Duegieditrice.it
http://forum.duegieditrice.it/

Lancia Delta 4ruote
http://forum.duegieditrice.it/viewtopic.php?f=9&t=25549
Pagina 1 di 2

Autore:  Ferry 58 [ martedì 1 luglio 2008, 18:19 ]
Oggetto del messaggio:  Lancia Delta 4ruote

Ho preso la coppia di Delta: a me non sembrano male, e a voi?
PS Ma la Delta vecchia è uguale a quella della Edison?

Autore:  edicolante [ martedì 1 luglio 2008, 20:31 ]
Oggetto del messaggio: 

il fondino della delta 79 riporta la dicitura "mondomotors"

Autore:  AndreaR [ martedì 1 luglio 2008, 20:55 ]
Oggetto del messaggio: 

la 79 è un rutto di lontra!! L'ho vista e l'ho cortesemente rimessa al suo posto: è una Delta Integrale con il muso e i cerchi di una 79. Della Grani hanno modificato solo il paraurti anteriore (passabile) e i fanali (caccosi) mentre hanno lasciato il paraurti posteriore sbagliato e le minigonne.

Autore:  carletto [ martedì 1 luglio 2008, 22:30 ]
Oggetto del messaggio: 

e gli interni sono proprio i medesimi... sul fondino scrivono anche carlo fadel o duegieditrice se gli compri la quantità sufficiente...

Autore:  ale ale [ martedì 1 luglio 2008, 22:30 ]
Oggetto del messaggio: 

AndreaR ha scritto:
la 79 è un rutto di lontra!!
:lol: :lol: :lol:
Pienamente d'accordo con le altre considerazioni, m'ero già espresso sul forum cugino.

Autore:  rosscompany [ martedì 1 luglio 2008, 22:59 ]
Oggetto del messaggio: 

avete notato il cofano motore? la parte centrale è rialzata. La vera delta 79 aveva il cofano in questione in piano con due incavi che lo percorrevano longitudinalmente, ma nulla di rialzato.

Autore:  LAPO [ martedì 1 luglio 2008, 23:32 ]
Oggetto del messaggio: 

UAZ UAZ UAZ....
un rutto di lontra :D
questa la rivendo....

bella invece la delta integrale 1/24, sempre di QR

Autore:  madgnappo [ mercoledì 2 luglio 2008, 7:12 ]
Oggetto del messaggio: 

Beh i 2 modellini di 4R , no comment , li ho presi e restano nel blister , fanno numero e compagnia alle altre lancine....... non mi hanno soddisfatto neanche a me , non mi sono sofffermato a guardarle bene nei dettagli , comunque non mi piace per nulla la mascherina della delta 2008 e della delta 79 ho notato anche io in primis il cofano e altri particolari già citati e anche il complesso ruote e gomme non mi soddisfa.
Tutt'altra storia la integrale 16 in 1/24 , a parte la mascherina che ha una angolazione strana , per il resto non mi è sembrata male...... i cerchi sono molto belli e corretti , stranamente quella che ho preso ha le aperture ( cofano, bagagliaio e portiere) che da chiuse non presentano difetti , i bollini adesivi si sono staccati senza lasciare aloni e tracce di colla. Verniciatura buona , comunque una passata di Polish ha uniformato il tutto e dato lucentezza.

Bruno

Autore:  AndreaB [ mercoledì 2 luglio 2008, 9:39 ]
Oggetto del messaggio: 

Com'è un rutto di lontra?

Autore:  lucapassanisi [ mercoledì 2 luglio 2008, 10:03 ]
Oggetto del messaggio: 

criticabile soprattutto la costruzione della delta 79: il paraurti anteriore ha lo spiffero (molto abbondante su tutti gli esemplarei da me visionati), quello posteriore è nella fusione nella scocca!
com'è un rutto di lontra? probabilmente migliore del modello.

Autore:  Umberto [ mercoledì 2 luglio 2008, 10:09 ]
Oggetto del messaggio: 

AndreaB ha scritto:
Com'è un rutto di lontra?


Chiedilo a questo poeta d'avanguardia.

Odo le foglie nel ciarpame
sento rumor di rane e odor di letame.
Nel pulviscolo qui tra i laghi
un giovin di lontra
si mise a ruttar
con l'alito di sette draghi.
Tra il suo rutto
e il petrolio di nave riverso a mare
la mia visione del tuo dolce viso
venne invaso da mille zanzare.
Tra una puntura e una bestemmia
spero quest'ode di te sia degna,
per quanto tu possa essere reale e pure fregna...

Autore:  Martini-Jager [ mercoledì 2 luglio 2008, 10:35 ]
Oggetto del messaggio: 

Umberto ha scritto:
AndreaB ha scritto:
Com'è un rutto di lontra?


Chiedilo a questo poeta d'avanguardia.

Odo le foglie nel ciarpame
sento rumor di rane e odor di letame.
Nel pulviscolo qui tra i laghi
un giovin di lontra
si mise a ruttar
con l'alito di sette draghi.
Tra il suo rutto
e il petrolio di nave riverso a mare
la mia visione del tuo dolce viso
venne invaso da mille zanzare.
Tra una puntura e una bestemmia
spero quest'ode di te sia degna,
per quanto tu possa essere reale e pure fregna...



Giuseppe Giacobazzi ???

Autore:  Umberto [ mercoledì 2 luglio 2008, 14:18 ]
Oggetto del messaggio: 

Si firma così, ma non so se sia un nome d'arte:

Skric Da Dardragoz
Sommo poeta Advangarde

Autore:  casper [ mercoledì 2 luglio 2008, 17:55 ]
Oggetto del messaggio: 

Per un momento avevo a una intossicazione da diluente :) Ah, potenza della Rete!

Autore:  Ferry 58 [ mercoledì 2 luglio 2008, 18:33 ]
Oggetto del messaggio: 

Il rutto di Lantra è peggio!

Pagina 1 di 2 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicol (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice