Oggi è lunedì 6 luglio 2020, 17:35

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1164 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 74, 75, 76, 77, 78
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: 655 in demolizione
MessaggioInviato: mercoledì 13 maggio 2020, 15:08 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 18 gennaio 2006, 19:35
Messaggi: 4454
luca nannini ha scritto:
gmm ha scritto:
Salvare almeno un esemplare di tutte le serie del 656


Ci sono già i tre di Fondazione FS. 001-023-590.
Non avrebbe senso spendere altri inutili soldi per preservarne altri.


altre grande uscita da genio.......!
andrebbe salvato uno per serie per essere sereni!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 655 in demolizione
MessaggioInviato: mercoledì 13 maggio 2020, 21:57 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 3 gennaio 2020, 0:18
Messaggi: 5
Località: Erba
luca nannini ha scritto:
gmm ha scritto:
Salvare almeno un esemplare di tutte le serie del 656


Ci sono già i tre di Fondazione FS. 001-023-590.
Non avrebbe senso spendere altri inutili soldi per preservarne altri.


Luca grazie per la risposta.
Hai ragione .
Ciao.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 655 in demolizione
MessaggioInviato: venerdì 15 maggio 2020, 17:47 
Non connesso

Iscritto il: martedì 25 febbraio 2020, 14:11
Messaggi: 28
Dovete aggiungere alla lista l'E656 439 lateralizzato e l'E655 416, che spero Fondazione si ricordi di lateralizzare (danno estetico ma non vedo alternative) e ripristinare al rapporto di trasmissione originario.
Il 416 era originariamente del DL Genova Brignole, mentre il 439 è stato molto tempo a Reggio Calabria.
Per quanto riguarda i 4a serie ormai è tardi e se qualcuno avesse agito prima non ci sarebbero stati parecchi problemi. I 2a serie pure, ma non sarà una grave mancanza. I 3a serie sono identici in tutto nei 1a serie.
Peccato per i 4a serie per la cui salvezza sarebbe necessaria l'intercessione di tutti i santi viste le condizioni in cui versano le ultime macchine non ancora tagliate.
E per i vomeri che ancora non si sono decisi a dipingere a strisce.

Ciò ovviamente non toglie che la scelta di cominciare già nel 2009 ad accantonare locomotive molto valide sia stata a dir poco scellerata.
Detto questo, è inutile fare polemiche.
A parte il 531 di MIR e i ben noti in carico a RFI (che ora ha anche 7 Tigri E652) e alle DTR, purtroppo la storia delle articolate finisce qui, se escludiamo i mezzi di Fondazione che, a causa del periodo che stiamo vivendo attualmente, non saranno titolari di treni viaggiatori per un bel po'.
Inoltre gira voce che l'E656 580 di Genova Brignole viaggerà in più manches verso Bari Lamasinata dove verrà demolito.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 655 in demolizione
MessaggioInviato: mercoledì 20 maggio 2020, 18:25 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 30 agosto 2013, 23:38
Messaggi: 143
Località: Veneto - Serenissima Repubblica
Cita:
Purtroppo no, si trova a Milano Smistamento in fase di cannibalizzazione in orribili condizioni. Gira voce che si sia guastato per l'ennesima volta nella sua carriera e le riparazioni siano chiaramente fuori budget. Verrà pertanto demolito come gli altri rimasti.


Grazie Bluebird1908 per la tua risposta. Mi dispiace perchè speravo che questa E656 proseguisse la sua "carriera" sulle rotaie d'Italia. Chissà che qualche azienda di modellismo la riproduca in scala.
Un saluto!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 655 in demolizione
MessaggioInviato: giovedì 28 maggio 2020, 9:41 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:35
Messaggi: 136
Località: Milano
Bluebird1908 ha scritto:
Dovete aggiungere alla lista l'E656 439 lateralizzato e l'E655 416, che spero Fondazione si ricordi di lateralizzare

Ma anche NO. Di scempio ne basta uno e per l'utilizzo che ne verrà fatto si poteva omettere la lateralizzazione o celarla dietro al fregio o in zona respingenti. Così com'è la 439 non è storica, non rappresenta nessun esemplare esistito realmente in questo abbinamento livrea-respingenti-lateralizzazione vomere nero
Anche le prese della lateralizzazione dove si trovano non hanno mai avuto riscontro in nerssuna unità.
Indi tanto valeva
saluti
G.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 655 in demolizione
MessaggioInviato: sabato 30 maggio 2020, 9:12 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 0:08
Messaggi: 467
Da aggiungere anche le E.656.093 e 492


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 655 in demolizione
MessaggioInviato: domenica 31 maggio 2020, 14:26 
Non connesso

Iscritto il: sabato 27 settembre 2008, 15:55
Messaggi: 120
Località: Treviso
Quindi chiedo conferma, sbaglio di capire ma alla MIR il 655 531 è l'ultimo che corre ancora ?
Se si allora l'altro giorno sono stato fortunato a beccarlo qui dalle mie parti :D
Ex dell'autorità portuale di Savona con ancora gli stemmi frontale e laterale, condizioni graffiti pessima, ma ancora ripulibile


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 655 in demolizione
MessaggioInviato: lunedì 22 giugno 2020, 15:41 
Non connesso

Iscritto il: martedì 25 febbraio 2020, 14:11
Messaggi: 28
Giancarlo ha scritto:
Bluebird1908 ha scritto:
Dovete aggiungere alla lista l'E656 439 lateralizzato e l'E655 416, che spero Fondazione si ricordi di lateralizzare

Ma anche NO. Di scempio ne basta uno e per l'utilizzo che ne verrà fatto si poteva omettere la lateralizzazione o celarla dietro al fregio o in zona respingenti. Così com'è la 439 non è storica, non rappresenta nessun esemplare esistito realmente in questo abbinamento livrea-respingenti-lateralizzazione vomere nero
Anche le prese della lateralizzazione dove si trovano non hanno mai avuto riscontro in nerssuna unità.
Indi tanto valeva
saluti
G.

Beh se devono usarlo per treni viaggiatori è opportuno reimpostare i rapporti di trasmissione allo stato originario e lateralizzarlo (se le prese potevano essere nascoste sarebbe stato fatto, ma comunque penso che grazie a Photoshop o GIMP non sia difficilissimo eliminarle successivamente, sebbene non sia un esperto di photo editing).
Il fatto grave è aver lasciato i respingenti rettangolari al 439 quando si potevano benissimo prendere i tondi (che aveva in origine) da un'unità accantonata.
Per quanto riguarda il vomere nero non si è capito il perchè di questa scelta (che in teoria non dovrebbe neanche risultare a norma).


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 655 in demolizione
MessaggioInviato: lunedì 22 giugno 2020, 20:19 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 13:37
Messaggi: 403
Località: La Spezia
Bluebird1908 ha scritto:
Giancarlo ha scritto:
Bluebird1908 ha scritto:
Dovete aggiungere alla lista l'E656 439 lateralizzato e l'E655 416, che spero Fondazione si ricordi di lateralizzare

Ma anche NO. Di scempio ne basta uno e per l'utilizzo che ne verrà fatto si poteva omettere la lateralizzazione o celarla dietro al fregio o in zona respingenti. Così com'è la 439 non è storica, non rappresenta nessun esemplare esistito realmente in questo abbinamento livrea-respingenti-lateralizzazione vomere nero
Anche le prese della lateralizzazione dove si trovano non hanno mai avuto riscontro in nerssuna unità.
Indi tanto valeva
saluti
G.

Beh se devono usarlo per treni viaggiatori è opportuno reimpostare i rapporti di trasmissione allo stato originario e lateralizzarlo (se le prese potevano essere nascoste sarebbe stato fatto, ma comunque penso che grazie a Photoshop o GIMP non sia difficilissimo eliminarle successivamente, sebbene non sia un esperto di photo editing).
Il fatto grave è aver lasciato i respingenti rettangolari al 439 quando si potevano benissimo prendere i tondi (che aveva in origine) da un'unità accantonata.
Per quanto riguarda il vomere nero non si è capito il perchè di questa scelta (che in teoria non dovrebbe neanche risultare a norma).


Da quel che so i respingenti tondi non sono più a norma.
Resta da capire se c'è una deroga per i mezzi che attualmente ne sono equipaggiati, oppure no.
Saluti,
Emiliano


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1164 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 74, 75, 76, 77, 78

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice