Oggi è lunedì 24 febbraio 2020, 6:46

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 92 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: martedì 2 ottobre 2018, 20:42 
Non connesso

Iscritto il: domenica 12 marzo 2017, 20:41
Messaggi: 671
Ok ora e’ tutto piu’ chiaro, mi aveva portato fuori strada la fotografia con la dicitura fulmine a ciel sereno come novita’ letto di la’ dall’altra parte, mi ero autoconvinto che fosse una novita’ industriale....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: martedì 2 ottobre 2018, 20:50 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2017, 6:04
Messaggi: 991
Località: Monza
Trenodelsole ha scritto:
Ok ora e’ tutto piu’ chiaro, mi aveva portato fuori strada la fotografia con la dicitura fulmine a ciel sereno come novita’ letto di la’ dall’altra parte, mi ero autoconvinto che fosse una novita’ industriale....


Tranquillo, anche io ho pensato la medesima cosa :lol: ... e non credo che siamo stati i soli a pensarlo :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: martedì 2 ottobre 2018, 20:59 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 10:59
Messaggi: 3321
Beh se chi l'ha scritto voleva incuriosire... c'è riuscito :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: martedì 2 ottobre 2018, 21:10 
Non connesso

Iscritto il: domenica 12 marzo 2017, 20:41
Messaggi: 671
Ai voglia che c’e’ riuscito :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: mercoledì 3 ottobre 2018, 12:44 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 16 marzo 2006, 11:43
Messaggi: 147
Località: Piegaro (PG)
ETR245 ha scritto:
Vi rimando a quanto ho scritto nel topic di Novegro: viewtopic.php?p=1031676#p1031676
Ci sono alcune cose da rivedere e c'è inevitabilmente un discorso prezzo da non sottovalutare, ma si parla di modello artigianale... Non ho più avuto il tempo di rimetterci le mani, ma se qualcuno fosse seriamente interessato, se ne può parlare.



Se ti viene bene vai avanti nello sviluppo del progetto la macchina lo merita e visto il tuo impegno...pure!
Saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: giovedì 4 ottobre 2018, 17:10 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 14:02
Messaggi: 440
Località: Firenze
Visto che il modello ha riscontrato un interesse inatteso a Novegro e dopo, interesse di cui ringrazio tutti, mi impegno entro la fine dell'anno a:

- Rivedere alcune cose che sul primo campione non andavano, ma del resto era stato stampato proprio per verificare le soluzioni costruttive.
- Sostituire parte degli accessori con quelli sviluppati nel corso del tempo.
- Fare un'accurata revisione del processo di stampa per ridurre la quantità di materiale necessaria e quindi il costo (ho già iniziato con qualche componente, arrivando ad una riduzione di materiale anche del 30%).

Costo che, e metto le mani avanti, con tutta la buona volontà non potrà essere quello di un kit in plastica stampata ad iniezione, cosa che dovrebbe essere ovvia, ma meglio ribadirlo. Senza raggiungere i costi di una produzione artigianale in metallo.
Parliamo comunque di produzione non industriale, per cui, un tanto a braccio, un kit di montaggio completo di tutto potrà essere grossomodo in linea con una loco Piko, mentre il modello assemblato e verniciato (comunque statico) in linea con una loco ACME o Roco, ma questo dipenderà anche da quelli che saranno i costi di verniciatura, ancora non preventivabili.

A parte i rendering dello sviluppo del progetto a cui ho già rimandato nell'altra discussione, rimando anche ad un esploso che rende meglio l'idea dei circa 80 pezzi che compongono (attualmente) il modello e alla bozza del foglietto di decals, già pronta da tempo e da rivedere.

https://www.dropbox.com/s/nrhns7y0bqwge ... X.jpg?dl=0
https://www.dropbox.com/s/rcznenjxf5kti ... X.jpg?dl=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: giovedì 4 ottobre 2018, 18:09 
Non connesso

Iscritto il: domenica 12 marzo 2017, 20:41
Messaggi: 671
Allora al lavoro! :wink: che aspettiamo solo te, un kit e’ mio :D se me lo vendi :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: giovedì 4 ottobre 2018, 18:58 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 8:53
Messaggi: 4767
Località: Bruschi
Consiglio...studia una meccanica...
saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: giovedì 4 ottobre 2018, 19:03 
Non connesso

Iscritto il: domenica 12 marzo 2017, 20:41
Messaggi: 671
claudio.mussinatto ha scritto:
Consiglio...studia una meccanica...
saluti

Magari ci sta gia’ pensando, comunque quoto il tuo consiglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: giovedì 4 ottobre 2018, 19:16 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 14:02
Messaggi: 440
Località: Firenze
claudio.mussinatto ha scritto:
Consiglio...studia una meccanica...
saluti


Claudio, lo spazio non manca e almeno per i carrelli ci sarebbero già pronti i castelletti di trazione delle E453/4 Rivarossi e Hornby, da cui gli innesti dei miei carrelli derivano, senza nascondermi dietro ad un dito.
Se qualcuno è disponibile a collaborare per realizzare l'alloggiamento del motore, i cardani e tutto l'impianto elettrico, sarei ben contento di sviluppare un lavoro a quattro, otto, dodici mani, quelle che saranno.
Ma in tutta franchezza questa parte per ora è fuori dalla mia portata, la scelta della E491/2 come modello è venuta anche per questo. Mi serviva un modello completo e sufficientemente complesso per mettermi alla prova, ma doveva anche avere un senso come rotabile statico piuttosto che dinamico, sia perchè non mi sento in grado di sviluppare la parte meccanica ed elettrica, sia perchè montare dei ganci modellistici con quei vomeri e quel sottocassa è davvero una mezza impresa. La storia sfortunata delle monofase, che hanno vissuto i loro anni praticamente sempre ferme, mi è venuta in aiuto in tal senso.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: giovedì 4 ottobre 2018, 20:01 
Non connesso

Iscritto il: domenica 12 marzo 2017, 20:41
Messaggi: 671
perrche’ non proponi il tuo progetto a lineamodel? loro avevano a catalogo qualche anno indietro le 453/454, che poi non sono uscite, magari colloborando con loro....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: giovedì 4 ottobre 2018, 20:04 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 7 aprile 2011, 10:39
Messaggi: 2051
Località: Genova Sampierdarena
Per la meccanica si fa prima usando dei carrelli motori.
A tal proposito possono venire utili quelli presenti sul sito di Safer.
Si evitano così diverse complicazioni di progettazione.

Alex

Inviato dal mio GT-I9060I utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: giovedì 4 ottobre 2018, 20:06 
Non connesso

Iscritto il: domenica 12 marzo 2017, 20:41
Messaggi: 671
appunto lineamodel ha progettato carrelli motore per tanti modelli...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: venerdì 5 ottobre 2018, 10:41 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 18:43
Messaggi: 363
Località: Terre d'Acqua - Regno di Mezzo
Per restare in argomento "meteore", è strano che nessuno abbia ancora pensato all' ATR410 (il pendolino diesel); almeno il prototipo ha girato per un pò sulle linee (sopratutto piemontesi) ed era anche stato immatricolato, se non erro, dalle FS.

Rivarossi l'aveva riprodotto nella serie "galletto" e i pochi che ci sono in giro hanno quotazioni da paura ..... :shock:

Pier


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E491/E492 in scala H0
MessaggioInviato: venerdì 5 ottobre 2018, 13:35 
Non connesso

Iscritto il: domenica 12 marzo 2017, 20:41
Messaggi: 671
il prezzo di quotazione dell’ATR 410 non lo conosco, non mi sono mai interessato....le quotazione valgono per i metalli e le pietre preziose; balocchi ferromodellistici tali sono e tali restano, appaganti per la passione e la cultura ferroviaria, ma non gioielli.
Tornando in tema si aspetta che prima o dopo venga riproposto da HR, non penso che altri si imbattano in questo rotabile sapendo che c’e’ chi puo’ produrlo....


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 92 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: bombardier treni e 11 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice