Oggi è lunedì 23 settembre 2019, 13:05

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 509 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 30, 31, 32, 33, 34  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: F.1 2018
MessaggioInviato: lunedì 7 gennaio 2019, 9:53 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 23 settembre 2011, 22:47
Messaggi: 3663
Località: chi vola vale, chi vale vola, chi non vola è un vile
L'avevo già sentita oggi ho avuto la conferma sulla sua professionalità, quanto era alla Marlboro era ad assegnare gli spazi ai campeggiatori che vincevano i sorteggi organizzati dalla casa tabacchiera per i gran premi europei.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: F.1 2018
MessaggioInviato: lunedì 7 gennaio 2019, 10:29 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 2 febbraio 2018, 14:41
Messaggi: 834
Eccoci arrivati al finale con i botti.
Ne manca ancora uno (Camilleri) e siamo pronti a ripartire.

Devo dire che l'uccellino che mi parlava a fine settembre di coltelli affilatissimi che volavano nelle stanze di Maranello
aveva pienamente ragione. :oops:
Resta la speranza che l'ultimo vero innamorato della Ferrari, faccia sentire la sua autorevole voce.

Signor Piero, durante il prossimo CDA, si alzi dalla poltroncina e legga le prime tre pagine
lette da Suo padre all'università di Bologna.
Vedrà che in molti capiranno cosa vuol dire lavorare per la Ferrari.

PS: pardon, ma i sentimenti mi fanno straparlare


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: F.1 2018
MessaggioInviato: lunedì 7 gennaio 2019, 15:23 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 21 dicembre 2016, 20:37
Messaggi: 211
E sì … Appena ho letto la notizia, mi sono ricordato del tuo post di qualche tempo fa, mr. Citti.
Complimenti per l'uccellino. ;)

Dunque non è ancora finita.

Domanda scema ... Come l'avrà presa la notizia il "egli era il prediletto" dr. Fettel ???
Prima Leclerc, ora Arrivabene ….. vedo terra bruciata. O straparlo?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: F.1 2018
MessaggioInviato: lunedì 7 gennaio 2019, 15:57 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 16:21
Messaggi: 8457
DOZ ha scritto:
E sì … Appena ho letto la notizia, mi sono ricordato del tuo post di qualche tempo fa, mr. Citti.
Complimenti per l'uccellino. ;)

Dunque non è ancora finita.

Domanda scema ... Come l'avrà presa la notizia il "egli era il prediletto" dr. Fettel ???
Prima Leclerc, ora Arrivabene ….. vedo terra bruciata. O straparlo?


Non credo che la partenza di Arrivabene (certo, in questa occasione, un cognome ossimorico) possa influenzare
negativamente il buon Sebastian; ho la sensazione che il 2019 debba e possa rappresentare per lui un anno importante
e, mi auguro, positivo.
Ma, al di là degli aspetti psicologici, pur importanti ... speriamo che i tecnici Ferrari riescano a realizzare una
monoposto all'altezza.
Per permettermi di vedere qualcuna in più delle poche gare viste nel 2018.


Ultima modifica di paolotron il lunedì 7 gennaio 2019, 16:14, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: F.1 2018
MessaggioInviato: lunedì 7 gennaio 2019, 16:14 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:35
Messaggi: 12370
Località: SINAI
Nelle grandi aziende (ma anche in quelle piccole), esiste la politica, come la definisco io, non intesa come destra o sinistra, no.
Vogliamo definirli giochi di potere?
Anche
In breve si tratta di due o più soggetti che, con l'aiuto dei vari accoliti, si scontrano per arrivare a detenere il potere in seno all'azienda.
Guerra aperta dichiarata o piccoli sgambetti sottobanco, non importa, così come non importa la salute dell'azienda, l'importante è prenderne il comando.
Questo nella mia personale esperienza, non è legge universale.
Capita anche che,venuto meno il capo, per i motivi più svariati, tutte le persone che occupano posti chiave vengano sostituiti da elementi non già più validi, ma fedeli e/o senza mire.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: F.1 2018
MessaggioInviato: lunedì 7 gennaio 2019, 16:18 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 2 febbraio 2018, 14:41
Messaggi: 834
Ritengo Vettel un ragazzo umanamente grande, un sentimentale.
Come già detto l'allontanamento fuori luogo di Kimi lo ha letteralmente
mandato in tilt. Quello di Arrivabene a mio avviso sarà il colpo di grazia.
Anche lui , come altri nel team, non lega molto con Binotto che naturalmente
punterà tutto sul giovanotto di Monaco.
Vi ricordate cosa aveva detto Kimi? "per vincere siamo tornati indietro di due mesi con lo sviluppo".
Lui non conosce molto bene la diplomazia e si era fatto portavoce dell'umore all'interno del team.

Scusa Paolo, ma non pensi che anche nel 2018 avevano un'auto più che competitiva?
Il mondiale lo hanno REGALATO su un piatto d'argento .


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: F.1 2018
MessaggioInviato: lunedì 7 gennaio 2019, 16:22 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 16:21
Messaggi: 8457
Fofò ha scritto:
Nelle grandi aziende (ma anche in quelle piccole), esiste la politica, come la definisco io, non intesa come destra o sinistra, no.
Vogliamo definirli giochi di potere?
Anche
In breve si tratta di due o più soggetti che, con l'aiuto dei vari accoliti, si scontrano per arrivare a detenere il potere in seno all'azienda.
Guerra aperta dichiarata o piccoli sgambetti sottobanco, non importa, così come non importa la salute dell'azienda, l'importante è prenderne il comando.
Questo nella mia personale esperienza, non è legge universale.
Capita anche che,venuto meno il capo, per i motivi più svariati, tutte le persone che occupano posti chiave vengano sostituiti da elementi non già più validi, ma fedeli e/o senza mire.

Condivido in toto.
Capita anche che, venuto meno il capo, (andato in pensione), la persona che lo ha sostituito è un incapace.
Un arrogante tenuto in piedi per le solite evidente ragioni; un pupazzetto non consapevole (di esserlo) di
altri che detengono il vero potere.
E tutti necessariamente accettano questa pesante verità.
Mi sto riferendo alla azienda (piuttosto grande) di un mio caro amico andato in pensione alla fine del 2017.
Purtroppo questo accade spesso; ancora più spesso accade che subentrino elementi anche validi ma, sempre
pensando ai conflitti interni e alla ricerca del potere, non badano più di tanto al dato fondamentale: l'azienda.
Il nostro Paese intero è fatto, spessissimo, di questo; e non solo l'Italia; ho amici francesi, e la situazione è
molto simile alla nostra; se non peggiore.
La vera e pura meritocrazia è una totale utopia.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: F.1 2018
MessaggioInviato: lunedì 7 gennaio 2019, 16:23 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 16:21
Messaggi: 8457
Ago Citti ha scritto:
Scusa Paolo, ma non pensi che anche nel 2018 avevano un'auto più che competitiva?
Il mondiale lo hanno REGALATO su un piatto d'argento .

Assolutamente d'accordo con te, Ago.
Per il 2019 mi auguro un auto altrettanto buona ... sperando di non ripetere gli errori e le
situazioni del 2018, dopo la scomparsa di Marchionne ...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: F.1 2018
MessaggioInviato: lunedì 7 gennaio 2019, 16:57 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 2 febbraio 2018, 14:41
Messaggi: 834
Mi dimenticavo........oggi Arrivabene doveva essere a Maranello.
Ricordiamoci che il 20 dicembre dava a tutti appuntamento per la
presentazione della nuova F1 il 15 febbraio.

La proprietà non si smentisce :evil:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: F.1 2018
MessaggioInviato: lunedì 7 gennaio 2019, 17:02 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 16:21
Messaggi: 8457
Mors tua, vita mea ...
La delicatezza non è di questo mondo; nell'articolo della Gazzetta online, stamane scrivevano "silurato" ... adesso sono tornato
a dare un occhiata ... hanno cambiato in "ai saluti" ... adesso volete scommettere che Ricci gli sguinzaglia Staffelli ?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: F.1 2018
MessaggioInviato: lunedì 7 gennaio 2019, 17:27 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 2 febbraio 2018, 14:41
Messaggi: 834
E' inutile, oggi mi merito il rododentro :(

Vado a fare un quizzzz che è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: F.1 2018
MessaggioInviato: lunedì 7 gennaio 2019, 19:17 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 21 dicembre 2016, 20:37
Messaggi: 211
Se può interessare il comunicato ufficiale, eccolo:
7 Gen 2019
Dopo quattro anni di impegno e instancabile dedizione Maurizio Arrivabene lascia la Scuderia. La decisone è stata presa di comune accordo con i vertici dell’azienda dopo una profonda riflessione in relazione alle esigenze personali di Maurizio e a quelle della Scuderia.
A Maurizio vanno i ringraziamenti da parte di tutta la Ferrari per il lavoro svolto e per aver contributo a riportare la squadra a livelli estremamente competitivi. A lui vanno migliori auguri per il suo futuro e le prossime sfide professionali.
A far data da oggi Mattia Binotto assume il ruolo di Team Principal della Scuderia Ferrari. A Mattia continueranno a rispondere tutte le funzioni tecniche.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: F.1 2018
MessaggioInviato: lunedì 7 gennaio 2019, 19:23 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 16:21
Messaggi: 8457
Copia & incolla.
Tutti i licenziati ricevono messaggi come questo; praticamente identici.
La solita obbligatoria ipocrisia; in realtà: "tu te ne vai ... e ne arriva un altro" ... è stato bello, Addio!"


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: F.1 2018
MessaggioInviato: martedì 8 gennaio 2019, 9:49 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 2 febbraio 2018, 14:41
Messaggi: 834
Giusto Paolo, il solito e monotono copia e incolla.
Ora voglio leggere quella di Camilleri e ci sarà da ridere.

PS: Va a vedere che la Ferrari di Leclerc sarà in livrea Garage Italia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: F.1 2018
MessaggioInviato: martedì 8 gennaio 2019, 17:43 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 6 maggio 2016, 6:11
Messaggi: 86
...io direi che ormai sarebbe il caso di aprire una discussione dal titolo: F.1 2019 !


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 509 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 30, 31, 32, 33, 34  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice