Oggi è lunedì 27 gennaio 2020, 14:59

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Licenze e autorizzazioni Ferrari
MessaggioInviato: giovedì 5 ottobre 2017, 20:51 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 novembre 2009, 21:17
Messaggi: 3366
Chi è più informato di me in materia di diritti mi può spiegare perché ,senza far nomi , alcuni artigiani e produttori tuttora continuano a proporre versioni di GTO , P 2,.750 Monza e via dicendo ? Pagano la "gabella" anche loro o, forse perché riproducono vetture con oltre 50 anni, sono in qualche modo esentati ?
Ad esempio se volessi produrre una piccola serie di GTO o 250LM rischierei un'azione da parte del marchio ?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Licenze e autorizzazioni Ferrari
MessaggioInviato: giovedì 5 ottobre 2017, 22:05 
Non connesso

Iscritto il: domenica 11 marzo 2012, 12:53
Messaggi: 1707
Località: Milano
Di sicuro, per cui lascia perdere e continua con i tuoi mezzi da trasporto...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Licenze e autorizzazioni Ferrari
MessaggioInviato: venerdì 6 ottobre 2017, 6:57 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 novembre 2009, 21:17
Messaggi: 3366
Se le cose stan così non sarà il caso di avvertire Elio ? :shock: :shock:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Licenze e autorizzazioni Ferrari
MessaggioInviato: venerdì 6 ottobre 2017, 8:10 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 4 febbraio 2010, 17:52
Messaggi: 2491
Località: Pavia
Be', io non penso proprio che la Ferrari si preoccupi di appena 5 o 6 modellini (tanti ne farò produrre)...
Per carità, tutto può essere, nella vita, ma che mi facciano causa per cifre così irrisorie è altamente improbabile (mi sono anche consultato con due amici avvocati).

Comunque grazie per il pensiero, Ennio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Licenze e autorizzazioni Ferrari
MessaggioInviato: venerdì 6 ottobre 2017, 9:08 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 23 settembre 2011, 22:47
Messaggi: 3726
Località: chi vola vale, chi vale vola, chi non vola è un vile
Scusate, ma non credo che cinque/sei modelli, ma fossero anche una dozzina che Elio si presta a produrre andranno a creargli dei problemi.
Non dimentichiamoci che attualmente ci sono due aziende molto note in quel di Scandicci ed Opera (MI) che producono e vendono che io sappia senza alcuna licenza, modelli Ferrari in sala 1:43 e 1:18.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Licenze e autorizzazioni Ferrari
MessaggioInviato: venerdì 6 ottobre 2017, 9:15 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 4 febbraio 2010, 17:52
Messaggi: 2491
Località: Pavia
Infatti... :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Licenze e autorizzazioni Ferrari
MessaggioInviato: venerdì 6 ottobre 2017, 10:12 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 17:39
Messaggi: 8753
Località: Magnifica Patria
Il problema non è riferito solo alla produzione industriale, in teoria basta la riproduzione di un solo modello per dover pagare le licenze...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Licenze e autorizzazioni Ferrari
MessaggioInviato: venerdì 6 ottobre 2017, 10:18 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 4 febbraio 2010, 17:52
Messaggi: 2491
Località: Pavia
In teoria sì, certo, ma dubito molto che la Ferrari paghi i suoi avvocati (che non saranno molto economici!) per spillarmi quanto? 10, 20, 50 euro? Ma no, io vado tranquillo per la mia strada... :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Licenze e autorizzazioni Ferrari
MessaggioInviato: venerdì 6 ottobre 2017, 15:17 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 novembre 2009, 21:17
Messaggi: 3366
Penso anch'io che per le realizzazioni di Elio, peraltro con distribuzione certamente confidenziale, ci potranno mai essere problemi .
Difatti nella mia domanda chiedevo come mai alcuni artigiani-produttori ( v. località citate da Zapatero ) ed anche una grossa azienda di die-cast italiana propongano soggetti e novità con un certo ritmo . I prezzi non popolarissimi potrebbero farmi pensare che si siano adeguate al pagamento ,l'altra mia ipotesi è quella che dopo un certo numero di anni i diritti decadano per tutti .


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Licenze e autorizzazioni Ferrari
MessaggioInviato: venerdì 6 ottobre 2017, 23:28 
Non connesso

Iscritto il: domenica 11 marzo 2012, 12:53
Messaggi: 1707
Località: Milano
Attenzione che la Ferrari chiude gli occhi sui kit, purchè in numeri ridotti, ma sono pronti a rompere le scatole anche per un solo singolo modello montato.
Ricordate Jean Todt a Retromobile? Certo erano altri tempi, ma la filosofia è tuttora quella.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Licenze e autorizzazioni Ferrari
MessaggioInviato: sabato 7 ottobre 2017, 7:20 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 23 settembre 2011, 22:47
Messaggi: 3726
Località: chi vola vale, chi vale vola, chi non vola è un vile
francog1949 ha scritto:
Attenzione che la Ferrari chiude gli occhi sui kit, purchè in numeri ridotti, ma sono pronti a rompere le scatole anche per un solo singolo modello montato.
Ricordate Jean Todt a Retromobile? Certo erano altri tempi, ma la filosofia è tuttora quella.


E difatti ... quelli di Scandicci e di Opera ... operano sui montati ... :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Licenze e autorizzazioni Ferrari
MessaggioInviato: sabato 7 ottobre 2017, 7:58 
Non connesso

Iscritto il: martedì 10 gennaio 2006, 1:08
Messaggi: 1503
Da quello che so io due elementi coinvolgono la questione delle Royalty nella produzione industriale, successivo alla causa vinta da un grosso produttore tedesco di giocattoli, che nonostante tutto non ha poi fatto seguito ad alcuna produzione di Ferrari nonostante il verdetto favorevole alla sua causa.
Dalla corte europea ( non chiedetemi quale nello specifico, presumo il ramo che si interessa di diritto commerciale) è uscito, che i modelli usciti di produzione dopo i 30 anni possono essere riprodotti senza che la fabbrica possa far valere i diritti di Royalty, se ci fate caso il gruppo M4 ha da poco messo in vendita la riproduzione della 308 rally con nuove livree tra cui la discussa, in queste pagine, Martini, forti di questa sentenza i produttori nostrani continuano a sfornare le vetture storiche e si tengono ben lontani dalle attuali.
Secondo punto, il nome ed il marchio di fabbrica e tutto quello che riconduce a loghi registrati non sono interessati alla sentenza sopra detta, la questione a questo punto si fa spinosa, se mi è permesso riprodurre una Ferrari di più di 30anni non posso comunque chiamarla Ferrari nella confezione e tanto meno mettere il logo, scudetto, sul modello perché incorrerei nella richiesta di Royalty della fabbrica, ed è in questa zona grigia che si combatte la battaglia legale, il produttore tedesco non sicuro di come potrebbe andare a finire una richiesta di Royalty, alla fine ha rinunciato alla produzione delle Ferrari storiche a causa di questo margine non definito.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Licenze e autorizzazioni Ferrari
MessaggioInviato: sabato 7 ottobre 2017, 8:02 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 4 febbraio 2010, 17:52
Messaggi: 2491
Località: Pavia
Vorrà dire che le mie GTO le chiamerò "Ferrara"! :lol:

Naturalmente scherzo, non ci penso nemmeno lontanamente...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Licenze e autorizzazioni Ferrari
MessaggioInviato: sabato 7 ottobre 2017, 11:09 
Non connesso

Iscritto il: domenica 11 marzo 2012, 12:53
Messaggi: 1707
Località: Milano
Lo scudetto con il cavallino è un marchio di fabbrica, per cui se vogliono....
Poi siamo tutti maggiorenni e vaccinati e Cico e con lui molti altri avvocati cercano clienti....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Licenze e autorizzazioni Ferrari
MessaggioInviato: domenica 8 ottobre 2017, 0:10 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 17:39
Messaggi: 8753
Località: Magnifica Patria
Ho seguito con attenzione la vertenza tra Brumm e Ferrari, la sentenza e' pubblica e tutti possono accedervi.
Gli avvocati di Brumm hanno letteralmente asfaltato quelli di Ferrari vincendo su ogni fronte giurisprudenziale ma come e' noto in Italia una sentenza crea solo un precedente ma che NON e' vincolante per un altro giudice e le cause costano, molto....


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice