Oggi è giovedì 9 luglio 2020, 6:14

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1849 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 112, 113, 114, 115, 116, 117, 118 ... 124  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: domenica 23 aprile 2017, 18:53 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 30 agosto 2013, 23:38
Messaggi: 144
Località: Veneto - Serenissima Repubblica
Grazie a chi ha risposto/commentato al post sull'Arlecchino!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: domenica 23 aprile 2017, 19:28 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 29 luglio 2016, 10:38
Messaggi: 491
Località: Treviso
Ciao, posso chiedervi un favore? Sapete dove posso trovare le planimetrie di Treviso Centrale e DL degli ultimi 4/5 anni, degli anni 80, 60 e 30/40? Mi piacerebbe tanto vedere l'evoluzione della stazione e del deposito da allora ad oggi :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: lunedì 15 maggio 2017, 18:35 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 11 aprile 2007, 9:42
Messaggi: 2081
Località: Treviso
Adunata Nazionale Alpini 2017 a Treviso
Adunata del Piave
dal 12 al 14 maggio 2017

Allegato:
treviso 2017.jpg
treviso 2017.jpg [ 88.34 KiB | Osservato 4670 volte ]


...una tre giorni trionfale, fantastica..., tutto ha funzionato al meglio...,
tutto ad esclusione ovviamente della ferrovia...

Dal Gazzettino:
"TREVISO - Tutto bene, tranne i treni. Al netto degli ubriachi e di qualche borseggiatore, dei malori e di alcuni ingorghi, sono stati i trasporti ferroviari l'unico e vero problema di Treviso 2017. Convogli insufficienti, stazioni sovraffollate, corse saltate: fra disagi e rabbia, ecco l'altra faccia dell'Adunata degli alpini.

Le condizioni maggiormente critiche si sono verificate nella notte fra sabato e domenica. Le avvisaglie c'erano state già nel pomeriggio, con i vagoni sovraccarichi e i sottopassi paralizzati, senza contare le lunghe code alle biglietterie, tanto da bloccare a tratti l'accesso anche a scali periferici come quello di Conegliano. Ma è stato dalla serata che la situazione è decisamente precipitata. Via via che il centro di Treviso gradualmente si svuotava, decine di migliaia di persone si sono riversate sulla stazione ferroviaria, seguendo peraltro l'appello dell'organizzazione ad utilizzare i servizi pubblici, in considerazione del piano straordinario concordato con Trenitalia. Ma evidentemente quel programma si è rivelato insufficiente. «Eravamo preparati a gestire 60/70mila persone, ne sono arrivate oltre il doppio», ha poi spiegato Claudio Bortoletto, comandante della Polfer. Il picco della tensione è stato registrato alle 3.40 del mattino, sulla linea Venezia-Udine che non a caso si è rivelata quella maggiormente penalizzata dai disservizi, quando l'ultimo treno è partito per il Friuli lasciando sulla banchina 200 viaggiatori, furiosi e preoccupati."


...peccato...,
...pensando che Treviso è collegata direttamente con Vicenza, con Bassano, con Montebelluna, con Feltre-Belluno, con Vittorio Veneto, con Conegliano..., con Udine, con Oderzo- Portogruaro (Trieste) con Mestre Venezia...,
...la ferrovia avrebbe potuto avere un ruolo fondamentale e strategico...

Il prossimo anno, a Trento, guai a chi andrà in treno...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: lunedì 15 maggio 2017, 19:45 
Non connesso

Iscritto il: martedì 28 marzo 2006, 17:03
Messaggi: 14062
Località: Dove i treni sono a vapore e gli scambi a mano
cedro ha scritto:
...la ferrovia avrebbe potuto avere un ruolo fondamentale e strategico...
Certo, bastava che chi di dovere chiedesse e soprattutto pagasse i treni necessari.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: lunedì 15 maggio 2017, 20:37 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 11 aprile 2007, 9:42
Messaggi: 2081
Località: Treviso
Omnibus ha scritto:
cedro ha scritto:
...la ferrovia avrebbe potuto avere un ruolo fondamentale e strategico...
Certo, bastava che chi di dovere chiedesse e soprattutto pagasse i treni necessari.


Beh... i treni non erano gratis... ...diciamo che abbiamo perso l'ennesima occasione per una pubblicità positiva del trasporto su ferro...

...e per l'opinione pubblica resterà il fatto che le ferrovie di certo hanno fatto una pessima figura... :roll:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: lunedì 15 maggio 2017, 22:03 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 4246
Località: Sorbolo (PR)
Omnibus ha scritto:
cedro ha scritto:
...la ferrovia avrebbe potuto avere un ruolo fondamentale e strategico...
Certo, bastava che chi di dovere chiedesse e soprattutto pagasse i treni necessari.


Non per essere di parte, ma mi pare proprio che i treni del TPL, per norma e contratto, debbano essere richiesti dagli enti locali, cioè dalla regione, che deve anche pagarli (il biglietto copre solo una parte del costo).
Se l'organizzazione dell'evento non ci ha pensato ... vuol dire che li riteneva non necessari.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: lunedì 15 maggio 2017, 22:57 
Non connesso

Iscritto il: martedì 28 marzo 2006, 17:03
Messaggi: 14062
Località: Dove i treni sono a vapore e gli scambi a mano
cedro ha scritto:
Beh... i treni non erano gratis...
Questo non c'entra nulla.
Leggi quanto scritto da marco_58 nella risposta precedente.
Cita:
...e per l'opinione pubblica resterà il fatto che le ferrovie di certo hanno fatto una pessima figura...
Per colpa di chi non ha saputo o voluto organizzare, questo bisogna spiegare a chi critica senza cognizione di causa.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: martedì 16 maggio 2017, 0:00 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 11 aprile 2007, 9:42
Messaggi: 2081
Località: Treviso
marco_58 ha scritto:
Omnibus ha scritto:
cedro ha scritto:
...la ferrovia avrebbe potuto avere un ruolo fondamentale e strategico...
Certo, bastava che chi di dovere chiedesse e soprattutto pagasse i treni necessari.


Non per essere di parte, ma mi pare proprio che i treni del TPL, per norma e contratto, debbano essere richiesti dagli enti locali, cioè dalla regione, che deve anche pagarli (il biglietto copre solo una parte del costo).
Se l'organizzazione dell'evento non ci ha pensato ... vuol dire che li riteneva non necessari.


Sì Marco, lo so...

...si parla di piano straordinario concordato con Trenitalia... ...e so anche che i treni non sono gratis, ma dovevano essere pagati...

Resta il fatto che, pur essendo di parte anch'io... ...ripeto... ...per l'opinione pubblica le ferrovie di certo hanno fatto una pessima figura...

Purtroppo questo è un dato di fatto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: martedì 16 maggio 2017, 0:05 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 11 aprile 2007, 9:42
Messaggi: 2081
Località: Treviso
Omnibus ha scritto:
cedro ha scritto:
Beh... i treni non erano gratis...
Questo non c'entra nulla.



Come non c'entra nulla??? Probabilmente è proprio questa la questione...
L'hai scritto anche tu... :roll: :roll:

Omnibus ha scritto:
Certo, bastava che chi di dovere chiedesse e soprattutto pagasse i treni necessari.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: martedì 16 maggio 2017, 7:51 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 4246
Località: Sorbolo (PR)
cedro ha scritto:
...
...ripeto... ...per l'opinione pubblica le ferrovie di certo hanno fatto una pessima figura...
...


Senza volere fare la morale, ma far si che qualcuno ci rifletta sopra.
Certo ci hanno fatto pessima figura nei confronti di quella opinione pubblica che non vuole conoscere/riconoscere le regole del posto dove vivono, di quelli che basta che siano soddisfatti i loro bisogni ... e poi chi se né frega, di quelli che ... ecc. ecc.
Alla fine in qualsiasi posto del mondo, il problema principale non è il posto, ma la gente che ci vive, ed i servizi, o non servizi, sono sempre figli di chi ci vive: inutile perendersela con il costruttore del martello, lo hai in mano te, e se te lo sei tirato sull'altra mano ... (la mia mamma diceva: scantati!).


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: martedì 16 maggio 2017, 10:58 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 13:38
Messaggi: 504
Località: fontaniva padova
Io da quel che ho visto a Castelfranco sabato pomeriggio non posso che fare un plauso a Trenitalia.
E' vero, qualcuno non ha potuto prendere il primo treno disponibile ma sicuramente il secondo od il terzo sì.
Teniamo presente che si è trattato di un evento eccezionale e che Trenitalia doveva garantire anche il normale servizio operativo nel resto della rete.
Sono stati in grado di organizzare anche treni non previsti , proprio per rispondere all'abnorme domanda che nessuno, alpini in primis , aveva previsto.
Attenzione perchè c'è chi non perde occasione per dargli all'untore....ma sono quasi sempre diffamatori prezzolati......
Ciao, G.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: giovedì 18 maggio 2017, 17:54 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 16:57
Messaggi: 1123
Località: Casteo
E' stata una debacle, come tante quando trenitaglia e regione veneto se ne fregano di tutto e di tutti. Evento eccezionale??? Eccezionale furono i deviati 2012 quelli sì, gestiti ed organizzati in modo impeccabile.
In questo caso invece l'evento è stato sottovalutato dal Monopolista trenitaliota che ha messo in piedi un servizio ferroviario con buchi d'orario spaventosi, treni di TRE AUTOMOTRICI (TRE porca troia!!!) nonostante i vivalto e le 464 con MDVE inoperosi fermi nei depositi e nessuna garanzia per i viaggiatori paganti.
E trovo veramente triste colpevolizzare gli organizzatori degli alpini che un anno fa scrissero a Trenitaglia veneto dicendo che a Treviso avrebbero organizzato l'adunata e che avrebbero stimato 150.000 persone.
A te Giovanni è bastato veder salire qualcuno in treno a Cittadella per sentenziare che è andata tutto bene. Delle migliaia e migliaia di famiglie con bambini in attesa a Treviso di qualche treno che li riportasse a casa invece non te ne frega niente. Come non gliene è strafregato niente ai super pagati dirigentoni trenitalioti e ai vari politicastri di questa regione da Terzo Mondo che si paragona alla Baviera e che invece non trova i soldi nemmeno per la pedemontana.

A questo aggiungiamo i disservizi dell'orario ferroviario regionale (treni soppressi, sovraffollamenti, guasti,ecc ) e hai voglia a sostenere che la gente dovrebbe utilizzare i mezzi pubblici.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: giovedì 18 maggio 2017, 18:10 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 16:57
Messaggi: 1123
Località: Casteo
Omnibus ha scritto:
cedro ha scritto:
...la ferrovia avrebbe potuto avere un ruolo fondamentale e strategico...
Certo, bastava che chi di dovere chiedesse e soprattutto pagasse i treni necessari.

Gli organizzatori si sono rivolti all'unico interlocutore possibile (almeno finché le leggi italiane imporranno Trenitalia a vita...) credendo, ingenuamente che bastasse comunicare presenze attorno alle 150.000 unità per ottenere in cambio un servizio ferroviario adeguato all'evento. Pensavano, poveri loro, che Trenitalia fosse esperta nel gestire un servizio ferroviario. Non credevano di vedersi arrivare in stazione treni di 3 pezzi di ALN 668. Non credevano ai buchi d'orario di TRE ore!!! Se lo avessero saputo probabilmente avrebbero smosso la classe politica italiota con relativa defenestrazione del dirigentone FS di turno (che è ancora lì al suo posto, col suo megastipendio e i suoi lacché).

Comunque il messaggio tuo, di marco58, di giovanni Andretta ed altri esperti è chiarissimo: la prossima volta andate in macchina e non rompete le palle a Trenitaglia Veneto che è impegnata in un meraviglioso servizio ferroviario regionale senza intoppi, senza soppressioni di treni, senza allungamenti dei tempi di percorrenza, senza rotture di carico a Montebelluna, senza sovraffollamenti nelle ore di punta, senza buchi d'orario in piena mattina, senza carrozze chiuse per mancanza di personale, senza guasti, senza passeggeri a piedi senza informazioni, senza coincidenze di 50 minuti a Padova tra treni regionali, senza servizio festivo con tre treni in croce. Meglio della Svizzera!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: giovedì 18 maggio 2017, 20:20 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 6 agosto 2009, 22:02
Messaggi: 143
Anche 2 automotrici, il sabato pomeriggio...quel treno arrivò con +40 solo xke ad ogni fermata era un problema richiedere le porte...come ebbi già modo di dire in altre sedi il problema è stato....stto imensionamento delle composizioni di un buon 40/50% dei treni e orari cannati per più di qualche straordinario...voglio rammentare che i disagi non riguardano solo il sovraffollamento, ma pure la mancata partecipazione alla sfilata come protagonisti o come spettatori, per moltissime persone che la domenica sera dovevano prendere l'ultima corsa x la loro destinazione programmata troppo presto...torno sugli appiedati...fino alle 22 si trattava principalmente di moltissime famiglie o gruppi di adulti...pochi i festanti selvaggi...quelli hanno trovato sfogo con i treni in piena notte....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TREVISO, Deposito Locomotive e dintorni
MessaggioInviato: giovedì 18 maggio 2017, 21:51 
Non connesso

Iscritto il: sabato 21 gennaio 2006, 21:34
Messaggi: 1006
Località: Veneto
Mio nonno diceva che il mondo è bello perchè ognuno ha il suo punto di vista.
In altro Forum un utente ha scritto che "domenica 14 Maggio i servizi di Trenitalia hanno funzionato benissimo", poi, parlando in generale, "Il servizio regionale di Trenitalia non ha mai funzionato così bene, con ritardi e riserve in quantità talmente esigue che un paio d'anni fa sembrava impossibile anche solo pensare di arrivare a questo punto".
(P.S. Che sia Tiziano Baggio sotto mentite spoglie? :lol:)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1849 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 112, 113, 114, 115, 116, 117, 118 ... 124  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice