Oggi è venerdì 3 luglio 2020, 18:55

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 528 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 36  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: I ns modelli(aerei &carri) e parliamo della loro storia e...
MessaggioInviato: domenica 12 gennaio 2014, 6:59 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4256
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
A rieccoce...
Era da un bel pezzo che pensavo di aprire un topic che parlasse dei ns modelli di aereplano.
Sia che siano stati costruiti e colorati da noi, sia che siano modelli commerciali che rivestano per noi un'importanza particolare.
Personalemnte ho sempre coltivato la passione per il modellismo statico. Ho smesso di costruire ormai nel lontano 2001, ma ho cercato di conservare(complice la mancanza di spazio e la delicatezza estrema) i modelli che meglio mi erano riusciti.
Ho sempre usato pochissimo l'areografo e lavorato di pennelli. La polvere poi è nemica mortale.

Mi piacerebbe assieme a Tutti gli appassionati postare i ns lavori, parlare della loro storia nel modellismo cosi'come quando possibile nel reale.
Parto io con un modello di Macchi 205.
Un kit in 1/48 se non erro dell'Hasegawa(ma potrbbe essere Tamiya, il tempo mi confonde).
Periodo storico: immediato dopo l'8 settembre 1943
Qualità foto appena sufficiente

ciao Armando
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine


Ultima modifica di d 341 ionica il mercoledì 11 giugno 2014, 20:15, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fotografiamo i ns modelli e parliamo della loro storia e
MessaggioInviato: lunedì 13 gennaio 2014, 2:53 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 aprile 2012, 0:59
Messaggi: 1351
Località: ponsacco PI
rispondo a botta coll'XB70 sn:62001.............

l'ho costruito l'anno scorso da kit italeri (stampo di origine americana AMT......) sono sempre stato affascinato da questa incredibile macchina, dalle caratteristiche eccezionali per l'epoca ed avanzatissima ancora oggi, una bestia da 250 tonnellate al decollo, lunga guasi 60 metri, ed in grado di volare in crocera a MACH 3 a 22000 metri di quota.........
peccato che dopo una evoluzione travagliata ne abbiano costruiti solo due, utilizzati dal 64' al 69' come aerei da ricerca.

http://it.wikipedia.org/wiki/North_Amer ... 0_Valkyrie


Allegati:
xb.jpg
xb.jpg [ 77.4 KiB | Osservato 19146 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fotografiamo i ns modelli e parliamo della loro storia e
MessaggioInviato: lunedì 13 gennaio 2014, 6:26 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4256
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
Che bestiaccia Andrea!
Complimenti.
Se non erro i sovietici in conseguaenza di questo bombardiere costruirono il mig 31 foxbat da oltre 3 mach....caccia armato pochissimo ma che doveva poter raggiungere e agganciare appunto il valchirye...

Armando

ps:sono contentissimo che tu abbia risposto al topic... a giorni metto anch'io qualche altra foto.
Speriamo che il discorso attragga altri appassionati!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fotografiamo i ns modelli e parliamo della loro storia e
MessaggioInviato: lunedì 13 gennaio 2014, 16:32 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 aprile 2012, 0:59
Messaggi: 1351
Località: ponsacco PI
MIG25 armando, MIG25! il MIG 31 ne era l'evoluzione.

poco armato? quell'aggeggio (26 metri di lunghezza e 36,5 tonnellate al decollo...........) poteva avere un carico utile superiore all'F15.......... peccato che i missili soviet fossero peggio di quelli USA, che facevano già pena da soli...... :lol:

queste macchine libiche in versione RB, negli anni 80 ci sfrecciavano abitualmente sopra la testa, praticamente immuni da possibilità di intercettazione volando abitualmente a MACH 2,5 continuativi a 22000 metri (dati provenienti da ex pilota di 104 di stanza a trapani, abituale frequentatore degli scramble contro questi spioni libici) e accompagnati da parecchi sorvoli di Tu95/142 e Tu22 che andavano a fare la revisione a tripoli, sorvolando l'italia senza piano di volo per far prima........


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fotografiamo i ns modelli e parliamo della loro storia e
MessaggioInviato: martedì 14 gennaio 2014, 7:23 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4256
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Ecco un me 109 G della Repubblica di Salò.
In 1/48 dovrebbe essere stato un kit della Tamiya, ma dopo oltre 14 anni dalla sua costruzione non ricordo. La polvere lo ha un po'rovinato e ieri mentre lo ripulivo sono stato attento alle decals non coperte da trasparente, dunque invecchiate e fragilissime.
Storicamente questi validi ma pochi caccia si trovarono a contrastare la marea di caccia e bombardieri che dal sud partivano per bombardare le città del nord Italia e della Germania industriale.

Un saluto Armando


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fotografiamo i ns modelli e parliamo della loro storia e
MessaggioInviato: martedì 14 gennaio 2014, 9:16 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4256
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
Heinkel he 219 UHU

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Considerato il miglior cacciabombardiere notturno tedesco. E per la fortuna degli alleati lo stesso Goering ne ostacolò inizialmente la costruzione.
Qualche asso su questo apparecchio riuscì ad abbattere anche 4 Lancaster in una sola notte.
Superiore da più osservatore allo stesso Mosquito della Raf.
Di un esemplare ne esistono quasi tutti i pezzi in un magazzino militare Usa dove l'apparecchio fu portato per prove valutative dopo la seconda guerra mondiale.
Kit della Tamiya 1/48 costruito nel 99/00. Particolarità essendo il modello molto sbilanciato "all'indietro" di avere tutto l'interno della cabina di pilotaggio (a parte il visibile superiore)tutta in piombo affinchè il modello rimanga in piedi e non si corichi sui timoni posteriori.

ciao Armando


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fotografiamo i ns modelli e parliamo della loro storia e
MessaggioInviato: mercoledì 15 gennaio 2014, 20:49 
Non connesso

Iscritto il: martedì 10 gennaio 2012, 13:01
Messaggi: 577
Località: Svizzera
Fantastici, fra due weekend che torno a casa faccio anchio un paio di foto ai miei :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fotografiamo i ns modelli e parliamo della loro storia e
MessaggioInviato: giovedì 16 gennaio 2014, 21:30 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4256
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
Fw 190 Dora
costruzione 1998: tamya 1/48
La polvere è stata inclemente. Le decals si stanno scorticando... eppure per me ha ancora un grandissimo fascino.
Storicamente uno dei migliori caccia in assoluto tedeschi(meglio solo il ta 152) ma siamo a fine guerra e le maree di caccia alleate sono impossibili da arginare tra l'altro complice anche l'inesperienza delle nuove leve della Luftwaffe o i piloti di bombardieri"convertiti"a piloti da caccia........

Armando

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fotografiamo i ns modelli e parliamo della loro storia e
MessaggioInviato: venerdì 17 gennaio 2014, 0:29 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 aprile 2012, 0:59
Messaggi: 1351
Località: ponsacco PI
armando, fai come faccio periodicamente io con i miei.

spennellatina con pennello stramorbido da cipria fott.... preso in prestito alla signora, ottimo per rimuovere la polvere con infinita delicatessè, e nuova passata di trasparente puravest diluito al 25% a pennello. torna come nuovo!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fotografiamo i ns modelli e parliamo della loro storia e
MessaggioInviato: martedì 21 gennaio 2014, 12:37 
Non connesso

Iscritto il: martedì 10 gennaio 2012, 13:01
Messaggi: 577
Località: Svizzera
Faccio anch'io cosi perspolverare. Però senza il trasparente.
Armando ma tu ne hai fatti solo in 1/48 o anche 1/72?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fotografiamo i ns modelli e parliamo della loro storia e
MessaggioInviato: martedì 21 gennaio 2014, 14:32 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4256
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
Ciao Amici....
Soprattutto in 1/72 ma poi in 1/48 i particolari risaltano di piu'......
Postare foto amici...postatene e godiamo dei ns lavori!
Ho fatto anche un 109 E della vecchia airfix in....1/18 e sta appeso nella mia vecchia cameretta...
In 1/144 un sea harrier.......
Non cito tutti i corazzati in 1/32...
Prossimamente postero'le foto di un he 177(bombardiere ultra fallimentare) e di qualche prototipo fuori di testa tipo ta 183 , heinkel 100, horten notturno ecc ecc...
Successivamente anche caccia alleati e roba piu'moderna!

un salutone Armando

ps:e cmq si il modello è interessante e ricopre per noi un dato valore è valido postare modelli anche già built tipo armour,hobby master, 20 century ecc ecc ecc


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fotografiamo i ns modelli e parliamo della loro storia e
MessaggioInviato: mercoledì 22 gennaio 2014, 15:34 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4256
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
Fw 190 a 3
Kit Tamiya 1/48.... decals andate ma in una colorazione che mi ha sempre affascinato...
Copiato di sana pianta nella colorazione e nelle decals dal libretto Osprey detto anche Red One...

Caccia nella realtà spina dorsale della luftwaffe per tutto il secondo conflitto mondiale assieme al me 109 e nella versione A3 superiore allo spitfire mkV...

Ciao Armando

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fotografiamo i ns modelli e parliamo della loro storia e
MessaggioInviato: mercoledì 22 gennaio 2014, 15:41 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4256
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
He 177 Greif
Kit Revell 1/72
Costruzione modello 2004
nella realtà il primo bombardiere che dobveva essere strategico ma che su insistenza di Hitler doveva anche poter...incredibilmente...picchiare come uno stuka....... risultato...un mezzo bidone...Dal grande fascino pero'....

ciao Armando

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fotografiamo i ns modelli e parliamo della loro storia e
MessaggioInviato: mercoledì 22 gennaio 2014, 15:51 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4256
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
Fw ta 183
predecessore in assoluto del mig 15................................
Colorazione copiata dal libro secret project anno 2003 o giu'di li'...
Aereo che non ha mai volato NELLA REALTA'.
KIT 1/72 REVELL

Armando
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fotografiamo i ns modelli e parliamo della loro storia e
MessaggioInviato: mercoledì 22 gennaio 2014, 16:03 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4256
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
Sukoj su 34
kit italaerei 1/72
costruzione 2001 circa
avionica molto similare al mig 29...Cmq il modello venne fatto quando nella realtà ancora si conosceva poco del modello di serie che successivamente venne prodotto.

ciao Armando

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 528 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 36  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: littorina 67 e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice