Oggi è mercoledì 28 ottobre 2020, 9:58

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: domenica 11 gennaio 2015, 15:32 
Non connesso

Iscritto il: domenica 27 maggio 2007, 12:00
Messaggi: 620
Località: FREMO-Calabria
Scusate le richiesta particolare ma casualmente ho trovato queste foto da un altro filetto:

http://www.bahnbilder.de/name/galerie/k ... ie/48.html

http://www.bahnbilder.de/bild/Italien~G ... durch.html

http://www.bahnbilder.de/bild/Italien~G ... inmal.html

http://www.bahnbilder.de/bild/Italien~G ... -mals.html

ce ne sono altre...

insomma, dove si trova questo incrocio particolare? intuisco che sia nella provincia di bolzano...

altri esempi in Italia?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: domenica 11 gennaio 2015, 16:09 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2006, 13:31
Messaggi: 1728
Località: Roma
Questa è la stazione di Malles. Terminale della linea da Merano.


Ultima modifica di Giancarlo Giacobbo il domenica 11 gennaio 2015, 16:10, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: domenica 11 gennaio 2015, 16:10 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 6 agosto 2009, 22:02
Messaggi: 143
È la famosa stella di malles...serviva per girare le locomotive a vapore...in pratica sopperiva alla mancanza di una piattaforma girevole...non saprei dirti quante altre ce ne sono in Italia...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: domenica 11 gennaio 2015, 16:14 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2006, 13:31
Messaggi: 1728
Località: Roma
A San Candico ne esisteva una, non so se c'è ancora. Un'altra e' a Oristano.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: domenica 11 gennaio 2015, 16:25 
Non connesso

Iscritto il: domenica 27 maggio 2007, 12:00
Messaggi: 620
Località: FREMO-Calabria
cacchio, è splendida!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: domenica 11 gennaio 2015, 16:28 
Non connesso

Iscritto il: domenica 27 maggio 2007, 12:00
Messaggi: 620
Località: FREMO-Calabria
ad ogni modo, sono incuriosito da questi incroci "fuori ordinanza". Non tanto da eventuali stelle per girare loco a vapore (splendide, ovviamente). Ne esistono anche per scali particolari?

Grazie a tutti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: domenica 11 gennaio 2015, 18:20 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 17:07
Messaggi: 816
Località: Viareggio
L'installazione a Malles di una stella per la giratura delle locomotive in luogo di una piattaforma girevole è dovuta al fatto che in caso di copiose nevicate la stella non risentiva delle precipitazioni nevose, era ed è sufficiente che si tengano sgombri i binari e gli aghi degli scambi, con una piattaforma girevole non sarebbe stato così agevole togliere la neve dalla tina con conseguente blocco della rotazione del ponte.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: domenica 11 gennaio 2015, 19:47 
Non connesso

Iscritto il: martedì 27 giugno 2006, 17:48
Messaggi: 1569
Località: Granducato di Toscana
Giancarlo Giacobbo ha scritto:
A San Candido ne esisteva una, non so se c'è ancora. Un'altra e' a Oristano.


Sulla stella di San Candido ora c'è un capannone industriale...
altre stelle a Brennero , Macomer , Chillivani , Carbonia ....

negli Orari di Servizio degli anni '80 sono più di venticinque gli impianti dotati di "stella" o "triangolo" , i triangoli erano in grandi impianti che sfruttavano lunghi raccordi e vi potevano venir girati treni completi o elettrotreni , Alessandria , Udine , Pisa , Firenze , Napoli , Bari ed altri...

Giancarlo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: domenica 11 gennaio 2015, 20:53 
Non connesso

Iscritto il: sabato 9 settembre 2006, 9:28
Messaggi: 725
....ma volendo riprodurla in scala....qualcuno ha lo schema??


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: domenica 11 gennaio 2015, 21:01 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1597
Località: Faenza
Forse, per incrocio "all' americana", si potrebbe intendere un incrocio a 90° fra due binari, di cui almeno uno sia una linea ferroviaria in esercizio, e non quelle fra raccordi.

In tal caso si potrebbero citare quello di Lana, posto in linea, ancorchè rispetto ad un raccordo.
Poi gli incroci sulla circonvallazione ferroviaria di Mestre (fino a quando hanno funzionato).
Anticamente c' era anche fra la Trento Malè (ancora tranvia) e la ferrovia del Brennero.
C' è anche un incrocio a raso a 90° ancora fra la linea Trento Malè ed un raccordo ferroviario che si stacca qualche chilometro prima dal tratto a doppio scartamento della stessa.

Poi ...


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: domenica 11 gennaio 2015, 21:13 
Non connesso

Iscritto il: sabato 21 gennaio 2006, 21:34
Messaggi: 1013
Località: Veneto
Si può intuire (tra le erbacce) quella di San Candido:
http://imageshack.com/a/img904/4870/X9Tp2M.jpg

Quella di Carbonia:
http://imageshack.com/a/img540/3483/fTEuB4.jpg

L'incrocio a raso tra la cosiddetta "linea dei bivi" e la Venezia-Trento:
http://imageshack.com/a/img673/1342/pw8FG2.jpg


Ultima modifica di Bill il lunedì 12 gennaio 2015, 8:41, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: domenica 11 gennaio 2015, 21:27 
Non connesso

Iscritto il: sabato 21 gennaio 2006, 21:34
Messaggi: 1013
Località: Veneto
napolis.to ha scritto:
....ma volendo riprodurla in scala....qualcuno ha lo schema??

Qui c'è qualcosa...
https://scalaenne.wordpress.com/2010/02 ... nversione/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: lunedì 12 gennaio 2015, 21:35 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3615
Località: Massa Finalese (MO)
Vecchio numero di TTM (ante 2005), c'è il progetto della stazione di Malles e di Lana (2 piccioni con una fava).

Per quel che riguarda gli incroci a 90° c'è da includere anche quello un tempo esistente tra la BO-VR e la linea SEFTA a San Felice sul Panaro e quello della tranvia BO-Pieve di Cento e la ferrovia BO-PD-VE poco prima della stazione di Bologna Corticella venendo da Centrale (a sinistra dell'incrocio sullo stabile c'è ancora la pkm).


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: martedì 13 gennaio 2015, 19:16 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2006, 9:37
Messaggi: 1558
Bell'argomento.
Escludendo le tranvie (i cui incroci a raso con le linee ferroviarie erano numerosi) fra gli incroci di linee ferroviarie citerei anche:
- intersezione Udine Cividale - cintura di udine (soppresso);
- intersezione Verona bretella merci Brennero- Linea di Cerea (soppresso);


Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: martedì 13 gennaio 2015, 21:54 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 18:40
Messaggi: 2103
Località: piemonte
La ferrovia Grignasco Coggiola, scomparsa, incrociava ovviamente a raso, in almeno due punti a Serravalle, la tranvia Vercelli Aranco, anch'essa solo nella memoria. Sa tutto Massimo Salinardi, che tiro in ballo.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice