Oggi è sabato 7 dicembre 2019, 14:25

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 92 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: domenica 12 aprile 2015, 14:03 
Non connesso

Iscritto il: martedì 22 maggio 2012, 20:51
Messaggi: 2284
Località: Castellamare Adriatico - www.aternumlands.com
dola ha scritto:
Bomby ha scritto:
Il fatto è che sarebbero state inutili anche per il soccorso in linea, perchè a portare un qualsiasi treno fermo in AV da qualsiasi altra parte si deve poter marciare sotto i 3 kV.

Soccorso e mezzi elettrici sono in antitesi. Il mezzo di soccorso deve potersi muovere anche in mancanza di alimentazione elettrica.



Ragionamento correttissimo. Il guasto potrebbe verificarsi non a bordo del treno ma sull'infrastruttura, è ovvio quindi che il treno soccorso debba muoversi con la massima autonomia. Poniamo invece un incendio su un treno AV, le procedure di messa in sicurezza prevedono anzitutto la disalimentazione della tratta interessata, quindi nessun rotabile traente ad alimentazione elettrica sarebbe in grado di effettuare il recupero.


Ultima modifica di Emilio T. il lunedì 13 aprile 2015, 13:35, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: lunedì 13 aprile 2015, 6:55 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 dicembre 2007, 11:43
Messaggi: 2811
Località: Catanzaro
Ragion per cui basta parlare di E491 non c'è verso di trovargli una collocazione se non a San Giuseppe del Cairo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: lunedì 13 aprile 2015, 10:21 
Non connesso

Iscritto il: martedì 14 maggio 2013, 1:12
Messaggi: 956
The Dark Master ha scritto:
La mia è solo un'idea...e se le
Lasciassero una ogni posto di movimento delle linee AV su di un tronchino? In modo tale che se un treno si guastasse la locomotiva lo puó raggiungere in breve tempo, senza attendere il soccorso che parta dalla stazione più vicino. Certo è un'idea un po malsana (visto che poi ai posti di blocco non c'è mai nessuno) ma con i dovuti accorgimenti non sarebbe male pensarne un impegno simile.


Oggi giorno affitti macchine omologate per la 25000 e soprattutto funzionanti, al prezzo delle patate. Queste macchine, oltre che superate dovrebbero venire revisionate completamente e per dim più risulterebbero inutili in quanto solo relegate alle tratte in CA interconnessioni escluse! Quindi andrebbero a recuperare un treno guasto per non portarlo da nessuna parte ed aspettare la solita D445 o G2000 che lo porti a casa.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: lunedì 13 aprile 2015, 15:57 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2009, 15:57
Messaggi: 787
max80 ha scritto:
Già che ci siamo perché nn chiediamo all anonima di fare il 636 fotovoltaico mi sembra che ormai sia l' unico modello di questa serie che manca

Ottima idea!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: lunedì 13 aprile 2015, 19:03 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 16 marzo 2006, 11:43
Messaggi: 147
Località: Piegaro (PG)
Sul mio plastico non ho posto per linee AV/AC e con annesse comunicazioni....in genere non mi faccio Pippe mentali su dove quando e perchè una loco deve poter circolare.
Anni fa la 492 004 ha partecipato a delle prove tra Catsiglion del Lago e San Fatucchio (LL FI-Roma) dove un binario venne alimentato 25 KV (prove di interazione tra i due sistemi di alimentazione mi pare) e per me già giustificherebbe l'acquisto.
Che poi nella realtà non riuscì a trazionare e muoversi con i propri mezzi quella è un'altra storia, ma intanto una collocazione l'avrei trovata.
Ricordo che in terra sarda venivano effettuate corse sotto il 25 kV su una tratta di qualche decina di chilometri....devo solo ritrovare il numero de ITreni con l'articolo o news.
Io spero che Acme faccia la sua parte....
Saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: martedì 5 maggio 2015, 17:37 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 aprile 2006, 9:33
Messaggi: 1649
Località: Ventimiglia
Ciao!
Ho trovato la notizia che parla delle prove in terra sarda su iTreni 162 (luglio-agosto 1995):

Da febbraio ad aprile si sono svolte corse di prova fra Villasor e Sanluri con la locomotiva E.491.010, scortata dalla D.443.2009, per verifica degli impianti di elettrificazione monofase e del sistema di ripetizione dei segnali a quattro codici. Recentemente in ambito FS si è riparlato anche della possibilità di una futura attivazione della trazione elettrica in Sardegna, fra Cagliari e Oristano.

Invece su TuttoTreno 81 (novembre 1995) ho trovato un altro utilizzo particolare di una E491: In occasione dell'esposizione Eurailspeed 1995 tenutasi a Lille (F) le FS allestirono un treno così composto: E633 038 titolare nel tratto italiano, un furgone generatore (quello Linea Model per intenderci...), mezzo ETR500 '92, la E491, mezzo ETR460. La E491 forniva l'alimentazione agli ausiliari dei due semi-ETR sotto l'alimentazione francese.

Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: martedì 5 maggio 2015, 20:24 
Non connesso

Iscritto il: domenica 2 dicembre 2007, 11:43
Messaggi: 2811
Località: Catanzaro
Funkytarro ha scritto:
Ciao!
Ho trovato la notizia che parla delle prove in terra sarda su iTreni 162 (luglio-agosto 1995):

Da febbraio ad aprile si sono svolte corse di prova fra Villasor e Sanluri con la locomotiva E.491.010, scortata dalla D.443.2009, per verifica degli impianti di elettrificazione monofase e del sistema di ripetizione dei segnali a quattro codici. Recentemente in ambito FS si è riparlato anche della possibilità di una futura attivazione della trazione elettrica in Sardegna, fra Cagliari e Oristano.

Invece su TuttoTreno 81 (novembre 1995) ho trovato un altro utilizzo particolare di una E491: In occasione dell'esposizione Eurailspeed 1995 tenutasi a Lille (F) le FS allestirono un treno così composto: E633 038 titolare nel tratto italiano, un furgone generatore (quello Linea Model per intenderci...), mezzo ETR500 '92, la E491, mezzo ETR460. La E491 forniva l'alimentazione agli ausiliari dei due semi-ETR sotto l'alimentazione francese.

Antonio


http://youtu.be/wADJaPUOSec


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: mercoledì 6 maggio 2015, 13:04 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 16 marzo 2006, 11:43
Messaggi: 147
Località: Piegaro (PG)
Anche sul libro Locomotive Elettriche di G.Cornolò ci sono due immagini interessanti. A pag 381 la coppia di 491 005 e 006 ripresa in terra sarda con al traino delle MDVC in coda si intravede un diesel....
A pagina 382 una bella doppia trazione nelle Ardenne (Francia) con un treno da 2400t....
Il modello delle 491 potrebbe essere appetibile anche ad un mercato fuori dal nostro.....


Ultima modifica di andreasisma il mercoledì 6 maggio 2015, 17:22, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: mercoledì 6 maggio 2015, 15:19 
Non connesso

Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 9:02
Messaggi: 2490
Località: Torino
Funkytarro ha scritto:
...

Invece su TuttoTreno 81 (novembre 1995) ho trovato un altro utilizzo particolare di una E491: In occasione dell'esposizione Eurailspeed 1995 tenutasi a Lille (F) le FS allestirono un treno così composto: E633 038 titolare nel tratto italiano, un furgone generatore (quello Linea Model per intenderci...), mezzo ETR500 '92, la E491, mezzo ETR460. La E491 forniva l'alimentazione agli ausiliari dei due semi-ETR sotto l'alimentazione francese.

Antonio


Io una composizione simile la farei a occhi chiusi, è troppo bella nella sua singolarità!
La tigre titolare l'ho già (alla tigre dovrei cambiare la numerazione ma...si potrebbe chiudere un occhio) Il mezzo ETR460 lo prendo da una confezione Lima giocattolo che ho già, il furgone lo otterrei dal kit Lineamodel, mi mancano il mezzo ETR500 (magari posso trovare un ACME disastrato sulla baia) e la E491 ovviamente tutto folle.

Magari un giorno...
Despx


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: mercoledì 6 maggio 2015, 17:23 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 18 gennaio 2006, 19:35
Messaggi: 4311
The Dark Master ha scritto:
Ragion per cui basta parlare di E491 non c'è verso di trovargli una collocazione se non a San Giuseppe del Cairo



dark mi ha troppo ridere questa!!!!! :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: lunedì 1 ottobre 2018, 14:18 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 3 dicembre 2009, 15:57
Messaggi: 787
In giro per la rete ho visto una foto scattata a Novegro 2018 di una prova di stampa di una E492. Che ditta la ha proposta?
Grazie.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: lunedì 1 ottobre 2018, 16:51 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 13:02
Messaggi: 2028
Località: ROMA
Beh..che coraggio....

Auguri


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: lunedì 1 ottobre 2018, 18:26 
Non connesso

Iscritto il: domenica 12 marzo 2017, 20:41
Messaggi: 654
Di la’ ho visto una foto tutto resina, sembra ben fatta, ma di piu’ non saprei, non lo chiamerei coraggio ma passione di riprodurre tutto cio’ che ha circolato sui nostri binari, hanno tutto il mio incoraggiamento.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: lunedì 1 ottobre 2018, 21:37 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 16 marzo 2006, 11:43
Messaggi: 147
Località: Piegaro (PG)
Davanti all'E 491 011 ricoverata nell'Hub di Fondazione FS a Foligno in molti si sono espressi in un parere molto favorevole per una sua riproduzione in scala.....ricordo che la E492 004 era presente a Castiglione del Lago (LL Firenze Roma) durante una sessione prove, durante la quale una tratta di alcuni km verso Chiusi era stata alimentato a 25 kV (non ricordo se il binario pari o il dispari)....è anche vero che in quell'occasione (pare) fece le bizze e non trazionò ma per me sono dettagli che non contano sul mio plastico difronte al FV di Fabro-Ficulle transitano anche le Re svizzere, le CC francesi e il capostazione non si è mai lamentato.
Saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: lunedì 1 ottobre 2018, 22:22 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 0:52
Messaggi: 4211
Località: San Germano Vi/Cropani Marina Cz
BRENNERLOK ha scritto:
Beh..che coraggio....

Auguri


Si, effettivamente.
Sarebbe un modello che rappresenterebbe uno spreco reale, tutto italiano, del passato.
Però è esistita...
Forse più di una 656 tee, una 633 fantasma o una 666 simulacro...materiale tutto riprodotto in 1/87.
Anche se vale molto poco, esteticamente la e 491/92 mi è sempre piaciuta.

Armando

Ps: potrebbero farlo con certificato in edizione limitata con scritto :" per non dimenticare" :lol: :wink:


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 92 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alex E444R, E428, Google Adsense [Bot] e 15 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice