Oggi è mercoledì 28 ottobre 2020, 9:46

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 61 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 27 settembre 2006, 23:25 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 14:21
Messaggi: 1245
RI-osservando al meglio il panorama urbano noto l'assenza totale di pini marittimi. Ora la Toscana, specie nei pressi del mare, abbonda di pini. Almeno uno ce ne dovrebbe essere. Per cui sarei tentato di escludere il Tirreno.

Le case hanno un stile "padano", spcie la prima a sinistra (finestrature, forma ecc). Mica qualcosa di Romagnuolo-Veneto??

boh, mi arrendo!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 28 settembre 2006, 14:17 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2006, 9:37
Messaggi: 1558
Mi sa tanto di terre di bonifica... poi, sul mare...; certamente NON è Orbetello, perché il tratto costiero correva sulla diga. Sul tirreno, esclusa la linea ferroviaria di Calambrone, non restano che la tranvia per Marina di Pisa ( che passava nell'abitato, ma, a quanto mi risulta, in sede stradale), i raccordi marittimi di Follonica, Carrara, nonché le linee decauville presso Piombino.
Invece, sull'adriatico, facendo riferimento alla trazione a vapore,potrebbe trattarsi della Ostellato-Porto Garibaldi.
E se fosse un binario di cantiere della Pescara-Penne, prima della posa della palificazione?

Bel quiz, bel quiz!!!!!

Saluti

Antonio Federici


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 28 settembre 2006, 23:36 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 12:02
Messaggi: 142
Località: Livorno
Per quanto riguarda la Livorno - Tirrenia - Pisa, la ferrovia nel tratto Calambrone - Marina di Pisa non correva lungo la strada litoranea, ma nella pineta di cui qui non c'è alcuna traccia.
Potrebbe essere un tratto urbano, ma, almeno per quello livornese, non mi sembra di riconoscere edifici significativi: ero orientato ad indicare il tratto inziale, subito dopo la stazione di Livorno, ma i grandi edifici in secondo piano e l'assenza di colline sullo sfondo mi hanno fatto cambiare idea. Ho dei dubbi anche per quanto riguarda la parte terminale da Marina di Pisa a Pisa.
Sarei tentato di escludere questa linea, ma non sono bravo nei quiz.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2006, 0:34 
Non connesso

Iscritto il: domenica 18 giugno 2006, 0:28
Messaggi: 482
Località: Vittorio Veneto
Buona una delle deduzioni di Tradotta;

Significativa l'osservazione di Aln sul fatto della "lineetta", non della Parenzana;

Ottima la deduzione di A. Federici riguardo alle terre di bonifica: la zona in questione lo è stata.

Non ci siamo ancora con le conclusioni.

Marino


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2006, 0:57 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 14:43
Messaggi: 293
Località: Vittorio Veneto (TV)
Cervignano-Aquileia-Grado?

Saluti dall'Irlanda


Enrico


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2006, 6:58 
Non connesso

Iscritto il: domenica 18 giugno 2006, 0:28
Messaggi: 482
Località: Vittorio Veneto
Ciao anzi good morning, "k b 3", mi ricompari come un druido celtico a Stonehenge (anche se non è in Irlanda) eh..., ti sei perso i lavori sulla Vittorio-Ponte eh?

Ottima la tua intuizione, ma ancora non ci siamo!!!

UN INDIZIO:

La strada che compare in foto venne costruita a scopo militare come una pista per aerei dell'epoca peraltro mai utilizzata come tale come dimostrano i ... pali telegrafici

Marino


Ultima modifica di Marino il venerdì 29 settembre 2006, 7:42, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2006, 7:34 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 26 gennaio 2006, 15:02
Messaggi: 1092
Località: Genova
Le butto lì, vista la zona di bonifica, probabilmente in contesto padano, o la Ferrara-Codigoro, o la Adria-Chioggia.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2006, 7:45 
Non connesso

Iscritto il: domenica 18 giugno 2006, 0:28
Messaggi: 482
Località: Vittorio Veneto
Diego Ricci ha scritto:
Le butto lì, vista la zona di bonifica, probabilmente in contesto padano, o la Ferrara-Codigoro, o la Adria-Chioggia.


...Come nel "Monopoli" o nel "Gioco dell'Oca" tornare indietro di due caselle...!!!

Ciaoo, Marino


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2006, 11:53 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 6 febbraio 2006, 13:44
Messaggi: 147
Una feldbahn con la massicciata così bella ricca e pietrosa? La cosa mi pare un poco strana... Comunque mi butto, quasi una a caso dal reticolo di ferrovie austoungariche della prima guerra mondiale: San Stino di Livenza - Grisolera.
Ma, c'è un ma: la presenza di un campo di aviazione farebbe pensare a un luogo un po' più lontano dalla prima linea... a meno che non lo avessero coostruito gli italiani prima di Caporetto...
Oppure dalle parti dell'Isonzo... la Cervignano - Aquileia - Belvedere (Grado) era a scartamento normale: la escluderei. Il reticolo di felbahn era molto fitto anche da quelle parti...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2006, 13:00 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 14:43
Messaggi: 293
Località: Vittorio Veneto (TV)
Marino ha scritto:
Ciao anzi good morning, "k b 3", mi ricompari come un druido celtico a Stonehenge (anche se non è in Irlanda) eh..., ti sei perso i lavori sulla Vittorio-Ponte eh?

Sono rimasto senza connessione a Internet per due settimane :( . Ora tutto ok, per fortuna.
Comunque sono partito mercoledì 13, quindi ho visto buona parte dei lavori.

Marino ha scritto:
Ottima la tua intuizione, ma ancora non ci siamo!!!

Ahi... Per farmi perdonare prometto che non appena mi doterò di fotocamera posterò un po' di foto delle ferrovie irlandesi.

Saluti


Enrico


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2006, 14:30 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 14:21
Messaggi: 1245
Stavo per dire LIDO DI VENEZIA (linea dritta, ampia strada, aeroporto militare, siamo nei pressi del mare, case-vacanze stile veneto...) quando m'è venuto il dubbio che al lido, circolassero solo tram!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2006, 21:53 
Non connesso

Iscritto il: domenica 18 giugno 2006, 0:28
Messaggi: 482
Località: Vittorio Veneto
Forza, con le risposte di "k b 3", di "aln" e di "Tradotta" ci state girando attorno in modo... elicoidale!!

Marino


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2006, 22:11 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 14:21
Messaggi: 1245
Cribbio, questa situazione mi ricorda una terribile interrogazione di Fisica in 2a ragioneria. Ero partito benissimo e stavo continuando degnamente, quando improvvisamente non riuscii a trovare una conclusione "matematicamente plausibile" e m'incartai all'ultimo, su un problema facile facile e il prof mi diede 5 e 1/2... (si non c'entra nulla, era per descrivere il momento topico :roll: :roll: :? :? 8) )

Saluti incartati


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 29 settembre 2006, 23:00 
Non connesso

Iscritto il: sabato 2 settembre 2006, 12:13
Messaggi: 15
Località: Udine
Provo a buttarla là... forse un raccordo ferroviario del porto di Monfalcone?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 30 settembre 2006, 9:55 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 6 febbraio 2006, 13:44
Messaggi: 147
Cava Zuccherina???


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 61 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice