Duegieditrice.it
http://forum.duegieditrice.it/

silenzio assordante
http://forum.duegieditrice.it/viewtopic.php?f=22&t=101415
Pagina 2 di 3

Autore:  cico [ venerdì 20 settembre 2019, 12:22 ]
Oggetto del messaggio:  Re: silenzio assordante

Ehm non me lo ricordo, comunque mi dispiace.

Autore:  Edo.ardo [ venerdì 20 settembre 2019, 14:38 ]
Oggetto del messaggio:  Re: silenzio assordante

partecipante mai troppo attivo, ma assiduo lettore del forum.

Comunque guardando in giro, è un trend generale di un po' tutti i forum il fatto che si stanno inaridendo di contenuti e partecipanti.
La speranza è l'ultima a morire, ma è difficile pensare ad un'inversione di tendenza.

E pensare che di questo forum mi ricordo quando ancora girava sulla precedente piattaforma, in cui non si potevano mettere foto (2002 o giù di lì).

Autore:  zapatero [ venerdì 20 settembre 2019, 15:05 ]
Oggetto del messaggio:  Re: silenzio assordante

baldotl ha scritto:
Francesco.... dici che un'altro in meno giovi al forum? :mrgreen:


Se rompe gli schemi della casta, elite, crema, cerchia, aristocrazia o non è abbastanza colto in materia ... certamente! :lol: :lol:

Autore:  giuseppe 65 [ venerdì 20 settembre 2019, 22:19 ]
Oggetto del messaggio:  Re: silenzio assordante

Sono molto lieto per la consorte di Carlo, spero in una fulminea guarigione per il mitico Tron e un abbraccio forte ed affettuoso al Doc. Tecchio; come dice Alberto non ci conosciamo di persona, viviamo lontani ma oltre le nostre amate macchinine c'è sicuramente qualcos'altro, il che non guasta.

Autore:  Elio Venegoni [ sabato 21 settembre 2019, 1:48 ]
Oggetto del messaggio:  Re: silenzio assordante

Belle parole, Giuseppe. Le condivido in pieno...

Autore:  Fofò [ sabato 21 settembre 2019, 9:05 ]
Oggetto del messaggio:  Re: silenzio assordante

cico ha scritto:
Ehm non me lo ricordo, comunque mi dispiace.

Era un appassionato di modelli come tutti noi, fumettista di professione ci aveva regalato delle belle cartoline in occasione di alcune festività.
Da parecchio tempo non partecipava alle discussioni, preso sicuramente da problemi gravi legati alla salute, ho scoperto della sua scomparsa dopo una lunga ricerca.
Tutto è partito da mio figlio, fumettista in erba, a cui avevo raccontato di Jack e del suo lavoro, ricordo anche di avere raccontato a Jack della passione di mio figlio.
Insomma, volevo metterli in contatto, ma non avevo i recapiti, né ricordavo il cognome.
Tutta la storia è la dimostrazione lampante di come internet sia un mezzo straordinario, ma diabolico, abbatte le barriere, ma solo virtualmente, perché la distanza comunque rimane.

Autore:  casper [ sabato 21 settembre 2019, 14:12 ]
Oggetto del messaggio:  Re: silenzio assordante

...parole sante Alfonz. Tu quando abbatti la barriera dello stretto e decolli per Milano?
Grazie a tutti per la partecipazione, la mia Padrona sta meglio di prima, le è solo peggiorato un po' il caratt... no, scherzavo, adesso cancell... ahiaaa!#@@!

Autore:  paolotron [ giovedì 3 ottobre 2019, 14:44 ]
Oggetto del messaggio:  Re: silenzio assordante

zapatero ha scritto:
baldotl ha scritto:
Francesco.... dici che un'altro in meno giovi al forum? :mrgreen:


Se rompe gli schemi della casta, elite, crema, cerchia, aristocrazia o non è abbastanza colto in materia ... certamente! :lol: :lol:


Ma siete seri?
Casta, aristocrazia ... elite ... qui' parliamo di automodelli e di altri piccoli O.T. quasi sempre privi di significato.
C'e' chi ha lasciato perche' ferito da critiche in modo totalmente puerile ... per il resto chi non partecipa e'
perche' non ha tempo, voglia, ha perso interesse.
Stiamo diventando tutti vecchi; meno Sardini e il suo Tiny Youngsters Shop.
Personalmente ho avuto una sessantina di giorni pieni di altre cose che non il forum; ho dovuto cercare
di rimanere attaccato alla vita (non sto esagerando); questo ambito era decisamente all'ultimo posto dei miei
interessi.
Questo foro seguira' lo stesso destino delle edicole ... perira' per disinteresse ... perche' la societa' cambia.
E poi, dai, chi si assenta perche' qualcun'altro la pensa diversamente ... e' meglio se rimane assente.

Lunga vita al Forum ... :roll:

Autore:  tito49 [ giovedì 3 ottobre 2019, 16:13 ]
Oggetto del messaggio:  Re: silenzio assordante

Ciao Paolo, affermo di non sapere cosa ti ha tenuto distante dal forum (anche se ho intuito qualcosa) ma spero che con questo tuo intervento la situazione sia in fase di miglioramento. In ogni caso ti auguro un mondo di bene. E sempre un caro saluto alla tua metà.

Autore:  paolotron [ giovedì 3 ottobre 2019, 16:44 ]
Oggetto del messaggio:  Re: silenzio assordante

tito49 ha scritto:
Ciao Paolo, affermo di non sapere cosa ti ha tenuto distante dal forum (anche se ho intuito qualcosa) ma spero che con questo tuo intervento la situazione sia in fase di miglioramento. In ogni caso ti auguro un mondo di bene. E sempre un caro saluto alla tua metà.

Grazie Tito delle belle parole.
Ho preferito non ammorbare il foro con le mie "cose": in breve sono caduto male con la mia MTB in un antipastino
di vacanze a fine luglio, in Sardegna con mia figlia e la mia meravigliosa nipotina.
La caduta in se e' stata molto banale ma anche formidabile nelle conseguenze> sbriciolato il collo del femore con
successiva necessaria protesi d'anca. In quel reparto di traumatologia ero il piu' giovane ... :D ... (mi sentivo un
cliente di Enrico 8) ); in se e per se solo molto ma molto ma molto dolore ... con operazione (a quanto pare) ben
riuscita ... ho avuto solo alcuni problemi collaterali sui quali preferisco stendere un pietoso velo.
Come si diceva un tempo ... me la sono vista brutta.
Ora sto meglio ... grazie al cielo ... perche' ho ancora parecchie cose che vorrei fare, che vorrei dire ... e altri sogni che potrei
riuscire a realizzare.
E poi, accidenti, volevo tornare a miagolare da queste parti ...

Autore:  robix [ giovedì 3 ottobre 2019, 19:26 ]
Oggetto del messaggio:  Re: silenzio assordante

Entro a gamba tesa :P Io sono uno di quelli che legge ma scrive pochissimo...perchè? Sono uno della primissima ora, quando agli albori del Forum eravamo in tre, Umberto, Carletto e io. Anni 2000 più o meno. Ho incontrato alcuni amici di persona, Umberto, Domi, Flaco, ho avuto contatti con Stefano Adami, Fofò, DDT, Rino Robustelli...Ho seguito TUTTO, ho visto persone andare e venire e sono sempre qui.

Perchè non scrivo più? Per le ragioni che più o meno avete esposto tutti. Problemi familiari, di lavoro, di mancanza di tempo. Mettiamoci anche le altre passionacce che mi attanagliano come la fotografia (ho pubblicato anche un piccolo libro su Le Mans), le gare di slot che mi hanno portato in giro per l'Italia, i w.e passati in pista con la tuta e il casco...e chi ha più tempo di fare modellini? Quando ho un po' di libertà preferisco il mare o comunque l'aria aperta, non riesco più a stare chino per ore chiuso in casa e isolato.

Ero un pasticciatore di kit, sono diventato un compratore sporadico di Die-cast e collezionista di kit da montare. Poi, sinceramente, a confronto di tanti esperti che posso dire io? Mi limito ad abbeverarmi alla fonte del sapere...e del fare. Come non ammirare in silenzio la collezione Tecchio o i lavori di Fofò, di Elio e degli altri maghi? Non ho Facebook, non seguo il delirio in rete, vengo qui e mi rilasso. Ma non scrivo. Anzi, ora ho scritto, è un miracolo!

Se il Forum dovesse finire, finirebbe anche una parte di me.

Lamps a tutti!

Autore:  Fofò [ giovedì 3 ottobre 2019, 21:17 ]
Oggetto del messaggio:  Re: silenzio assordante

robix ha scritto:
Entro a gamba tesa :P Io sono uno di quelli che legge ma scrive pochissimo...perchè? Sono uno della primissima ora, quando agli albori del Forum eravamo in tre, Umberto, Carletto e io. Anni 2000 più o meno. Ho incontrato alcuni amici di persona, Umberto, Domi, Flaco, ho avuto contatti con Stefano Adami, Fofò, DDT, Rino Robustelli...Ho seguito TUTTO, ho visto persone andare e venire e sono sempre qui.

Perchè non scrivo più? Per le ragioni che più o meno avete esposto tutti. Problemi familiari, di lavoro, di mancanza di tempo. Mettiamoci anche le altre passionacce che mi attanagliano come la fotografia (ho pubblicato anche un piccolo libro su Le Mans), le gare di slot che mi hanno portato in giro per l'Italia, i w.e passati in pista con la tuta e il casco...e chi ha più tempo di fare modellini? Quando ho un po' di libertà preferisco il mare o comunque l'aria aperta, non riesco più a stare chino per ore chiuso in casa e isolato.

Ero un pasticciatore di kit, sono diventato un compratore sporadico di Die-cast e collezionista di kit da montare. Poi, sinceramente, a confronto di tanti esperti che posso dire io? Mi limito ad abbeverarmi alla fonte del sapere...e del fare. Come non ammirare in silenzio la collezione Tecchio o i lavori di Fofò, di Elio e degli altri maghi? Non ho Facebook, non seguo il delirio in rete, vengo qui e mi rilasso. Ma non scrivo. Anzi, ora ho scritto, è un miracolo!

Se il Forum dovesse finire, finirebbe anche una parte di me.

Lamps a tutti!


Ciaooo!

Autore:  Miccare92 [ giovedì 3 ottobre 2019, 22:20 ]
Oggetto del messaggio:  Re: silenzio assordante

Un pensiero lo scrivo anche io.

Ho passato un po' di tempo sul forum quando ero più giovane, poi mettici l'andare il via di casa, lo studio matto e disperatissimo, il lavoro ora che si prende praticamente il 90% del tempo che resta dopo il sonno notturno (e a volte ti toglie anche quello per via dei fusi orari) ci si limita a dare un'occhiata veloce, a curiosare foto e leggere qualche trucchetto in giro giusto prima di andare a nanna (un po' come oggi).

Il punto è che rimane difficile ormai trovare qualcosa da scrivere, non so se si è persa la fantasia ma è così. Mancano dei veri e propri spunti perché forse non c'è più il flusso di un tempo che invogliava a essere partecipi.

Aggiungo anche che ero sempre immerso in discussioni online in forum di disparati argomenti, ma la moria è generale. Almeno la mia generazione preferisce cliccare un pollicione su Instagram e balle del genere.

Anche perché non credo che qualche anno fa erano tutti senza un c... ciufolo da fare durante il giorno, eppure il tempo si trovava lo stesso.

Un saluto da uno degli "Youngsters" che ogni tanto si rifornisce da Sardini.

Autore:  arlecchino [ venerdì 4 ottobre 2019, 14:52 ]
Oggetto del messaggio:  Re: silenzio assordante

Questo luogo diventato quasi "asfittico", per il mancato ricambio generazionale ed ove sono rimasti quelli dagli "anta" in su fare da traino, partecipando più o meno frequentemente, è lo specchio di tanti altri simili luoghi. Il collezionismo, nelle sue molteplici forme purtroppo interessa pochissimo le nuove generazioni: monete, francobolli, cartoline sono crollati nei prezzi. Muoino i nonni e dopo i babbi ed i più giovani si ritrovano in mano intere collezioni che vanno a vendere, a prezzi quasi irrisori, inondando così negozi o mercatini che, data la mole di materiale immesso sul mercato, fanno abbassare i prezzi per il quasi totale disinteresse.
alberto

Autore:  paolotron [ venerdì 4 ottobre 2019, 15:50 ]
Oggetto del messaggio:  Re: silenzio assordante

Interessante vedere un "92", anzi leggere un "92" che dice:

"Il punto è che rimane difficile ormai trovare qualcosa da scrivere, non so se si è persa la fantasia ma è così.
Mancano dei veri e propri spunti"


... francamente viene da pensare quando hai quattro ragazzi accanto a te in Pizzeria, che, dopo
aver ordinato, passato venti minuti solo a consultare il proprio Smartphone ... chiaramente la mia
non e' di certo un accusa ai "92" o poco prima, o poco dopo, o ai Millenials in genere ... come detto
il mondio cambia ... probabilmente questi ragazzi rimarranno inorriditi nel vedere una coppia
di ultrasessantenni (ero con mia moglie) che parla ininterrottamente per tutta la cena ...

Interssantissime leggere il nostro amico Robix che dice:

"non riesco più a stare chino per ore chiuso in casa e isolato"

Questa e' una delle molteplici ragioni per la quale i piu' giovani oggi non amano il modellismo;
dai nostri automodelli, alle navi a quello che volete ... anch'io dopo ore passate a montare
automodelli (ancora non per lavoro) mi facevo molte domande ... senza rendermi conto che
ero un assoluto nerd dei primi anni settanta.

Vedete, ladies & gentlemen ... da questo "silenzio assordante" si possono trovare innumerevoli
spunti di conservazione ... whoops ... di conversazione ... ma c'e' chi non ha voglia ...
e c'e' chi non ha nulla da dire ... e c'e' anche chi e' infastidito da chi ha qualcosa da dire.

La cosa che noto e' che .. (mi sbagliero' ma) le nuove generazioni, non hanno
alcun interesse a portare a casa dei totem delle loro eventuali passioni ...

Pagina 2 di 3 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicol (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice