Oggi è venerdì 7 agosto 2020, 4:44

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Treno portatore dell’orologio regolatore
MessaggioInviato: giovedì 4 giugno 2020, 19:14 
Non connesso

Iscritto il: martedì 19 aprile 2016, 11:40
Messaggi: 57
Ciao a tutti, ho letto del “treno portatore dell’orologio regolatore” nel bel racconto “Ai tempi dei treni dell’acqua” all’interno dell’articolo trasporto acqua FCL in Tuttotreno Storia N. 42. Non riesco a farmi un’idea chiara né a trovare niente in rete qualcuno mi spiega per favore?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Treno portatore dell’orologio regolatore
MessaggioInviato: venerdì 5 giugno 2020, 0:05 
Non connesso

Iscritto il: martedì 28 marzo 2006, 17:03
Messaggi: 14271
Località: Dove i treni sono a vapore e gli scambi a mano
Il treno portatore dell'orologio regolatore era un treno stabilito in orario il cui capotreno, prima di partire, riceveva dal capostazione della stazione designata un orologio piombato per impedire lo spostamento delle lancette.
In ogni stazione della linea l'addetto al movimento doveva prendere visione di tale orologio e regolare su quello l'orologio della propria stazione.
Praticamente era il segnale orario che in tempi recenti veniva trasmesso dal DC con una chiamata telefonica di gruppo.
A Padova ne avevamo in consegna due di tali orologi, che da quando fu abolito il sistema del treno portatore venivano utilizzati per il presenziamento dei PL in caso di guasto o altro motivo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Treno portatore dell’orologio regolatore
MessaggioInviato: venerdì 5 giugno 2020, 9:00 
Non connesso

Iscritto il: martedì 19 aprile 2016, 11:40
Messaggi: 57
Chiarissimo grazie mille Omnibus.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Treno portatore dell’orologio regolatore
MessaggioInviato: domenica 7 giugno 2020, 10:12 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 7:15
Messaggi: 293
Assieme alla palla dell'osservatorio di Greenwich e al cannone di Como-Brunate, è stato uno dei precursori di NTP (il protocollo internet per la sincronizzazione oraria) !
Omnibus, fino a che anni è andato avanti il sistema ?
E poi, la sincronizzazione veniva fatta tutti i giorni ?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Treno portatore dell’orologio regolatore
MessaggioInviato: lunedì 8 giugno 2020, 14:20 
Non connesso

Iscritto il: martedì 28 marzo 2006, 17:03
Messaggi: 14271
Località: Dove i treni sono a vapore e gli scambi a mano
Quando entrai in ferrovia io (1974) non si faceva già più sulle linee affluenti a Padova, su altre linee della rete non ho notizie.
Me lo raccontarono i miei "anziani" quando chiesi a cosa servivano i due orologi piombati in bacheca che dovevamo passarci in consegna in contraddittorio tra DM ad ogni cambio turno. Quei 2 orologi furono ritirati alla fine del 2005.
Credo che si usasse fino al completo ripristino delle linee telefoniche e telegrafiche dopo la seconda guerra e, comunque, non oltre il 1963.
La sincronizzazione avveniva tutti i giorni per due volte al giorno; un treno di andata al mattino e un treno di ritorno al pomeriggio.
Anche il segnale orario con chiamata telefonica di gruppo avveniva due volte al giorno: alle 10 ed alle 16. E veniva trascritto come dispaccio sul registro della corrispondenza M100 con tanto di numero di controllo. Poi ogni stazione lo ritrasmetteva a tutti i posti di stazione e di linea dipendenti, trascrivendolo sul registro M100b. Ad un certo punto, ma non ricordo l'anno, non si trascrisse più, perché il DC faceva solo la chiamata senza dispaccio e più tardi ancora, mano a mano che gli orologi di stazione venivano gestiti e regolati dal posto centrale, cessò anche il segnale orario.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Treno portatore dell’orologio regolatore
MessaggioInviato: martedì 9 giugno 2020, 5:33 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 7:15
Messaggi: 293
Grazie!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice