Oggi è lunedì 30 marzo 2020, 2:02

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: ELABORAZIONE: E626 navetta ProgettoModellismo
MessaggioInviato: lunedì 11 giugno 2018, 8:03 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1461
Località: Trieste
Buongiorno.

Chi ha avuto la pazienza e la voglia di leggere il filetto del plastico Loave-Antori ha notato che ho montato il kit della vettura semipilota centoporte.
Prima ancora di procurarmi il kit della 100 porte, mi ero preoccupato di verificare il tipo di locomotiva da abbinare a tale vettura. Vista la recente disponibilità sul mercato del kit di miglioramento di ProgettoModellismo dedicato al 626, mi sono quindi deciso a procedere. All'interno del kit ci sono, tra le altre cose, le decal dedicate alla 626 324 equipaggiata di citofono perego. Un paio di foto presenti sul libro del Pedrazzini dedicato a questa locomotiva, confermano trattarsi di macchina di terza serie, equipaggiata negli anni settanta di tachigrafo meccanico, avancorpi di IV serie, e altri dettagli caratteristici che riprenderò il più fedelmente possibile.
Avevo a disposizione una 626 408 Roco, da me maltrattata in passato, che quindi ho deciso di restaurare.
Bene: ho smontato la macchina in tutte le sue parti e l'ho sverniciata. Ho quindi eliminato a fondo tutti i dettagli riportati sugli avancorpi, sulle traverse porta respingenti e sulla piastra superiore dei carrelli.

Immagine

Immagine

Immagine


La 408 ha il compressore meccanico, la 324 invece no. Ho quindi eliminato il compressore e tappato i fori dei relativi perni di fissaggio del compressore stesso. Ho disegnato e stampato in 3D una boccola completa del 626 e l'ho applicata sul foro del biellino del compressore. Ho dovuto anche eliminare e rimpiazzare il cilindro del freno con uno analogo e completo sempre stampato in 3D.

Immagine

Immagine

Per il momento è tutto.
Ciao
Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELABORAZIONE: E626 navetta ProgettoModellismo
MessaggioInviato: lunedì 11 giugno 2018, 11:47 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 13 agosto 2012, 17:52
Messaggi: 835
Ciao Antonio , seguirò con molto interesse il tuo lavoro che tra l altro già da i primi passi promette bene ( inoltre sono un grande fan delle "avancorpate" FS :mrgreen: )

Ciao buon lavoro e buon divertimento!
Gianfranco :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELABORAZIONE: E626 navetta ProgettoModellismo
MessaggioInviato: martedì 12 giugno 2018, 12:48 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 agosto 2013, 14:28
Messaggi: 651
Località: Bologna
E va beh !!!
Tu e le tue stampanti 3D ... giochi scorretto, dopo mi tocca chiederti le prototipazioni o le fusioni se PM le farà mai .O parto da un Roco senza biellino ?
Mi interessa avendo io una bella pilota centoporte, il 424 ci sta bene ma meglio un 626 !!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELABORAZIONE: E626 navetta ProgettoModellismo
MessaggioInviato: mercoledì 13 giugno 2018, 8:06 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1461
Località: Trieste
Buongiorno.

@Gianfranco. Grazie del messaggio. Anche io sono un fan delle "avancorpate", anche se si tratta di locomotive.

@Cavalli. Addirittura gioco scorretto! :-) Beh, non sono in grado di dirti se è meglio partire da un 626 con o senza biellino. Chiaro che è meglio senza ma non so se ci sono 626 con avancorpi di quarta serie senza biellino. Non ricordo tutta la produzione. Ad ogni modo: "chiedi e ti sarà dato". La boccola non è compresa nel kit PM e quindi mi sono arrangiato. Ma le E424 erano in servizio con le 100porte pilota? Non ricordo di aver visto foto in merito, ma sarei felice di essere smentito.

Un altro passettino. Ho preparato le fiancate e i frontali degli avancorpi, saldando i mancorrenti. Ho ben verificato che la superficie posteriore sia ben liscia per aderire all'avancorpo del modello. Le lastrine erano anche un pelo curvate dal processo di fotoincisione, ma è bastato raddrizzarle con le dita.

Immagine

Questione citofono. Qui ho perso un po' di tempo per capire come era fatto e come realizzarlo. La foto che più mi ha aiutato è stata questa (presa da internet, forum trenoincasa).

Immagine

Il maschio ha secondo me forma e dimensioni di un microfono classico con filo. La femmina sembra una presa industriale, tipo quelle monofase blu.
Ho risolto la riproduzione di questi due particolari nel seguente modo. Per il maschio ho preso un supporto per mancorrenti senza flangia (solo la pallina forata, diciamo), e ne ho squadrato le facce fino a farla diventare un cubetto. Nel foro ho saldato uno spezzone di filo per decoder, e con un pezzettino di guaina ho realizzato il "manico" del connettore. Il filo per decoder l'ho saldato tutto per dargli un po' di robustezza.

Immagine

Per la femmina ho usato uno spezzone di condotta dell'aria. Ho preso il tratto compreso tra i segni rossi. Non ho usato esattamente questa condotta ma insomma la sostanza è quella.

Immagine

In ultimo ho saldato tra loro la rete di protezione pantografi assieme alla sua cornice.

Immagine

Ciao
Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELABORAZIONE: E626 navetta ProgettoModellismo
MessaggioInviato: lunedì 18 giugno 2018, 7:45 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1461
Località: Trieste
Buongiorno a tutti.
Si continua sulla bestia. Ho costruito tutta la catena cinematica del tachigrafo, che, su questa specifica macchina va su entrambe le cabine. Ho usato altri componenti stampati in 3D e filo di bronzo fosforoso da 0.3. Forse il filo è un pelo sottile, ma quello da 0,5 troppo grosso. Confido nel colore per dargli un po' di volume.

Immagine

Poi ho cominciato ad applicare le varie parti in fotoincisione ai carrelli e alla cassa: i nuovi cassoni col citofono, le traverse dei fanali e i fanali stessi e la fondamentale lama paraneve, che da sola riesce a cambiare aspetto al modello chiudendo l'antiestetico buco tra cassa e carrelli.

Immagine

Poi sui carrelli: nuova traversa porta respingenti, nuova piastra superiore e tanti altri ammenicoli in microfusione. Su uno dei carrelli ho tolto il supporto del gancio modellistico dimodoché, guardando la macchina frontalmente, si possano riconoscere il più possibile le forme dell'originale. Ho ricostruito la condotta del moderabile con filo da 0,5, in modo che caschi in corrispondenza delle relative condotte.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Ecco, per il momento è tutto.
Ciao
Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELABORAZIONE: E626 navetta ProgettoModellismo
MessaggioInviato: lunedì 18 giugno 2018, 10:26 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 agosto 2013, 14:28
Messaggi: 651
Località: Bologna
Bene bene ....
Ho chiesto a Progetto modellismo 2 kit ...
Devo accontentare anche il mio socio in affari modellistici.
Ps ho attrezzato con le condotte dei moderabili anche i 428 cassonetti Rr e Hr ...
Ben fatto quindi
Ti attendo al test lanciasabbia.... :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELABORAZIONE: E626 navetta ProgettoModellismo
MessaggioInviato: lunedì 18 giugno 2018, 10:34 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 25 dicembre 2014, 11:35
Messaggi: 236
COMPLIMENTS!!!!!

Bello...........


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELABORAZIONE: E626 navetta ProgettoModellismo
MessaggioInviato: lunedì 18 giugno 2018, 11:11 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 7 aprile 2011, 10:39
Messaggi: 2066
Località: Genova Sampierdarena
Complimenti anche da parte mia.
Ti seguo con interesse.

Devo però farti una piccola critica: dal lato in cui hai rimosso il compressore meccanico, avresti dovuto intervenire anche sull'asola del telaio per renderla conforme al vero.

Buon lavoro.
Alex

Inviato dal mio GT-I9060I utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELABORAZIONE: E626 navetta ProgettoModellismo
MessaggioInviato: lunedì 18 giugno 2018, 11:21 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 7 aprile 2011, 10:39
Messaggi: 2066
Località: Genova Sampierdarena
Come puoi vedere qui:

http://www.trenomania.org/fotogallery/d ... pos=-70748

Alex

Inviato dal mio GT-I9060I utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELABORAZIONE: E626 navetta ProgettoModellismo
MessaggioInviato: lunedì 18 giugno 2018, 13:08 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1461
Località: Trieste
Ciao.

Grazie Velimir.

Andrea: ma che facciamo gli agguati modellistici? :-) Mah, per le condotte ancora non so. So solo che stanno in mezzo alle balle (dal punto di vista del carrello) e quindi c'è piuttosto poco da inventare. Vedrò quando avrò rimontato il telaio e i carrelli.

Alessio. Grazie dei commenti e hai ragione. Il fatto dell'asola l'avevo notato sia guardando la macchina vera (ho fatto un sopralluogo a quella monumentata a Gemona del Friuli), sia leggendo quello che avevi scritto tempo fa tu e anche un altro utente (se non ricordo male). Semplicemente non me la sono sentita di intervenire sulla fiancata. Personalmente preferisco soprassedere su certi interventi che giudico secondari, se non sono sicuro che vengano bene.

Ciao
Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELABORAZIONE: E626 navetta ProgettoModellismo
MessaggioInviato: lunedì 18 giugno 2018, 14:17 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 7 aprile 2011, 10:39
Messaggi: 2066
Località: Genova Sampierdarena
Ciao Antonio,

Bene così allora.

Puoi magari mascherare il tutto con adeguata sporcatura.

Buon lavoro.
Alex

Inviato dal mio GT-I9060I utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELABORAZIONE: E626 navetta ProgettoModellismo
MessaggioInviato: lunedì 18 giugno 2018, 14:42 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 21 dicembre 2016, 20:37
Messaggi: 251
Signor nanniag,
è un piacere osservare i suoi lavori. Bravissimo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELABORAZIONE: E626 navetta ProgettoModellismo
MessaggioInviato: lunedì 18 giugno 2018, 17:00 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 12:17
Messaggi: 908
Scusate la domanda stupida.. gli avancorpi di progetto modellismo vanno incollati al roco o e' possibile tagliare gl8 avancorpi roco e usare solo quelli fotoincisi?
Grazie
Renato

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELABORAZIONE: E626 navetta ProgettoModellismo
MessaggioInviato: lunedì 18 giugno 2018, 17:52 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 25 novembre 2011, 19:13
Messaggi: 1461
Località: Trieste
Saaaalve.

Grazie DOZ, molto gentile.

Renato626: la lastrina è fatta per essere incollata alla parete dell'avancorpo, dalla quale sono state eliminate le parti stampate. Nulla vieta di avere un supporto in ottone o plastica, appositamente costruito.

Grazie
Saluti
Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ELABORAZIONE: E626 navetta ProgettoModellismo
MessaggioInviato: lunedì 18 giugno 2018, 18:47 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 12:17
Messaggi: 908
Gentilissimo grazie

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice