Oggi è lunedì 23 settembre 2019, 7:09

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Armamento in stazione
MessaggioInviato: martedì 10 settembre 2019, 15:14 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 aprile 2009, 16:48
Messaggi: 1568
Buon pomeriggio a tutti.
Chiedo scusa per l'argomento che risulterà banale ai più, ma vorrei chiedervi se è diffuso l'utilizzo in stazione di deviatoi con traversine in legno e binari con traversine in cemento.
Mi sembrava di aver letto qualcosa in giro ma non riesco più a trovare la discussione.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Armamento in stazione
MessaggioInviato: martedì 10 settembre 2019, 17:50 
Connesso

Iscritto il: giovedì 30 ottobre 2014, 13:39
Messaggi: 342
L'uso di traverse in legno per i deviatoi e in cap per il binario è diffuso almeno in Liguria, per esempio ti posso citare le stazioni della linea Genova – Ovada, ma anche Ge. Brignole e Ge. P.Principe.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Armamento in stazione
MessaggioInviato: martedì 10 settembre 2019, 18:11 
Non connesso

Iscritto il: domenica 3 gennaio 2010, 20:36
Messaggi: 7989
Località: la citta' della 3 t: torri, tortellini e ...
Storicamente l' uso del cap per le traversine dei binari e' molto antecedente all' uso delle traversine in cap per i deviatoi.
Percio' e' piuttosto normale trovare configurazioni in cui le traversine in cap sono ai binari, ma non ai deviatoi.
Saluti
Stefano.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Armamento in stazione
MessaggioInviato: mercoledì 11 settembre 2019, 7:40 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 aprile 2009, 16:48
Messaggi: 1568
Quindi è frequente vedere questo doppio abbinamento anche sui plastici?
Ho cercato qualche foto in giro, anche sulle discussione qui sul forum , ma ho trovato solo foto di armamento in legno.
Qualche suggerimento per vedere qualche foto?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Armamento in stazione
MessaggioInviato: mercoledì 11 settembre 2019, 14:36 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3425
Località: Massa Finalese (MO)
Cosa frequentissima: solo di recente (15-20 anni, e non sempre) si sono iniziati ad installare scambi con traverse in cemento, prima non ci si fidava. E considerando che l'armamento può durare anche 30-40 anni in certi casi, traversinature miste se ne vedranno ancora per un bel po'.

Qualche esempio dal vero: Modena Provinciali, l'armamento è stato rifatto anche di recente (una decina di anni, grossomodo, qualcosa meno, forse), ma gli scambi sono in legno. tra l'altro si possono notare le differenze di traversinatura e geometria degli scambi tra armamento moderno e quello rifatto nel 1975-76
con rotaie da 36 kg/m (ma sulla geometria dei binari da 27 kg/m...). Lato Sassuolo, rotaie UNI-60, lato Modena FS, UNI-50 https://www.google.it/maps/@44.6334695, ... authuser=0
Anche a Modena FS sui binari di circolazione, ma si nota meno dato che l'armamento è più sporco. Vai un po' a spasso e
guardati in giro: https://www.google.it/maps/@44.6558374, ... authuser=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Armamento in stazione
MessaggioInviato: mercoledì 11 settembre 2019, 15:13 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 ottobre 2008, 20:14
Messaggi: 837
Nella stazione di San Benedetto del Tronto, noto ormai da 20 anni un deviatoio da 60Km/h con traverse in legno, sulla linea di transito direzione Sud..appena dopo la pensilina..
Ad oggi, guardando un pò in giro ritengo ancora più frequenti i deviatoi con traverse in legno...
Quindi è assolutamente corretta la combinazione modellistica tra binari di linea con traverse in C.A. e deviatoi con traversine in legno. Anzi direi inevitabile, stante (correggetemi se sbaglio) la mancanza sul mercato fermodellistico di deviatoi con traverse in C.A.
Saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Armamento in stazione
MessaggioInviato: mercoledì 11 settembre 2019, 15:52 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 19:41
Messaggi: 1725
Occorre considerare che con le traverse in legno il deviatoio lo monti sulle traverse bucando dove serve e tutte le traverse, a meno della lunghezza, sono intercambiabili tra loro... :wink: le traverse di cemento devono essere una ad una costruite per ogni tipologia di deviatoio... :roll:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Armamento in stazione
MessaggioInviato: mercoledì 11 settembre 2019, 16:13 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 aprile 2009, 16:48
Messaggi: 1568
Bene, grazie per le spiegazioni.
Volevo anche sapere in che periodo si è iniziato a utilizzare il cemento per le traversine in Italia?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Armamento in stazione
MessaggioInviato: venerdì 13 settembre 2019, 11:03 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3425
Località: Massa Finalese (MO)
Dipende: i primi esperimenti risalgono agli inizi del novecento... Ci saranno altri più precisi di me, ma le traversine in cemento sono state introdotte in modo massiccio a partire dagli anni '70, prima dai rettilinei e poi nelle curve. Comunque in internet mi ricordo di aver beccato una volta un articolo anche abbastanza preciso sulla materia (o era un libro?).


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Armamento in stazione
MessaggioInviato: venerdì 13 settembre 2019, 11:39 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 10:59
Messaggi: 3182
Dal sito Salcef Group
Cita:
Nel 2017 il Gruppo Salcef ha acquisito la Vianini Industria S.r.l., storica fornitrice del Gruppo Ferrovie dello Stato che, a partire dagli anni ’60, ha realizzato più di 13 milioni di traverse, producendo manufatti in cemento per i più importanti progetti infrastrutturali realizzati in Italia, dalle linee per l’alta velocità a quelle metropolitane


Tanto per fare un esempio, personalmente ricordo che sulla tirrenica tra Civitavecchia e Tarquinia si rinnovò l'armamento di piena linea, passando dal legno al cap, verso il 1975.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Armamento in stazione
MessaggioInviato: venerdì 13 settembre 2019, 12:37 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 19:41
Messaggi: 1725
Negli anni '50 e '60 vennero posati molti tratti anche con traverse in eternit...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Armamento in stazioneche bell
MessaggioInviato: venerdì 13 settembre 2019, 15:37 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 10:59
Messaggi: 3182
Tz ha scritto:
...con traverse in eternit...


mhhh … che bella notizia… e quelle in opera si che si saranno sfaldate per fatica e per abrasione (con la massicciata) … poi immaginate il treno al transito che alza tutto il polverino … , chissà se la popolazione che viveva nei pressi ne era consapevole.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Armamento in stazione
MessaggioInviato: venerdì 13 settembre 2019, 19:11 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 10 ottobre 2012, 17:30
Messaggi: 37
Località: Voghera-Piacenza prog. 65+750
Stazione di Peschiera del Garda, binario di corsa, sei mesi fa:


Bye


Allegati:
WP_20190301_10_01_43_Pro.jpg
WP_20190301_10_01_43_Pro.jpg [ 260.21 KiB | Osservato 433 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Armamento in stazione
MessaggioInviato: sabato 14 settembre 2019, 20:08 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 aprile 2009, 16:48
Messaggi: 1568
Ringrazio tutti per le informazioni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Armamento in stazioneche bell
MessaggioInviato: domenica 15 settembre 2019, 13:47 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 19:41
Messaggi: 1725
Zampa di Lepre ha scritto:
Tz ha scritto:
...con traverse in eternit...


mhhh … che bella notizia… e quelle in opera si che si saranno sfaldate per fatica e per abrasione (con la massicciata) … poi immaginate il treno al transito che alza tutto il polverino … , chissà se la popolazione che viveva nei pressi ne era consapevole.


Ma no, le traverse erano queste che personalmente avevo fotogrfato nel 1971 in occasione di un rinnovamento generale sulla linea dalle mie parti.
Penso fossero in opera da almenno una quindicina di anni ma, mi dissero a quel tempo, che avevano problemi di tenuta dello scartamento in curva.
Nessun problema in merito all'amianto che a quel tempo era ancora massicciamente usato in qualunque tipo di isolamento... :wink:

Erano visibilmente marcate "Eternit" (anche se nella foto non si vede) ma non ho idea di che percentuale di amianto possedessero.

Immagine

Non mi risluta nessun caso dalle mie parti del tanto temuto pericolo anche se distiamo solo 25 km da Casale Monferrato... :roll:


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Google Adsense [Bot] e 20 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice