Duegieditrice.it
https://forum.duegieditrice.it/

Torna la trazione ad accumulatori?
https://forum.duegieditrice.it/viewtopic.php?f=16&t=108482
Pagina 1 di 1

Autore:  snajper [ venerdì 26 novembre 2021, 12:29 ]
Oggetto del messaggio:  Torna la trazione ad accumulatori?

Sembrebbe ricompaiano elettromotrici ad accumulatori.
https://blog.tuttotreno.it/37702-tecnol ... lirt-akku/
però siamo ancora a mezzi ibridi.
Ci si può aspettare che ricompaiano mezzi solo ad accumulatori, come le 515 DB radiate una trentina di anni fa?

Autore:  marco_58 [ venerdì 26 novembre 2021, 14:56 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torna la trazione ad accumulatori?

I veicoli alimentati a batterie (tutti) se non li costruisci in modo da cambiare le batterie in pochi minuti quando scariche sono totalmente antieconomici sotto ogni aspetto.
Un veicolo elettrico può funzionare H24 per 365 gg., se su 24H 10H sono dedicate alla ricarica delle batterie si è sbagliato tutto, inutile giraci attorno.
Allo stato i mezzi ibridi sono ancora la migliore soluzione, prima che le batterie occupino gli spazi dei motori termici bisogna almeno triplicare la potenzialità della rete di distribuzione dell'energia elettrica dal punto di generazione alle utenze.
E per produrre idrogeno serve parecchia più energia di quella che poi rende, è solo utile politicamente, poi come altre fonti di energia finirà nel nulla.
Ancora oggi le fonti di energia più sostebili sotto ogni punto di vista sono: la idraulica (acqua), vento (ma non i generatori eolici), sole ma solamente dove è presente tante ore al giorno.

Autore:  Taurus 484 [ venerdì 26 novembre 2021, 17:03 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torna la trazione ad accumulatori?

VERO................ infatti provate a domandarlo a quelli che si sono pigliati la 500 elettrica, e mo' stanno a aspettare il carro attrezzi che tengono la batteria scarica............... :lol: :lol: :lol: :lol: :mrgreen:

Autore:  crosshead [ venerdì 26 novembre 2021, 18:45 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torna la trazione ad accumulatori?

In Australia c'è già!

Il primo treno ad energia solare

World's First Solar Powered Train: Byron Bay Train

Nel dicembre 2017 the Byron Bay Solar Train, il primo treno a energia solare al mondo, ha compiuto il suo primo viaggio ( 6 km andata e ritorno ), tra Byron Bay, una cittadina balneare del Nuovo Galles del Sud in Australia, e la località di North Beach.

La Byron Bay Railroad Company, ha scovato un treno d'epoca fatiscente denominato " Red rattler ", ed ha speso 4 milioni di dollari australiani per ripristinarlo e farlo funzionare.

Altri 1,8 milioni di dollari sono serviti per riattivare la linea ferroviaria di 3 km ormai in disuso; un ulteriore milione di dollari per il deposito e per due piattaforme ad ogni estremità della linea.

Sul tetto sono stati installati dei pannelli solari da 6 kW collegati a batterie da 77 kWh di collocate al posto di uno dei due motori diesel originali.

Il treno utilizza solo circa 4kwh per ogni viaggio di sola andata, ed ha compiuto 16 viaggi consumando solo il 25% della carica delle batterie, senza dover effettuare alcuna ulteriore ricarica.

Il treno può anche ricaricarsi mentre è fermo in ogni stazione dotata di pannelli solari installati sui tetti.

https://www.youtube.com/watch?v=6Y4QGFte3T8

https://www.youtube.com/watch?v=-Mv-h0Wfni0

https://www.youtube.com/watch?v=bHjlnH2m07M

https://www.youtube.com/watch?v=4tIGGiAxZ3Y

Autore:  marco_58 [ sabato 27 novembre 2021, 17:10 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torna la trazione ad accumulatori?

Si, esiste e viaggia, come tanti altri, ma alcune domande:
- quanto pesa
- a che velocità viaggia
- pendenze della linea
- ecc.
se è come pare dal filmato, a beh allora!

Autore:  crosshead [ sabato 27 novembre 2021, 17:48 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torna la trazione ad accumulatori?

In primis si deve considerare che il treno in questione ha più di 70 anni, ed è pesantissimo.

In secundis gli accumulatori sono quelli di tanti, tanti anni fa; nel frattempo “a lot of water has passed under the bridges”, tanta acqua è passata sotto i ponti.

Ora ci sono le batterie fuel cell, quelle al litio, al grafene e poi chissà.

Autore:  marco_58 [ sabato 27 novembre 2021, 23:32 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torna la trazione ad accumulatori?

Girala come ti pare, ma i kW e kWh sempre quelli sono, e sono più vecchi di quel veicolo.
E la fisica insegna: tanto lavoro necessario tanta energia, in tanti vorrebbereo smentirla ma non c'è riuscito ancora nessuno, chissà perché!

Che sia motore termico o elettrico, o caso mai a padeli, ai cerchioni la stessa energia devi dare per viaggiare alla stessa velocità con la stessa massa.

Autore:  Taurus 484 [ martedì 30 novembre 2021, 15:17 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torna la trazione ad accumulatori?

Maddai..... queste sono le solite vecchie TEORIE che ci imparano i prof quando siamo andati a scuola. PECCATO o forse per fortuna, che ci stanno tantissimi sperimentatori che non si fanno fregare dalla teoria infatti nei laboratori loro, anno scoperto che ci stanno ALTRE leggi fisiche...... Energia del punto zero....... Free energy....... megawatt su megavatt a costo ZERO..... Su YouTube è PIENO....... lo haveva detto magari un certo sig. Tesla.........e infatti quelli dell FBI lo anno sparato......... . Sono eroi che lavorano all'ombra e non tengono paura che i servizi gli fanno sparire............ 8)

PRATICA batte TEORIA 1 a 0 palla al centro :mrgreen:

Autore:  ste.klausen21 [ martedì 30 novembre 2021, 20:32 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torna la trazione ad accumulatori?

Taurus484, rispondo in chiaro al tuo messaggio cifrato.
Un' altra fisica non esiste.
L' unica che esiste è quella che è dimostrabile con esperimenti ripetibili.
Il resto sono favole. Alcune di esse sono belle, ma sempre favole.

100 anni fà più di una persona impiegò la propria vita e tutte le proprie ricchezze per studiare un moto perpetuo utilizzabile.
Risultato : soldi persi, vita trascorsa, zero cose utili.

Free energy :
si vede su youtube un tizio che avvolge fili di rame su due lamette da barba. Poi mette fra esse un magnete, ed esso inizia a girare.
E' un trucco scenico. Non funziona.
Se potesse funzionare, avvolgimenti e magneti li sappiamo usare da più di 100 anni. Sarebbero già diffusi ed utilizzati.

La leggenda di Tesla : se immetto 1 MW (megawatt) in una antenna, qualcosa riesco a ricevere, ma :
- il rendimento è basso. Scordiamoci energia a costo zero con questo sistema
- campi elettromagnetici migliaia di volte più grandi di quelli che creano preoccupazioni


Stefano Minghetti

Autore:  Taurus 484 [ martedì 30 novembre 2021, 21:23 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torna la trazione ad accumulatori?

Perdonatemi sig. Stefano, ma pare che Tesla riusciva a muovere una macchina con il motore elettrico magari a 50 miglia dalla sua antenna emittente..... e usando poca energia...... infatti QUESTO vuol dire che ci stà qualche altra cosa lì fuori, che NOI non sappiamo..... e NON dobbiamo sapere..............................

Autore:  Taurus 484 [ martedì 30 novembre 2021, 21:28 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torna la trazione ad accumulatori?

Per chì non hà gli occhi foderati di prosciutto e vuole sapere TUTTA la verità :

https://www.fortunadrago.it/approfondim ... -di-tesla/

Autore:  ste.klausen21 [ martedì 30 novembre 2021, 22:06 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torna la trazione ad accumulatori?

Belle favole, bei sogni.
Un' antenna di 1.8 metri che riceve energia elettrica a corrente alternata, applicata direttamente al motore, senza uso di convertitori.

Molto bello ! Ma impossibile !

Per trasmettere una potenza di 80 cavalli (circa 60kW), occorre una potenza di GW, gigawatt, se trasmessa a 50 Hz.
La frequenza di 50 Hz è quella che farebbe girare un motore in alternata alla velocità giusta.

Ma Tesla trasmetteva, o ipotizzava di trasmettere, potenze a frequenze di centinaia di kHz (chilohertz) o di MHz (megahertz).
E' più facile fare strada con frequenze alte.
Tali frequenze, però, mai potrebbero far funzionare direttamente un motore. Troppe perdite nel ferro !
Neppure con le ferriti odierne lo si potrebbe fare. E lui non le aveva.

Il principio di trasmettere energia lo utilizziamo tuttoggi. Tutte le trasmissioni, compresi i nostri telefonini, funzionano così.
Abbiamo anche leggi che limitano l' intensità di campi elettromagnetici emissibili.
Il sistema Tesla sarebbe largamente oltre quei limiti.


Non mi sento luminare, ma queste cose le uso lavorando.
E le affermazioni di chi non ha mai provato a mettere un magnete vicino ad un filo elettrico, continuano ad essere favole.


Stefano Minghetti

Autore:  Marco Antonelli [ martedì 14 dicembre 2021, 16:37 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Torna la trazione ad accumulatori?

Ma che, ti ci metti pure a discutere con quello lì? Lo fa apposta, non lo avete ancora capito?

saluti avvertiti

Marco

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicol (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice