Oggi è mercoledì 28 ottobre 2020, 9:38

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: mercoledì 14 gennaio 2015, 8:09 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 13:54
Messaggi: 8298
Località: Regno Lombardo-Veneto Königreich Lombardo-Venetien
per la stella di Malles Venosta ho fatto alcune foto la scorsa estate quindi, se può interessare, scrivimi la tua mail che te le mando.
sulle altre stelle esistenti.....San Candido la ricordo bene nel 1997...ora al suo posto ci sono capannoni industriali e la rimessa per i Flirt.
Brennero è scomparsa da tempo e credo anche le sue vestigia.
le altre non le conosco e non saprei dirti.

sugli incroci a raso ne esisteva uno proprio a 20 metri da casa mia, tra la ferrovia Saronno-Novara dellle Nord e la tramvia Milano-Gallarate della Stie...il tutto presso un passaggio a livello.
le catenarie non si sono mai incrociate però, in quanto la tramvia è stata soppressa prima dell'elettrificazione della ferrovia.
anche qui ho delle foto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: mercoledì 14 gennaio 2015, 12:12 
Non connesso

Iscritto il: domenica 27 maggio 2007, 12:00
Messaggi: 620
Località: FREMO-Calabria
beh... son contento di aver stuzzicato la vostra curiosità. :D

il discorso stella per giratura mi piacerebbe trattarlo in altra discussione perchè merita altrettanto! Conoscevo il modulo FREMO di Malles, o meglio lo ricordavo vagamente.

torniamo agli incroci a raso, anche misti. La mia curiosità nasce dai primi link che ho postato perchè mi affascinano questi incroci fuori norma. Ovviamente questi erano per girare una loco ma Io "cercavo" situazioni simili, che sò, in qualche scalo merci, porto mercantile, insomma dove fosse necessario poter incrociare linee per esigenze di spazio... ricordo un progetto su un ttm di scalo portuale (non ricordo il numero a memoria) dove vi era un incrocio di questo tipo... con calma cercherò il numero e posterò un'immagine. Ecco, cerco situazioni simili al reale (graditissime immagini, link, pubblicazioni....).


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: mercoledì 14 gennaio 2015, 18:24 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 18:26
Messaggi: 1377
Località: Friuli Venezia Giulia
E poi c'è questo, "conservato" al Museo di TS


Allegati:
33.jpg
33.jpg [ 183.8 KiB | Osservato 6078 volte ]
32.jpg
32.jpg [ 196.4 KiB | Osservato 6078 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: giovedì 15 gennaio 2015, 17:28 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 aprile 2012, 0:59
Messaggi: 1351
Località: ponsacco PI
una configurazione a X tra due linee indipendenti la si dovrebbe ancora vedere a genova in zona ponte assereto appena sotto la lanterna.

https://www.google.it/maps/place/Genova ... f11881620a


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: giovedì 15 gennaio 2015, 18:04 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 gennaio 2006, 13:12
Messaggi: 2005
Sul lato N-Ovest della stazione di Grosseto dovrebbe esserci ancora una inversione a triangolo che sfruttava per un lato uno dei binari passanti di sosta, a meno che non l'abbiano recentemente smontata..
Giancarlo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: giovedì 15 gennaio 2015, 21:08 
Non connesso

Iscritto il: domenica 14 marzo 2010, 21:37
Messaggi: 1597
Località: Faenza
La stella di Brennero è visibile nel filmato 1925 -1945 - 1953, con una Gr604 (mi pare) in manovra.

Guardando Street View di Google vicino alla Lanterna, si vede questa immagine :
Allegato:
Sotto la Lanterna a Genova.JPG
Sotto la Lanterna a Genova.JPG [ 129.32 KiB | Osservato 6026 volte ]

se qualcuno l' avesse fatto in un plastico, sarei stato fra i primi a consigliargli di farlo più relaistico !
Gli avrei consigliato :
- il ponte in primo piano dà l' idea di essere troppo smilzo
- il pilone è inclinato e stà male
- la galleria ferroviaria a sagoma stradale non è molto verosimile
- fra l' altro ce n' è una di forma ferroviaria a lato, ma senza binari
- poi la galleria larga ha un portale moderno dietro ai ruderi di un portale antico, che termina nel nulla
- e quel signore sulla sinistra ha degli sci da scala "0". Almeno quelli, cambiali ! E poi, che ci fanno degli sci a Genova ?

Pensa un po', gli avrei detto di guardare di più la realtà.


Stefano Minghetti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: venerdì 16 gennaio 2015, 0:17 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 13:54
Messaggi: 8298
Località: Regno Lombardo-Veneto Königreich Lombardo-Venetien
.


Ultima modifica di centu il venerdì 14 luglio 2017, 12:25, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: venerdì 16 gennaio 2015, 12:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 10:40
Messaggi: 2512
Località: Vigonovo
In piazza di Porta Maggiore, a Roma, fintanto che dura la Roma-Giardinetti, incroci a raso tra la Roma Giardinetti (900 mm) e le linee tranviarie ATAC (1435 mm)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: venerdì 16 gennaio 2015, 18:13 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3615
Località: Massa Finalese (MO)
Io ho fatto in tempo a vedere i monconi della stella del Brennero ed era la fine dell'estate del 2006 (baldanzosamente arrivai da Bolzano a Brennero in pantaloncini corti: mentre nel capoluogo si stava benone, lassù c'erano 11 gradi. M'aspettavo chissà quale paesone ed invece era una via che si biforcava di fronte alla stazione...). Ora mi pare ci sia un outlet o qualcosa del genere.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: R: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: venerdì 16 gennaio 2015, 19:47 
Non connesso

Iscritto il: sabato 18 febbraio 2006, 22:49
Messaggi: 661
Esatto. Fino a prima che costruissero, l'outlet a brennero, in alcuni punti emergevano dall'asfalto i binari della vecchia stella. Ormai è tutto stato coperto dall'edificio dell'outlet.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: venerdì 16 gennaio 2015, 20:50 
Non connesso

Iscritto il: sabato 21 gennaio 2006, 21:34
Messaggi: 1013
Località: Veneto
Bomby ha scritto:
Io ho fatto in tempo a vedere i monconi della stella del Brennero ed era la fine dell'estate del 2006 (baldanzosamente arrivai da Bolzano a Brennero in pantaloncini corti: mentre nel capoluogo si stava benone, lassù c'erano 11 gradi.

[O.T.]
A proposito di scenette gustose... Era comico verso fine estate vedere l'arrivo a Calalzo alle 7 del mattino del letti/cuccette da Roma... Temperatura 10 gradi, anche meno, e i romani baldanzosi che scendevano dal treno in "braghe" corte e t-shirt... Successiva affannosa ricerca di qualcosa di pesante nella valigia, che spesso si trovava nell'auto sui carri che iniziavano a manovrare... Altri tempi...
[FINE O.T.]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: venerdì 16 gennaio 2015, 23:27 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 17 novembre 2010, 13:20
Messaggi: 203
Girandosi di spalle alla foto postata da ste.klausen vi sono altri due incroci a 90 gradi ancora più "diritti"


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: sabato 17 gennaio 2015, 12:38 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 21 giugno 2012, 14:23
Messaggi: 3615
Località: Massa Finalese (MO)
Bill ha scritto:
Bomby ha scritto:
Io ho fatto in tempo a vedere i monconi della stella del Brennero ed era la fine dell'estate del 2006 (baldanzosamente arrivai da Bolzano a Brennero in pantaloncini corti: mentre nel capoluogo si stava benone, lassù c'erano 11 gradi.

[O.T.]
A proposito di scenette gustose... Era comico verso fine estate vedere l'arrivo a Calalzo alle 7 del mattino del letti/cuccette da Roma... Temperatura 10 gradi, anche meno, e i romani baldanzosi che scendevano dal treno in "braghe" corte e t-shirt... Successiva affannosa ricerca di qualcosa di pesante nella valigia, che spesso si trovava nell'auto sui carri che iniziavano a manovrare... Altri tempi...
[FINE O.T.]

Fortuna che avevo previsto la cosa e nello zaino che avevo con me avevo messo i pantaloni lunghi e la felpa... Una rapida corsa nel bagno della stazione e surgelamento evitato!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: sabato 17 gennaio 2015, 13:03 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 27 aprile 2012, 0:59
Messaggi: 1351
Località: ponsacco PI
centu ha scritto:
urge che qualcuno di quella zona ci spieghi cosa è successo li !! :D
a sinistra una galleriaa binario unico disarmata.
poi una galleria a doppio binario armata, ma con portale rifatto..ema sopra sembra sia stata sbancata tutta la montagna!!!
e per finire un raccordo che taglia il tutto.

che linee erano in origine?


erano le 3 linee che diramavano dal trincerone non più esistente del quadrivio coscia ,e portavano passando dalla zona di san benigno rispettivamente da sud a nord a calatà sanità, a ponte caracciolo, a ponte assereto, e verso nord a santa limbaina.
la zona del quadrivio era forata come un gruviera da 3 gallerie che diramavano radialmente dalla trincea, di cui le due a sud scomparse e rimpiazzate dal camerone oggi visibile.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: incroci "all'americana" in Italia
MessaggioInviato: sabato 17 gennaio 2015, 18:20 
Non connesso

Iscritto il: martedì 2 ottobre 2012, 10:02
Messaggi: 1508
...


Ultima modifica di tonymau il lunedì 15 maggio 2017, 13:44, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 41 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice