Oggi è lunedì 25 gennaio 2021, 8:08

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 129 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 9  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: sabato 28 aprile 2012, 22:07 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 20 settembre 2010, 13:56
Messaggi: 98
Località: Milano
Hai indovinato, la base di partenza sono delle fotografie: ne avevo parlato qui

Carlo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: lunedì 14 maggio 2012, 20:50 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 18:40
Messaggi: 2146
Località: piemonte
Qui c'é qualcosa di interessante, a sapere il tedesco:
http://www.tramway.at/modellbau/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: giovedì 17 maggio 2012, 12:31 
Non connesso

Iscritto il: martedì 15 agosto 2006, 12:09
Messaggi: 3331
...


Ultima modifica di Dario Durandi il sabato 8 luglio 2017, 12:45, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: mercoledì 23 maggio 2012, 11:02 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2006, 20:35
Messaggi: 256
Località: torino
Leggo solo ora questo thread sui binari tranviari che sono il mio pane.
Qui a Torino fino agli anni '60 circolavano dei treni merci per fiat/mercati generali su binari e scambi dedicati ai tram, con scartamento 1445 contro il 1435 ferroviario. Questo significa che i profili e le geometrie sono importanti per confort, usura, alte velocità, ma è possibile procedere con cautela anche con mezzi non studiati per uno specifico tipo di binari (certo non scartamento metrico con ordinario!)

Qui sotto vi allego alcune immagini dei miei binari realizzati come proto87 (fotoincisioni senza alcuna lavorazione successiva) e una di un incrocio realizzato in precedenza con tanto olio di gomito:

Immagine

Immagine

Immagine
By modeltramtorino at 2006-05-06

Infine un filmato sul funzionamento:
http://www.youtube.com/watch?v=W8RmHsFoaS8

Emiliano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: mercoledì 23 maggio 2012, 11:12 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 18:40
Messaggi: 2146
Località: piemonte
Ecco che arriva Emiliano e che conferma la mia tesi che sul piazzale della mia maquette industriale potrei utilizzare binari tramviari al posto di quelli ferroviari, cosa che (forse) mi faciliterebbe nella realizzazione della rete, almeno per quanto riguarda i binari in sede promiscua, alias binari a filo della pavimentazione in lastroni di pietra.
Grandioso lavoro quello di Emiliano, che meriterebbe un bell'articolo di TT modellismo (messaggio subliminale per il sor Sabatini...)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: sabato 26 maggio 2012, 21:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 23 maggio 2011, 17:53
Messaggi: 71
Forse questa foto può aiutare? Io non ho capito se questo è un binario con controrotaia oppure è un binario fatto apposta per sede promisqua ma praticando l'H0m RhB è il risultato a cui vorrei arrivare. La foto è enorme lo sò, ma è l'unico modo per vedere i dettagli :D

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: sabato 26 maggio 2012, 22:30 
Non connesso

Iscritto il: domenica 15 luglio 2007, 9:46
Messaggi: 6122
Località: Regione FVG
A occhio (ma che mostro di foto... :? ) sono rotaie a gola. Ma quella mi pare tanto la Coira-Arosa, non siamo sullo scartamento normale: forse i profili ruota del metrico svizzero sono comunque compatibili con le rotaie tranviarie. Purtroppo non so se i lettori svizzeri (e ferrati in materia) che pur ci sono si vengano a leggere questo filetto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: domenica 27 maggio 2012, 10:02 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 18:40
Messaggi: 2146
Località: piemonte
Grazie per i contributi. Nella foto postata da TeoITR i binari su cui viaggia il treno sembrano formati da rotaie ferroviarie normali, come si vede dalle ombre sotto al piano di rotolamento che denotano chiaramente la presenza del fungo. Altra storia per i binari di destra, chiaramente Phoenix, e si vede benissimo la gola, peraltro più fonda di un comune binario tranviario.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: domenica 27 maggio 2012, 11:05 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2006, 20:35
Messaggi: 256
Località: torino
Secondo me sono delle vignole a cui è stata affiancata una controrotaia apposita per i tratti promiscui con l'asfalto. Anche a Torino ci sono dei tratti nati con vignole modificati per permettere la fermata agli autobus, mettendo gole posticce e asfalto.

Emil


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: domenica 27 maggio 2012, 11:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 23 maggio 2011, 17:53
Messaggi: 71
@ Snajper: bravissimo, è proprio la Coira Arosa nel tratto in sede promisqua a Coira.

@ Capolinea: i due binari sono assolutamente uguali, la foto non è mia ma ci sono stato l'estate scorsa e posso garantire :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: giovedì 31 maggio 2012, 7:57 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 9 marzo 2011, 19:52
Messaggi: 73
Anche sulla Castione-Cama (di cui sono comproprietario) abbiamo una situazione come sulla Coira-Arosa e su alcuni tratti della ferrovia del Bernina. Si tratta di vere ferrovie e non di linee tranviarie che viaggiano su binari che sembrano particolari ma che sono compatibili con le ruote di normali mezzi ferroviari. Su quelli di nuova posa si nota una copertura in gomma per evitare il riempimento di terra ecc. delle scanalature.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: giovedì 31 maggio 2012, 18:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 23 maggio 2011, 17:53
Messaggi: 71
OT

@ Mo-mo: L'estate scorsa Bernina-Albula, quest'anno Mesolcina!!!!! Non vedo l'ora di venire a vedere il vostro piccolo gioiello di ferrovia!!

fine OT


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: sabato 2 giugno 2012, 16:29 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 9 marzo 2011, 19:52
Messaggi: 73
TeoITR ha scritto:
OT

@ Mo-mo: L'estate scorsa Bernina-Albula, quest'anno Mesolcina!!!!! Non vedo l'ora di venire a vedere il vostro piccolo gioiello di ferrovia!!

fine OT


Molto bene. Fatti vivo, sono Mario.

Date e orari:
www.seft-fm.ch


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: venerdì 8 giugno 2012, 11:12 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2006, 20:35
Messaggi: 256
Località: torino
A proposito della convivenza tram-treno, ecco una linea extraurbana gestita ordinariamente con tram ma che vede manifestazioni con mezzi a vapore:

http://goo.gl/maps/IhAI

Emil


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: venerdì 8 giugno 2012, 11:50 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 13:54
Messaggi: 8319
Località: Regno Lombardo-Veneto Königreich Lombardo-Venetien
:arrow:


Ultima modifica di centu il giovedì 6 luglio 2017, 11:06, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 129 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 9  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot], Paolo.Bontempi, paolone e 14 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice