Oggi è venerdì 23 ottobre 2020, 13:08

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 72 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Olimpiadi 2026 Torna il treno a Cortina?
MessaggioInviato: mercoledì 26 giugno 2019, 13:13 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1600
Località: Trieste
Giovanni q ha scritto:
La splendida notizia di ieri, potrebbe essere l’occasione per rivivere la fiaba.
Cosa ne pensate?

Questo governo è in gran parte a favore del binario.......


Allora io sono la fata turchina




(scusa la battuta)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olimpiadi 2026 Torna il treno a Cortina?
MessaggioInviato: mercoledì 26 giugno 2019, 13:42 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 9:21
Messaggi: 1343
Località: Città dell' autodromo
nanniag ha scritto:
Giovanni q ha scritto:
La splendida notizia di ieri, potrebbe essere l’occasione per rivivere la fiaba.
Cosa ne pensate?

Questo governo è in gran parte a favore del binario.......


Allora io sono la fata turchina




(scusa la battuta)


Queste battute sono quelle che all’atto pratico servono per fermare il paese.
Credere che il possibile sia impossibile.

Per fortuna esiste ancora chi non si ferma davanti a nessuna difficoltà.

Indipendentemente dalla ferrovia di Cortina, questa è la linea di principio che prediligo.

Mago Merlino :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olimpiadi 2026 Torna il treno a Cortina?
MessaggioInviato: mercoledì 26 giugno 2019, 14:33 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 19:52
Messaggi: 1531
Località: venezia
Ad esempio si può portare la Trento Malè ferrovia di fondovalle.
Si può fare anche a scartamento ridotto se i problemi dei raggi di curvatura sono difficili.
In USA a scartamento ridotto ci sono ferrovie con treni più pesanti dei nostri a s.o. esempio Durango Silverton, vista di persona.
La regione Col suo presidente ha dichiarato solennemente la volontà di rifarla solo che ne sono usciti progetti DEMENZIALI . Scartamento ordinario, via Auronzo con 80% (dico 80%) in galleria, in zona turistica e 3 (dico3) stazioni a Cortina , come fosse un tram. Poi non si è sentuto più nulla. Per forza un tale progetto non poteva andare avanti .
Una ferrovia turistica, a tariffa conseguente , potrebbe forse avere autonomia gestionale economica.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olimpiadi 2026 Torna il treno a Cortina?
MessaggioInviato: mercoledì 26 giugno 2019, 14:44 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 9:21
Messaggi: 1343
Località: Città dell' autodromo
Avevo letto questo a Gennaio, si faceva appunto riferimento alle Olimpiadi:

https://www.google.it/amp/s/www.touring ... fida%3famp


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olimpiadi 2026 Torna il treno a Cortina?
MessaggioInviato: mercoledì 26 giugno 2019, 22:50 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1592
Località: Faenza
Un altro sito che parla di ferrovia per Cortina :
http://qnex.it/?p=733&lang=it
non voglio dire che si farà o che non si farà.
Vorrei solo far sapere che esistono progetti.
Anche per la Ferrovia della Val Gardena, c' erano progetti stilati nel corso di qualche decennio.
Poi, con lo scoppio della I GM, si arrivò a costruirla.

Quà l' elemento scatenante potrebbero essere le Olimpiadi.


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olimpiadi 2026 Torna il treno a Cortina?
MessaggioInviato: giovedì 27 giugno 2019, 8:16 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 9:21
Messaggi: 1343
Località: Città dell' autodromo
ste.klausen21 ha scritto:
Un altro sito che parla di ferrovia per Cortina :
http://qnex.it/?p=733&lang=it
non voglio dire che si farà o che non si farà.
Vorrei solo far sapere che esistono progetti.
Anche per la Ferrovia della Val Gardena, c' erano progetti stilati nel corso di qualche decennio.
Poi, con lo scoppio della I GM, si arrivò a costruirla.

Quà l' elemento scatenante potrebbero essere le Olimpiadi.


Stefano Minghetti


Dolce musica per le mie orecchie!!

Caro Stefano, se una firma autorevole come la tua si dice possibilista, è un importante goccia che da forza e speranza alle risorse e alle capacità di questo paese.
Il mare è formato da gocce.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olimpiadi 2026 Torna il treno a Cortina?
MessaggioInviato: giovedì 27 giugno 2019, 8:49 
Non connesso

Iscritto il: martedì 28 marzo 2006, 17:03
Messaggi: 14796
Località: Dove i treni sono a vapore e gli scambi a mano
Certo, progetti cartacei.
E demenziali.

Una goccia alla volta.
E per fare un laghetto serviranno milioni di anni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olimpiadi 2026 Torna il treno a Cortina?
MessaggioInviato: giovedì 27 giugno 2019, 9:19 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 9:21
Messaggi: 1343
Località: Città dell' autodromo
No comment!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olimpiadi 2026 Torna il treno a Cortina?
MessaggioInviato: giovedì 27 giugno 2019, 22:56 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3614
Località: Massa Finalese (MO)
Giovanni, siamo in Italia, un paese in cui a causa di una rotaia rotta in galleria su cui è avvenuto un incidente (Paola-Cosenza) si è tenuta chiusa una linea intera per mesi (molti)!
Siamo un paese per cui a causa di una frana si chiude una linea. Siamo un paese in cui bastano 4 tizi (per non dir di peggio) con dei soldi da sbattere via che fanno ricorsi su ricorsi per non far aprire una linea ferroviaria già costruita. Siamo un paese che impone sistemi di sicurezza improbabili e battute d'arresto in PL di campagna attraversati da cinghiali 2 volte l'anno. Siamo un paese che blocca i treni se il blocco automatico va giù (i treni possono passare sull'illegale solo per liberare la linea, nuove norme). Siamo un paese in cui l'agenzia per la sicurezza delle ferrovie non trovando documenti adeguati già pronti per la normativa sulle ferrovie a cremagliera, rimanda ufficialmente alla normativa svizzera (che non è manco nell'UE), in tedesco (o francese), senza manco la traduzione. Siamo un paese in cui le locomotive a vapore distaccate a Milano, chissà perchè, ogni volta si scassano, anche quelle appena riparate. E ce ne sono pochissime di atte (ma proprio poche, specie rispetto ai treni che ci sono da fare, e quelle atte lo sono perchè gli vengono prestati i pezzi da quelle in manutenzione).
E tu pretendi che si costruisca una ferrovia
- in montagna;
- in un territorio UNESCO;
- in Italia;
- con le "imprese" italiane;
- con le "leggi" italiane;
- con la giustizia italiana;
- con il debito italiano;
in 6 anni? :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Gli esempi di quando berta filava non contano un ciribicchio. Come dice mia mamma a mio padre, vivi oggi!

Va bene sperare promuovere nuovi progetti, va bene anelare uno sviluppo ferroviario, ma già è tanto se le ferrovie non chiudono! Bisogna essere realisti: ci sarà da esultare se faranno qualche raddoppio selettivo tra Sondrio e Tirano, l'elettrificazione fino a Calalzo e qualche opera stradale sensata in Cadore per evitare ingorghi nei paesi. Da stappare lo spumante se completeranno la AV fino a Verona, ma proprio festa grossa!


Sia chiaro che lo dico con rammarico, è nei miei sogni la ricostruzione della linea fino a Cortina, potrebbe anche essere fattibile, i progetti (fatti per dare soldi agli studi di ingegneria) ci sono, volendo, e un altro progetto, magari sotto elezioni, non si negherà a nessuno. Però andare di là da lì lo vedo molto difficile. Manca la seria volontà politica, l'interesse di buona parte delle popolazioni locali (almeno delle principali categorie economiche, gli albergatori di Cortina non vogliono certo avere in giro degli sciabattanti che vanno a zonzo per la città pranzando con un panino), e alla fine la ferrovia costa anche una volta che è terminata la sua costruzione (ma termina il grosso del magna-magna).

Se vuoi sognare, sogna ai servizi charter Sondrio-Milano-Calalzo fatti con Arlecchino, Settebello (se si riesce a restaurarlo!) e il 50% della flotta preservata di ALe.601 (il resto sarà per allora diventato scatolette, non per i pezzi di ricambio, è ancora pieno di ALe.541 da cannibalizzare). Quello è un sogno lecito, già sulla 444 coi musi originali ci sono fosche nubi nere all'orizzonte (sarebbe da omologare: auguri!).

Un appassionato troppo sognatore è inutile e dannoso per la causa, un appassionato realista è sostanzialmente inutile, ma almeno non troppo dannoso per la causa.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olimpiadi 2026 Torna il treno a Cortina?
MessaggioInviato: venerdì 28 giugno 2019, 8:15 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 9:21
Messaggi: 1343
Località: Città dell' autodromo
Caro Bomby,
ho letto con piacere il tuo lungo scritto.
Il fatto che tu sostenga che riportare il treno a Cortina, sia teoricamente possibile, per me è già molto.
Anche se su tante realtà che hai riportato posso essere d’accordo con te, non condivido però la tua filosofia.
Non ci si può sempre basare sull’accaduto per dire che nulla può o potrà mai cambiare.
La storia non insegna questo.
Ma rimaniamo ai giorni nostri.

Non voglio assolutamente aprire una discussione politica, questo non è il luogo, ma voglio farti questo esempio:
fino a 15 mesi fa, quando qualcuno sosteneva che Matteo Salvini avrebbe preso in mano il paese, questa veniva descritta come pure fantascienza.
Arriveranno prima i marziani sulla terra, qualcuno sosteneva.

Oggi che possa piacere o non piacere, le cose sono andate come sappiamo.

Io faccio l’imprenditore e se non avessi adottato la linea del si può fare, non avrei realizzato nulla.

Non dico di avere trovato difficoltà pari alla linea per Cortina, ma non sono andato lontano.

Anche nel modellismo, ho adottato lo stesso principio.
Dicevo a tutti i miei amici, quando mi sposerò e avrò una casa tutta mia, vorrei costruire una ferrovia che giri per l’intero appartamento.

Mi dicevano, sei un sognatore......
Progetto irrealizzabile!

Non solo è stato realizzato, ma è stato pubblicato da riviste e giornali di tutto il mondo, Giappone compreso.

Ti invio il link della discussione apparsa qui.

viewtopic.php?t=61680

Mai dare per scontato il possibile ma anche l’apparente impossibile.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olimpiadi 2026 Torna il treno a Cortina?
MessaggioInviato: venerdì 28 giugno 2019, 9:24 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1600
Località: Trieste
Ma guarda che qua sappiamo tutti che riportare il treno a Cortina è possibile. E che per motivi politici, amministrativi, economici, culturali, non si fa.

Figurati che in Svizzera, la Wengeralpbahn su cui fortunatamente ho viaggiato, ti porta a sciare sotto l'Eiger e la Jungfrau, nel senso che proprio scendi dal treno, monti sugli sci o sullo slittino e te ne torni giù. E scendendo passi sotto la linea. Puoi immaginare un trenino che da Cortina ti porta a passo Falzarego? Sarebbe una figata pazzesca.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olimpiadi 2026 Torna il treno a Cortina?
MessaggioInviato: venerdì 28 giugno 2019, 9:27 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 4352
Località: Sorbolo (PR)
Giovanni è bello essere sognatori e credere in qualcosa, e magari ogni tanto farcela, ma ...
questa notte sognavo di essere bagnato dall'acqua per difendermi dal caldo, poi mi sono svegliato, scappava, e mi sono accorto di essere sì bagnato, ma perchè il condizionatore non riusciva a tenere fresca la camera: le cause esterne avevano vinto.
Troppi 30 gradi di notte nel cortile, sorvolando sull'umidità.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olimpiadi 2026 Torna il treno a Cortina?
MessaggioInviato: venerdì 28 giugno 2019, 10:31 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 9:21
Messaggi: 1343
Località: Città dell' autodromo
nanniag ha scritto:
Ma guarda che qua sappiamo tutti che riportare il treno a Cortina è possibile. E che per motivi politici, amministrativi, economici, culturali, non si fa.

Figurati che in Svizzera, la Wengeralpbahn su cui fortunatamente ho viaggiato, ti porta a sciare sotto l'Eiger e la Jungfrau, nel senso che proprio scendi dal treno, monti sugli sci o sullo slittino e te ne torni giù. E scendendo passi sotto la linea. Puoi immaginare un trenino che da Cortina ti porta a passo Falzarego? Sarebbe una figata pazzesca.


Anchi'io ho viaggiato sulle suddette ferrovie e sciato sotto lo Jungfrau!
Eccellente esperienza!

Stabilito che riportare il treno a Cortina è possibile, quello che sostengo è che se ci si rassegna sul fatto che l'opera per i motivi da te elencati non si farà, come linea di principio blocca ogni possibile realizzazione che presenti ostacoli.

La storia insegna che non è così.

Perchè invece di rassegnarsi, ognuno di noi non si fa portavoce di questa cosa, interessandosi, scrivendo, sensibilizzando, raccogliendo firme etc....

Tutte le battaglie, comportano lavoro e sacrificio. Molte volte si perdono, ma in tanti casi si sono anche vinte.

Personalmente in molte circostanze, questa linea mi ha dato ampie soddisfazioni e mi sono reso conto che tante cose non si ottengono perchè si danno già perse in partenza.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olimpiadi 2026 Torna il treno a Cortina?
MessaggioInviato: venerdì 28 giugno 2019, 10:39 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 9:21
Messaggi: 1343
Località: Città dell' autodromo
marco_58 ha scritto:
Giovanni è bello essere sognatori e credere in qualcosa, e magari ogni tanto farcela, ma ...
questa notte sognavo di essere bagnato dall'acqua per difendermi dal caldo, poi mi sono svegliato, scappava, e mi sono accorto di essere sì bagnato, ma perchè il condizionatore non riusciva a tenere fresca la camera: le cause esterne avevano vinto.
Troppi 30 gradi di notte nel cortile, sorvolando sull'umidità.


Caro Marco, anch'io spesso ho sognato cose appunto da "sogno".
Al risveglio, avevo l'amaro in bocca, perchè il dolce sogno era finito..........

Allora mi sono detto, perchè non trasformarlo in realtà?

Non sempre, ma in tanti casi ha funzionato!

Nella vita, almeno tentare!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Olimpiadi 2026 Torna il treno a Cortina?
MessaggioInviato: venerdì 28 giugno 2019, 11:28 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 4352
Località: Sorbolo (PR)
Giovanni, realisticamente, io di solito faccio le cose dichiarate impossili, ma siamo io e la tecnologia.
Qui è diverso, ci sono le cuse esterne.
In questo caso, e tanti altri le cuse esterne sono gli "indigeni", a loro interessa una sola cosa: che arrivi gente con il portafogli e il conto in banca vogliosi di prendere aria. Pertanto: pochi, col suv e spendaccioni. Ah, spesso alcuni hanno anche la bicicletta: sul suv!
E il trasporto pubblico di massa, o/e quello ecologico, non corrispondono a questi canoni.
Che poi anche i valligiani propongano e facciano progetti, +/- fattibili, fa parte del gioco: facciamo vedere che ... ma più buttiamo giù idee più si perde tempo in chiacchere.
E se proprio un progetto dovesse prendere corpo: c'è sempre qualcuno che imbocca la magistratura ... così intanto il tempo passa.

E non è così solo qui in Italia.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 72 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice