Oggi è martedì 28 gennaio 2020, 12:42

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per colore acrilico modelli Ferrari
MessaggioInviato: martedì 12 dicembre 2017, 10:42 
Non connesso

Iscritto il: sabato 22 dicembre 2007, 17:48
Messaggi: 715
Località: Lecce
A me lo sticker che dite non sembra avere la bellezza di 60 anni, ma mi pare piuttosto che sia stato messo dopo un restauro recente. Comunque non faccio alcun sacrificio a riconoscervi una grande competenza in materia.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per colore acrilico modelli Ferrari
MessaggioInviato: martedì 12 dicembre 2017, 16:07 
Non connesso

Iscritto il: domenica 31 dicembre 2006, 19:04
Messaggi: 5406
Località: pistoia
Stiamo solamente confrontando le nostre esperienze che a volte, data l'età, sono state "succhiate" da fonti dirette. Prima era molto più semplice entrare in fabbriche, box e riuscire a parlare con i responsabili, non dico ai massimi livelli, ma con la "bassa manovalanza".
alberto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per colore acrilico modelli Ferrari
MessaggioInviato: martedì 12 dicembre 2017, 16:56 
Non connesso

Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 13:03
Messaggi: 215
pderhegz ha scritto:
A me lo sticker che dite non sembra avere la bellezza di 60 anni, ma mi pare piuttosto che sia stato messo dopo un restauro recente. Comunque non faccio alcun sacrificio a riconoscervi una grande competenza in materia.



Si, lo sticker è di un restauro di una ventina di anni fa, e proprio per questo, dato che siamo già in "epoca" PPG, il fatto di avere usato una vernice Glasurit, significa che il restauro ha voluto seguire ciò che veniva usato al tempo.

Comunque date un'occhiata qui... su più di 400 colori solo 13 sono Max Mayer ed altri pochi Italver. Questo è quello che si trova in rete, poi ... non è certo la Bibbia...

https://www.f-register.com/downloads/colour_codes.pdf


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per colore acrilico modelli Ferrari
MessaggioInviato: martedì 12 dicembre 2017, 22:38 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2011, 17:24
Messaggi: 1176
Giusto per esperienza diretta ( intendo vissuta in prima persona ); circa 8 anni fà ho seguito il restauro di una Giulietta Sprint di un mio amico e al momento di verniciarla ho fatto fare dal colorificio i campioni di vernice di due aziende diverse ( Standox e Max Meyer ) per poi spruzzarle e confrontarle con alcune parti della macchina; il colore era il Bianco Gardenia e solo una delle due ( Max Meyer ) era più giusta....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per colore acrilico modelli Ferrari
MessaggioInviato: mercoledì 13 dicembre 2017, 0:23 
Non connesso

Iscritto il: martedì 29 settembre 2015, 13:03
Messaggi: 215
Si Giuseppe, anche io ho notato che lo stesso colore varia leggermente da produttore a produttore... Il famoso giallo Fly Ferrari ad esempio, Lechler è troppo scuro e saturo, il Max Mayer troppo chiaro, quello giusto secondo me è il Glasurit.

Comunque credo che attualmente sia molto difficile avere un colore come era esattamente in origine, questo è dovuto al fatto che tutti i produttori hanno dovuto riformulare le miscele adeguandosi alle norme di sicurezza di ora, molto restrittive, e certe sostanze tipo cromo o piombo non sono più usate.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per colore acrilico modelli Ferrari
MessaggioInviato: mercoledì 13 dicembre 2017, 10:35 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2011, 17:24
Messaggi: 1176
Ciao Alberto, pienamente d'accordo....a me i prodotti Glasurit piacevano tanto, purtroppo la crisi ha fatto sì che non ci siano più rivenditori dalle mie parti, così come anche per Sikkens e ICI... oggi il lavoro dei carrozzieri viene ulteriormente complicato da colori ad "effetto speciale", dalle basi ad acqua, dai clienti che si mettono a fare gli "esperti"....ricordo di avere sentito un racconto da incubo da un verniciatore alle prese con un' Alfa 156 di un colore particolare, un azzurro scuro cangiante....il colore era molto poco coprente e gli occorsero diversi chili e tante mani di vernice per ottenere un buon lavoro....commentò dicendo: " meno male che poco dopo il cliente vendette la macchina, avevo paura che me la riportasse per qualche altra riparazione...."


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per colore acrilico modelli Ferrari
MessaggioInviato: mercoledì 13 dicembre 2017, 12:54 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 marzo 2010, 8:17
Messaggi: 2574
Località: Cinatown-Prato
Da un produttore ad un altro il colore cambia senza ombra di dubbio.
Vi posso assicurare al 100% almeno nel campo della "Tintura in Fiocco" (Lana e similari)
Il solito colore tinto in 3 diverse tintorie non e mai uguale....esempio quello che può sembrare
più facile il "Nero" avremo 3 tonalità diverse.
Perciò se volete la solita "Tonalità" di colore dovete servirvi sempre dalla solita ditta.

A parte questo......ma credete veramente che negli anni 50/60/70 ci fosse un accuratezza
nella riproduzione dei colori per auto sportive e F1.
Io per esempio non mi faccio cruccio di questi problemi il FIAT 120 o il Ferrari 300 o 330( non ricordo bene)
per ME va bene vanno bene uno per una cosa l'altro per altre.
Senza farsi tante se..e mentali... :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Aiuto per colore acrilico modelli Ferrari
MessaggioInviato: mercoledì 13 dicembre 2017, 13:23 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 3 febbraio 2011, 17:24
Messaggi: 1176
Giusta osservazione; la migliore cosa è avere occhio e non fare troppo i fondamentalisti:D :D esempio; se un rosso corsa è bello e "veste" bene una SWB che me ne frega se è Opel oppure Ford?? Quando montavamo modelli prendevamo il colore dalla "mazzetta" o dal catalogo, ma in certi casi anche da quello che c'era in strada..... ne facevamo 100/200 grammi e provavamo....


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice