Oggi è sabato 25 maggio 2019, 19:17

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 40 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Dagli archivi segreti FS...
MessaggioInviato: mercoledì 15 maggio 2013, 18:36 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 19:38
Messaggi: 229
Località: Trinacria
...la E 12.2.12 :mrgreen:

Vabbè, il fotomontaggio l'ho buttato giù in cinque minuti giusto per, però sarebbe stata una locomotiva davvero affascinante. Peccato non abbia mai visto la luce... Che ne dite?

Immagine

p.s. la foto originale è di Paolo Carnetti, si trova sul sito http://www.645-040.net.


Ultima modifica di Alessio85 il mercoledì 15 maggio 2013, 20:35, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dagli archivi segreti FS...
MessaggioInviato: mercoledì 15 maggio 2013, 18:46 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 giugno 2006, 19:20
Messaggi: 870
Località: Città di Castello
E' stata l'oggetto di un pesce d'Aprile (rimasto celebre) da parte di Arnold: comparve come annuncio sulle riviste, più o meno un quarto di secolo fa....
Eh, altri tempi!

Goliardici saluti,
Andrea Chiapponi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dagli archivi segreti FS...
MessaggioInviato: mercoledì 15 maggio 2013, 20:49 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 19:38
Messaggi: 229
Località: Trinacria
Andrea, mi fa sempre piacere sentirti! Davvero, tempi diversi rispetto ad oggi...

Comunque, già che c'ero... ecco in servizio la E 844:
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dagli archivi segreti FS...
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2013, 5:56 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 24 gennaio 2007, 11:50
Messaggi: 1551
Località: Venezia
Quest'ultima pare fosse effettivamente nei piani FS; poi hanno inventato la E652 e non se n'è fatto più nulla.

Nei primi anni '80, la Skoda aveva elaborato un progetto di locomotiva elettrica Bo' Bo' Bo' Bo' per le ferrovie sovietiche, ma non so se sia stata poi effettivamente prodotta. In Russia sono tuttora molto diffuse le locomotive doppie Bo' Bo' + Bo' Bo' (non a cassa unica).

Ciao
Andy


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dagli archivi segreti FS...
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2013, 8:40 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 29 gennaio 2010, 13:56
Messaggi: 2568
Località: Legnano (MI)
E844...ma con che raggi di curvatura?? :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dagli archivi segreti FS...
MessaggioInviato: giovedì 16 maggio 2013, 16:35 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 11 gennaio 2006, 21:52
Messaggi: 148
Località: venezia
Sono decine i progetti rimasti sulla carta, dalle grosse vaporiere, alle loco Elettriche.
Era il bello, di un momento creativo dei nostri Ingegneri dell'ottocento. :shock:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dagli archivi segreti FS...
MessaggioInviato: venerdì 17 maggio 2013, 7:55 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 29 gennaio 2010, 13:56
Messaggi: 2568
Località: Legnano (MI)
Dell'ottocento...oddio...va bene vecchie le E 626...ma mica così tanto! 8)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dagli archivi segreti FS...
MessaggioInviato: venerdì 17 maggio 2013, 16:24 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 aprile 2012, 0:59
Messaggi: 1348
Località: ponsacco PI
il progetto E844 originale non aveva i cassoni tra i carrelli e aveva un interperno tutto sommato accettabile. era la potenza sviluppabile che era limitata rispetto alle potenzialità del rodiggio.
la 626 doppia sarebbe stata una figata...... se i ganci avessero retto i 400Kn al gancio di un tale mostro.......


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dagli archivi segreti FS...
MessaggioInviato: venerdì 17 maggio 2013, 18:30 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 19:38
Messaggi: 229
Località: Trinacria
andrea.terzi ha scritto:
il progetto E844 originale non aveva i cassoni tra i carrelli e aveva un interperno tutto sommato accettabile. era la potenza sviluppabile che era limitata rispetto alle potenzialità del rodiggio.
la 626 doppia sarebbe stata una figata...... se i ganci avessero retto i 400Kn al gancio di un tale mostro.......


Andrea, perdonami in anticipo se la domanda che faccio è stupida ma in teoria la E 844 non avrebbe avuto un motore in più rispetto alle E 633?
Quindi,almeno in teoria, non avrebbe dovuto essere più potente (a parità di motore,naturalmente)?

Ciao


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dagli archivi segreti FS...
MessaggioInviato: venerdì 17 maggio 2013, 18:38 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 aprile 2012, 0:59
Messaggi: 1348
Località: ponsacco PI
non è questione di motori, ma di azionamenti. la E844 avrebbe avuto sì 4 motori, ma con limiti di corrente assorbibile. la potenza prevista era 4900 Kw continuativi, poco superiore alle E632/633, ma con forza allo spunto decisamente superiore.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dagli archivi segreti FS...
MessaggioInviato: venerdì 17 maggio 2013, 21:46 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 19:38
Messaggi: 229
Località: Trinacria
andrea.terzi ha scritto:
non è questione di motori, ma di azionamenti. la E844 avrebbe avuto sì 4 motori, ma con limiti di corrente assorbibile. la potenza prevista era 4900 Kw continuativi, poco superiore alle E632/633, ma con forza allo spunto decisamente superiore.

Grazie della risposta Andrea! Quel dato che hai riportato era frutto di una scelta ben precisa o dovuto ad altri fattori quale,ad esempio,una capacità limitata delle sottostazioni?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dagli archivi segreti FS...
MessaggioInviato: venerdì 17 maggio 2013, 22:00 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 aprile 2012, 0:59
Messaggi: 1348
Località: ponsacco PI
agli inizi dei ruggenti anni 80' entrambi........ limiti di corrente assorbibile al pantografo, 1650A prescriveva all'epoca per le 632/633 sulla maggior parte delle linee, e limiti di potenza della macchina per non complicare oltremodo gli azionamenti, visto che nonostante gli otto assi e le maggiori dimensioni la 844 doveva avere una massa per asse paragonabile od inferiore alle 632/633.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Dagli archivi segreti FS...
MessaggioInviato: martedì 21 maggio 2013, 16:11 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 25 luglio 2011, 20:54
Messaggi: 191
Località: Milano
La fantomatica Ae 9/9 di Lima...
http://alte-modellbahnen.xobor.de/t2257 ... htung.html

circa a meta' della pagina linkata.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Dagli archivi segreti FS...
MessaggioInviato: martedì 21 maggio 2013, 16:13 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 25 luglio 2011, 20:54
Messaggi: 191
Località: Milano
andrea.terzi ha scritto:
il progetto E844 originale non aveva i cassoni tra i carrelli e aveva un interperno tutto sommato accettabile. era la potenza sviluppabile che era limitata rispetto alle potenzialità del rodiggio.
la 626 doppia sarebbe stata una figata...... se i ganci avessero retto i 400Kn al gancio di un tale mostro.......

Non mi pare tanto dissimile dalle realizzate Ae 8/14 svizzere...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dagli archivi segreti FS...
MessaggioInviato: martedì 21 maggio 2013, 21:37 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 aprile 2012, 0:59
Messaggi: 1348
Località: ponsacco PI
vero, ma le A8/14 svizzere erano monofasi, quindi con minori problemi di alimentazione elettrica ( per la doppia di 626 parliamo, con i 400A di avviamento per ramo assorbibili in parallelo, di oltre 6500Kw e 2400A assorbiti totali al pantografo..........) e senza combinazioni motori, quindi con marcia molto lineare, con minore sollecitazione dei ganci. ricordo che la rottura dei ganci dei merci pesanti e fenomeno contenuto a livelli accettabili solo da una quarantina di anni, ovvero dall'apparizione dei tipi unificati europei, dotati di castelletto di trazione e maglia rinforzata, mentre era cosa comune ai tempi dei carri "italici" dotati di gancio di trazione di resistenza inferiore. (basta leggere i racconti dei macchinisti in servizio sui valichi fino agli anni 60', quando bastava un contraccolpo per spezzare il tutto :( ) mentre al giorno d'oggi lo strappo e cosa ancora normale se in testa ci stà un macchinista "poco raffinato" seduto su un bel caimanone rapporto 23/66.......... :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 40 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice