Duegieditrice.it
http://forum.duegieditrice.it/

cosa bolle nei pentoloni delle case editrici ?
http://forum.duegieditrice.it/viewtopic.php?f=9&t=14939
Pagina 1 di 5

Autore:  edicolante [ domenica 6 maggio 2007, 19:40 ]
Oggetto del messaggio:  cosa bolle nei pentoloni delle case editrici ?

Si avvicina il mese di agosto, mese principe per il lancio di nuove raccolte.
Tempo addietro in questo periodo ero già in possesso di certezze invece adesso............ Purtroppo le mie talpe adesso non parlano più ( la fuga di notizie , sembra abbia infastidito non poco i responsabili dei vari staff ) e quindi posso solo fare supposizioni.
Hachette ; LANCIA
Fabbri ; PININFARINA ( più l'allungamento di alfa romeo ad 80 uscite , questo sicuro )
Deagostini ; ? la logica farebbe pensare ad una raccolta sui mezzi della guardia di finanza, però una vocina dice che ci potrebbe essere un ritorno di fiamma per le auto italiane. Purtroppo nessuna chanches per la raccolta sul rally di Montecarlo..
Vedremo. :wink:

Autore:  carletto [ domenica 6 maggio 2007, 21:04 ]
Oggetto del messaggio: 

Tema molto sentito, è un pò che non si hanno notizie di nuovi test. E senza test nessuno pubblica niente, almeno finora.
Per Lancia, a parte che test a marzo/aprile e lancio in agosto non ha molto senso, tantovale non farlo, ho sentito voci discordanti circa l'esito del test.
Guardia di Finanza tema interessante ma non mi pare tanto sentito quanto Polizia e Carabinieri. Sì, molti modelli ci sono già e altri bene o male sono previsti, ma alcuni tra i più significativi mancano ancora all'appello.
Vedrei più probabile una serie dedicata ai mezzi CRI, o a quelli di servizio dei VVF; almeno sono tutti in divisa e possono riciclare davvero tutto dalla Balilla alla 159 furgoni compresi...
Un ritorno di fiamma per le auto italiane? Mah. Proponendo cosa, Ritmo 155 Tipo Uno Stilo 600 Punto93 MareaSW e altri "modelli"?
Per la Pininfarina, fanno una raccolta senza test? Coraggiosi, non c'è di che. Fabbri non mi pare comunque granchè attenta al settore, soprattutto visto e considerato la quantità di doppioni di Alfa Sport.

Autore:  Umberto [ lunedì 7 maggio 2007, 11:26 ]
Oggetto del messaggio: 

L'unica mia proposta, è andata a passeggiatrici.

Autore:  Fofò [ lunedì 7 maggio 2007, 12:02 ]
Oggetto del messaggio: 

Claudio Baglioni-Mille giorni di te e di me
"E' una storia va a puttane
Sapessi andarci io..."
Devo regalare il disco ad un mio amico, vediamo se così s'abbassa il suo ph...

Autore:  lollex [ lunedì 7 maggio 2007, 12:18 ]
Oggetto del messaggio:  Re: cosa bolle nei pentoloni delle case editrici ?

edicolante ha scritto:
Purtroppo nessuna chanches per la raccolta sul rally di Montecarlo..

Per i motivi inerenti le royalty che, stando alle tue fonti, ne avevano determinato il rinvio dell'uscita a gennaio, o per un esito insoddisfacente del test?

Autore:  carletto [ lunedì 7 maggio 2007, 13:04 ]
Oggetto del messaggio: 

Beh se avevano deciso di pubblicare l'edizione definitiva, credo che il test avesse dato buoni risultati.
Non vorrei che G&P avesse diritto di prelazione sulle forniture alla DeA. Non si spiega altrimenti perchè da lungo tempo non importano più collane Altaya ma propinano solo modelli G&P senza neanche riciclare modelli già disponibili (vedi Delta rally, Ritmo, 850 spider, ecc), e pure la serie Dakar con modelli Norev rimarcati G&P è stata strozzata.
Il presunto poco interesse verso certe tematiche credo sia un'autentica balla, visto quanta gente si danna per importare i modelli delle collane estere.

Autore:  edicolante [ lunedì 7 maggio 2007, 13:56 ]
Oggetto del messaggio: 

Il test della raccolta Montecarlo era andato bene , tanto che era già tutto pronto per il lancio definitivo. Per quello che riguarda Grani e Partener, non ha nessun accordo di esclusiva con chichessia.
Sono solo accordi commerciali legati a forniture di gadget ( automodelli , foulard,borsette, guanti, sciarpe , salvagenti e quant'altro )che G& P fornisce ai vari editori.
Per quello che riguarda la raccolta dakar ,i modelli erano marcati G&P perchè non erano Norev..................... e la sospensione è stata fatta a causa dello scarso successo commerciale, naturalmente quello che era in casa ed in viaggio è stato proposto e quello che non era stato ancora prodotto è stato annullato.

Autore:  presa a terra [ lunedì 7 maggio 2007, 14:33 ]
Oggetto del messaggio: 

ma tipo una bella raccolta mille miglia o targa florio no??

Autore:  carletto [ lunedì 7 maggio 2007, 14:58 ]
Oggetto del messaggio: 

Peccato che gli stessi modelli siano venduti anche in Francia da M6 e sono Norev; la stessa ditta li ha nel suo catalogo (almeno 5 su 10 sono quelle), comprese delle moto 1/24 previste solo nell'edizione italiana! Due più due uguale quattro.
Comunque è vero, adesso ricordo che su un forum francese, M6 scrisse che l'edizione italiana della serie Dakar veniva sospesa per scarso successo.
Millemiglia? Targa Florio? Non è che è roba da nostalgici? Non credo che tra i miei coetanei siano molti a sapere di cosa si tratti.
Vedremo, noi siamo sempre con la mano sulla tasca pronti a estrarre il taccuino

Autore:  presa a terra [ lunedì 7 maggio 2007, 15:04 ]
Oggetto del messaggio: 

beh oltre nelle città in cui si svolgono queste gare non si conosce molto... comunque anche una bella collezione di prototipi come è uscita in francia non guasterebbe... e materiale a volerne ce n'è in abbondanza, fra pininfarina, giugiaro, bertone e simili... fra le marche italiane non ho ancora visto la lamborghini...
carletto non so quale intendi come tuoi coetanei.. forse ei della mia stessa età ma i miei sbavano 3 volte tnato per una delta o una porsche 917 che per una impreza...

Autore:  carletto [ lunedì 7 maggio 2007, 15:26 ]
Oggetto del messaggio: 

Diciamo che noi siamo tagliati fuori, visto che una gara come la Parigi Dakar va in direzione opposta, attraversando Spagna e Portogallo; e da noi c'è molto meno seguito.
La collezione francese di prototipi, edita da Altaya con modelli Norev, ricicla stampi già pronti o comunque in programma. Per noi dovrebbero fare tutto da zero; tempo fa su ebay si vide un trittico composto da Ethos, Dardo e 406 Coupè inscatolate stile Fabbri con la scritta "Pininfarina". Non ho notizie di test, in tutta sincerità. O forse l'hanno già fatto moooolto tempo fà e non sono più partiti.
Manca pure la Abarth, volendo; per Lambo, con tutto il rispetto, ma sarebbe una serie monotona visto che per andare a 60 numeri dovrebbero mettere soprattutto varianti.
Il discorso è periodico, e come ho già scritto altre volte, in Italia non abbiamo tematiche "forti". Collane su veicoli postali, monomarca (pensiamo alla Michelin), o monomodello (decine di Fiat 127 n tutte le salse? decine di Panda? decine di Giulia? di 156?), furgoni d'epoca, James Bond, non credo siano granchè proponibili da noi. Almeno nei termini che intendono gli editori.

Autore:  Umberto [ lunedì 7 maggio 2007, 15:26 ]
Oggetto del messaggio: 

presa a terra ha scritto:
ma tipo una bella raccolta mille miglia no??


Leggi: "L'unica mia proposta, è andata a passeggiatrici."

Autore:  carletto [ lunedì 7 maggio 2007, 15:33 ]
Oggetto del messaggio: 

Altra discussione interessante sul tema, vedo che la situazione non è cambiata molto: http://forum.duegieditrice.it/viewtopic.php?t=10575

Mille Miglia, sarebbe un sogno ma.... I modelli sono eventualmente riciclabili in altre collane/Paesi? Composizione storica dei soggetti? Se notiamo, gli editori evitano accuratamente soggetti troppo anziani, preferendo mezzi degli ultimi 50 anni, indubbiamente più facili da riprodurre. Devo ancora vedere una Fiat 520 o la 3 1/2 a 10 euro... Poi ci sarebbe da realizzarli, questi modelli...

Autore:  presa a terra [ lunedì 7 maggio 2007, 15:58 ]
Oggetto del messaggio: 

se hanno fatto la balilla a 10 euro ce la fanno a fare anche la 520..

Autore:  Fofò [ lunedì 7 maggio 2007, 16:15 ]
Oggetto del messaggio: 

carletto ha scritto:
James Bong...

Ma chi è, un agente segreto coreano?

Pagina 1 di 5 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicol (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice