Oggi è lunedì 18 novembre 2019, 18:33

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1507 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 101  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Montatori italiani ed europei...
MessaggioInviato: giovedì 14 ottobre 2010, 21:56 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 13:31
Messaggi: 9862
Località: Firenze
Eagle, ho colto il messaggio. Ci sono anche montatori che si sono specializzati in certe categorie di modelli e che li interpretano molto bene, pur essendo molto lontani da certe vette che conosciamo. Uno fra questi potrebbe essere Juergen Renardy di Aachen (Germania), che era quello che montava i modelli del Porsche Modell Club e che rende il suo meglio con kit in resina del tipo tradizionale ed ha una grande cultura storica. Proprio in queste settimane mi sta montando alcuni modelli di cui spero di potervi parlare presto.

Un altro che ammiro molto è Denis Carrara, che migliora a vista d'occhio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatori italiani ed europei...
MessaggioInviato: giovedì 14 ottobre 2010, 22:04 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 13:31
Messaggi: 9862
Località: Firenze
A proposito di montatori più anonimi, mi piacerebbe sapere chi è uno che ogni tanto a Novegro porta delle F.1 fatte veramente molto bene e che costano anche poco. Mi sembra molto bravo, non so se qualcuno di voi ha notato questi modelli.

Tornando a Renardy, di recente mi ha rifatto un vecchio modello che aveva montato su base Starter per il Porsche Modell Club, ossia la Porsche 962C SAT-Kremer del 1987; siccome lo Starter era leggermente sbagliato per questa versione, stavolta ha usato una base Romue, facendo anche la vettura del 1986,che aveva una colorazione diversa, ossia asimmetrica:

Immagine

...altra realizzazione di Renardy (del 1992!), questa BMW 3.0 CSL Gr.2 Luigi-Ufo di Le Mans 1977, kit Provence Moulage:

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatori italiani ed europei...
MessaggioInviato: giovedì 14 ottobre 2010, 22:45 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 13:31
Messaggi: 9862
Località: Firenze
Un altro eccellente montatore, stavolta in Inghilterra, era quello di MPH, purtroppo non più attivo. Negli anni novanta tirò fuori un'eccezionale serie di modelli su base Starter, Provence Moulage e simili, che costavano un botto ma che erano davvero un passo avanti rispetto ai molti altri montati che si vedevano in circolazione. Guardare questo link per credere:

http://www3.clikpic.com/mphmodels/gallery_211674.html


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatori italiani ed europei...
MessaggioInviato: giovedì 14 ottobre 2010, 23:19 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 11 gennaio 2006, 23:10
Messaggi: 716
Ho sempre adorato lo stile di MPH, e ad oggi non ho ancora trovato nei montatori classici una leggerezza nelle linee e nei particolari simili. In europa non vedo nessuno che abbia uno stile sobrio neppure nei montatori di cosiddetto alto rango.
E dico monatori, perchè il modellisti sono altra cosa. L'unico che conosco in Italia si chiama Bosica. Fuori confine Wingrove, Pulido, Tarragò e pochi altri.
Aggiungo che non è assolutamente sufficiente avere un laboratorio professionale per sapere partorire cose degne. Aiuta certo a realizzare le idee, ma queste vengono indipendentemente dall'attrezzatura. E la differenza sta tutta qui, nelle idee.
Questo spiega perchè quando si guarda un modello dei quattro o cinque giapponesi si rimane sempre stupiti, sempre ammesso che uno non venga banalmente attirato da qualche particolare ingenuo. Se non si riesce a vedere in un modello il colpo di genio è meglio lasciare perdere.
Date un occhio al contorno abitacolo della TR di Kamimura.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatori italiani ed europei...
MessaggioInviato: venerdì 15 ottobre 2010, 7:35 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 17:39
Messaggi: 8737
Località: Magnifica Patria
ddt ha scritto:
A proposito di montatori più anonimi, mi piacerebbe sapere chi è uno che ogni tanto a Novegro porta delle F.1 fatte veramente molto bene e che costano anche poco. Mi sembra molto bravo, non so se qualcuno di voi ha notato questi modelli.


Se è quello che penso io si chiama Roberto ma non mi ricordo il cognome, è di Forlì ed in passato mi pare che abbia montato anche per BBR.
Ho fatto un paio di acquisti e sono molto soddisfatto, ottima pulizia di montaggio e prezzi decisamente interessanti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatori italiani ed europei...
MessaggioInviato: venerdì 15 ottobre 2010, 8:23 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 13:31
Messaggi: 9862
Località: Firenze
R40 ha scritto:
In europa non vedo nessuno che abbia uno stile sobrio neppure nei montatori di cosiddetto alto rango.
.


C'è Jean-Paul Magnette, i cui modelli non sono mai sopra le righe. Nel tempo ha saputo resistere alla tentazione di inseguire le bizzarrie dei vari Suber o Barnett, puntando tutto sulla concretezza e sulla sobrietà dei montaggi. Un montato di JPM si riconosce al volo, anche per la leggerezza della verniciatura che non altera le linee del modello.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatori italiani ed europei...
MessaggioInviato: venerdì 15 ottobre 2010, 9:26 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 11 gennaio 2006, 23:10
Messaggi: 716
Hai ragione David. La scuola Ruf meriterebbe un ragionamento approfondito. E si potrebbe fare anche un discorso legato al diverso approcio dovuto al materiale di partenza. Resina e metallo bianco secondo me possono influenzare lo stile e le tecniche.
Tuttavia sono portato a fare una distinzione tra modellisti e montatori. Questi ultimi, anche nei casi citati dove la qualità è molto elevata, hanno un approcio alla riproduzione diverso. E' una mia fissazione. L'età mi ha reso rompico..... :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatori italiani ed europei...
MessaggioInviato: venerdì 15 ottobre 2010, 9:29 
Connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:35
Messaggi: 12388
Località: SINAI
Recentemente ho visto dei modelli montati da Madiai per un suo amico/conoscente, e quindi che sono al di fuori delle solite linee commerciali, e devo dire che, pur nella loro semplicità-essenzialità, sono veramente ben fatti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatori italiani ed europei...
MessaggioInviato: venerdì 15 ottobre 2010, 9:33 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 13:31
Messaggi: 9862
Località: Firenze
Ti riferisci a una BMW 3.5 CSL Gr.5 montata su base Provence Moulage? Quella era bella.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatori italiani ed europei...
MessaggioInviato: venerdì 15 ottobre 2010, 9:37 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 13:31
Messaggi: 9862
Località: Firenze
R40 ha scritto:
Hai ragione David. La scuola Ruf meriterebbe un ragionamento approfondito.


Ci metterei anche Patrick Badoit e il titolare di Paddock. Assimilabile come stile a questi, anche se lavora essenzialmente a modelli in resina, si potrebbe mettere Liatti della Nestor.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatori italiani ed europei...
MessaggioInviato: venerdì 15 ottobre 2010, 9:47 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 13:31
Messaggi: 9862
Località: Firenze
Giustissimo. E se ciascuno rispetta anche la propria categoria di prezzi, la cosa è sacrosanta.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatori italiani ed europei...
MessaggioInviato: venerdì 15 ottobre 2010, 9:50 
Non connesso

Iscritto il: sabato 22 dicembre 2007, 17:48
Messaggi: 706
Località: Lecce
Forse sono fuori tempo massimo,ma faccio un'ultima riflessione..Mi era sfuggito qualche post fa,il prezzo della Gto di Suber:leggo 1400 dollari.A questo punto perdonatemi ma io lo trovo molto onesto,se pensiamo che il solo kit Make up Superior viene venduto qui in Italia a 800 euro.Suber,potrà piacere o no, ma credo che tra i modellisti professionisti sia quello che in Europa ne ha montate di più di queste Gto,e nonostante qualche errore "fisiologico",se non altro per esperienza,saprà come affrontare qualche difetto di progetto del kit.
Dissento dalle " Maionchi" di turno.Per me è SI!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatori italiani ed europei...
MessaggioInviato: venerdì 15 ottobre 2010, 9:53 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 13:31
Messaggi: 9862
Località: Firenze
No, un momento: 1400 USD per un modello chiuso.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatori italiani ed europei...
MessaggioInviato: venerdì 15 ottobre 2010, 10:00 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:19
Messaggi: 5999
Località: Luce ti nega il sol, o terra, l'erba malvagia
Si' un bel argomento, ma molto complesso, carucci.
Se v'interessa il punto di vista di un incompetente a riguardo, che comunque apprezza (eccome) la materia, mi pare che la discussione si stia rarefacendo come al solito, e io non riusciro' nemmeno stavolta a capire alcune cose fondamentali.
Le frizzanti discussioni succedutesi nel tempo non hanno fugato tutte le nubi che mi si sono addensate nella cocuzza subito dopo aver assimilato i primi rudimenti della materia quando ho imparato nomi e storie, visto cose bellissime e constatato che esiste un mondo complesso, competitivo e variegato da scuole di pensiero ed approcci diversi alla stessa materia.

I palati fini, finissimi, che circolano qui dentro hanno piu' volte espresso le loro opinioni, spesso separatamente, e adesso mi piacerebbe una loro argomentata valutazione su uno stesso modello, solo per mia curiosita', con una specie di scheda, comune, che comprenda sia il giudizio su punti universalmente accettati (ad esempio la fedelta' storica) sia valutazioni di carattere estetico-filosofico.

Lo scopo, ovviamente, non e' quello di affermare che Tizio e' meglio di Caio, ognuno degli esperti avra' un proprio giudizio, ma quello di permettere a tutti di affinare il proprio metro di giudizio facendosi la propria opinione grazie alla cultura generale.

Scemata?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Montatori italiani ed europei...
MessaggioInviato: venerdì 15 ottobre 2010, 10:02 
Connesso

Iscritto il: lunedì 9 gennaio 2006, 12:35
Messaggi: 12388
Località: SINAI
http://foro.miniruedas.com/viewtopic.php?f=6&t=3284
http://foro.miniruedas.com/viewtopic.php?f=6&t=3566
http://foro.miniruedas.com/viewtopic.php?f=6&t=2953


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1507 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 101  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice