Oggi è domenica 15 settembre 2019, 11:43

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: verniciare senza sverniciare !
MessaggioInviato: martedì 23 maggio 2006, 10:39 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 13:06
Messaggi: 337
Spesso i modelli da edicola hanno la carrozzeria col colore da cambiare .
Ma come ho letto,non è facile togliere la vernice .
Percio’ chiedo : è possibile riverniciarli con vernice alla nitro da bomboletta, senza sverniciarli?
Le eventuali piccolo imperfezioni e/o modifiche di dettagli si possono stuccare ?
In particolare i modelli in questione sono HACHETTE e DeA :?: :shock:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 23 maggio 2006, 10:54 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:59
Messaggi: 1914
Località: Milano
Preferisco sempre svernicare i modelli a cui cambi livrea o colore. Ho sempre il dubbio che possano crearsi incomptatibilità tra il supporto originale e la nuova vernicatura.
Tempo fa avevo verniciato, senza svernicare, una Porsche 924 Norev. La vernice tendeva staccarsi dagli spigoli e dai rilievi, con conseguente ricomparsa del colore originale; nel caso specifico bianco su rosso pastello. Ho svernicato tutto e rifatto il modello.
Gli unici porblemi che ho riscontrato, in fase di sverniciatura, sono con dei vecchi Solido degli anni '70 '80. Credo fossero vernicati a polvere, il colore è parecchio ostico da rimuovere, anche con prodotti specifici in gel.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 23 maggio 2006, 11:00 
Non connesso
Site Admin

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 11:35
Messaggi: 25995
Località: Ai confini della realtà
Il rischio è grosso. Magari subito non si nota ma la vernice alla nitro lavora nel tempo, considera che i modelli attuali non sono mai dipinti con questi smalti e quindi l'incompatibilità è quasi sicura. Inoltre, ulteriore vernice depositata su altra, già piuttosto spessa, creerebbe un crostone poco piacevole a vedersi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 23 maggio 2006, 11:01 
Non connesso
Site Admin

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 11:35
Messaggi: 25995
Località: Ai confini della realtà
ale ale ha scritto:
Credo fossero vernicati a polvere, il colore è parecchio ostico da rimuovere, anche con prodotti specifici in gel.


Confermo quanto scrivi, le vernici Solido erano tra le più tenaci ed aggrappanti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 23 maggio 2006, 12:27 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 11:55
Messaggi: 4853
Località: Oderzo
Come quella, ad esempio, della Ulysse. O delle Punto e Lybra Majorette.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 24 maggio 2006, 9:53 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:59
Messaggi: 1914
Località: Milano
L'Ulysse è ancora di produzione francese; può darsi che abbinao ancora il vecchio impianto di vernciatura. Strano per le Majoerette, sono fatte in Cina.
I modelli cinesi si svernicano solitamente molto bene; al massimo, dopo 5 minuti di applicazione di gel sono... nudi :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 24 maggio 2006, 10:32 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 11:55
Messaggi: 4853
Località: Oderzo
Infatti è parso strano pure a me. MA così ho rilevato su innumerevoli Punto99 e un paio di Lybra che ho "trattato". Forse perchè in realtà, vedere scatola, sono fatte in Thailandia.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 24 maggio 2006, 13:02 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:59
Messaggi: 1914
Località: Milano
Tempo fa ho... sniffato i Solido (potete partire con le battute... :lol: :lol:). I Modelli attuali made in France hanno odore diverso da quelli made in China; Carlo, se ricordi, ne avevamo parlato in privato. Credo che ciò dipenda da solventi diversi impiegati in fase di verniciatura.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 24 maggio 2006, 13:07 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 11:55
Messaggi: 4853
Località: Oderzo
Bhe lo faccio anche io, con ogni nuovo modello. SNIFF SNIFF. :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 24 maggio 2006, 20:31 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 20:47
Messaggi: 2726
Località: Vicenza
Beh....se lo faceva Lapo....non so con i Modelli ma con i "Kit di elaborazioni" (trans...kit) sì....
:lol:
Cmq tornando alla risposta di Vico è SI'...tutto è possibile,specie se il colore da dare è simile all'originale.....
Prima sarebbe meglio (onde evitare troppo spessore della vernice e relativa copertura dei particolari)rifinirlo con carta smeriglio(o vetrata) ad acqua...magari prima grana 800 e poi 1000....
:wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 24 maggio 2006, 23:21 
Non connesso

Iscritto il: martedì 10 gennaio 2006, 20:05
Messaggi: 2699
Località: Genova e Milano
Rimuovi dal modello le parti in plastica, lascialo una notte immerso nel diluente alla nitro e il problema sarà risolto.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice