Oggi è domenica 20 settembre 2020, 12:48

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 65 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: E550 ProgettoModellismo
MessaggioInviato: venerdì 11 settembre 2020, 22:29 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2017, 10:49
Messaggi: 153
Bellissimo Andrea il pantografo molleggiato.Però non ho capito tanto come fai a farlo molleggiato,ti lascio anche la mia mail se me lo puoi spiegare. Grazie


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E550 ProgettoModellismo
MessaggioInviato: domenica 13 settembre 2020, 11:18 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2325
Località: Bracciano (Roma)
Andrea, hai fatto un ottimo lavoro.
Cone hai fatto a saldare le cornici dei finestrini perfettamente in linea? È l’unico motivo che mi frena dal costruire questa macchina bellissima! Una cornice leggermente storta, manda a pallino l’estetica del modello.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E550 ProgettoModellismo
MessaggioInviato: domenica 13 settembre 2020, 13:52 
Non connesso

Iscritto il: martedì 27 giugno 2006, 17:48
Messaggi: 1557
Località: Granducato di Toscana
Le cornici entrano nel finestrino , per cui sono guidate e risultano tutte parallele , PERO' vanno saldate un po' esterne rispetto alla fiancata e cosa importante con lo sviluppo della cabina ancora perfettamente in piano (bisogna resistere alla tentazione di veder subito la forma della cabina :? :? ) . Io le ho saldate su di una piastrella di ceramica piana (che fa anche da materiale refrattario per il calore ) appoggiando sulla piastrella le cornici e tenendo sollevata la cassa con uno spessore perfettamente piano di circa due decimi di mm.
Naturalmente devono essere perfette senza svergolamenti o pieghe difficili poi da recuperare , e come dice Andrea fare una microsaldatura e controllare continuamente il risultato dalla parte in vista … senza furia e senza far subito tutta la saldatura a "giro" sui quattro lati …

Allegato:
20200317_145009 - Copia.jpg
20200317_145009 - Copia.jpg [ 200.45 KiB | Osservato 688 volte ]


Giancarlo

PS Anche io sono fermo al pantografo che ho già in parte montato , guarderò se sono in tempo a modificarlo come dice Andrea e mi aggiungo a Duebielle per ulteriori chiarimenti .


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E550 ProgettoModellismo
MessaggioInviato: domenica 13 settembre 2020, 14:49 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 1 febbraio 2006, 12:40
Messaggi: 2325
Località: Bracciano (Roma)
[quote="Libli II"]....appoggiando sulla piastrella le cornici e tenendo sollevata la cassa con uno spessore perfettamente piano di circa due decimi di mm.[/attachment]

Grazie Giancarlo, hai trovato un modo per bloccare la cornice mentre ribalti la lastrina sulla mattonella? Oppure ti basi sull'invito intorno al finestrino? Anche la tua 550 è bellissima!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E550 ProgettoModellismo
MessaggioInviato: domenica 13 settembre 2020, 15:26 
Non connesso

Iscritto il: martedì 27 giugno 2006, 17:48
Messaggi: 1557
Località: Granducato di Toscana
Mi sembra di ricordare che misi gli spessori sulla piastrella lasciando uno spazio libero centrale in modo da poterci appoggiare la parte dello sviluppo della cabina sopra e sotto i vani delle cornici , e le cornici nello spazio libero quindi più basse delle fiancate, bloccai lo sviluppo della cassa con dei pesi facendo attenzione che non si arcuasse , quindi inserivo una alla volta la cornice da saldare reggendola con un legnetto sagomato contro la piastrella per impedire che si muovesse con il saldatore o lo stagno , quindi davo due puntini di saldatura a due angoli e controllavo …
Io uso stagno del diametro di 0,7 mm. ma ne faccio fettine fini con un trincetto , a volte le divido a metà e le lascio sulla piastrella , metto il flussante sui pezzi da saldare poi col saldatore (naturalmente adeguato a ciò che devo saldare ) raccolgo una fettina di stagno e fo la saldatura, se lo stagno non basta ne prendo ancora una e via…. in questo modo non ho mai la sbrodolata di stagno che copre i particolari impossibile poi da togliere se non portando via anche questi ultimi .
Nella foto la piastrella è sotto la carta millimetrata , e la cornice in primo piano con il montante arcuato è stata riaggiustata

PS essendo lo spessore 2 decimi e le fotoincisioni 3 decimi resta 1 decimo per tenere in posizione la cornice rispetto alla sede in cui va inserita da qui la minima quantità di stagno

Giancarlo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E550 ProgettoModellismo
MessaggioInviato: domenica 13 settembre 2020, 19:07 
Non connesso

Iscritto il: martedì 27 giugno 2006, 17:48
Messaggi: 1557
Località: Granducato di Toscana
Aggiungo che una minima quantità di stagno negli angoli permette il posizionamento a filo cornice del trasparente dall' interno , nella sede che si crea tra fiancata e cornice , la colla poi irrobustirà il tutto ..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E550 ProgettoModellismo
MessaggioInviato: domenica 13 settembre 2020, 19:50 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 agosto 2013, 14:28
Messaggi: 710
Località: Bologna
Mi fa piacere che in diversi appassionati ci si cimenti col bel modello progettato dal giovane Antonio !

Inserisco una ultima foto della parte inferiore del pantografo che ritengo esaustiva.
A differenza di quanto solitamente accade la molla non agisce in trazione ma in spinta .
Questo dispositivo di semplice realizzazione può essere trasferito anche ad altri pantografi trifase “ statici “ non essendo invasivo.


Allegati:
62D479BA-EE7E-4F66-AB4F-820D5B02BBBC.jpeg
62D479BA-EE7E-4F66-AB4F-820D5B02BBBC.jpeg [ 125.49 KiB | Osservato 635 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E550 ProgettoModellismo
MessaggioInviato: domenica 13 settembre 2020, 20:00 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 agosto 2013, 14:28
Messaggi: 710
Località: Bologna
Proseguo con l’upgrade : occorre eliminare il ricasco del tetto in fusione in corrispondenza della fiancata. La medesima infatti prosegue senza soluzione di continuità fino al gocciolatoio.
Il lavoro è impegnativo e richiede poi un po’ di stuccatura.
Nelle foto seguenti il prima e dopo al grezzo.


Allegati:
05097FD6-B1E4-4E50-9295-F07FDA219021.jpeg
05097FD6-B1E4-4E50-9295-F07FDA219021.jpeg [ 283.56 KiB | Osservato 631 volte ]
348C3084-A35B-40CF-89EF-1F5C3AC84B6C.jpeg
348C3084-A35B-40CF-89EF-1F5C3AC84B6C.jpeg [ 249.46 KiB | Osservato 631 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E550 ProgettoModellismo
MessaggioInviato: martedì 15 settembre 2020, 12:00 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2017, 10:49
Messaggi: 153
Ma mi sembra di vedere che il tetto non sia in fotoincisione lastrina di ottone,ma fusione di ottone...Si riesce a saldare con la carrozzeria?Mi sembra che quello di Lineamodel,il tetto invece lo abbiano fatto in lastina fotoincisa


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E550 ProgettoModellismo
MessaggioInviato: martedì 15 settembre 2020, 12:35 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 agosto 2013, 14:28
Messaggi: 710
Località: Bologna
Il tetto è in fusione e personalmente lo ho incollato con bicomponente epossidico poi stuccato e rifinito .
Non so come abbiano proceduto gli altri amici


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E550 ProgettoModellismo
MessaggioInviato: martedì 15 settembre 2020, 14:42 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1583
Località: Trieste
Io l'ho saldato, dopo averlo raddrizzato un pelino. Il tetto ha una battuta interna che aiuta nel posizionamento.

Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E550 ProgettoModellismo
MessaggioInviato: mercoledì 16 settembre 2020, 19:20 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2017, 10:49
Messaggi: 153
Ho curiosato sul sito di Lineamodel,ho visto il modello in questione,ma dalle foto mi sembra che il tetto,sul loro modello, sia in lamierino fotoinciso,e pure la grondaietta è ben in rilievo..Sempre sul sito Lineamodel,bellissimo il trolley di tipo GALLE con carrucole e imitazione catena.Molto brutte invece le ruote con raggi che sembrano fatti con la picozza.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E550 ProgettoModellismo
MessaggioInviato: mercoledì 16 settembre 2020, 22:07 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 agosto 2013, 14:28
Messaggi: 710
Località: Bologna
duebielle ha scritto:
Molto brutte invece le ruote con raggi che sembrano fatti con la picozza.


Le ruote Lineamodel una volta attrezzate con i contrappesi in fotoincisione fan la loro figura .
Sono ottenute per tornitura e fresatura, facili da assemblare, quartare e dal costo accessibile.

Un set di ruote super raffinate ( in fusione di ottone con isolamento al cerchione e cerchione in alpacca ), commissionate appositamente, ha costi elevati e per un diametro così modesto e con un contrappeso così grande a mio avviso non vale la pena ... però si può fare se desiderato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E550 ProgettoModellismo
MessaggioInviato: mercoledì 16 settembre 2020, 22:29 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1583
Località: Trieste
forse non è chiara una cosa: qui si parla del 550 di Progettomodellismo che è equipaggiato di telaio motorizzato Lineamodel.
Il 550 Lineamodel è un altro modello.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E550 ProgettoModellismo
MessaggioInviato: venerdì 18 settembre 2020, 11:24 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2017, 10:49
Messaggi: 153
nanniag ha scritto:
forse non è chiara una cosa: qui si parla del 550 di Progettomodellismo che è equipaggiato di telaio motorizzato Lineamodel.
Il 550 Lineamodel è un altro modello.

Chiedo scusa,ma se ho parlato del E 550 Lineamodel,è perché amici che lo hanno acquistato è stato detto loro che lo hanno fatto in collaborazione con Progettomodellismo,pertanto da voci potrebbe essere il fratello di quello Progettomodellismo..Quello che a me fa pensare è che quello Lineamodel non monta lo stesso trolley di Progettomodellismo,ma quello da loro impiegato sui E 330,poi, ha i tetti in lastrina di ottone,grondaietta di ottone,per me soluzione più ottima,anche per lo spessore del tetto;quello in fusione, delle vostre foto posate,è molto spesso e dalle foto si evince che la grondaietta è poco incisa(pertanto il tetto in fusione,a me non mi piace per niente)..Ritornando al E 550 di Progettomodellismo ha le ruote in fusione fatte come Dio comanda,con razze arrotondate e non piatte?Progettomodellismo,aveva pensato ad una motorizzazione sua,senza dover ricorrere a quella di Lineamodel?Progettomodellismo lo vende sempre il kit del E 550?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 65 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice