sono di diversi diametri.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I modelli del B.I.B.
MessaggioInviato: sabato 5 maggio 2018, 17:08 
Non connesso

Iscritto il: martedì 13 aprile 2010, 13:47
Messaggi: 190
Località: Brescia
marconolasco ha scritto:
Grazie!
No, sono dei capicorda per impianti elettrici. Credo che non si usino più, ma non dovrebbe essere difficile trovare degli avanzi di magazzino. Costano poco e ce ne sono di diversi diametri.


Li conosco bene, ma ho sempre usato tubicini vari, non pensavo potessero diventare lucidi. Grazie


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I modelli del B.I.B.
MessaggioInviato: sabato 5 maggio 2018, 18:56 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 luglio 2013, 9:11
Messaggi: 4647
Località: Savona
Non li ho lucidati io, sono già così, almeno i miei.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I modelli del B.I.B.
MessaggioInviato: giovedì 31 maggio 2018, 18:08 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 luglio 2013, 9:11
Messaggi: 4647
Località: Savona
Ho finalmente applicato la banda giallo-blu alla 124 taxi di Torino code 3 Mercury. Effettivamente il modellino si è ravvivato. Nella terza foto il gruppo dei tre rottamini più o meno recuperati...


Allegati:
DSC_4543.JPG
DSC_4543.JPG [ 130.11 KiB | Osservato 787 volte ]
DSC_4544.JPG
DSC_4544.JPG [ 126.49 KiB | Osservato 787 volte ]
DSC_4545.JPG
DSC_4545.JPG [ 114.85 KiB | Osservato 787 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I modelli del B.I.B.
MessaggioInviato: mercoledì 13 giugno 2018, 17:20 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 luglio 2013, 9:11
Messaggi: 4647
Località: Savona
La Fiat 850 coupé Politoys M n. 517 è finita, quindi può assurgere agli onori del B.I.B.... :roll:
Parti originali: scocca, pianale, vetri, cerchi, gomme, interni, cofano, portiere, fari strass anteriori, paraurti posteriore.
Parti non originali: fregio anteriore, paraurti anteriore e targhe
Parti rifatte: cerniera porta sx e fanali rossi posteriori (mi sembravano fusi con la scocca e dipinti, invece dipinti lo erano, ma erano anche riportati in plastica e l' immersione nel solvente non ha fatto loro bene, quindi ho dovuto ricostruirli... :( )

Boh...è il mio primo lavoro del genere, non credo che comprerei un obsoleto restaurato, ma questo è sempre stato mio e mi piaceva molto, forse perché riproduceva un' auto che vedevo spesso per le strade...ho qualche altro rottame, ricordo un' Alfa 2600 Sprint Politoys M e una Flavia coupé Edil Toys...può darsi che prima o poi ve ne propini il restauro :D .

PS Niente più foto con cofano e porte aperte...come forse si intravede vicino alla portiera sx la vernice, dopo le aperture di prova, si è leggermente ricalcata e non voglio combinare un guaio...

PS 2 La "postura" inclinata delle portiere compare anche in esemplari nella rete, quindi penso che non sia un difetto del mio montaggio.


Allegati:
DSC_4573.JPG
DSC_4573.JPG [ 138.74 KiB | Osservato 622 volte ]
DSC_4574.JPG
DSC_4574.JPG [ 137.48 KiB | Osservato 622 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I modelli del B.I.B.
MessaggioInviato: mercoledì 13 giugno 2018, 22:18 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 luglio 2013, 9:11
Messaggi: 4647
Località: Savona
Aggiornamento sulla 375 plus di John Day. Questo è sicuramente un montaggio semplice, oltre che mediocre, però, tralasciando il pianale e gli interni, a questo punto ho montato sulla scocca 26 particolari, tra after market e autocostruiti, e prevedo di doverne aggiungere altri 13, decals e rivetti esclusi. Un' altra ventina sono montati sul pianale...quasi 70 in tutto...non oso pensare a quanti ce ne siano in un top model!

A questo punto si possono fare alcune considerazioni sui rivetti/decals. Quelli che ho scelto sono in scala HO per modellismo ferroviario e mi sembrano adatti, si intravedono con un effetto direi molto realistico. Il problema è che è difficile coprirli con la vernice e contemporaneamente non farli affogare...almeno così è stato per me. Inoltre è quasi impossibile polishare, pena l' azzeramento degli stessi. Ho passato il polish sul rosso, ma non mi sono azzardato a farlo sul nero, quindi le due tinte hanno una lucentezza diversa, più corretta per me, quella del rosso. Credo però che un modellista più bravo, esperto e attrezzato possa ottenere un risultato eccellente.


Allegati:
DSC_4578.JPG
DSC_4578.JPG [ 97.3 KiB | Osservato 597 volte ]
DSC_4579.JPG
DSC_4579.JPG [ 103.92 KiB | Osservato 597 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I modelli del B.I.B.
MessaggioInviato: giovedì 14 giugno 2018, 0:38 
Non connesso

Iscritto il: domenica 19 settembre 2010, 14:17
Messaggi: 261
Complimenti per i tuoi lavori. Il restauro della Fiat 850 è venuto molto bene.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I modelli del B.I.B.
MessaggioInviato: giovedì 14 giugno 2018, 7:46 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 8 ottobre 2007, 1:06
Messaggi: 1810
Molto belle.
Bravo !!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I modelli del B.I.B.
MessaggioInviato: giovedì 14 giugno 2018, 8:52 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 16:21
Messaggi: 7410
L'ho detto e lo ripeto.
Questo 3D mi piace proprio tanto.
La ragione l'ho già espressa, ma godo ripetendomi.
Alcuni ex-partecipanti al Foro avevano espresso il loro malcontento per alcuni argomenti troppo "elevati"
e/o per le troppe presunte critiche.
Semplicemente offesi o chissà per quale altra ragione, non hanno più partecipato nè hanno più presentato
alcunchè.
La risposta di Marco con il B.I.B. è la cosa più vicina al sano e nobile pragmatismo che io possa immaginare.
Rivalorizzare modelli che sarebbe già defunti.
E, soprattutto, rivalorizzarli con i propri mezzi; senza pretese; con buona volontà e con risultati finali
accettabili se non quando buoni.
Il 3D di Piero dei magnifici giapponesi era l'Olimpo ma è bello anche occuparsi di altro.
BRAVO Marco ...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I modelli del B.I.B.
MessaggioInviato: giovedì 14 giugno 2018, 8:57 
Non connesso

Iscritto il: domenica 31 dicembre 2006, 19:04
Messaggi: 4300
Località: pistoia
E' un piacere leggere e veder ricostruire, modificare, trasformare e migliorare questi modelli, che oltretutto fanno anche apprezzare l'ottima manualità di Marco.
alberto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I modelli del B.I.B.
MessaggioInviato: giovedì 14 giugno 2018, 10:19 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 marzo 2010, 8:17
Messaggi: 2387
Località: Cinatown-Prato
Sono più che d'accordo.
Anzi inviterei altri a parteciparvi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I modelli del B.I.B.
MessaggioInviato: giovedì 14 giugno 2018, 12:11 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 8 ottobre 2007, 1:06
Messaggi: 1810
Prendendo spunto dalle caratteristiche fondamentali del B.I.B.

1- non ho gli occhi a mandorla
2- l' attrezzatura impiegata era quella standard anni '70 ( lime, carta seppia, bombolette e poco altro)
3- sono negato
4- monto i modelli meglio di come li fotografo


direi che posso a pieno merito e titolo fregiarmi del titolo pure io.
Principalmente per il punto 3 ... :lol: :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I modelli del B.I.B.
MessaggioInviato: giovedì 14 giugno 2018, 14:00 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 luglio 2013, 9:11
Messaggi: 4647
Località: Savona
Ragazzi, occhio che con tutti questi complimenti va a finire che continuo...
Martini-Jager, non penso proprio che tu possa fregiarti di questo "ambito" titolo...ti manca almeno il terzo requisito, basta vedere le tue 936 e 33! A proposito, piacerebbe molto anche a me vedere qualche altro lavoro, sono certo che molti di noi si dilettano ancora con elaborazioni e montaggi vari, e credo che tutti avrebbero qualcosa da dire, per non parlare ovviamente dei giapponesi, la cui mancanza rende il forum molto più povero. Lo stesso si può dire, facendo un parallelo OT, con gli obsoleti, non sono certo l' unico ad averne qualcuno, ma da qualche tempo siamo in pochissimi a presentarne sul forum.
Da parte mia, l' avevo già accennato, vorrei tentare il restauro di un F.D.S. prima maniera, giusto per dimostrare che non c' è limite al peggio, e vedere cosa potrei tirar fuori dalla Maserati 4 CLT/48, ma mi sono bloccato sulla mascherina anteriore, che vorrei fotoincisa, ma non la trovo e farla fare mi costerebbe troppo per quel modello. Così, finita la 375 e la Giulietta edicolosa, punterò su di un altro John Day, tra i primi, ma di altro genere, così stacco un po' dalle barchette anni '50.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I modelli del B.I.B.
MessaggioInviato: giovedì 14 giugno 2018, 14:51 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 16:21
Messaggi: 7410
Interessanti considerazioni, leggo quì ...
I complimenti sono meritati, caro Marco ... e lo sai ... e spero tu continuerai.
Coloro che si astengono?
In questo caso è un po' triste dire che gli assenti hanno sempre torto ... che abbiano torto
è assolutamente lapalissiano ... ma la loro assenza non fa piacere a nessuno.
Recentemente ho letto una cosa molto carina che ha detto il mio fratellone a proposito dei primi
transkits che noi si produsse fine anni settanta primi ottanta:
"quando si poteva fare tanto con poco"
Non è testualmente quello che ha detto ... ma il senso è questo ...
E lo stesso deve essere, a mio avviso, il BIB ... a questo proposito mi piacerebbe vederti alle
prese, Marco, con una delle prima F.1 di Giovanni Giorno.
La Maserati 4CLT 48 di FDS era un "coso" difficile da digerire allora ... ci vorrebbe il Mago
Merlino per trasformarla in qualcosa di decente.
Ci sono molte F.1 di John Day che si prestano a dei lavoretti interessanti (e a versioni diverse)
... per esempio la March 701 ...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I modelli del B.I.B.
MessaggioInviato: giovedì 14 giugno 2018, 15:27 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 luglio 2013, 9:11
Messaggi: 4647
Località: Savona
Sì Paolo, ho sia la March 701 (quella di Stewart) che le prime Tyrrell, 001, 003, 005 e 006. Vorrei rifarle tutte e quattro insieme, dopo aver trovato sia la tinta, che spero possa andar bene uguale per tutte e cinque, ma non ne sono certo, che le decals relative a versioni vincenti, non dovrebbe essere difficile, ma è un progetto per il futuro. Questa estate vorrei mettere mano a uno dei primi John Day, anzi, al primo in assoluto, che però credo che non sia nelle vostre corde... :wink:


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 969 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 58, 59, 60, 61, 62, 63, 64, 65  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice