Oggi è martedì 17 settembre 2019, 21:08

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 24 luglio 2006, 11:08 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 5 luglio 2006, 16:53
Messaggi: 31
Località: Grosseto
Infatti piuttosto che spendere tutti quei soldi in ciofeche preferisco prendere i kit e montarmeli


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Buoni, perchè?
MessaggioInviato: lunedì 24 luglio 2006, 11:21 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:59
Messaggi: 1914
Località: Milano
Gioe ha scritto:
Caro amico
Colleziono automodelli dal 1968, ma penso non si finisce mai di imparare dagli esperti.
Mi piacerebbe sapere:
512S, linea cannata: cannata in che senso?
512BB, 328GTB ecc., ecc.: buone perchè?


La 512S è cannata perchè: l'andamento del padiglione è troppo lato, con curvatura del parabrezza errata. Se non ricordo male anche la coda non era stata resa nel modo corretto. Il modello non è in perfetta scala 1/43, è parecchio più dilatato nelle tre dimensioni. Di contro le ruote sono molto belle. La migliore 512S, secondo me, è l'obsoleto della Solido. Buona, anche si inferiore al modello francese a livello di linee, la Brumm.

BB, 328, ecc hanno una riproduzione delle linee generali abbstanza accurata per quello li considero buoni modelli.
Prevalentemente mi dedico ad elaborazioni di diecast e montaggi di kit; ho valutato le Ferrari Fabbri in base alla linea generale del'auto, per me requisito fondamentale di fedeltà all'originale. Alla mancanza di particolari e finiture si può più o meno porre rimedio, in base alle proprie capacità. Di fronte ad una carrozzeria con volumi e dimensioni sbagliati non si può fare praticamente nulla.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 25 luglio 2006, 11:13 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 17 maggio 2006, 15:57
Messaggi: 4
Ringrazio per le spiegazioni, con le quali in linea di massima concordo, ma che mi hanno anche messo in crisi: MA54 pag.18-19, modello-edicola e calibro ventesimale alla mano, non risco proprio a vedere grandi differrenze di linee rispetto alla 512S di TECNOMODEL (188 €) e le misure della cannata corrispondono, decimo +, decimo-, con quelle riportate nella tabella della redazione. Se è cannata una , sembra lo sia quindi anche l'altra. Cannata per cannata, mi accontento di quella da 180€ in meno!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 25 luglio 2006, 14:59 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 13:31
Messaggi: 9862
Località: Firenze
Le differenze ci sono eccome. A volte non si misurano in lunghezze ma proprio come esattezza di forme. Due modelli possono avere lo stesso passo, la stessa larghezza, la stessa lunghezza ma le forme possono essere molto differenti. E' proprio nelle forme generali ad essere sbagliato il modello Fabbri.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 25 luglio 2006, 15:32 
Non connesso
Site Admin

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 11:35
Messaggi: 25995
Località: Ai confini della realtà
Gioe ha scritto:
non risco proprio a vedere grandi differrenze di linee rispetto alla 512S di TECNOMODEL Cannata per cannata, mi accontento di quella da 180€ in meno!


Dipende, sempre, dai punti di vista.


Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 25 luglio 2006, 15:42 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 17 maggio 2006, 15:57
Messaggi: 4
E meno male che il tema della raccolta di 1300 esemplari che ho raccolto fin'ora è: "ESCLUSIVAMENTE DIECAST RACING 1/43".
Se avessi invece raccolto modelli speciali, avrei già speso quasi mezzomiliardo. Ma vuoi mettere la perfezione delle linee?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 25 luglio 2006, 15:48 
Non connesso
Site Admin

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 11:35
Messaggi: 25995
Località: Ai confini della realtà
Gioe ha scritto:
Ma vuoi mettere la perfezione delle linee?

Non ho capito-sarà l'età-se la tua è una battuta...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 25 luglio 2006, 15:50 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 13:31
Messaggi: 9862
Località: Firenze
Probabilmente sì. Mettiamola così 8) Contento lui contenti tutti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 25 luglio 2006, 16:01 
Non connesso
Site Admin

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 11:35
Messaggi: 25995
Località: Ai confini della realtà
8)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 25 luglio 2006, 18:04 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 17 maggio 2006, 15:57
Messaggi: 4
Suvvia, non fate quelle faccie gialle! In fondo si tratta solo di macchinine!
Salutoni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 25 luglio 2006, 18:11 
Non connesso
Site Admin

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 11:35
Messaggi: 25995
Località: Ai confini della realtà
E' proprio l'età, allora.
Adesso sono sicuro, portate pazienza.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice