Oggi è domenica 7 giugno 2020, 4:41

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1063 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 71  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: E' bollito?
MessaggioInviato: venerdì 13 aprile 2012, 12:42 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 22 febbraio 2010, 18:50
Messaggi: 968
Premetto che sono un "tifoso" di VR46 da una vita e che lo ringrazio per tutte le emozioni che mi ha fatto vivere in questi anni ma trovo anche io che le sue dichiarazioni post gara siano eccessive...e poi alla prima gara uscirsene in questo modo non lo capisco, nemmeno se l'intento fosse, e non lo è certamente, quello di dare uno scossone all'ambiente, mi pare uno che non ce la fa più e allora mi chiedo perchè non ha cambiato squadra alla fine dello scorso mondiale?

Ormai Rossi non è più un ragazzino e perdere un altro anno di carriera significa quasi chiudere col mondo a due ruote...
Non mi è piaciuto il tono , non si tratta così chi ti paga fior di milioni e che vuoi o non vuoi ha fatto per te quello che non ha fatto per nessuno dei piloti precedenti, hanno rivoluzionato e rifatto la moto non si sa quante volte e che dovevano fare di più??

Con la Ducati non c'è feeling?? e allora perchè continuare?? poteva andare da Gresini al posto di Bautista visto che il destino gli aveva maledettamente liberato un posto....ma se decidi di stare un altro anno in Ducati allora zitto e lavora!!
Ingoi la m....con stile e con senso del dovere e non sputtani così un'azienda , tra l'altro italiana, che ha storia e prestigio da vendere, Alonso non ha mai pronunciato una singola parola contro la Scuderia nè quando gli hanno fatto guidare una cassetta della frutta nè quando gli hanno fatto perdere un mondiale già vinto e strameritato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' bollito?
MessaggioInviato: venerdì 13 aprile 2012, 13:08 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 febbraio 2006, 9:37
Messaggi: 197
ma siamo proprio sicuri che si facciano tutte le modifiche che chiede o che, putroppo, le modifiche che fanno non sono ben fatte e che non raggiungano lo scopo? E' mai possibile che uno soprannominato "il dottore" non sia più in grado di diagniosticare la malattia esatta? E Jeremy Burgess ,anche lui è improvvisamente diventato uno stupido? O forse Valentino ha sopravvalutato lo staff di tecnici della Ducati, che, in fondo, ha vinto solo quando aveva solo lei delle super Bridgestone? Certo che se uno ha mal di testa e lo si cura per l'osteoporosi, il problema rimane! E da qui , le parole non proprio gentili per la Ducati


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' bollito?
MessaggioInviato: venerdì 13 aprile 2012, 14:13 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:05
Messaggi: 2848
Località: Un po' qua, un po' là
Non mi è piaciuto lo sfogo post gara di Rossi: i panni sporchi si lavano in casa.

Certo che se è vera la voce secondo la quale in Ducati avrebbero già finito il budget, quindi per quest'anno niente motori nuovi e ulteriori sviluppi col contagoccie......... Ben vengano i soldi dell'Audi!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' bollito?
MessaggioInviato: venerdì 13 aprile 2012, 14:49 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 22 febbraio 2010, 18:50
Messaggi: 968
aless55 ha scritto:
ma siamo proprio sicuri che si facciano tutte le modifiche che chiede o che, putroppo, le modifiche che fanno non sono ben fatte e che non raggiungano lo scopo? E' mai possibile che uno soprannominato "il dottore" non sia più in grado di diagniosticare la malattia esatta? E Jeremy Burgess ,anche lui è improvvisamente diventato uno stupido? O forse Valentino ha sopravvalutato lo staff di tecnici della Ducati, che, in fondo, ha vinto solo quando aveva solo lei delle super Bridgestone? Certo che se uno ha mal di testa e lo si cura per l'osteoporosi, il problema rimane! E da qui , le parole non proprio gentili per la Ducati


Può essere come dici tu, anzi sicuramente lo è visto che il torto e la ragione non stanno mai solo da una parte, ma ciò non toglie che le dichiarazioni di VR siano sbagliate nella forma e nella tempistica e soprattutto se la Ducati è scarsa come azienda non è che te n'e rendi conto improvvisamente alla prima gara 2012, per cui poteva scegliere un modo diverso e più professionale di gestire tutto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' bollito?
MessaggioInviato: venerdì 13 aprile 2012, 15:46 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:35
Messaggi: 12455
Località: SINAI
Vero tutto...o no?
Perché altrimenti significa che qui il vero fenomeno è Hayden...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' bollito?
MessaggioInviato: venerdì 13 aprile 2012, 16:03 
Non connesso
Site Admin

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 11:35
Messaggi: 26003
Località: Ai confini della realtà
Da Motoblog:

Mentre sembra ormai vicinissima l’acquisizione di Ducati da parte del Gruppo Volkswagen, l’ amministratore delegato della casa di Borgo Panigale Gabriele Del Torchio rilascia alcune dichiarazioni in merito al controverso debutto della GP12 in Qatar e le conseguenti, pesanti critiche avanzate da Valentino Rossi. Inevitabilmente, le dichiarazioni del pluri-iridato campione di Tavullia hanno già dato il via a polemiche e voci di un possibile divorzio a fine stagione, con suggestive ipotesi sul futuro agonistico del pesarese, ma per Del Torchio questi discorsi sono, al momento, prematuri.
“Il prossimo anno non scade solo il contratto di Valentino, ma anche quelli di molti piloti di prima fascia - ha dichiarato l’ AD Ducati - ma adesso è prematuro parlarne: alla fine della stagione ognuno farà le sue valutazioni. Noi continuiamo ad aver fiducia in lui e nel lavoro che l’ingegner Preziosi sta facendo“. Per Del Torchio, le dichiarazioni rilasciate a caldo da Rossi dopo il GP di Losail sono state solamente “uno sfogo, un segnale di scoramento, ma siamo solo all’inizio della stagione e Valentino si riprenderà, ne sono sicuro. Ogni anno si mettono in preventivo gioie e amarezze, e in Qatar c’è stata amarezza. I lavori di ingegneria non sono mai brevi, ed ora c’è da fare un importante lavoro di messa a punto. Manca l’equilibrio tra la giusta configurazione della moto e le motivazioni del pilota.”
Secondo Del Torchio, il sesto posto di Hayden in Qatar é stato “un buon risultato, ma non è certo quello ce ci aspettiamo: noi corriamo per vincere“. A tenere banco sono comunque le dichiarazioni di Rossi, che sembrano far da presagio ad un’intera stagione da vivere come separati in casa: “Vuol dire che almeno condividiamo lo stesso tetto - precisa - Noi facciamo le moto, lui fa il pilota, sono mestieri diversi“.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' bollito?
MessaggioInviato: sabato 14 aprile 2012, 9:16 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 febbraio 2006, 9:37
Messaggi: 197
"Noi facciamo le moto, lui fa il pilota, sono mestieri diversi" in questa frase c'è, secondo me, la conferma al mio dubbio. Valentino non è ascoltato al 100% e continuano a seguire la strada che al team sembra più corretta. Ed ecco che "the doctor" è arrabbiato e si sfoga! Inoltre sono fermamente convinto che lo staff tecnico di Ducati non sia così esperto ed efficente come quelli di Honda e Yamaha. Ducati ha sempre usato soluzioni tecniche completamente opposte ad Honda e Yamaha. Ora io mi chiedo: saranno tanto stupidi i giapponesi da non aver mai usato telai a traliccio e/o motore portante? I risultati non mi pare che indichino questo!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' bollito?
MessaggioInviato: sabato 14 aprile 2012, 9:40 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:35
Messaggi: 12455
Località: SINAI
La soluzione "giapponese" prevede un dato certo (il motore) ed uno variabile (il telaio), variabile nel senso che può essere adeguato alle esigenze del pilota variandone la rigidità e\o le quote, senza che questo influisca sul motore, anzi, il motore in questo caso è una sorta di "peso morto", è semplicemente appeso.
Nella soluzione Ducati, per quanto ne posso capire, l'interazione tra motore e telaio è totale, quindi per variare alcuni valori (rigidità) bisogna lavorare anche sul motore, suppongo...
Tra le altre cose, anche le caratteristiche di erogazione del motore, influenzano i movimenti del telaio, evidentemente un motore più elettrico, con la potenza più diluita, stressa meno telaio e gomme.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' bollito?
MessaggioInviato: sabato 14 aprile 2012, 13:06 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 agosto 2011, 17:34
Messaggi: 1533
.. e aggiungo, Fofò, la geometria del motore nella disposizione dei cilindri è diversa dai jap.
Ale, io trovo correttissima l'espressione usata dall'AD, il pilota fa il pilota, che cacchio, sennò faccia l'ingegnere! questo non vuol dire che si escludono le soluzioni indicate, mi pare che si sia costruito un telaio di nuova concezione e strutturalmente interessante. Paga forse il noviziato e questo non giustifica affatto le esternazioni pubbliche del "seduto sopra" per le gare. Lo può, anzi lo deve fare, nel chiuso del team, ma se lo scopo è destabilizzare l'ambiente perchè crede che sotto pressione mediatica la Ducati ceda (come sibillinamente fatto trapelare) alla scissione del team per dar modo ai suoi Ingegneri, Bargess in testa, di fare ciò che crede coi soldi degli altri, ritengo sia più che giusto che qualcuno gli ricordi che è in palese errore.
Oltretutto, come si è già detto, con lo sciagurato arrivo, mia convinzione personale, del dottore, le casse si sono un tantino prosciugate. Ma questo lo sapevano in anticipo alla Ducati (per ciò dico sciagurato).
D'altronde non si dimentichi un piccolo dato, Ducati costruisce 42.000 gioielli all'anno circa (nel 2011 si è avuto un anno buonissimo con le vendite), i Jap ne fanno, credo tra Honda e Yamaha, qualcosa come 7/8 milioni!!!! certo non gioielli, belle moto e performanti, ma si vuol mettere.......? :D :D :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' bollito?
MessaggioInviato: sabato 14 aprile 2012, 15:32 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 giugno 2008, 20:52
Messaggi: 1568
Località: il paese del sole
Mi intrometto di nuovo in questa bella discussione, ci sono alcuni punti che credo valga la pena di sottolineare:

-L'operazione Vale-Ducati è stata possibile solo in quanto il tabagista mmericano s'è fatto carico dell'ingaggio del pilota Pesarese (da tempo immemore lo inseguiva...) e quindi non pesa sulle casse Ducati, senza il munifico sponsor l'operazione non si poteva fare.

-La famosa dottrina Ducati del motore desmo e telaio a traliccio va approfondita un attimo, il motore desmo ha avuto cospicui vantaggi fino a quando i giap non si sono dotati delle valvole pneumatiche, da allora il gap si è parecchio colmato, per intenderci robe come la stagione 2007 quando il cangurino dava 50 metri in rettifilo al pilota che aveva in scia non ne vedremo più.

-Per quanto riguarda il telaio a traliccio lo si può fare in tanti modi, si può fare un telaio avvolgente che parte dal canotto dello sterzo, imbraga il motore, impernia il forcellone e regge sella, codone e serbatoio.
Oppure si può fare come quello della Desmosedici fino al 2010, una spanna di traliccio che collega il canotto alle testate, il motore come elemento stressato e il forcellone imperniato sul carter motore e tutto il resto fissato tra motore e traliccino.
Che questa soluzione avesse ben poca rigidità torsionale dal Capirex in poi se ne sono accorti tutti (come andava via di traverso Loris in ogni uscita di curva dovremmo ricordarlo bene), il cangurino con la sua guida da dirt-track ha minimizzato gli effetti negativi della ciclistica cogliendo i ben noti risultati.

-Sulla disponibilità del team Ducati ad assecondare le richieste del pilota la mia opinione è che sia stata decisamente troppa, se portiamo la memoria ai resoconti dei GP della scorsa stagione non possiamo dimenticare in quante occasioni la moto è stata completamente stravolta tra le libere e la gara.
Una situazione imbarazzante, in cui le variabili da analizzare per ottenere risultati concreti si moltiplicano all'infinito, la confusione regna sovrana e tutti si demotivano.

Comunque pare oramai chiaro come le parti in causa abbiano stabilito le sorti future.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' bollito?
MessaggioInviato: sabato 14 aprile 2012, 23:12 
Non connesso

Iscritto il: martedì 21 febbraio 2006, 9:37
Messaggi: 197
Sono sempre più convinto che i progettisti Ducati non siano assolutamentein grado di ovviare ai difetti che Valenino lamenta. Se un telaio,vedi in F1, nasce male o non si è in grado di farne uno valido, ben poco può fare chi lo mette a punto (ad esempio Burgess). Nelle auto e nei kart (che è il mio lavoro) se la scocca non è valida, si può stravolgre il mondo, ma il mezzo non sarà mai performante!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' bollito?
MessaggioInviato: sabato 14 aprile 2012, 23:42 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:35
Messaggi: 12455
Località: SINAI
el panza ha scritto:
-Sulla disponibilità del team Ducati ad assecondare le richieste del pilota la mia opinione è che sia stata decisamente troppa, se portiamo la memoria ai resoconti dei GP della scorsa stagione non possiamo dimenticare in quante occasioni la moto è stata completamente stravolta tra le libere e la gara.
Una situazione imbarazzante, in cui le variabili da analizzare per ottenere risultati concreti si moltiplicano all'infinito, la confusione regna sovrana e tutti si demotivano.

Comunque pare oramai chiaro come le parti in causa abbiano stabilito le sorti future.


Appunto, si è ecceduto con le rivoluzioni, dimenticandosi di far progredire quanto c'era già a disposizione.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' bollito?
MessaggioInviato: sabato 28 aprile 2012, 16:00 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 22 febbraio 2010, 18:50
Messaggi: 968
3 secondi e mezzo dal primo....2 e mezzo da Hayden con la stessa moto...dietro pure a De Puniet con una mille pressoché stradale....insomma ad immaginarsi il peggio uno non arriva a tanto!!
Andare avanti così rischia di compromettere VR definitivamente....non conosco le clausole contrattuali che lo legano alla Ducati ma sta di fatto che mi sembra sempre più un topo in trappola....secondo me vorrebbe fuggire all'istante ....io non riesco a darmi una spiegazione perché anche pensando che sia "bollito" ( cosa che non credo... ) quanto accade va ben oltre la bollitura....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' bollito?
MessaggioInviato: sabato 28 aprile 2012, 18:18 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 23 settembre 2011, 22:47
Messaggi: 3790
Località: chi vola vale, chi vale vola, chi non vola è un vile
Ragazzi per me è proprio bollito (con la moto); credo che, come già detto da molti, qualcosa l'ha segnato indelebilmente dopo l'incidente del Mugello di due anni fa.
L'ho visto correre a Monza quindici giorni con la Ferrari 458 nella gara della Blancpain endurance, credetemi in auto andava molto bene, era agressivo e competitivo, peccato solo quel suo compagno d'avventura un tale Uccio, che ha rovinato tutto con la sua inesperienza; consiglierei a Valentino di far fare a Uccio solamente il mestiere che ha sempre fatto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' bollito?
MessaggioInviato: sabato 28 aprile 2012, 21:59 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 agosto 2011, 17:34
Messaggi: 1533
:lol: ..si lo so che mi ripeto, ma ribadisco lo stesso, il pilota faccia il pilota, gli ingegneri fanno altro. Hayden docet... :lol:
Poi visto che si trova molto bene su 4 ruote, cosa che non metto minimamente in dubbio, ci resti no?
A tal proposito solo una chiosa: sulla rosa del lunedì dopo la Monza Valentiniana, l'unico articolo comparso scriveva solo ed unicamento del suo piazzamento, che francamente non ricordo 8°, 14°, 18° boh!, ma di tutti gli altri poveri (si fa per dire eh! :D ) cristi che si sono piazzati meglio di lui i giornalisti non sapevano il nome..... certo la pubblicità è l'anima del commercio, ci mancherebbe. Blancpain ne sa qualcosa mica devo insegnarlo io perdiana! :lol: :lol: :lol:
Massì che abbia il coraggio di smettere con questa moto, il Campione è tale se sa riconoscere quando è il momento......guadagnerebbe lui, sicuramente la Ducati e anche il motociclismo in genere. Forse Ezpeleta non è d'accordo con questa mia tesi :D

:oops: poi la gara sarà bagnata e lui vince! ma non cambia il senso della questione, se capita sarà solo ed unicamente culo. Diciamolo.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1063 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 71  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice