Oggi è mercoledì 8 aprile 2020, 2:29

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 110 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 8  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Incidente ferroviario sul CR-MI a Pioltello, morti e feriti
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 9:53 
Non connesso

Iscritto il: martedì 31 gennaio 2006, 17:39
Messaggi: 1406
http://milano.corriere.it/notizie/crona ... 297c.shtml


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incidente ferroviario sul CR-MI a Pioltello, morti e fer
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 10:09 
Non connesso

Iscritto il: sabato 3 luglio 2010, 20:25
Messaggi: 234
Località: Roma
Da quello che si sente delle prime testimonianze dei passeggeri, sembrerebbe che il treno abbia iniziato a vibrare qualche minuto prima dell'incidente.

Ipotizzerei un cedimento di un carrello

Gully


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incidente ferroviario sul CR-MI a Pioltello, morti e fer
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 10:21 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 ottobre 2010, 7:34
Messaggi: 1799
Località: la città delle tre T...
O meglio di un asse, visto che una vibrazione di 3-4 minuti farebbe pensare ad un asse in procinto di cedere.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incidente ferroviario sul CR-MI a Pioltello, morti e fer
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 10:30 
Non connesso

Iscritto il: martedì 31 gennaio 2006, 17:39
Messaggi: 1406
Beh le testimonianze dei passeggeri vanno prese un po' con le pinze, magari era un minuto soltanto ma la percezione del tempo in tali situazioni può essere alterata... Detto questo potrebbe anche essere una ruota ad aver ceduto, successe ad Eschede (Germania) nel 1998: in quel caso si trattava di una ruota elastica montata su un ICE, si ruppe qualche km prima dell'incidente (i pezzi vennero sparati attraverso il pavimento ed il tetto della vettura) ma deragliò solo quando incontrò il primo scambio sul suo cammino.

Qui l'incidente è avvenuto su uno scambio, che potrebbe essere lui stesso la causa (cedimento? Girato mentre transitava il treno, anche se i blocchi di sicurezza dovrebbero impedirlo?) o una concausa (asse o ruota che hanno ceduto in precedenza, o stanno per rompersi e collassano a causa delle maggiori sollecitazioni al passaggio sullo scambio).

Vedremo se nelle prossime ore se ne saprà qualcosa di più, poi per le versioni ufficiali ci vorrà parecchio più tempo...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incidente ferroviario sul CR-MI a Pioltello, morti e fer
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 11:21 
Non connesso

Iscritto il: sabato 3 luglio 2010, 20:25
Messaggi: 234
Località: Roma
Quello che è certo è che su sul sito di Repubblica presentano la foto di una GIUNZIONE tra rotaie danneggiate e la fanno passare per lo scambio interessato.

Sul corriere correttamente parlano di giunzione tra rotaie, anche se mi sembra strano che quel danno alla rotaia da solo possa aver causato lo sviamento.

Gully


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incidente ferroviario sul CR-MI a Pioltello, morti e fer
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 11:23 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 26 marzo 2010, 1:20
Messaggi: 255
Località: Bari Lamasinata
Poco fa ci sono state alcune dichiarazioni dalla DTP di RFI:
parlano di cedimento del binario (da capire se è causa o effetto) in un tratto precedente e affermano anche che non hanno rilevato alcun malfunzionamento ai deviatoi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incidente ferroviario sul CR-MI a Pioltello, morti e fer
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 11:54 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 ottobre 2010, 7:34
Messaggi: 1799
Località: la città delle tre T...
Dalle foto parrebbe che il treno viaggiava con loco in spinta e il terzo vagone abbia deragliato mettendosi di traverso, impattando e accartocciandosi sul palo tubolare che si vede piegato ma ancora in piedi. Le due carrozze anteriori avrebbero proseguito per qualche decina di metri, senza danni.
Penso che basti vedere nel dettaglio carrelli e assi della carrozza più danneggiata per capire cos'è successo, perchè un asse tranciato o una ruota distrutta non possono essere colpa di un cedimento del binario, ma il contrario sì.
Ma non si vedono foto che mostrino le condizioni dei carrelli.
Questo al netto della tragedia di decine di persone che andavano a lavorare e si sono trovate in ospedale, le più fortunate.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incidente ferroviario sul CR-MI a Pioltello, morti e fer
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 12:09 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 26 marzo 2010, 1:20
Messaggi: 255
Località: Bari Lamasinata
ROBINTRENO ha scritto:
Ma non si vedono foto che mostrino le condizioni dei carrelli.
I carrelli sono volati via. Uno di questi è visibile sul lato sx s.m.t. della macchina in coda.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incidente ferroviario sul CR-MI a Pioltello, morti e fer
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 12:20 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 8 dicembre 2014, 16:27
Messaggi: 119
Località: Mogliano V. (TV)
Quasi tutto giusto ROBINTRENO. Una delle foto aeree della Polizia chiarisce bene la dinamica. La loco era in spinta, in realtà il primo carrello che è deragliato è il secondo (coda) della seconda carrozza, quando il treno ha incontrato un deviatoio singolo prendendolo di punta la seconda carrozza si è intraversata andando con il primo carrello dritta, mentre il secondo carrello è andato in deviata; la terza carrozza (che non si capisce se era a sua volta deragliata con il primo carrello) all'altezza del medesimo deviatoio si deve essere non solo intraversata, ma proprio impuntata in quanto pur solo sfiorando un palo TE, si è accartocciata in modo anomalo probabilmente a causa dell'energia cinetica accumulata e ancora presente come spinta in coda. Il resto del treno (carrozze 4, 5 e loco) è deragliato superando di lato la terza carrozza accartocciata dall'altro lato. Nel frattempo RFI ha anche scoperto il punto iniziale dello svio, presso un GII a circa 2,3 km dal punto del disastro. Ci saranno tracce dello svio su tutte le traverse in CLS lungo detto tratto, ed è un peccato sapere che nessuno dei passeggeri delle carrozze deragliate (e vi posso assicurare che in vettura il deragliamento si sentiva bene) abbia avuto la prontezza di utilizzare la frenatura di emergenza.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incidente ferroviario sul CR-MI a Pioltello, morti e fer
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 12:52 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 26 marzo 2010, 1:20
Messaggi: 255
Località: Bari Lamasinata
Non è proprio così.
A detta della DTP "non hanno rilevato alcun malfunzionamento ai deviatoi", quindi vengono meno le ipotesi iniziali riguardo i deviatoi circolate su alcuni giornali.

La wt 2 è sviata sul solo carrello posteriore s.m.t.
L'unica carrozza effettivamente deragliata (la wt 3) non ha "sfiorando un palo TE" ma ne ha buttati giù tre o quattro.
La wt 4 è sviata sul solo carrello anteriore s.m.t.
La parte restante del convoglio (wt 5 e locomotiva in coda) è rimasta in sede.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incidente ferroviario sul CR-MI a Pioltello, morti e fer
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 13:13 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 8 dicembre 2014, 16:27
Messaggi: 119
Località: Mogliano V. (TV)
Infatti, io non ho mai parlato di guasto ad un deviatoio. Ma bisogna saper leggere bene quello che gli altri scrivono. Quando un asse o un carrello deragliato incontra di punta un deviatoio, può succedere di tutto a seconda della condizione nella quale l'ago discosto (in questo caso guardando il deviatoio dal lato della punta scambi l'ago di dx) si trova fisicamente rispetto alla distanza del carrello dalla rotaia più vicina. Dato che i cm a disposizione per passare sono solo 18 (distanza rotaia ago discosto), di solito gli assi deragliati salgono sull'ago discosto e percorrono il deviatoio sul ramo deviato (in questo caso il ramo di sinistra) anche se si dovrebbe dire più correttamente il ramo che istrada per la sinistra mentre il treno doveva andare dritto (essere istradato per la destra). Lo si capisce dalle foto della seconda vettura che è messa di traverso con il primo carrello in direzione Milano e il secondo carrello istradato sul ramo di sinistra verso qualche binario secondario


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incidente ferroviario sul CR-MI a Pioltello, morti e fer
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 13:27 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 8 dicembre 2014, 16:27
Messaggi: 119
Località: Mogliano V. (TV)
Quanto ai pali TE, devo rettificare anche io perchè ho scritto una cosa inesatta. La terza vettura effettivamente ne ha abbattuto e "spianato" due, quello precedente (ossia lato Vr) di quello che poi la stessa carrozza ha colpito all'altezza del quarto finestrino e uno che alimentava il binario secondario parallelo (che si trova sotto la vettura medesima all'altezza della linea di piegatura forzata della carrozza.
Cmq sia, una triste vicenda.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incidente ferroviario sul CR-MI a Pioltello, morti e fer
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 15:50 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 3:48
Messaggi: 1083
Località: 'Lisondria...
Ovviamente si aspetteranno le perizie degli esperti.
Tuttavia mi permetto una considerazione. Se fosse stato un cedimento del binario sarebbero deragliate tutte le carrozze e non solo una.
Mi sa tanto che ha ceduto un solo carrello (il posteriore seguendo il senso di marcia), di conseguenza la carrozza è deragliata continuando comunque la corsa. Il carrello deragliato ma ancora vincolato alla carrozza, arrivato sullo scambio ha preso la deviata. Pertanto la parte anteriore della carrozza ha proseguito dritta come la pilota e il secondo vagone), mentre la parte posteriore della carrozza accartocciata, ormai fuori sede, ha "spanciato" seguendo la deviata e abbattuto vari pali fermandosi contro il palo. La carrozza successiva, per inerzia o eventuale spinta della loco in coda, ha proseguito deragliando a fianco della carrozza accartocciata.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incidente ferroviario sul CR-MI a Pioltello, morti e fer
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 18:04 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 agosto 2006, 18:47
Messaggi: 2092
Giacomo ha scritto:
Ovviamente si aspetteranno le perizie degli esperti.
Se fosse stato un cedimento del binario sarebbero deragliate tutte le carrozze e non solo una.
.

Esatto è quello che penso pure io...infatti non penso a ciò che hanno detto alla tv e cioè che le prime due vetture sono passate perché erano più leggere e quindi più vuote di persone:shock: :shock: :shock:
Comunque a parte gli sfondoni che dicono i giornalisti è proprio una brutta tragedia !
Marco


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incidente ferroviario sul CR-MI a Pioltello, morti e fer
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 18:19 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 22 novembre 2010, 14:52
Messaggi: 201
giustissimo, basta analizzare la scena e si capisce che si è rotto l'asse posteriore della carrozza sviata che si è piegata per la botta presa dalle carrozze spinte dalla loco in coda....cmq non si può assolutamente dire senno vanno controllati tutti gli assi di tutti i vagoni presenti in Italia e fermare tutti i treni.....


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 110 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 8  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice