Duegieditrice.it
http://forum.duegieditrice.it/

Ferrovia elettrica Stresa - Mottarone
http://forum.duegieditrice.it/viewtopic.php?f=6&t=9972
Pagina 1 di 2

Autore:  Sergius [ sabato 2 dicembre 2006, 4:53 ]
Oggetto del messaggio:  Ferrovia elettrica Stresa - Mottarone

Alcune immagini della ferrovia elettrica che da Stresa saliva al Mottarone.
Immagine - Immagine - Immagine :) Sergius

Autore:  Stanga-Tibb [ sabato 2 dicembre 2006, 10:20 ]
Oggetto del messaggio: 

Che bella che doveva essere....
molto "svizzera" !!!
Anni fa uscì un libro su questa tranvia che, almeno a giudicare dal costo, doveva essere valido! qualcuno di voi ce l'ha? e sapete se è ancora reperibile?
Grazie

Alessandro

Autore:  Bremen [ sabato 2 dicembre 2006, 10:24 ]
Oggetto del messaggio: 

Grazie per le 3 foto, la terza non l'avevo mai vista :)
Un altro esempio di ferrovia che sfruttata a dovere e ammodernata avrebbe potuto rivaleggiare con le più blasonate d'oltralpe... invece... :twisted:
Qualcuno sà se esiste un disegno quotato di una delle elettromotrici? Danke

Bye Bye
Bremen

Autore:  centu [ sabato 2 dicembre 2006, 13:57 ]
Oggetto del messaggio: 

.

Autore:  Tradotta [ sabato 2 dicembre 2006, 17:58 ]
Oggetto del messaggio: 

Stanga-Tibb ha scritto:
Che bella che doveva essere....
molto "svizzera" !!!
Anni fa uscì un libro su questa tranvia che, almeno a giudicare dal costo, doveva essere valido! qualcuno di voi ce l'ha? e sapete se è ancora reperibile?
Grazie
Alessandro

Oltre a questo libro c'è anche il monumentale (anche come dimensioni) libro "Binari ai laghi" di Adriano Betti Carboncini ed. ETR Tratta di tutte le linee tranviarie, funicolari ecc tra il Lago Maggiore, il Varesotto, il Comasco e dintorni.

Autore:  Bremen [ sabato 2 dicembre 2006, 18:19 ]
Oggetto del messaggio: 

centu ha scritto:
si è vero..la ferrovia era molto bella..però è stata sostituita da una funivia

Non ho nulla contro le funivie, anzi mi piacciono anche loro ;) ma non nei posti dove c'erano già dei binari.

Cita:
Oltre a questo libro c'è anche il monumentale (anche come dimensioni) libro "Binari ai laghi" di Adriano Betti Carboncini ed. ETR Tratta di tutte le linee tranviarie, funicolari ecc tra il Lago Maggiore, il Varesotto, il Comasco e dintorni.
Me lo segno, :wink: ma facendo un giro sulla rete sembra sia ormai introvabile.

Bye Bye
Bremen

Autore:  centu [ sabato 2 dicembre 2006, 20:12 ]
Oggetto del messaggio: 

.

Autore:  gr740p [ domenica 3 dicembre 2006, 16:28 ]
Oggetto del messaggio: 

Tradotta ha scritto:
Stanga-Tibb ha scritto:
Che bella che doveva essere....
molto "svizzera" !!!
Anni fa uscì un libro su questa tranvia che, almeno a giudicare dal costo, doveva essere valido! qualcuno di voi ce l'ha? e sapete se è ancora reperibile?
Grazie
Alessandro

Oltre a questo libro c'è anche il monumentale (anche come dimensioni) libro "Binari ai laghi" di Adriano Betti Carboncini ed. ETR Tratta di tutte le linee tranviarie, funicolari ecc tra il Lago Maggiore, il Varesotto, il Comasco e dintorni.


Un'opera notevole!!!
Un grande Adriano!!!

Autore:  Ale Sasso [ giovedì 7 dicembre 2006, 16:35 ]
Oggetto del messaggio: 

Ehm... vi dico una castroneria se affermo che quest'estate son salito a bordo di una delle elettromotrici costruite per la Stresa-Mottarone?

Autore:  Paolini.Stefano [ giovedì 7 dicembre 2006, 18:09 ]
Oggetto del messaggio: 

Ale, non mi dire che sei stato al campeggio........

ma mancano i carrelli, vero?

Oppure

sei andato sulla Blonay-Chamby in Svizzera?

Autore:  G-master [ giovedì 7 dicembre 2006, 20:52 ]
Oggetto del messaggio: 

...oppure c'è un progetto per la riapertura?
No, siamo in itaglia, non è possibile.

Autore:  Bremen [ giovedì 7 dicembre 2006, 23:29 ]
Oggetto del messaggio: 

G-master ha scritto:
...oppure c'è un progetto per la riapertura?
No, siamo in itaglia, non è possibile.
Dopo averla cancellata dalla faccia del pianeta per metterci una doppia funivia, penso che solo il giorno in cui si ghiaccera l'inferno, a qualcuno verrà in mente di rimettere i binari per riaprirla. :twisted:

Autore:  saramolle [ venerdì 8 dicembre 2006, 13:20 ]
Oggetto del messaggio: 

Scusate ma sè sta ferrovia l'hanno demolita , perchè sprecare il fiato?
Comunque fate pure come volete , tutti hannno le sue idee e io le RISPETTO.

Autore:  MaurizioPolier [ lunedì 18 dicembre 2006, 11:40 ]
Oggetto del messaggio: 

Stanga-Tibb ha scritto:
Anni fa uscì un libro su questa tranvia che, almeno a giudicare dal costo, doveva essere valido! qualcuno di voi ce l'ha? e sapete se è ancora reperibile?


Ciao!

La copertina del libro è come la foto in alto in mezzo.
La casa editrice è a Stresa. Ora non ricordo il nome (Lazzarini ???)

Ci sono due versioni, una con la copertina rigida, l'altra più economica tipo "quaderno" (ed è questa che possiedo).

Il libro è pieno di foto e cartoline, per gli appassionati di materiale rotabile, mancano i disegni di tutti i veicoli. Esistono solo i piani della motrice a cremagliera (uguale a quella della Aigle-Ollon-Monthey-Chanpéry AOMC in Vaud/Vallese)
Immagine
Foto di Peter Sutter (archivio tram club di Basilea)

Il libro binari ai laghi purtroppo è esaurito da anni, non sono ancora riuscito ad averne una copia (almeno da digitalizzare...).

Edit: ho scansionato delle foto di Roland Schwob, che mostrano una carrozza ex Mottarone
Immagine
altre foto:
http://www.polier.ch/page/archiv/Schwob/051/S55.htm
S55-011 e S56-000 fino S56-002

Le altre foto sono sicuramente anche molto interessanti !


ciao Maurizio

Autore:  Bremen [ lunedì 18 dicembre 2006, 12:41 ]
Oggetto del messaggio: 

Grazie per l'indizio :)
MaurizioPolier ha scritto:
Il libro è pieno di foto e cartoline, per gli appassionati di materiale rotabile, mancano i disegni di tutti i veicoli. Esistono solo i piani della motrice a cremagliera (uguale a quella della Aigle-Ollon-Monthey-Chanpéry AOMC in Vaud/Vallese)
E' bastata questa frase e ora ho a mia disposizione il disegno quotato tratto da un documento che c'è in rete, misure varie e una dozzina di foto della macchina originale. 8)
Adoro fare ricerce sulla rete :D

Bye BYe
Bremen

Pagina 1 di 2 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicol (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice