Oggi è venerdì 6 dicembre 2019, 2:49

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 66 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: TRENI POSTALI
MessaggioInviato: giovedì 21 febbraio 2013, 8:53 
Non connesso

Iscritto il: martedì 14 marzo 2006, 7:00
Messaggi: 1691
david7srfn ha scritto:
E.636.082 ha scritto:
( ho le foto).


riusciresti cortesemente a condividerle? grazie anticipatamente


quanto prima vedro' di inserire le foto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TRENI POSTALI
MessaggioInviato: giovedì 21 febbraio 2013, 14:51 
Non connesso

Iscritto il: martedì 14 marzo 2006, 7:00
Messaggi: 1691
Merci celere in partenza da Milano Greco Pirelli
Questo servizio era gia' a carico da OMNIAEXSPRESS
da diapositiva


Allegati:
E.444.011-MCinpartenzadaMilanoGPforum2GarchiviowalterBonmartdiapositivai..jpg
E.444.011-MCinpartenzadaMilanoGPforum2GarchiviowalterBonmartdiapositivai..jpg [ 110.46 KiB | Osservato 8258 volte ]


Ultima modifica di E.636.082 il giovedì 21 febbraio 2013, 15:05, modificato 2 volte in totale.
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TRENI POSTALI
MessaggioInviato: giovedì 21 febbraio 2013, 15:02 
Non connesso

Iscritto il: martedì 14 marzo 2006, 7:00
Messaggi: 1691
ammiraglio ha scritto:
Ricordo la differenza fra celerone e postale (sui primi c'è l' articolo di TT di circa 5anni fa), peraltro le foto dimostrano la possibilità di commistione, a meno che i bagagliai ivi presenti non fossero usati come postali, il che non mi sembra impossibile.
Gli omnia express li ricordo in Veneto, erano appariscenti per lo striscione sulle fiancate, se ho ben capito erano l' ultima versione dei celeroni, prima che ambo i tipi di trasporto sparissero.
Piccola parentesi internazionale: salvo errori il trasporto postale con le carrozze tipo U non esiste inpiù in tutta altra Europa,e dove sopravvive è interessante eseguito con contenitori: è esatto?


postale SBB CFF FFS con Re 6/6 nei pressi di Biasca
fotografato settembre 2012


Allegati:
SBB-Re-6_6.11646-contrenopostale-pressidiBiasca-forum2Garchiviowalterbonmartini...jpg
SBB-Re-6_6.11646-contrenopostale-pressidiBiasca-forum2Garchiviowalterbonmartini...jpg [ 81.95 KiB | Osservato 8258 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TRENI POSTALI
MessaggioInviato: giovedì 21 febbraio 2013, 16:30 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 22:05
Messaggi: 2100
ammiraglio ha scritto:
Ricordo la differenza fra celerone e postale (sui primi c'è l' articolo di TT di circa 5anni fa), peraltro le foto
Piccola parentesi internazionale: salvo errori il trasporto postale con le carrozze tipo U non esiste inpiù in tutta altra Europa,e dove sopravvive è interessante eseguito con contenitori: è esatto?


ecco un eccellente servizio postale che a tutt'oggi in svizzera si fa regolarmente:ecco il cadenazzo-basilea con 3 carri postali al seguito...loro si che ci credono!!!!

http://www.flickr.com/photos/52366309@N05/8175219407/in/photostream


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TRENI POSTALI
MessaggioInviato: giovedì 21 febbraio 2013, 16:56 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 16:57
Messaggi: 1120
Località: Casteo
Walter, stai postando foto interessanti ma INUTILI. Sono foto di treni CELERI non di treni postali. Ti ho già spiegato che tu hai confuso i due servizi e che nessun treno postale faceva servizio a FARINI, ma solo a Milano Centrale :roll: :roll: :roll: :roll:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TRENI POSTALI
MessaggioInviato: giovedì 21 febbraio 2013, 21:14 
Non connesso

Iscritto il: martedì 14 marzo 2006, 7:00
Messaggi: 1691
non voglio insistere
Almeno nei mie anni trascorsi in FS treni postali veri e propri a parte forse qualche eccezione almeno nel compartimento di Milano non ce ne sono stati,mi spiego meglio.Le vetture postali venivano agganciate solitamente ai treni locali con un orario molto largo,prendo esempio il 10824 MilanoPg-Sondrio che partiva da Mi Pg alle 13,20 e arrivava a Sondrio attorno alle 18,00,in composizione a questo treno oltre acarri chiusi tipoF cerano due vetture postali.Un orario molto largo proprio perchè che effettuava tutte le stazioni e fermate del percorso proprio per permettere lo scarico della posta e del collettame.In'oltre mi ricordo le ALe 883 che viaggiavono con sei pezzi + un postale.
Come ripeto e come detto non voglio insistere,quando il 303 ci dava il servizio per i treni celeri in partenza da Milano o da Bologna questi treni il CD distributore il servizio veniva chiamato ( fai il 575 Mi Ce-Bo,voc Bologna S.Donato e alle due presentazione al posto C per fare il postale su' farini.
Ho scritto questo,perchè per intenderci meglioche la confusione nasce per chi opera o ha operato nel settore ferroviario chiamando i treni in un certo modo che molto probabilmente si discosta di molto da quello che gli amatori ferroviari o appassionati chiamano i treni in un modo differente.
Ecco la confusione che forse ho fatto,potrebbe essere che in quei celeroni cerano gli adetti delle poste presenti percio' ho ritenuto che era un postale come il CD distributore aveva riferito.
Sempre sottointeso che non è polemica è solo come dico tante volte è vita vissuta in ferrovia.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TRENI POSTALI
MessaggioInviato: giovedì 21 febbraio 2013, 22:16 
Non connesso

Iscritto il: domenica 19 marzo 2006, 23:58
Messaggi: 274
Località: Roma
noboibend ha scritto:
Walter, stai postando foto interessanti ma INUTILI.


Senza polemica, ma sperando che il malinteso si ricomponga senza strascichi, tengo a ringraziare walter per le sue testimonianze e foto, al di la dei possibili errori e fraintendimenti che possono capitare a chiunque...
:D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TRENI POSTALI
MessaggioInviato: giovedì 21 febbraio 2013, 22:28 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 16:57
Messaggi: 1120
Località: Casteo
Di fronte alla cocciuta testardaggine di Walter io non posso che alzare bandiera bianca. Continuate pure a confondere i merci postali con merci celeri, ma senza di me :?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TRENI POSTALI
MessaggioInviato: giovedì 21 febbraio 2013, 23:04 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 febbraio 2008, 22:31
Messaggi: 1557
Calma signori, qui dobbiamo divertirci, non litigare!
Premetto che sono d' accordo con noboibend nel sostenere che celere e postale sono due treni diversi, e le foto di Walter lo dimostrano: a questo punto propongo di aprire due discussioni separate perché anche l' altro argomento merita attenzione
e soprattutto va chiarita a molti la differenza.
Credo anzitutto che un postale fosse regolato come passeggeri e non merci (al contrario del celere) per esigenze di carico trasportato, spesso anche valori e denaro che comportavano la scorta della polizia e la massima velocità possibile, sia perché gli uffici poste-ferrovia li ho sempre visti nelle stazioni passeggeri principali, dove spesso anche avevano binari appositi immediatamente accanto a quelli viaggiatori (cito Roma termini e Firenze smn) e mai negli scali merci, dove invece entravano le piccole merci dei celeri descritti e ritratti da Walter.
Il fatto che insieme alle carrozze postali vi fossero bagagliai si può spiegare sia con la necessità di avere locali per il personale ferroviario, sia con la momentanea mancanza di carrozze tipo U: è plausibile?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TRENI POSTALI
MessaggioInviato: sabato 23 febbraio 2013, 14:23 
Non connesso

Iscritto il: martedì 14 marzo 2006, 7:00
Messaggi: 1691
noboibend ha scritto:
Di fronte alla cocciuta testardaggine di Walter io non posso che alzare bandiera bianca. Continuate pure a confondere i merci postali con merci celeri, ma senza di me :?


Sara' anche cocciutuggine,pero' i treni che facevamo io e il mio socio Gaspare erano questi.
per Noi i postali o i celeroni erano la stessa cosa.Questo senza togliere niente alla descrizione sicuramente esatta di noiboibend
E.444.063 con merci celere in partenza da Milano Farini scalo
Servizio ancora in carico a FS
da diapositiva


Allegati:
E444_063 mercicelere-anni80 -forum2GarchivioWalterBonmartinidiapositiv.jpg
E444_063 mercicelere-anni80 -forum2GarchivioWalterBonmartinidiapositiv.jpg [ 99.7 KiB | Osservato 8162 volte ]


Ultima modifica di E.636.082 il lunedì 25 febbraio 2013, 15:10, modificato 1 volta in totale.
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TRENI POSTALI
MessaggioInviato: lunedì 25 febbraio 2013, 9:59 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 22:05
Messaggi: 2100
ottima quest'ultima foto!me la ricordo in un vecchio numero di TuttoTreno(mi sembra 93 o 94)di cui possiedo.infatti per la particolarità del treno,ho tagliato la foto e fatto un piccolo collage di mezzi vari(presi sempre da TT) messi in un quadro e appesso al muro!!un bel ricordo di questi treni e delle tarte.

saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TRENI POSTALI
MessaggioInviato: lunedì 25 febbraio 2013, 12:33 
Non connesso

Iscritto il: martedì 28 marzo 2006, 17:03
Messaggi: 13266
Località: Dove i treni sono a vapore e gli scambi a mano
Hanno ragione sia E.636.082 sia noboibend.
I celeroni sono sempre stati infarciti di carri e bagagliai postali.
A Padova sono sempre stati di turno l'aggiunta e lo stacco di carri postali a tutti i celeri che vi passavano sia da/per MI, sia da/per BO.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TRENI POSTALI
MessaggioInviato: lunedì 25 febbraio 2013, 15:50 
Non connesso

Iscritto il: martedì 17 gennaio 2006, 16:57
Messaggi: 1120
Località: Casteo
Perfetto. Allora butto al macero la pubblicazione FS specialmente destinata ai lavoratori FS con elencati tutti i treni POSTALI e tutti i treni CELERI
chiaramente distinti per specializzazione dei servizi e soprattutto per stazioni dedicate ai postali e stazioni dedicate alle merci celeri.
Per esempio, su tale, inutile pubblicazione specificavano che a Milano FARINI arrivavano i CELERONI e a Milano CENTRALE i treni postali (ma walter bonmartini sostiene che i postali andavano a FARINI o a San DONATO, chi sono io, povero pischiello, per contestarlo???)
E.636.082 ha scritto:
non voglio insistere
Almeno nei mie anni trascorsi in FS treni postali veri e propri a parte forse qualche eccezione almeno nel compartimento di Milano non ce ne sono stati

:roll: :roll:


Allegati:
Postali.jpg
Postali.jpg [ 179.16 KiB | Osservato 8041 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TRENI POSTALI
MessaggioInviato: lunedì 25 febbraio 2013, 23:08 
Non connesso

Iscritto il: martedì 26 febbraio 2008, 22:31
Messaggi: 1557
Per noboibend: grazie per lo stralcio! Per favore, potresti condividerne altri (per me zona Bologna-Firenze), purtroppo il mio libro analogo è andato perduto!
Grazie in anticipo
Francesco


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: TRENI POSTALI
MessaggioInviato: martedì 26 febbraio 2013, 0:49 
Non connesso

Iscritto il: martedì 14 marzo 2006, 7:00
Messaggi: 1691
Si quello è il libro utilizzato per gli impianti fissi dai DM o impianti di manovra,ma la scheda treno,o il servizio comandato,o l'M18 che erano i documenti ufficiali e riportava differente cioè il carico (e destinazione) che ogni vettura portava e un M40 con persone a bordo.In piu' in inverno quando bisognava dare il REC alle vetture ( perchè erano presenziate dai postini cera la solita manovrina del giro chiavi) in modo che il manovratore operava per l'aggancio e l'inserimento del REC in piena sicurezza.Come gia' detto,e scusate il giro di parole,i treni che noi prendevamo da Bologna o per,erano presenziati da lavoratori delle poste,percio' è da dedurre che non andavano a spasso.
La differenza dei Postali di Sondrio erano solo due vetture postali + una E.636 ( mi è capitato di farlo con la E.636.080)che andavano a Milano Centrale.
Come detto,in tanti anni di servizio,in Centrale non ho mai visto convogli del genere come da foto postate a arrivare in sudetta stazione.
E come ripeto dato che ho vissuto i migliori anni della..... ferrovia credo proprio di non sbagliarmi.

PS.Se trovo qualche TV80(modello che serviva per il pagamento delle competenze del PDM dove venivano segnate le tratte dei servizi) o agenda del PDM di quegli anni è mio dovere postarle.
Su questo non ce' nessuna polemica o cocciutaggine è semplicemente esperienze vissute.
Ringrazio ( senza ironia ) per queste discussioni,mi mantiene piu' legato alla ferrovia.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 66 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice