Oggi è martedì 25 febbraio 2020, 0:27

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Loco statiche Atlas
MessaggioInviato: domenica 15 dicembre 2019, 19:46 
Non connesso

Iscritto il: sabato 17 giugno 2006, 11:03
Messaggi: 378
Località: TREPUZZI LECCE
Buonasera , qualcuno ha provato a motorizzare o carrellare le suddette locomotive ?
Saluti
Guido


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Loco statiche Atlas
MessaggioInviato: venerdì 20 dicembre 2019, 19:21 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 18 gennaio 2006, 19:35
Messaggi: 4417
Ciao Guido,

domanda interessante in quanto via via ho visto queste locomotive.
C e' da dire che ci sono due correnti di pensiero, ovvero alcune sono fatte discretamente bene (come le E 44 in foto allegata) altre come per esempio il coccodrillo SBB Ce 6/8 II sono tirate via.
Se sei veramente in gamba ed hai dei pezzi di risulta da altre vecchie loco, oppure te li stampi in 3d, credo che sia tranquillamente una cosa fattibile, si motorizza le del prado in scala n! non so quanto sia conveniente pero', se si pensa che solo una coppia di pantografi normalmente costa come minimo 25 / 30 euro, piu tutto il resto da sommare.

Sarebbe interessante sapere lo stesso se qualche utente si e' cimentato in questa impresa.

saluti


Allegati:
E 44 atlas.jpg
E 44 atlas.jpg [ 77.27 KiB | Osservato 1390 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Loco statiche Atlas
MessaggioInviato: venerdì 20 dicembre 2019, 21:54 
Non connesso

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2012, 11:29
Messaggi: 122
Ciao,
se ti può essere utile, alcune considerazioni erano già state fatte qui

viewtopic.php?f=21&t=100590&hilit=atlas

a parte le automotrici ed i tram, molto più popolari dato che sono al 99% inediti, qualche tentativo si trova anche tra le locomotive

http://www.modelyh0.com/navody/lamina/lamina.htm

per quelle di cui esiste il corrispettivo commerciale il "lavoro" dovrebbe limitarsi ad uno scambio/adattamento di telai ma non so quanto ne valga la pena, magari rovistando tra i famosi "bastler" sulla baya tedesca qualcosa capita
io per ora ho recuperato il materiale per motorizzare la BB9292 nei colori Le Capitole, nulla di complicato dato che avrà 2 carrelli motori delle vecchie 9200 Lima, in tutto 35/40€ ma non sarà nulla di paragonabile ad una Roco da 200€ (ma sempre meglio di una Lima o Jouef originale...), lo stesso sbattimento ad esempio per la BR103 o la E69 ha meno senso considerando che un buon usato si trova facilmente per poco di più.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Loco statiche Atlas
MessaggioInviato: domenica 22 dicembre 2019, 9:18 
Non connesso

Iscritto il: sabato 17 giugno 2006, 11:03
Messaggi: 378
Località: TREPUZZI LECCE
VI ringrazio per le risposte. Avevo visto una loco da manovra austriaca e volevo cimentarmi nella motorizzazzione visto che ho diversi ricambi.
Auguri di Buon Natale a tutti .

Guido


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Loco statiche Atlas
MessaggioInviato: domenica 22 dicembre 2019, 16:16 
Non connesso

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2012, 11:29
Messaggi: 122
ciao,
sono incuriosito, se intendi la 1163 potrebbe valere la pena fare un tentativo (situazione simile alla "BB Le Capitole"), confrontanto il modello con le foto reali sembra uno di quelli validi.
Se ci fosse un disegno con le quote ci si potrebbe fare un'idea preliminare della meccanica per individuare un potenziale "cadavere da espianto".
Purtroppo gli avancorpi lunghi e stretti risultano i più laboriosi se è necessario fresare il telaio (che sia il donatore da ridurre di dimensioni o l'originale su cui ricavare le sedi per motore e carrelli è relativo)
se quelle 2 misure che sono riuscito a trovare sono affidabili mi sembra che una BR218 di Roco (20-25€) potrebbe adattarsi....

....se non ci provi tu ci provo io :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Loco statiche Atlas
MessaggioInviato: martedì 24 dicembre 2019, 7:48 
Non connesso

Iscritto il: sabato 17 giugno 2006, 11:03
Messaggi: 378
Località: TREPUZZI LECCE
Cerchiamo i disegni , almeno interasse carrelli. Io ho un telaio di E 444 Lima e uno di D 218/221 mehano. Credo si possano adattare. Ho anche il telaio Roco 218 ma prima di mettere mano su questo vorrei vedere gli altri . Aggiorniamoci sul forum o via mail , Massimo . Intanto faccio arrivare il modello.
Auguroni di buon Natale
Guido
guidoperrone18@libero.it


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice