Oggi è martedì 25 febbraio 2020, 1:33

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Autocostruzione: CACCIAVACCHE PER Aln 668 / 663
MessaggioInviato: giovedì 17 ottobre 2019, 17:04 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 17:35
Messaggi: 2083
Località: Roma
In base a quanto ho scritto prima, in apertura di discussione e osservando lo schema su carta millimetrata, si sarà capito che il paravacche si ottiene assemblando listellini molto sottili, di 1mm x 0,5mm e di 0,5 x 0,5 mm (questi ultrimi per le losanghe inclinate, quelle più interne).

i listellini li ho ottenuti, come mostrano le immagini precedenti, tagliando un listello più largo, ovvero di 4 mm.


Ultima modifica di pierpaolo il giovedì 17 ottobre 2019, 17:23, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Autocostruzione: CACCIAVACCHE PER Aln 668 / 663
MessaggioInviato: giovedì 17 ottobre 2019, 17:16 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 17:35
Messaggi: 2083
Località: Roma
Occorre prima di tutto posizionare a debita distanza e ben paralleli tra loro, i due longheroni orizzontali. Dietro di questi vanno poi posizionati i cinque longheroni più corti, verticali.

Ho usato una colla vinilica molto forte, a presa rapida.
Non crea problemi, non sborda, consente di riposizionare i pezzi appena inseriti, qualora vi fosse qualche imperfezione; garantisce, infine, una tenuta affidabile e tenace.

Ecco il pezzo che comincia a prendere forma (è piccolo piccolo, ve'??? I miei occhi ne sanno qualcosa... :shock: :? )

( a proposito: c'è qualcuno che sa leggere le linee della mano??? :lol: )


Allegati:
IMG_20191012_163123.jpg
IMG_20191012_163123.jpg [ 117.98 KiB | Osservato 1964 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Autocostruzione: CACCIAVACCHE PER Aln 668 / 663
MessaggioInviato: lunedì 21 ottobre 2019, 16:21 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 17:35
Messaggi: 2083
Località: Roma
Sono stati montati tutti i montanti verticali; uno più corto - che sta fra le traverse orizzontali - e quattro lunghi

Lo stecchino a lato rende l'idea delle proporzioni; comunque è stato usato per applicare le goccette della colla vinilica a pronta presa.

Le linee bianche che si vedono disegnate non c''entrano nulla: fanno parte della copertina del contenitore dei fogli di carta millimetrata.


Allegati:
IMG_20191012_213805.jpg
IMG_20191012_213805.jpg [ 83.22 KiB | Osservato 1839 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Autocostruzione: CACCIAVACCHE PER Aln 668 / 663
MessaggioInviato: lunedì 21 ottobre 2019, 16:33 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 17:35
Messaggi: 2083
Località: Roma
Qui il paravacche è quasi terminato.

Sono stati posizionate anche le minuscole sbarre quadrangolari inclinate, di dimensione 0.5 mm. x 0,5

Vanno rifilate le sporgenze indesiderate, bisogna anche tagliare opportunamente le aste verticali (secondo misure che poi spiegherò) e poi si comincia a verniciare.

Infine, come già si vede dalle foto che sono nella precedente pagina, bisogna modellare e piegare con molta attenzione il tutto per "arrotondare" questo accessorio. che nella realtà non è piatto, ma convesso... e poi... e poi occorre trovare una soluzione per fissarlo al telaio dell'automotrice, possibilmente senza modificare quest'ultimo, come illustrerò in seguito...


Allegati:
IMG_20191012_215901.jpg
IMG_20191012_215901.jpg [ 83.57 KiB | Osservato 1835 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Autocostruzione: CACCIAVACCHE PER Aln 668 / 663
MessaggioInviato: martedì 22 ottobre 2019, 16:34 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 17:35
Messaggi: 2083
Località: Roma
Ecco il paravacche verniciato di nero.

Sarebbe stato più logico passare prima il giallo e poi il nero (lasciando appunto le bande gialle inclinate) perché quest'ultimo è più coprente.

Però non si voleva ottenere un effetto di giallo "splendente". Quindi ho preferito dare la precedenza al nero. Non fa niente se poi il giallo, messo appunto sul nero, non risalta molto perché nella realtà le bande gialle sono sempre opacizzate e sporche.

Poi vi mostro il paravacche a verniciatura ultimata e vedremo come applicarlo al telaio dell'automotrice...


Allegati:
IMG_20191013_141629.jpg
IMG_20191013_141629.jpg [ 95.06 KiB | Osservato 1772 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Autocostruzione: CACCIAVACCHE PER Aln 668 / 663
MessaggioInviato: giovedì 24 ottobre 2019, 11:06 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 17:35
Messaggi: 2083
Località: Roma
Ecco l'accessorio con le bande gialle dipinte.

Non ho seguito la disposizione delle striscette gialle come le vedete al vero nella foto che apre il thread, ma quella ricavata da altre foto osservate in Rete.

Poi magari occorre una leggera passata di polvere di grafite per sporcare e invecchiare il tutto.


Allegati:
IMG_20191013_145515.jpg
IMG_20191013_145515.jpg [ 120.1 KiB | Osservato 1669 volte ]


Ultima modifica di pierpaolo il giovedì 24 ottobre 2019, 11:13, modificato 1 volta in totale.
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Autocostruzione: CACCIAVACCHE PER Aln 668 / 663
MessaggioInviato: giovedì 24 ottobre 2019, 11:11 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 17:35
Messaggi: 2083
Località: Roma
Qui potete vedere che sui due longheroni verticali centrali è stato applicata una barretta di plastica che servirà (come spiegherò poi) a incastrare il paravacche al telaio della Aln 668.

Occorre ancora togliere qualche imperfezione superficiale delle barre.

Il supporto in plastica, sul quale mi soffermerò in seguito, è fissato ai longheroni in legno con Attak gel. Si può anche abbondare un po' con la colla, tanto questa parte dell'attrezzo non si vede una volta che tutto è montato.


Allegati:
IMG_20191013_154123.jpg
IMG_20191013_154123.jpg [ 134.78 KiB | Osservato 1668 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Autocostruzione: CACCIAVACCHE PER Aln 668 / 663
MessaggioInviato: venerdì 25 ottobre 2019, 11:29 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 17:35
Messaggi: 2083
Località: Roma
Le Aln 668 prodotte da HRR, della serie 3000 sono vendute a coppie: una motrice e una folle.

Su una estremità di ciascuna unità c'è il timone con il gancio per l'accoppiamento. L'altra estremità è allestita in modo realistico, ovvero si possono montare gli accoppiatori pneumatici e il gancio a imitazione del reale.
Da questa parte, sul telaio, subito dietro il pancone, c'è una specie di scanalatura nella quale verrà alloggiata la sbarretta orizzontale che è stata incollata ai due longheroni centrali, come mostrato nella precedente foto.

La sbarretta - di dimensioni opportune - come spiegherò, si adatta perfettamente alla scanalatura e vi assicuro che si sorregge senza usare la colla. Al più si può ricorrere ad una striscetta microscopica di nastro biadesivo, per usufruire di una "presa" più sicura. ma anche di questo parlerò presto.

Attenzione perché la sbarretta nera che vi ho mostrato va incollata con una inclinazione particolare rispetto ai due longheroni verticali del paravacche. Poi illustrerò meglio con un disegnino esplicativo.


Allegati:
IMG_20191025_120513.jpg
IMG_20191025_120513.jpg [ 145.49 KiB | Osservato 1593 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Autocostruzione: CACCIAVACCHE PER Aln 668 / 663
MessaggioInviato: venerdì 25 ottobre 2019, 11:36 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 17:35
Messaggi: 2083
Località: Roma
...intanto, facendo molta attenzione, sarà opportuno piegare un po' il cacciavacche, che non deve essere piatto, ma deve assumere una forma convessa.

L'operazione si esegue senza timori perché il pezzo, così piccolino, assemblato con longheroni disposti su tre strati, è piuttosto resistente e non teme urti e sollecitazioni insolite.

Le tracce di Attak gel che si vedono sotto la barretta nera non danno fastidio poiché questa parte dell'accessorio è nascosta dal telaio dell'automotrice.


Allegati:
IMG_20191025_120653.jpg
IMG_20191025_120653.jpg [ 126.52 KiB | Osservato 1593 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Autocostruzione: CACCIAVACCHE PER Aln 668 / 663
MessaggioInviato: domenica 27 ottobre 2019, 12:14 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 17:35
Messaggi: 2083
Località: Roma
Un'altra foto del paravacche opportunamente piegato e sagomato.

E' quasi giunto il momento di applicarlo al telaio. Ma devo fare un disegnino e alcune foto...


Allegati:
IMG_20191025_120708.jpg
IMG_20191025_120708.jpg [ 104.95 KiB | Osservato 1511 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Autocostruzione: CACCIAVACCHE PER Aln 668 / 663
MessaggioInviato: martedì 29 ottobre 2019, 20:52 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 17:35
Messaggi: 2083
Località: Roma
Questo disegno l'avete già visto (pag. 1) ma ora alla sommità è stata aggiunta la barretta (di legno o di plastica) che va incollata - come già detto - ai due longheroni verticali centrali del paravacche.

Le dimensioni frontali si desumono dallo schemetto (in scala 2:1). Il quadrello dovrà avere invece, in sezione, dimensioni di mm. 1,5 di altezza (Attenzione: nelle didascalie ho erroneamente scritto "base"; non mi va francamente di correggere, rifotografare, ridimensionare l'immagine, quindi scusate e - ripeto - leggasi: Altezza) e di mm. 1,8 circa di larghezza, sempre in sezione. La larghezza è determinata in base alla scanalatura, di cui ho parlato, presente sotto il telaio della automotrice HRR vedi foto precedentemente inserita.
Se la larghezza (in sezione eh!) è azzeccata, vi assicuro che il sostegno, una volta inserito nella scanalatura della 668, "tiene" piuttosto bene il paravacche unito al telaio, anche ovviamente con la motrice in corsa. Però sarebbe prudente "fissarlo" con nastro biadesivo molto sottile o in un altro modo che poi illustrerò: sempre senza apportare modifiche al telaio stesso.


Allegati:
IMG_20191029_181919.jpg
IMG_20191029_181919.jpg [ 110.98 KiB | Osservato 1428 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Autocostruzione: CACCIAVACCHE PER Aln 668 / 663
MessaggioInviato: martedì 29 ottobre 2019, 21:04 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 17:35
Messaggi: 2083
Località: Roma
La sbarretta in questione, (posizionata su paravacche) che va a contatto col telaio dell'automotrice io l'ho ricavata "amputando" un pezzo di un timone di allontanamento. Ho scelto questa soluzione solo perché me lo sono trovato casualmente tra le mani, non mi serviva e così l'ho sacrificato.

Però la plastica del timone è davvero troppo liscia, addirittura lucida e forse non è la più adatta per essere incollata con Attak gel alla sommità dei due longheroni verticali. A me, comunque, non ha dato problemi e l'adesivo ha fatto presa bene. Inoltre si può anche abbondare un po' con la colla poiché - come già ho detto - questa parte non si vede dato che rimane ben nascosta sotto al telaio.

Si può anche "staccare" una traversina di binario, limarla bene ai lati e applicarla una volta che la sezione è a giusta misura.

Nulla vieta, infine, di adoperare un listello in legno, purché sia ben resistente.


Allegati:
IMG_20191029_182154.jpg
IMG_20191029_182154.jpg [ 176.88 KiB | Osservato 1423 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Autocostruzione: CACCIAVACCHE PER Aln 668 / 663
MessaggioInviato: martedì 29 ottobre 2019, 21:22 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 17:35
Messaggi: 2083
Località: Roma
Occorre fare ben attenzione quando si posiziona la sbarretta sui due montanti centrali del paravacche.

Non va incollata ai montanti "a caso", ma con una certa inclinazione poiché una volta incastrata al telaio deve garantire una certa inclinazione del paravacche che "punta" verso il davanti dell'automotrice.

L'inclinazione di cui parlo non va misurata col goniometro, ovviamente, ma bisogna valutarla "ad occhio" e va, comunque, dai 75 gradi agli 80 gradi. Il disegno spiega meglio di tante parole.

C'è da notare ancora una cosa: come ho detto, la forma di questi paravacche (almeno secondo me) non era rigidamente codificata. Di conseguenza, a seconda di come erano stati costruiti il longherone estremo di sinistra che vedete nel disegnino (accanto alla parola "circa") era più o meno perpendicolare al binario. Solo questo longherone, però (e ovviamente l'altro simmetrico, dalla parte opposta del cacciavacche). Questo l'ho dedotto guardando e riguardando le poche foto reperite in Rete.

Se vi aggrada, quindi, quando costruite il paravacche potete ricalcolare le misure portando questa estremità interna del paravacche quasi perpendicolare al binario.

E ora passeremo al fissaggio vero e proprio, con qualche immagine esplicativa.


Allegati:
IMG_20191029_181959.jpg
IMG_20191029_181959.jpg [ 203.91 KiB | Osservato 1422 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Autocostruzione: PARAVACCHE PER Aln 668 / 663
MessaggioInviato: martedì 5 novembre 2019, 21:12 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 17:35
Messaggi: 2083
Località: Roma
Premessa: non volevo "tirare" questo argomento così a lungo, ma impegni di lavoro mi hanno impedito di dedicarmi ad altro. Quindi scusatemi. Vedrò di concludere velocemente :wink:

Come ho scritto sopra, se la barretta che abbiamo incollato alla sommità dei due montanti centrali verticali del paravacche (vedi foto già messe) è stata fatta bene, ovvero ha le dimensioni giuste, si incastra abbastanza bene nell'incavo presente nel telaio della Aln 668, subito dietro al pancone (rimando sempre alle foto già fatte).

Per essere certi di ottenere una "tenuta" più sicura, potremmo invece mettere una strisciolina di nastro biadesivo proprio sopra la barretta e poi inserire la barretta stessa sotto il telaio dell'automotrice.

Lo "schizzo" allegato, fatto in fretta e alla buona è più esplicito di quanto ho scritto...


Allegati:
IMG_20191105_204552.jpg
IMG_20191105_204552.jpg [ 111.11 KiB | Osservato 1235 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Autocostruzione: PARAVACCHE PER Aln 668 / 663
MessaggioInviato: martedì 5 novembre 2019, 21:17 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 17:35
Messaggi: 2083
Località: Roma
Attenzione: il nastro biadesivo deve essere davvero molto sottile e deve assicurare una "tenuta" sicura.

Io l'ho acquistato in un emporio gestito da cinesi e si è rivelato adattissimo allo scopo.
Occorre solo fare molta attenzione nel tagliarlo perché si arriccia facilmente su se stesso e anche nel collocarlo sul quadrello che funge da supporto all'intero paravacche.

(vai a pag. 3)


Allegati:
IMG_20191105_200838.jpg
IMG_20191105_200838.jpg [ 102.2 KiB | Osservato 1235 volte ]


Ultima modifica di pierpaolo il martedì 5 novembre 2019, 21:29, modificato 1 volta in totale.
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice