Oggi è venerdì 4 dicembre 2020, 15:57

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 58 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Il divertimento di restaurare un modello.
MessaggioInviato: giovedì 19 novembre 2020, 23:06 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 11:10
Messaggi: 563
Località: Montescudaio (PI)
Ciao Antonio

vedo che hai ritrovato la mano dove l'avevi lanciata... :lol: :lol: :lol:

Lavoro molto pulito (come al solito, buon per te). In che senso il fumaiolo non ti soddisfa? L'unica cosa che mi sento di dirti è che, confrontando il modello con alcune foto in rete, appare che il fumaiolo si restringa al di sopra del collare della sella, come visibile in questa foto (a titolo di esempio)

http://www.trenomania.org/fotogallery// ... =195&pos=4

Non so se è questo ciò che intendevi dire

ciao

Marco


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il divertimento di restaurare un modello.
MessaggioInviato: venerdì 20 novembre 2020, 9:37 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1627
Località: Trieste
No, è troppo alto. Ho sbagliato qualcosa durante la tornitura.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il divertimento di restaurare un modello.
MessaggioInviato: venerdì 20 novembre 2020, 21:16 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 16:31
Messaggi: 7178
Località: Fabriano
Magari saper leggere il calibro....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il divertimento di restaurare un modello.
MessaggioInviato: sabato 21 novembre 2020, 8:44 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1627
Località: Trieste
dai nonno, torna in cantina a giocare con legnetti e cartoncino


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il divertimento di restaurare un modello.
MessaggioInviato: sabato 21 novembre 2020, 14:44 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 18:26
Messaggi: 1379
Località: Friuli Venezia Giulia
Va bene anche il recupero di un telaio che sembra una gondola ?????


Allegati:
1.jpg
1.jpg [ 160.29 KiB | Osservato 817 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il divertimento di restaurare un modello.
MessaggioInviato: sabato 21 novembre 2020, 15:20 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 6084
Località: Trieste
Restauro è restauro, non importa che parte del modello viene toccata... :wink:

Io ho trovato come sistemare la BR 57. Mi manca la turbodinamo, mi pare (si potrebbe proseguire in "ferrovie tedesche") siano arrivate sul finire degli anni '20. Posso immaginare che quella macchina (ho trovato le targhe, anche se ep.III, devo fare qualche modifica) sia diventata nera intorno al 1926, ancora con camino corto e senza turbodinamo. L'originale era del 1921: si trova online quasi tutto, di tedesco. :shock:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il divertimento di restaurare un modello.
MessaggioInviato: sabato 21 novembre 2020, 20:47 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 16:31
Messaggi: 7178
Località: Fabriano
nanniag ha scritto:
dai nonno, torna in cantina a giocare con legnetti e cartoncino

Vedrai che anche te capirai quando è ora degli occhiali....
Torno al ponticello....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il divertimento di restaurare un modello.
MessaggioInviato: mercoledì 25 novembre 2020, 13:34 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1627
Località: Trieste
'Giorno

Abbassato i bordini (adesso 0.8 mm di altezza) alle ruote originali della locomotiva. Il ruotino anteriore però ha ancora effetti lassativi (almeno a me) e dovrò trovare un'altra soluzione.

Immagine

Immagine

Ciau
Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il divertimento di restaurare un modello.
MessaggioInviato: mercoledì 25 novembre 2020, 15:53 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2014, 11:35
Messaggi: 251
Ho..ho...questo macchinario e tuo? Cosi si solvono problemi senza mal di testa!!

ciao e buon lavoro


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il divertimento di restaurare un modello.
MessaggioInviato: giovedì 26 novembre 2020, 8:50 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1627
Località: Trieste
Ciao Velimir.
Si, il tornio è mio. Ma averlo, non vuol dire saperlo usare :lol:
È un bel canchero

Ciao
Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il divertimento di restaurare un modello.
MessaggioInviato: giovedì 26 novembre 2020, 13:54 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 18:26
Messaggi: 1379
Località: Friuli Venezia Giulia
Ecco i passaggi del recupero, si parte con il rompere il telaio :shock: per poi incollarlo con colla epossidica aggiungendo dei lamierini di rinforzo nei punti critici


Allegati:
2.jpg
2.jpg [ 190.18 KiB | Osservato 350 volte ]
3.jpg
3.jpg [ 184.11 KiB | Osservato 350 volte ]
4.jpg
4.jpg [ 178.12 KiB | Osservato 350 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il divertimento di restaurare un modello.
MessaggioInviato: giovedì 26 novembre 2020, 13:56 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 aprile 2007, 10:51
Messaggi: 909
Fantastico!
Applausi a scena aperta


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il divertimento di restaurare un modello.
MessaggioInviato: mercoledì 2 dicembre 2020, 12:23 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1627
Località: Trieste
Bongiorno.

Ulteriori passi avanti:
Rifatto il sopralzo della carboniera e restaurato il carrello anteriore.

Immagine

Immagine

Il camino è stato rifatto e sul pancone sono stati aggiunti mancorrente e predellini frontale di salita

Immagine

Ciao
Antonio


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 58 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice