Oggi è mercoledì 18 ottobre 2017, 12:16

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Archeologia ferroviaria
MessaggioInviato: lunedì 12 dicembre 2011, 13:55 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 30 gennaio 2006, 23:10
Messaggi: 385
Località: Contea di Hazzard
Apro questo tread, anzi no, argomento per parlare di ciò che rimane delle ferrovie dismesse (se andiamo avanti così aumenteranno...) , varianti di tracciato e progetti mai realizzati.

Con l'aiuto di google maps e street wiev inizio con questo bel ponte e vediamo se qualcuno indovia dove si trova:


Allegati:
Immagine.jpg
Immagine.jpg [ 233.57 KiB | Osservato 2567 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Archeologia ferroviaria
MessaggioInviato: lunedì 12 dicembre 2011, 14:16 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2006, 13:31
Messaggi: 1629
Località: Roma
Formia-Gaeta?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Archeologia ferroviaria
MessaggioInviato: lunedì 12 dicembre 2011, 14:26 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 17 novembre 2010, 13:20
Messaggi: 190
Dittaino-Leonforte. Il mitico scartamento ridotto siciliano. :D :D :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Archeologia ferroviaria
MessaggioInviato: lunedì 12 dicembre 2011, 16:59 
Non connesso

Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 21:39
Messaggi: 33
Confermo!
Viadotto in curva tra le stazioni di Assoro e Leonforte, molto ben conservato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Archeologia ferroviaria
MessaggioInviato: lunedì 12 dicembre 2011, 18:11 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 30 gennaio 2006, 23:10
Messaggi: 385
Località: Contea di Hazzard
Complimenti!

Da google maps si può riconoscere il 90 % della linea e usanto Earth si può apprezzare il tratto di linea dove tra curve e gallerie sale sensibilmente di quota.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Archeologia ferroviaria
MessaggioInviato: lunedì 12 dicembre 2011, 18:17 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 30 gennaio 2006, 23:10
Messaggi: 385
Località: Contea di Hazzard
E sempre per rimanere in terra sicula andiamo sulla "parente" della Dittaino - Leonforte e cioè la Dittaino - Piazza Armerina.

Qui si può vedere la stazione di Valguarnera, "abbastanza" integra e con il rifornitore dell'acqua.


Allegati:
img1.jpg
img1.jpg [ 230.87 KiB | Osservato 2509 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Archeologia ferroviaria
MessaggioInviato: lunedì 12 dicembre 2011, 18:53 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 17 novembre 2010, 13:20
Messaggi: 190
Si conserva ancora in discrete condizioni...
Riviviamo lo scartamento ridotto con questo video... :D

http://www.youtube.com/watch?v=TyOPvDpRCkM


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Archeologia ferroviaria
MessaggioInviato: lunedì 12 dicembre 2011, 20:33 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 30 gennaio 2006, 23:10
Messaggi: 385
Località: Contea di Hazzard
Bello e interessante!
Non riesco a capire l'andamento del tracciato ferroviario dalla stazione di Valguarnera (direzione Piazza Armerina)a seguire per un paio di chilometri, sicuramente con la costruzione della provinciale qualcosa è cambiato.

Una domanda, ho visto che la stazione di Dittaino ha il piazzale con numerosi carri e qualche raccordo ferroviario, di cosa si tratta?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Archeologia ferroviaria
MessaggioInviato: martedì 13 dicembre 2011, 15:07 
Non connesso

Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 21:39
Messaggi: 33
Il tracciato lo puoi visualizzare su http://www.ferrovieabbandonate.it
Ecco il link diretto alla mappa della linea Caltagirone-Dittaino:
http://www.ferrovieabbandonate.it/mappa ... st=D&id=13


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Archeologia ferroviaria
MessaggioInviato: martedì 13 dicembre 2011, 23:16 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 30 gennaio 2006, 23:10
Messaggi: 385
Località: Contea di Hazzard
Grazie per il link, molto utile ed interessante!


Ultima modifica di Beppe de Morra il mercoledì 4 gennaio 2012, 21:45, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Archeologia ferroviaria
MessaggioInviato: domenica 1 gennaio 2012, 20:55 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 30 gennaio 2006, 23:10
Messaggi: 385
Località: Contea di Hazzard
Sempre grazie a Google mi sono trovato questo, vediamo chi indovina?


Allegati:
lag.jpg
lag.jpg [ 228.3 KiB | Osservato 2042 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Archeologia ferroviaria
MessaggioInviato: domenica 1 gennaio 2012, 21:13 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 15:50
Messaggi: 1449
Località: Pistoia
EEhhh facile.. il Viadotto Serra delle calabro-lucane tra Lagonegro e Rivello..... così "innaturale"....
Alessandro


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Archeologia ferroviaria
MessaggioInviato: lunedì 2 gennaio 2012, 0:09 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 30 gennaio 2006, 23:10
Messaggi: 385
Località: Contea di Hazzard
In effetti per chi conosce la linea era abbastanza facile (poteva essere il Landwasser Nazionale).
Mi sono messo a cercare su wiki e ho trovato delle belle pagine sulle linee della calabria e basilicata.
Tra l'altro sono venute fuori tante linee che non conoscevo tra cui la Potenza - Laurenzana di cui però c'è solo il percorso.
Non sapevo che la Cosenza - S.Giovanni in Fiore era destinata ad arrivare a Crotone, davvero una bella impresa!
Mi ha anche incuriosito la linea per Lagonegro che nei progetti aveva l'intezione di arrivare a Maratea e diventare una variante alla Tirrenica ma da quanto ho letto allo stato attuale è addirittura tagliata dalla rete RFI, alla faccia dell'ammodernamento che gli fecero qualche anno prima di chiuderla!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Archeologia ferroviaria
MessaggioInviato: mercoledì 4 gennaio 2012, 22:03 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 30 gennaio 2006, 23:10
Messaggi: 385
Località: Contea di Hazzard
Gironzolando ho trovato qualcos'altro.
Un ponte che quegli invidiosi dei tedeschi fecero saltare in aria...

Dò un indizio, siamo nel centro Italia.


Allegati:
pom.jpg
pom.jpg [ 137.6 KiB | Osservato 1843 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Archeologia ferroviaria
MessaggioInviato: giovedì 5 gennaio 2012, 22:49 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 13 dicembre 2007, 21:21
Messaggi: 275
Località: ancona, marche, rieti, lazio
viadotto di pallino presso urbino?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice