Oggi è martedì 27 ottobre 2020, 4:12

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 129 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: ARMAMENTO: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: sabato 4 maggio 2013, 7:23 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 ottobre 2006, 17:27
Messaggi: 589
Località: Torre vedetta di Amon Sûl (Colle Vento)
Mi fai quasi paura :)
Come hai realizzato la pavimentazione? Gesso o Das inciso?

Un saluto,
Silvio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ARMAMENTO: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: sabato 4 maggio 2013, 8:17 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 18:40
Messaggi: 2102
Località: piemonte
Silvio Assi ha scritto:
Come hai realizzato la pavimentazione? Gesso o Das inciso?

Das. Da quando mi sono rotto un braccio il gesso l'ho messo in un angolo. E poi sporca troppo. Sporca tutto, non mi piace, anche per i rilievi uso solo cartapesta.
Seguirà una serie di foto sulla sequenza delle procedure, chissà che a qualcuno non venga in mente di realizzare il carosello dei tram di piazza Duomo nel 1920...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ARMAMENTO: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: lunedì 6 maggio 2013, 22:05 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 18:40
Messaggi: 2102
Località: piemonte
Questa é la sequenza delle operazioni che ho messo a punto per realizzare la pavimentazione del piazzale, con rotaie a filo e manto della pavimentazione posato in modo da non pregiudicare minimamente l'esercizio. Risulta un poco macchinoso e se a qualcuno viene in mente una soluzione migliore me lo faccia sapere.
Per prima cosa ho livellato con cartoncini di vari spessori tutto il piazzale, compensando le differenti altezze dovute a traversine vuoi modellistiche vuoi in vetronite, e a rotaie in cod. 75 e fotoincise...
Lavoro delicato ma decisamente noioso, in quanto poco creativo.

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Poi ho mascherato il mascherabile e si verniciano le rotaie ed in particolare la gola tra rotaia esterna e rotaia interna in un grigio scurissimo, in questo caso ho usato una bomboletta.

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Adesso è la volta dello strato visibile e decorato della pavimentazione. Prelevato dal pacchetto una porzione di DAS con le mani ne ho fatta una forma allungata che ho posato su un foglio di nylon con funzioni antiaderente. I due regolini ai lati costituiscono i riferimenti per lo spessore da ottenere. Con un barattolo di vetro ho spianato il DAS ottenendo un foglio che poi andrò a ritagliare a misura.

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

In precedenza con un tubetto di alluminio tornito all’esterno oppure all’interno per assottigliare i bordi ho realizzato diverse matrici per imprimere nel DAS il pavé, dando con leggeri colpi di martello la forma rettangolare per ottenere le lastre di diverse dimensioni, cosa più facile a dirsi che a spiegarla.

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

E segnata la posizione di tombini e caditoie ho incominciato a posare le striscioline di DAS stese su un leggero strato di colla vinilica per procedere secondo l’ispirazione alla realizzazione della pavimentazione con le matrici.

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Immagine

Uploaded with ImageShack.us


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ARMAMENTO: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: martedì 7 maggio 2013, 8:36 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 8:37
Messaggi: 2851
Località: Roma
Eh no! Così no! E' troppo!
Oggi pomeriggio non posso, ma domani lo devo provare anch'io (anche senza rotaie fotoincise!).
E' troppo bello! Evvai!
Adesso, però, finiscilo almeno in una parte per vedere come viene alla fine!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ARMAMENTO: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: martedì 7 maggio 2013, 10:06 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 ottobre 2006, 17:27
Messaggi: 589
Località: Torre vedetta di Amon Sûl (Colle Vento)
Decisamente un ottimo risultato. Riguardo l'incisione delle singole pietre avevo letto da qualche parte che un inglese aveva usato dei vecchi pennellini a punta piatta, togliendo tutta la "peluria" e usando l'anima in metallo eventualmente modificata nella forma con una pinza.

Comunque sono impressionato :shock:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ARMAMENTO: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: mercoledì 8 maggio 2013, 8:43 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 18:40
Messaggi: 2102
Località: piemonte
andrea (valpambiana) ha scritto:
Oggi pomeriggio non posso, ma domani lo devo provare anch'io (anche senza rotaie fotoincise!).

Andrea, ricorda però che con il Das ottieni i risultati migliori imprimendo una matrice e non incidendo con una punta. Con quest'ultima tecnica ottieni invece l'effetto "riccioli di burro". Se con il caldo la striscia di Das tende ad essiccare in superficie, si può inumidire con una leggerissima pennellata di acqua, a meno che non dispiaccia l'effetto "crepe" in superficie...
Insomma
E' come la storia del martini cocktail di James Bond, "mixed not shaked!"
Silvio Assi ha scritto:
Riguardo l'incisione delle singole pietre avevo letto da qualche parte che un inglese aveva usato dei vecchi pennellini a punta piatta, togliendo tutta la "peluria" e usando l'anima in metallo eventualmente modificata nella forma con una pinza.

Forse ti riferisci all'articolo pubblicato su TTM 48 di Emmanuel Nouallier tradotto da Max Bovaio, (ma credo che anche Jacques Le Plat facesse qualcosa del genere) ottima soluzione per i mattoni che hanno un rapporto base per altezza di 4/1, ma per le lastre ho preferito fare da me le matrici, quasi quadrate e al massimo con rapporto 3/2.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ARMAMENTO: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: mercoledì 8 maggio 2013, 10:04 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 ottobre 2006, 17:27
Messaggi: 589
Località: Torre vedetta di Amon Sûl (Colle Vento)
capolinea ha scritto:
Forse ti riferisci all'articolo pubblicato su TTM 48 di Emmanuel Nouallier tradotto da Max Bovaio, (ma credo che anche Jacques Le Plat facesse qualcosa del genere) ottima soluzione per i mattoni che hanno un rapporto base per altezza di 4/1, ma per le lastre ho preferito fare da me le matrici, quasi quadrate e al massimo con rapporto 3/2.


No, no, ora non ricordo se fosse George Dent o un altro, usava gli scheletri dei pennelli per pietre, porfido, etc... era su un numero di Model Rail di qualche anno fa... Comunque alla fine è la stessa tecnica di Nouallier e Le Plat.
Sono stracurioso di vedere i progressi :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ARMAMENTO: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: mercoledì 8 maggio 2013, 14:22 
Non connesso

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2006, 9:37
Messaggi: 1558
La sistemazione è decisamente spettacolare!!! Binari, pavimentazione, piattaforma! Una meraviglia che Capolinea realizza con una semplicità e naturalezza che mi stravolgono.
La sistemazione dell'armamento e della pavimentazione che Silvio ricorda è proabilmente quella di Chris Nevard nel suo diorama della birreria, e che aveva proprio utilizzato un vecchio pennello per incidere il selciato.
Certamente, visto così, vien voglia di sperimentare!!!
Anche l'"avanzo" sullo sfondo rende assai bene l'atmosfera dei raccordi .

Bravo, e ancora bravo.

Antonio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ARMAMENTO: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: mercoledì 8 maggio 2013, 19:49 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 16:31
Messaggi: 7168
Località: Fabriano
E che cavolo, sta venendo anche a me la voglia di "cittadino"!
Esecuzione da manuale!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ARMAMENTO: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: venerdì 10 maggio 2013, 18:46 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 8:37
Messaggi: 2851
Località: Roma
Io ho usato tanto il DAS. Ho fatto molte porcherie. Quello grigio adoperavo.
Per fare un molo di calcestruzzo, sul quale un tempo rimanevano incise le venature del legno, ricordo che umettai parecchio la pasta di DAS, mettendo tanta acqua. Ciò permise di imprimere dei bastoncini di legno sulla superficie, con pressioni parallele. Alla fine, seccando, il DAS conservò, così come mi piaceva, le venature del legname che era servito per cassa...(non so il termine tecnico).
Si può anche "rinforzare" con del Vinavil.
Quando provai, invece, a fare dei muraglioni incidendolo, dovevo ripassare più volte sul punti perchè il DAS fa una piccola "V" tra una incisione e l'altra. Comunque, quando non esisteva il carton plume o il Forex, ci si arrangiava!
Esprimo, ancora una volta, la mia ammirazione, Ma aspetto le foto di qualche punto con le pietre pitturate!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ARMAMENTO: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: venerdì 10 maggio 2013, 21:25 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 18:40
Messaggi: 2102
Località: piemonte
I complimenti ricevuti negli ultimi quattro interventi mi confondono, tanto che mi sono messo sin d'ora a progettare un regalo di Natale da fare avere a tutti Voi per sdebitarmi.
La vexata quaestio dell'anno é sempre la solita: riuscirà "capolinea" a terminare qualcosa? Devo dire che nemmeno io so rispondere a questo quesito, anche perché, per portarmi avanti rispetto all'attesa uscita della Gr 680 di epoca II da parte di Os.Kar ho iniziato la costruzione di un diorama della veramente deliziosa stazione di Preglia, sulla linea del Sempione, che nonostante tutto si é splendidamente quanto incredibilmente conservata intatta in tutte le sue infrastrutture, per ambientare degnamente un convoglio CIWL, il Simplon Orient Express: proprio in questi giorni ho brillantemente risolto il problema di come realizzare le complicatissime mensole del tetto... apriremo per l'occasione un prossimo tread.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ARMAMENTO: ROTAIE PHOENIX E DINTORNI
MessaggioInviato: venerdì 10 maggio 2013, 21:34 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 18:40
Messaggi: 2102
Località: piemonte
Dato l'evolversi delle tematiche ho deciso di cambiare titolo al presente thread, in quanto mi sembra più appropriato, nel senso che le domande hanno ormai trovato delle risposte, ma se qualcuno non é d'accordo ne possiamo parlare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ARMAMENTO: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: domenica 12 maggio 2013, 14:12 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 18:40
Messaggi: 2102
Località: piemonte
Torrino-Pollino ha scritto:
Se usi una lama della xacto, di quelle che normalmente si usano per il taglio dei binari flessibili, hai un taglio con una luce inferiore al millimetro, senza spendere soldi per una lama da orefice.:

Allora per prima cosa non ho dato retta a Fabrizio, ed ho acquistato un seghetto da orefice, e devo dire che con questo attrezzo si eseguono dei tagli stratosferici, qui con lame da 0,3 mm. Lo consiglio a chiunque voglia fare lavori di alta qualità, e il prezzo é quello di un carro a due assi.

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

andrea (valpambiana) ha scritto:
Ma aspetto le foto di qualche punto con le pietre pitturate!

Preferisco, per uniformità di trattamento, decorare le pietre tutte insieme, quando avrò terminato il cortile, ma se ti accontenti, per ora inserisco le foto della decorazione degli edifici, ancora ma per poco senza serramenti:

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Immagine

Uploaded with ImageShack.us


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ARMAMENTO: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: domenica 19 maggio 2013, 17:33 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 18:40
Messaggi: 2102
Località: piemonte
Immagine

Uploaded with ImageShack.us


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ARMAMENTO: DOMANDA SUI BINARI TRAMVIARI
MessaggioInviato: domenica 19 maggio 2013, 21:03 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 8:37
Messaggi: 2851
Località: Roma
Guarda, guarda!
Niente male! C'era da chiederselo?
Cominciamo ad avere una squadra di modellisti (di ambientazione, plastici, plastirama etc.) niente niente male!
Se si potesse rifinire qualche punto (non tutto, eh?) si riuscirebbero ad avere fotografie per un progetto editoriale...
Ma capolinea, a voler finire almeno un pezzo, non ci sente...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 129 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice