Oggi è mercoledì 1 aprile 2020, 9:26

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1063 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 67, 68, 69, 70, 71  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: #46, tra le pieghe di una carriera infinita.
MessaggioInviato: mercoledì 11 aprile 2018, 14:41 
Non connesso

Iscritto il: sabato 27 febbraio 2010, 1:23
Messaggi: 3177
Martini-Jager ha scritto:
tutto il casino si è sollevato solo al momento che la sportellata l'ha data a VR46

A parte ciò che è ovvio, anche se in teoria "La Legge è uguale per tutti", c'è il dato oggettivo che VR46 è quello che ci ha rimesso di più, cadendo. Sbaglio?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #46, tra le pieghe di una carriera infinita.
MessaggioInviato: mercoledì 11 aprile 2018, 15:20 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:19
Messaggi: 5999
Località: Luce ti nega il sol, o terra, l'erba malvagia
Io ammetto preventivamente che MM non lo posso vedere nonostante gli riconosca doti non comuni, ma a prescindere da VR46 anche Dovizioso ha rischiato la ranzata due volte l'anno scorso all'ultima curva ed e' stato abilissimo nell'uccellare il teppista e vincere due gare due: ma se avesse insistito nell'applicazione del proprio diritto sarebbe volato gambe all'aria.
Che poi sia stato messo alla porta da Uccio mi fa' godere come un...ruccio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #46, tra le pieghe di una carriera infinita.
MessaggioInviato: mercoledì 11 aprile 2018, 16:50 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 16:21
Messaggi: 8618
Martini-Jager ha scritto:
Mah, guarda, a mio avviso ha fatto benissimo a non accettarle le scuse, io gli avrei tirato anche un bel calcio nelle chiappe, altro che scuse ... :lol:

Ma certo ... ci mancherebbe che l'avessero fatto entrare, il falsone ... solo mi aspettavo che intervenisse coso ... come si
chiama? ... Jarvis, mi pare ... oppure il Galbusera che mi sembra una persona equilibrata ... invece è intervenuto Uccio, incazzato
come una biscia e tutti gli altri dietro-e-zitti ... mi è sembrata una stonatura ... poi, alla fine, chissenefrega ...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #46, tra le pieghe di una carriera infinita.
MessaggioInviato: mercoledì 11 aprile 2018, 17:21 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 2 febbraio 2018, 14:41
Messaggi: 844
Non poteva succedere altro. Uccio si è limitato a mandarlo a fare in c...o e basta.
In epoche lontane le cose sarebbero andate in modo diverso (vedi Biaggi) , ma
l'età e il buonsenso non le consentono più.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #46, tra le pieghe di una carriera infinita.
MessaggioInviato: mercoledì 11 aprile 2018, 17:51 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 16:21
Messaggi: 8618
Ago Citti ha scritto:
Non poteva succedere altro. Uccio si è limitato a mandarlo a fare in c...o e basta.
In epoche lontane le cose sarebbero andate in modo diverso (vedi Biaggi) , ma
l'età e il buonsenso non le consentono più.

In epoche diverse credo sarebbero venuti alle mani ... te lo immagini MM93 che fa una cosa del
genere a uno come Kevin Schwanz ?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #46, tra le pieghe di una carriera infinita.
MessaggioInviato: mercoledì 11 aprile 2018, 22:22 
Non connesso

Iscritto il: sabato 27 febbraio 2010, 1:23
Messaggi: 3177
E facciamocela, 'na risata!
http://www.lercio.it/marc-marquez-investe-un-meccanico-nel-box-ferrari/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #46, tra le pieghe di una carriera infinita.
MessaggioInviato: giovedì 12 aprile 2018, 23:43 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 23 settembre 2011, 22:47
Messaggi: 3754
Località: chi vola vale, chi vale vola, chi non vola è un vile
Ahh!! Ecco ...


Allegati:
The bodyguard.jpg
The bodyguard.jpg [ 80.73 KiB | Osservato 5753 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #46, tra le pieghe di una carriera infinita.
MessaggioInviato: venerdì 13 aprile 2018, 9:50 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 16:21
Messaggi: 8618
... ho alcuni amici e conoscenti che da sempre ritengono i due, amici di gaiezza ...
Personalmente ho sempre ritenuto sensato e utile evitare ogni tipo di commento al riguardo.
Quindi, dalla prospettiva dei miei conoscenti e amici potremmo dire:

Un abbraccio.
Che cos'è un abbraccio se non un aprostrofo rosa fra le parole "va a da via el ***" ...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #46, tra le pieghe di una carriera infinita.
MessaggioInviato: lunedì 7 maggio 2018, 8:30 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 14:57
Messaggi: 8095
Località: Milano
Io, soprattutto in questi giorni, sono sguercio e ci vedo un gran male, ma Lostronso è decisamente peggio di me.
O forse era la rabbia di vedersi ancora suonato dal numero 2 della squadra...
Speriamo almeno che qualcuno gli abbia dato qualche pedata, in Ducati. Un numero così neanche nelle gare su Pleistescion.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #46, tra le pieghe di una carriera infinita.
MessaggioInviato: lunedì 7 maggio 2018, 8:41 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 16:21
Messaggi: 8618
Ieri ho visto l'incidente con mio genero (lui, interista, saltellava dalla partita alla MotoGP) ... ma eravamo sul
pezzo quando è accaduto.
Francamente, visto e rivisto, non incolperei Lorenzo; purtroppo non è come sulla strade della California, dove,
ad ogni incrocio, devi guardare ATTENTAMENTE a destra, perchè ci sono le piste ciclabili e esiste sempre il
pericolo di tirar sotto un ciclista ignaro.
In lotta sono andati lunghi e Lorenzo non ha immaginato di trovarsi Camomillo proprio lì.
Questa mia osservazione è ovviamente ampiamente discutibile e opinabile.
Alla fine una immensa ... sfiga ... un incidente di gara infausto; soprattutto per le Ducati.
Quello che è poco comprensibile e tollerabile è vedere un pilota come il Dovi, più veloce del
#1 della Squadra doversi sbudellare per passarlo e doversi incazzare, pur con l'aggiornamento del contratto,
per i tanti €€€ che prende più di lui.
Ma contenti loro ... hanno voluto scimmiottare le RB con egual esito ... purtroppo ...
Per il resto, il dominio della Rana dalla Bocca Larga comincia a indurmi a disertare i prossimi Gran Premi ...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #46, tra le pieghe di una carriera infinita.
MessaggioInviato: lunedì 7 maggio 2018, 10:55 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 14:57
Messaggi: 8095
Località: Milano
paolotron ha scritto:
Quello che è poco comprensibile e tollerabile è vedere un pilota come il Dovi, più veloce del
#1 della Squadra doversi sbudellare per passarlo e doversi incazzare, pur con l'aggiornamento del contratto,
per i tanti €€€ che prende più di lui.
Credo che l'origine dell'incidente stia proprio in questo.
Per il resto, il dominio della Rana dalla Bocca Larga comincia a indurmi a disertare i prossimi Gran Premi ...
I disagree, mate: comunque una gara di MotoGP continua a valere tutta un'annata di Funo farlocca con le Hawaiianas da un milione di dollari.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #46, tra le pieghe di una carriera infinita.
MessaggioInviato: lunedì 7 maggio 2018, 13:58 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 2 febbraio 2018, 14:41
Messaggi: 844
Scusate, ma che Camomillo sia arrivato un pò più veloce del normale non
interessa a nessuno?
Quando si arriva un pò lunghi, si cerca sempre di riuscire a chiudere la curva
e dove andava a parare Lorenzo, Camomillo doveva saperlo .


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #46, tra le pieghe di una carriera infinita.
MessaggioInviato: lunedì 7 maggio 2018, 14:05 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:35
Messaggi: 12440
Località: SINAI
Camomillo si è fiondato per fregarli entrambi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #46, tra le pieghe di una carriera infinita.
MessaggioInviato: lunedì 7 maggio 2018, 14:30 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 16:21
Messaggi: 8618
casper ha scritto:
I disagree, mate: comunque una gara di MotoGP continua a valere tutta un'annata di Funo farlocca con le Hawaiianas da un milione di dollari.

Capisco ... ma il dominio di uno solo mi scoraggia ... e anche un po' mi scoreggia ... :oops: :cry:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: #46, tra le pieghe di una carriera infinita.
MessaggioInviato: martedì 8 maggio 2018, 8:40 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 14:57
Messaggi: 8095
Località: Milano
Ancora una volta, il vecchio Nico parla con lingua dritta:

https://www.moto.it/MotoGP/nico-cereghi ... a-piu.html

Guardarsi dietro, e più in generale considerare la presenza e l'incolumità altrui: roba antica, roba d'altri tempi, inutile.
Non auguro per questo a Lostronso di farsi male sul serio, ma il pensiero che una delle prossime volte possa essere lui quello che finisce nel gesso, nemmeno lo sfiora?


Ultima modifica di casper il martedì 8 maggio 2018, 8:52, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1063 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 67, 68, 69, 70, 71  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice