Oggi è mercoledì 30 novembre 2022, 8:14

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: 623 104 Oskar , consigli
MessaggioInviato: domenica 2 ottobre 2022, 8:56 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 19:52
Messaggi: 1394
Località: venezia
ImmagineNella giunzione binario-scambio in uscita dalla galleria deraglia il primo asse del tender a marcia avanti e a marcia indietro con tender in avanti, cioè sempre uscendo dalla galleria.
In effetti c'è una leggerissima cuspide nel raccordo, ma veramente veramente minima, e con le 625 e 640, con tender simile, non succede, anche a velocità sostenute.
Potrei appesantire la zona anteriore del tender, ma perché avviene ?
Binari e scambi sono Peco cod. 100, curva R 438mm.
Grazie a chi mi darà qualche idea.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 623 104 Oskar , consigli
MessaggioInviato: domenica 2 ottobre 2022, 9:30 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 18:40
Messaggi: 2044
Località: piemonte
ciao fao45. Intanto dovresti scrivere di quale tender si tratti, suppongo il 3T12 a tre assi. Controllerei che il telaio non si sia deformato lasciando troppo libero l'assale fino a farlo uscire dalla sede e poi che le prese di corrente siano ben in contatto con la vela interna delle ruote, che i cavetti tra locomotiva e tender siano nella posizione prevista dal costruttore, che la barra di aggancio sia nella posizione più ''lunga''. Sulle deviate, al vero, la velocità imposta era di 30 km/h, per cui occorrerà anche adottare una velocità realistica. Di più non saprei, mai riscontrato problemi sui tender, che pure, anche al vero avevano qualche predisposizione a sviare nella marcia a ritroso.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 623 104 Oskar , consigli
MessaggioInviato: lunedì 3 ottobre 2022, 8:42 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 4 luglio 2008, 6:53
Messaggi: 692
Località: FREMO-Calabria
Anche in questo caso un controllo allo scartamento dell'asse è importante.
C'è una cuspide? ahi ahi ahi
Ciao
Mario


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 623 104 Oskar , consigli
MessaggioInviato: martedì 4 ottobre 2022, 9:15 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 21 novembre 2007, 21:03
Messaggi: 1028
Località: Castell'Arquato (PC)
Magari non è quello che cerchi come soluzione.
Io ho diverse loco con tender a 3 assi (anche la tua) e anche con i binari perfetti vedevo che non tutte e 3 gli assi ruotavano (si nota chiaramente poiché gli assali sono a razze).
Non sopportando la cosa , ho tolto l'asse centrale , ho allargato la sede interna dell'assale centrale da entrambe le parti con un trapanino a mano e punta opportuna , infine ho rimesso in sede l'asse.
In questo modo l'asse centrale segue le piccole livellette e nel tuo caso non dovrebbe nemmeno farti deviare il tender.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 623 104 Oskar , consigli
MessaggioInviato: martedì 4 ottobre 2022, 10:10 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 19:52
Messaggi: 1394
Località: venezia
Grazie dei vostri interventi.
Ho fatto i controlli suggeriti.
Lo scartamento del primo asse, distanza tra le facce interne, è di 14,5 mm contro i 14,3 da norme NEM.
In effetti le "fiancate" dei gruppi boccole-balestre, in corpo unico per tutti e tre gli assi, sono un po' allargate nell'anteriore, cioè proprio verso il primo asse , concedendo più possibilità di movimento.
Come fare a stringere? Bisognerebbe estrarre l'asse e stringere le boccole contrapposte, magari con un elastico, per un certo tempo. Per estrarre l'asse lo sforzo è notevole e temo di fare danni.
Qualcuno mi conferma che il modo per estrarre l'asse è allargare le boccole ? o forse queste possono essere estratte ?

Per quanto riguarda il gioco laterale dell'asse centrale, ho fatto girare la loco sul raggio 40cm della vecchia Rivarossi senza problemi, non dovrebbe essere quella la causa.
Infine ho grattato bene le caviglie in quella zona per escludere che il bordino della ruota toccasse qualche sasso.
Appena possibile farò altre prove.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 623 104 Oskar , consigli
MessaggioInviato: martedì 4 ottobre 2022, 10:28 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 21 novembre 2007, 21:03
Messaggi: 1028
Località: Castell'Arquato (PC)
In realtà la mia modifica era per concedere più gioco in senso verticale, non in senso trasversale ....
In questo modo il tender a 3 assi dovrebbe accoppiare meglio con tutti gli assi che non sempre toccano il piano del ferro tutti insieme...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 623 104 Oskar , consigli
MessaggioInviato: martedì 4 ottobre 2022, 14:54 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 19:52
Messaggi: 1394
Località: venezia
Si, l'avevo capito. Intanto ho fatto quella prova , poi vedrò proprio sul plastico, che devo estrarre dall'armadio e faccio ogni tanto, studiando anche quell'aspetto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: 623 104 Oskar , consigli
MessaggioInviato: giovedì 6 ottobre 2022, 9:38 
Non connesso

Iscritto il: sabato 14 gennaio 2006, 19:52
Messaggi: 1394
Località: venezia
Credo di avere risolto.
Grazie un po' a tutti gli interventi sopra descritti, a cui si aggiunge il fatto che i fili in uscita dallo spinotto della macchina, dove curvano verso il basso, mantenevano leggermente sollevato il tender.
Grazie a tutti voi.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice Srl - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it
Direttore editoriale: Luigi Cantamessa - Amministratore unico: Aldo Baldi - Direttore responsabile: Pietro Fattori.
Registro Operatori della Comunicazione n° 37957. Partita Iva IT 05448560283 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice Srl