Oggi è mercoledì 8 aprile 2020, 2:57

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La BIG BOY 4014
MessaggioInviato: domenica 5 maggio 2019, 17:44 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1479
Località: Faenza
Non è lo stesso della 4011 :
viewtopic.php?f=21&t=96757&hilit=big+boy

Oggi, girando su youtube, ho visto che, terminato il restauro funzionale, hanno fatto circolare la Big Boy 4014 a Cheyenne.
Uno dei tanti video : https://www.youtube.com/watch?v=6nIawf-FK8M (in questo video, senza il treno passeggeri).

E' stata messa in testa ad un treno passeggeri assieme ad un tender ausiliario, un' altra loco a vapore, ed una diesel.
Ho letto che non è ancora in trazione, solo un po' di vapore per lubrificare i cilindri, in vista di completare la messa a punto per la riattivazione completa.
Uno dei piccoli problemi è la perdita di vapore sul retro dei cilindri, come si vede al minuto 3:26. Ma son certo che lo sistemeranno.

Non faccio americano, ma ascolto notizie ferroviarie anche da quel paese e mi fa piacere che abbiano ripristinato una Big Boy. Anzi, credo, un' altra, perché credo che la 4011 sia tuttora in funzione.

Mi pare un fatto degno di cronaca.


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La BIG BOY 4014
MessaggioInviato: domenica 5 maggio 2019, 18:52 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 gennaio 2009, 18:12
Messaggi: 2306
Località: Più a est di Vienna
L'avevo già postata chissà quando, ma credo non disturbi rivederla:

Immagine

La 4018 a Dallas nel 1994, nel frattempo il museo è stato spostato più in là, sempre però in Texas.

Mio padre è alto 1,80. Fatevi un po' i conti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La BIG BOY 4014
MessaggioInviato: domenica 5 maggio 2019, 20:54 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1479
Località: Faenza
Beh, direi che la foto di Bari S. Spirito dà una bella idea dell' imponenza e complessità della macchina.

Da Wikipedia ricavo che la potenza è di "solo" 4600 kW, poco sopra ad un E646/E645 con 4320 kW.
Ma il confronto non avrebbe senso, dato che le linee americane, a causa della lunghezza e della non alta densità di traffico, non sono quasi per nulla elettrificate.

La nostra diesel più potente è stata, se non erro, la D461 con 1770 kW, esemplare rimasto unico.
Le potenti D445 hanno 1560 kW.
Dati presi velocemente da Wikipedia. Ci possono essere piccole differenze rispetto ad altre fonti.

Rendono comunque, a mio avviso, l' idea del "mostro" che deve essere la Big Boy.
Anche grazie alla massa aderente, di 247 t, pari a oltre il doppio delle citate E646/E645.
Significa che a bassa velocità la Big Boy può spuntare treni di peso oltre il doppio.


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La BIG BOY 4014
MessaggioInviato: lunedì 6 maggio 2019, 6:52 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 ottobre 2010, 7:34
Messaggi: 1799
Località: la città delle tre T...
Infatti il valore mostruoso non è la potenza di per sé ma la forza di trazione, di circa 60 tonnellate! In questo ha pochi rivali al mondo... o forse nessuno.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La BIG BOY 4014
MessaggioInviato: lunedì 6 maggio 2019, 9:40 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 7 dicembre 2007, 19:06
Messaggi: 1717
Località: TS, nel mitico nord-est :-)
I cilindri e le sbarre di ferro che azionano la ruote , fanno PAURA .......................................................... altrochè le stitiche caffettiere italiane tipo la 740 ........................................ :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La BIG BOY 4014
MessaggioInviato: lunedì 6 maggio 2019, 13:02 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 gennaio 2009, 18:12
Messaggi: 2306
Località: Più a est di Vienna
Un paio di considerazioni sulle dimensioni: la cabina della nostra 685 toccava 4 metri e 10, quella della Big Boy saliva fino a 4,88. E già questi 78 cm dicono tanto, sarebbe come salire sul tavolo da pranzo guardando chi è rimasto giù.
Il dato più importante secondo me è però l'altezza generale: la 685 era alta 425 cm sul piano del ferro e la Big Boy 494, ma la 685 aveva un camino di 60 e la Big Boy di soli 20; ne vien fuori che la caldaia della 685 toccava i 3 metri e 65 e quella della BB 4 e 74. Un metro e passa di locomotiva in più.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La BIG BOY 4014
MessaggioInviato: lunedì 6 maggio 2019, 14:11 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 5778
Località: Trieste
Avete visto che forno? A causa dei carboni di non eccelsa qualità (la UP aveva alcune miniere proprie) la griglia doveva essere enorme e c'era anche la camera di combustione. La tubiera quindi era lo stesso relativamente corta, per cui la caldaia aveva un grande diametro per fornire il vapore richiesto.
Da quanto avevo letto, ora è stata convertita a nafta, quindi dovrebbe rendere un po' di più.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La BIG BOY 4014
MessaggioInviato: lunedì 6 maggio 2019, 14:44 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 gennaio 2009, 18:12
Messaggi: 2306
Località: Più a est di Vienna
Immagine

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La BIG BOY 4014
MessaggioInviato: martedì 7 maggio 2019, 10:53 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 7 dicembre 2007, 19:06
Messaggi: 1717
Località: TS, nel mitico nord-est :-)
La gabina arrivava a 4.88 metri ?? stikazzzzzzzzzz ............
Un altro poco era come una casa di 2 piani !! :shock: (anche se le macchine Tedesche erano forse pure un poco piu alte)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La BIG BOY 4014
MessaggioInviato: martedì 7 maggio 2019, 13:46 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 5 settembre 2016, 13:17
Messaggi: 537
In ognuno di quei camini potrebbe entrarci agevolmente Abdullah the butcher..(scusate, reminiscenze di wrestling ormai passato)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La BIG BOY 4014
MessaggioInviato: martedì 7 maggio 2019, 18:22 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 5778
Località: Trieste
e 428 013 ha scritto:
In ognuno di quei camini potrebbe entrarci agevolmente Abdullah the butcher..(scusate, reminiscenze di wrestling ormai passato)

Quell'apertura nella camera a fumo sopra il condotto di uscita del surriscaldatore dovrebbe ospitare il comando del regolatore, che aveva una forma un po' particolare: era formato da cinque corpi valvola, una più piccolo e gli altri più grandi. Quando si azionava il comando, prima si alzava la valvola più piccola che equilibrava la camera collettrice, poi si alzavano in successione le altre quattro, per dare al vapore una sezione di efflusso progressivamente crescente fino all'equivalente della sezione libera dei condotti. Non ho compreso se il regolatore stia a monte o a valle del surriscaldatore (erano usate entrambe le versioni).
Quanto all'osservazione che alcune macchine tedesche fossero più alte, sì, potevano esserlo, ma solo a causa dell'altezza del fumaiolo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La BIG BOY 4014
MessaggioInviato: martedì 7 maggio 2019, 21:43 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1479
Località: Faenza
La sagoma limite europea di quei tempi era di 4300 mm, quindi circa mezzo metro in meno dell' altezza della Big Boy.
I tedeschi avevano un po' di più.
Leggo in Internet :
- la BR01 : 4550 mm
- la BR52 : 4600 mm
entrambe al camino.

L' odierno gabarit C, la sagoma più grande ammessa (https://it.wikipedia.org/wiki/Sagoma_li ... e_-ISO.png) è 4650 mm di altezza e 3150 di larghezza, con 22.5 t / asse.
La Big Boy ha rispettivamente 4940 mm e 3400 mm e 30 t / asse (https://en.wikipedia.org/wiki/Union_Pacific_Big_Boy).

Questo spiega anche il fatto che essa mai potrebbe circolare in Italia.


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La BIG BOY 4014
MessaggioInviato: mercoledì 8 maggio 2019, 8:54 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 7 dicembre 2007, 19:06
Messaggi: 1717
Località: TS, nel mitico nord-est :-)
eggià .............. in effetti , se circolerebbe in italia a momenti toccherebbe i fili della corrente ......... :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La BIG BOY 4014
MessaggioInviato: mercoledì 8 maggio 2019, 9:06 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 19:52
Messaggi: 1440
Località: venezia
.. :roll: .. e se proverebbe a passare un ponte lo faceresse crollare :oops: :oops:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La BIG BOY 4014
MessaggioInviato: mercoledì 8 maggio 2019, 10:11 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 ottobre 2010, 7:34
Messaggi: 1799
Località: la città delle tre T...
Beh Taurus, basta farla circolare su una linea non elettrificata :lol:


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice