Oggi è lunedì 17 gennaio 2022, 1:34

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3605 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 229, 230, 231, 232, 233, 234, 235 ... 241  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Storia e storie di obsoleti: acquisti di un tempo e non
MessaggioInviato: mercoledì 19 agosto 2020, 17:20 
Non connesso

Iscritto il: martedì 28 febbraio 2006, 21:10
Messaggi: 676
La mia ha il fondino successivo, cioè con la lunetta per agganciare la roulotte della Dinky


Allegati:
200 - FORD CONSUL SALOON - 4).JPG
200 - FORD CONSUL SALOON - 4).JPG [ 176.44 KiB | Osservato 2424 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Storia e storie di obsoleti: acquisti di un tempo e non
MessaggioInviato: mercoledì 19 agosto 2020, 17:57 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 luglio 2013, 9:11
Messaggi: 6239
Località: Savona
Non avevo mai fatto caso alla comparsa della lunetta per il traino...strano, visto che all'epoca nella gamma Corgi non c'erano rimorchi adatti al traino delle vetture.
Vi tedio ancora un po' con uno di quei giochini che mi piacciono tanto, il confronto tra diverse interpretazioni dello stesso tema, che è in questo caso quello della gamma Ford Gb dei primi anni '50. La Zephyr era la versione di lusso della gamma, subito prima del top che era la Zodiac.
Ecco la nuova arrivata al fianco della Zephyr 1951 della Dinky Toys, n. 152 del 1956. la scala dei due modelli è molto simile, tra 1/45 e 1/46, più vicina all'1/46 la Dinky e più vicina all'1/45 la Corgi.


Allegati:
DSC_6610.JPG
DSC_6610.JPG [ 122.29 KiB | Osservato 2419 volte ]
DSC_6611.JPG
DSC_6611.JPG [ 109.98 KiB | Osservato 2419 volte ]
DSC_6612.JPG
DSC_6612.JPG [ 106.03 KiB | Osservato 2419 volte ]
DSC_6613.JPG
DSC_6613.JPG [ 94.52 KiB | Osservato 2419 volte ]
DSC_6614.JPG
DSC_6614.JPG [ 105.55 KiB | Osservato 2419 volte ]
DSC_6615.JPG
DSC_6615.JPG [ 93.38 KiB | Osservato 2419 volte ]
ford gb 1954 consul_zephyr.jpg
ford gb 1954 consul_zephyr.jpg [ 168.98 KiB | Osservato 2419 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Storia e storie di obsoleti: acquisti di un tempo e non
MessaggioInviato: giovedì 20 agosto 2020, 3:43 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 31 agosto 2011, 13:57
Messaggi: 1051
nihao
voglio parlare d un vecchio kit
o finito di leggere il Cisitalia
dunque o fatto un piccolo spazio a casa
primo di tutto la nuvolari delle MM 1947 da edicola (cambiato les ruote delle Spark e aggiunto 2 scotch sur la grilla)
poi o ritrovato il KIt Tron dell 202 aerodinamica

il prezzo era di230F

mi sono subito incavollato
il chassis e troppo lungo ( white Metal)
piu veloce ritagliare un nuovo

Qui si vede i progressi fatti ,adesso col computer ci posso fare nuovi componente comme le grillie


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Storia e storie di obsoleti: acquisti di un tempo e non
MessaggioInviato: giovedì 20 agosto 2020, 8:44 
Non connesso

Iscritto il: sabato 3 maggio 2014, 18:54
Messaggi: 1550
Ecco la mia Consul, e il riscontro con quella "vera"...


Allegati:
0128.jpg
0128.jpg [ 105.7 KiB | Osservato 2366 volte ]
0128v.jpg
0128v.jpg [ 271.28 KiB | Osservato 2366 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Storia e storie di obsoleti: acquisti di un tempo e non
MessaggioInviato: giovedì 20 agosto 2020, 16:12 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 14:57
Messaggi: 8471
Località: Milano
Lo dico sommessamente, godendo comunque di questi pezzi storici dell'automodellismo anni 50 (finezza degli stampi e tenuta delle verniciature a sessant'anni di distanza, per esempio...): ma che razza di cessi giravano sulle strade inglesi dell'epoca!
Noi ci abbiamo costruito un grande blabla di fascino, di espressione di solida serietà, di tradizione... ma queste Ford erano davvero degli scatoloni di latta al cui confronto una francese Peugeot (escludo volutamente la Déesse, astronave coeva e incredibile) o un'onesta Millecento facevano un figurone, esteticamente parlando e non solo.
Scusate l'OT, ma è proprio il parallelo proposto tra modellino e vettura reale che mi ha risvegliato il ricordo di una serie di sarcastici commenti di Jeremy Jezza Clarkson (Top Gear, quello vero) letti in "Really?", gustosa raccolta di suoi articoli pubblicati sul Sunday Times, a proposito della produzione automobilistica di casa (sua). Del resto, se l'industria automobilistica britannica si è sciolta come neve al solo oltre trent'anni fa, un motivo deve esserci....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Storia e storie di obsoleti: acquisti di un tempo e non
MessaggioInviato: giovedì 20 agosto 2020, 17:14 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2011, 17:24
Messaggi: 1425
Verissimo....sebbene io subisca il fascino di un pò di tutto, concordo pienamente sul fatto che le Inglesi e anche le altre fossero dei dinosauri.....guardate cosa fosse un' Aurelia....erano magari ben rifinite e con la radica ma....sotto il vestito....mio padre mi raccontava di un lontano cugino che ebbe in regalo da un ricco zio d'America una Austin Somerset....una figata....sontuosi interni in pelle...tutti a voltarsi per l'esoticità dell'oggetto....ma era faticoso tenerla in strada, frenare, sterzare.....finchè fini' ruote all'aria in una curva presa allegramente...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Storia e storie di obsoleti: acquisti di un tempo e non
MessaggioInviato: sabato 22 agosto 2020, 8:51 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 luglio 2013, 9:11
Messaggi: 6239
Località: Savona
Le caratteristiche tecniche ed estetiche di quelle vetture non si discutono, però io ero (e sono...) affascinato da quel mondo e da quell'epoca, e lo sono perché mi perdevo sulle illustrazioni di quei cataloghi. Sognavo di percorrere quelle stradine attraverso villaggi e campagne albionici popolati di quelle vetture, che trovo comunque molto "personali", immediatamente riconoscibili, forse proprio perché legate a quegli anni. Insomma, questi modellini mi piacciono molto, nella loro essenzialità.
E comunque oggi non disdegnerei di percorrere qualche strada alpina alla guida di una Austin Somerset, magari convertibile...ovviamente con tutte le attenzioni del caso.


Allegati:
2148555-bigthumbnail.jpg
2148555-bigthumbnail.jpg [ 164.58 KiB | Osservato 2262 volte ]
Austin.jpg
Austin.jpg [ 65.38 KiB | Osservato 2262 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Storia e storie di obsoleti: acquisti di un tempo e non
MessaggioInviato: sabato 22 agosto 2020, 11:47 
Non connesso

Iscritto il: sabato 3 maggio 2014, 18:54
Messaggi: 1550
marconolasco ha scritto:
Austin Somerset, magari convertibile...

Oddio, credevo che esistesse solo a pedali...


Allegati:
A.jpg
A.jpg [ 104.33 KiB | Osservato 2245 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Storia e storie di obsoleti: acquisti di un tempo e non
MessaggioInviato: sabato 22 agosto 2020, 14:52 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 3 luglio 2013, 9:11
Messaggi: 6239
Località: Savona
Bellissima! E' tua?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Storia e storie di obsoleti: acquisti di un tempo e non
MessaggioInviato: sabato 22 agosto 2020, 15:11 
Non connesso

Iscritto il: sabato 3 maggio 2014, 18:54
Messaggi: 1550
marconolasco ha scritto:
Bellissima! E' tua?

No, magari! L'avevo corteggiata su E-Bay ma è andata via per più di 800 pounds...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Storia e storie di obsoleti: acquisti di un tempo e non
MessaggioInviato: lunedì 24 agosto 2020, 10:50 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 14:57
Messaggi: 8471
Località: Milano
l'Austin a pedali è per bambini mooolto ricchi e per le loro gare al Festival of Speed a Goodwood.

https://www.youtube.com/watch?v=3kd8z5elP64

L'Austin Somerset vera è un classico esempio di mentalità conservatrice britannica: cuoio e radica, ma meccanica vintage già a fine anni Quaranta. Qualunque accostamento alla Lancia Aurelia è offensivo, per la Lancia ovviamente.
Che poi siamo tutti vittime del British Motoring Style, e un dato di fatto: anni di letture di Motor Sport, Autoport, Classic Cars fatte in gioventù hanno creato in molti di noi un mito affascinante che, com molti miti, si sgretola quando vai sul posto scopri che nemmeno gli autoctoni lo credono più possibile...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Storia e storie di obsoleti: acquisti di un tempo e non
MessaggioInviato: lunedì 24 agosto 2020, 15:16 
Non connesso

Iscritto il: sabato 3 maggio 2014, 18:54
Messaggi: 1550
Anch'io, quando ancora avevo due braccia funzionanti, ho subito il fascino del British Motoring Style.
Me la invidiavano un po' tutti, ma mi ricordo che ogni volta che toccavo il pedale del freno dovevo raccomandare l'anima al padreterno, perché non si sapeva mai se tirava a destra o a sinistra...


Allegati:
0976v.jpg
0976v.jpg [ 264.59 KiB | Osservato 2144 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Storia e storie di obsoleti: acquisti di un tempo e non
MessaggioInviato: lunedì 24 agosto 2020, 16:00 
Non connesso

Iscritto il: martedì 28 febbraio 2006, 21:10
Messaggi: 676
Anch'io apprezzo molto l'atmosfera britannica (non ho detto british perchè detesto le intrusioni nella nostra lingua) di quei tempi. Come pure i cataloghi Dinky e Corgi hanno molto sollecitato la mia fantasia. Ricordo in particolare l'acquisto del Triumph Herald berlina, della Dinky, bianca e verde e con i vetri, quando sulla corriera per tornare a casa ho voluto sperimentare l'effetto della guida; seduto sui primi sedili avevo un ottima visuale della strada ed io immaginavo di guidare tenendo il modellino davati al naso e guardando attraverso il lunotto, però dovevo chiudere un occhio per avere la corretta visione...
Quei cataloghi erano molto ben fatti ed attraenti, proprio per conquistare degli adolescenti.
Ancora adesso mi soffermo ad ammirare le stampe a soggetto motoristico, come quella pubblicata da Marco, ed a tal proposito vi invio questa che esprime quello che poteva essere la massima aspirazione per un bambino.


Allegati:
dt 57 (6).JPG
dt 57 (6).JPG [ 255.85 KiB | Osservato 2136 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Storia e storie di obsoleti: acquisti di un tempo e non
MessaggioInviato: lunedì 24 agosto 2020, 16:07 
Non connesso

Iscritto il: martedì 28 febbraio 2006, 21:10
Messaggi: 676
Altre Austin, Dinky, con gli stessi tratti stilistici


Allegati:
161 - AUSTIN SOMERSET (2).JPG
161 - AUSTIN SOMERSET (2).JPG [ 167.68 KiB | Osservato 2134 volte ]
160 - AUSTIN A30 (2).JPG
160 - AUSTIN A30 (2).JPG [ 130.21 KiB | Osservato 2134 volte ]
106 - AUSTIN ATLANTIC - (2).JPG
106 - AUSTIN ATLANTIC - (2).JPG [ 149.06 KiB | Osservato 2134 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Storia e storie di obsoleti: acquisti di un tempo e non
MessaggioInviato: lunedì 24 agosto 2020, 18:02 
Non connesso

Iscritto il: sabato 3 maggio 2014, 18:54
Messaggi: 1550
Ok, ecco qua qualcosina old style. Soprattutto mi affascinano i vecchi camion inglesi.


Allegati:
1955 jag.jpg
1955 jag.jpg [ 216.73 KiB | Osservato 2119 volte ]
1955 erf.jpg
1955 erf.jpg [ 225.59 KiB | Osservato 2119 volte ]
1953a.jpg
1953a.jpg [ 189.92 KiB | Osservato 2119 volte ]
1950 lorry.jpg
1950 lorry.jpg [ 232.38 KiB | Osservato 2119 volte ]
1938 21.jpg
1938 21.jpg [ 214.33 KiB | Osservato 2119 volte ]
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3605 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 229, 230, 231, 232, 233, 234, 235 ... 241  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice