Oggi è mercoledì 1 aprile 2020, 9:02

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Chiusura Zeppelin
MessaggioInviato: domenica 16 giugno 2019, 16:45 
Non connesso

Iscritto il: domenica 19 settembre 2010, 14:17
Messaggi: 363
Non so a chi possa interessare. Ho letto che da domani Zeppelin di viale Premuda chiuderà i battenti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chiusura Zeppelin
MessaggioInviato: domenica 16 giugno 2019, 17:15 
Non connesso

Iscritto il: martedì 20 febbraio 2007, 15:07
Messaggi: 416
Località: LEGNANO-MI
mi spiace per la chiusura di un negozio storico milanese, andavo 40 anni fa, poi per caso ci tornai 10 anni fa, trovai parecchio "saccentismo" e mi consideravano un "ragazzino". Li ho cancellati.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chiusura Zeppelin
MessaggioInviato: domenica 16 giugno 2019, 19:42 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 23 settembre 2011, 22:47
Messaggi: 3754
Località: chi vola vale, chi vale vola, chi non vola è un vile
mkobau ha scritto:
mi spiace per la chiusura di un negozio storico milanese, andavo 40 anni fa, poi per caso ci tornai 10 anni fa, trovai parecchio "saccentismo" e mi consideravano un "ragazzino". Li ho cancellati.


Zeppelin per alcuni di noi è stato una pietra miliare, partendo con il signor Brescianino pe poi arrivare all'Emilio Re, Gigi e l'Enrica. Poi ci sono stati alcuni passaggi di proprietà ma ormai il carattere e l'ambiente storico del negozio aveva perso molto del suo fascino. Comunque dispiace, ormai è un ecatombe di negozi, quelli di giocattoli e modellismo non si trovano quasi più.


Ultima modifica di zapatero il lunedì 17 giugno 2019, 16:52, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chiusura Zeppelin
MessaggioInviato: lunedì 17 giugno 2019, 14:57 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 14:57
Messaggi: 8095
Località: Milano
Un po' di storia patria:

viewtopic.php?f=22&t=12894&p=830019&hilit=zeppelin&sid=044d2afd14a2ffeb077442a8c1312575#p830019

Nell'83 Zeppelin passa alla coppia Bersani-Vitaloni e dopo qualche anno al solo Aurelio Bersani, che negli anni 2000 apre anche Modell'in in corso Genova. Aurelio è stato un amico (credo di essere stato il suo primo cliente, a negozio chiuso un pomeriggio d'agosto gli comprai un kit Grand Prix Models...). Poi ha lasciato la gestione alla figlia e al genero, ma il mercato e il pubblico si sono ridotti e sono cambiati profondamente. Un pezzo di memoria spicciola della nostra vita che se ne va, ma temo che i numeri in gioco abbiano portato a una scelta obbligata. Onore comunque al dirigibile!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chiusura Zeppelin
MessaggioInviato: giovedì 20 giugno 2019, 11:17 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 16:21
Messaggi: 8618
La notizia è apparsa nelle pagine di FB di Tiny Cars lo scorso lunedì.
Ne stanno parlando molto e in molti; riassumendo la situazione passata
dei negozi milanesi.
La cosa non ha sorpreso nessuno, credo; non ha sorpreso me.
Ogni tipo di cosa in questo pianeta, in questa società è in evoluzione.
Pagare un affitto sicuramente alto in quella zona non poteva non
essere un problema.
Lungi da me elencare i "moventi" di una simile inevitabile chiusura.
L'ho fatto 15 anni prima quindi, al riguardo, posso essere considerato un
"precursore".
Ora a Milano rimane solo Enrico Sardini; che ha trovato la strada giusta per
percorre le ultime miglia di questa avventura.
Detto questo ... lunga lunga vita a Tiny Cars e all'automodellismo statico ...

ps
quello che mi ha colpito, in alcune testimonianze (molte a dire il vero ...) è
l'atteggiamento non propriamente cordiale nei confronti dei clienti ...
difficile accontentare tutti ma è evidente la scarsa simpatia che i gerenti
generavano ... ma questo, ormai, è storia ...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chiusura Zeppelin
MessaggioInviato: domenica 23 giugno 2019, 21:43 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 22:14
Messaggi: 80
Chiamala scarsa simpatia ..... gli ultimi gestori veramente insopportabili e riguardo alla competenza avrei qualche dubbio.
Saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chiusura Zeppelin
MessaggioInviato: lunedì 24 giugno 2019, 8:10 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:35
Messaggi: 12440
Località: SINAI
Di Zeppelin ho ricordi lontani.
In generale, però, trovo che molti negozianti, presi dalle loro angosce personali, si mostrino un po' troppo orsi nei confronti dei clienti.
Il che non mi pare molto corretto, in fondo, sono venuti da te per farti guadagnare e far progredire la tua attività, i clienti sono la tua risorsa.
Il problema è la sempre più frequente mancanza di educazione, da ambedue le parti del bancone, che non è discorso campato per aria, è la capacità, o se vogliamo il "codice", per saper stare in mezzo agli altri.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chiusura Zeppelin
MessaggioInviato: lunedì 24 giugno 2019, 8:44 
Non connesso

Iscritto il: sabato 27 febbraio 2010, 1:23
Messaggi: 3177
Fofò ha scritto:
Di Zeppelin ho ricordi lontani.
In generale, però, trovo che molti negozianti, presi dalle loro angosce personali, si mostrino un po' troppo orsi nei confronti dei clienti.
Il che non mi pare molto corretto, in fondo, sono venuti da te per farti guadagnare e far progredire la tua attività, i clienti sono la tua risorsa.
Il problema è la sempre più frequente mancanza di educazione, da ambedue le parti del bancone, che non è discorso campato per aria, è la capacità, o se vogliamo il "codice", per saper stare in mezzo agli altri.


Se devo credere a chi mi ha riferito il pettegolezzo, ci fu una larvata lamentela nei confronti del sottoscritto, "reo" di essersi presentato tra le 19.00 e le 19.30 con Lit. 75.000 cash ad acquistare un kit Tameo (indicando ove trovarlo nello scaffale, versione analogica di un puntatore laser). Come si deduce dal prezzo in lire, non si tratta di un avvenimento recente.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chiusura Zeppelin
MessaggioInviato: lunedì 24 giugno 2019, 8:46 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 16:21
Messaggi: 8618
Fofò ha scritto:
Di Zeppelin ho ricordi lontani.
In generale, però, trovo che molti negozianti, presi dalle loro angosce personali, si mostrino un po' troppo orsi nei confronti dei clienti.
Il che non mi pare molto corretto, in fondo, sono venuti da te per farti guadagnare e far progredire la tua attività, i clienti sono la tua risorsa.
Il problema è la sempre più frequente mancanza di educazione, da ambedue le parti del bancone, che non è discorso campato per aria, è la capacità, o se vogliamo il "codice", per saper stare in mezzo agli altri.

Considerazioni condivisibili, ovviamente ... tuttavia ... in considerazione della moria incessante di chiusure di negozi
(di ogni genere merceologico) (a Milano e credo ovunque in questo Paese) il "problema" del rapporto commerciante/cliente
non si porra' piu' nel futuro ... vicino o lontano che sia.
Grandi distributori e Internet stanno macinando i piccoli commercianti. Qualcosa di irreversibile.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chiusura Zeppelin
MessaggioInviato: lunedì 24 giugno 2019, 8:49 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 16:21
Messaggi: 8618
armchair ha scritto:
Fofò ha scritto:
Se devo credere a chi mi ha riferito il pettegolezzo, ci fu una larvata lamentela nei confronti del sottoscritto, "reo" di essersi presentato tra le 19.00 e le 19.30 con Lit. 75.000 cash ad acquistare un kit Tameo (indicando ove trovarlo nello scaffale, versione analogica di un puntatore laser). Come si deduce dal prezzo in lire, non si tratta di un avvenimento recente.

...beh visto che sono passati 20 anni ... larvata lamentela prescritta ... :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chiusura Zeppelin
MessaggioInviato: lunedì 24 giugno 2019, 12:49 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:35
Messaggi: 12440
Località: SINAI
Beh, Marco, ho lavorato presso un amministratore di condomini, dove la segretaria prendeva a pesci in faccia chiunque, senza alcuna distinzione, io, che provengo dal commercio, cercavo di discutere e ragionare.
Devo dire che, la strategia messa in atto dalla segretaria, era più efficace, forse perché lei aveva sviluppato una certa esperienza e si era "immunizzata", io avrei dovuto violentare la mia indole.
La "gente" è una brutta bestia, poi ci sono le eccezioni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chiusura Zeppelin
MessaggioInviato: lunedì 24 giugno 2019, 13:07 
Non connesso

Iscritto il: sabato 27 febbraio 2010, 1:23
Messaggi: 3177
Fofò ha scritto:
Beh, Marco, ho lavorato presso un amministratore di condomini, dove la segretaria prendeva a pesci in faccia chiunque, senza alcuna distinzione, io, che provengo dal commercio, cercavo di discutere e ragionare.
Devo dire che, la strategia messa in atto dalla segretaria, era più efficace

Si sta parlando di un negozio che ha chiuso: dov'è l'efficacia?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chiusura Zeppelin
MessaggioInviato: lunedì 24 giugno 2019, 14:22 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 16:21
Messaggi: 8618
Ci sono svariate verità.
In ogni tipo di cosa.
Se prendiamo una decina di esempi, relativi ai vari gestori di negozi di automodellismo del passato che tipo
di commenti possiamo trarne?
Non sto pensando di annoiarvi con degli esempi, salvo due:
a) CRI.EL.MODEL di Roma ... il gestore, il Sig. Bartoli, era "accusato" di dire alla maggior parte dei clienti:
"quel che cercate è forse nelle vetrine; date un occhiata ... le vetrine partono di lì e finiscono di là"
b) LA BEFANA di Genova ... il gestore, il cui cognome non ricordo, era accusato di essere la persona meno
comunicativa sulla faccia della terra; in molti ritenevano che il lavoro adatto a lui fosse quello del turno di
notte in un casello autostradale sulla A35.
Ovviamente so benissimo cosa hanno detto molti clienti di me ... e so benissimo cosa hanno detto alcuni clienti
di Zeppelin.
La verità vera è che non è possibile essere simpatici a tutti.
Semplicemente vi sono persone più adatte e meno adatte al commercio; ma non credo si tratti di qualcosa
che possa essere collegato alla "educazione".
Se sei un commerciante e prendi a pesci in faccia i tuoi clienti, non sei maleducato, sei semplicemente un
imbecille.
E, concludendo, con riferimento al "codice" di cui ci parla Alphons e alla "immunizzata" ... credo che sia
semplicemente questa nostra società ad aver perso molti valori.
Non che un tempo fossimo pieni di persone "alte" ... no no no ... gli stupidi e i cafoni sono sempre esistiti ...
solo che ora mi sembrano in grande aumento.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chiusura Zeppelin
MessaggioInviato: lunedì 24 giugno 2019, 15:26 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:35
Messaggi: 12440
Località: SINAI
I cafoni e gli stupidi sono sempre esistiti, ma prima venivano emarginati e non idolatrati come accade oggi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chiusura Zeppelin
MessaggioInviato: lunedì 24 giugno 2019, 15:37 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:35
Messaggi: 12440
Località: SINAI
Una considerazione, l'ultima e banale, internet e lo shopping online hanno, in qualche modo, a che fare con una società sempre più "asociale"?
No, perché saranno anche comodi e più economici (forse) per fare acquisti, fino a quando tutto fila liscio, perché, al contrario,
In caso di problemi o errori, diventa tutto un casino.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice