Oggi è sabato 4 febbraio 2023, 22:44

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Rotabili con finestrini non apribili o bloccati
MessaggioInviato: lunedì 7 marzo 2022, 13:07 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 24 agosto 2020, 16:09
Messaggi: 294
E' da un po' che sono in circolazione Materiali di questo tipo. Secondo voi, è una cosa positiva? Ora vi spiego. Qualche giorno fa, ho viaggiato sul Jazz, da Salerno a Napoli Campi Flegrei (intero percorso, dunque), e avevo caldo. Volevo aprire il finestrino, ma non si può (perché o non sono apribili, o sono apribili solo dal personale autorizzato), quindi sono andato a chiedere al capotreno di aprire il finestrino, ma mi ha risposto che si possono aprire solo in caso di emergenza (figuratevi che il condizionatore emetteva anche aria calda, ed è giusto che sia così, per chi ha freddo, ma per chi ha caldo?). In estate c'è l'aria condizionata fresca, ma se vi è un guasto? A voi le conclusioni....

P.S. Mi accadde una volta, l'anno scorso, in estate, che si guastò l'impianto di climatizzazione, vi lascio immaginare come viaggiai....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rotabili con finestrini non apribili o bloccati
MessaggioInviato: lunedì 7 marzo 2022, 13:13 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 5484
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
Normali "disservizi" dei vecoli moderni.
Quando una normale carrozza ha dei guasti, tipicamente viene messa fuori servizio anche se resta in composizione.
Per gli elettrotreni il discorso è diverso, e qui ci vogliono i manuali d'uso ... ma ci vuole anche che il personale di bordo sia in gradi d'intervenire, quando non averne voglia.

Va dase che se in una carrozza a salone unico si dovessere tenere conto delle voglie dei singoli 88 passeggeri seduti a bordo ... meglio abolire i treni!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rotabili con finestrini non apribili o bloccati
MessaggioInviato: martedì 8 marzo 2022, 0:15 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 24 agosto 2020, 16:09
Messaggi: 294
Infatti, l'anno scorso, fecero spostare tutti i passeggeri (me compreso) nella carrozza precedente, ed altri in quella successiva. E' una cosa che sui treni nuovi, avrebbero (a mio avviso) dovuto considerare meglio....

Pensandoci, in effetti, se accadesse (e può essere che sia accaduto) in una carrozza salone, sarebbe una cosa gravissima...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rotabili con finestrini non apribili o bloccati
MessaggioInviato: martedì 8 marzo 2022, 9:10 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 20 settembre 2006, 20:44
Messaggi: 5484
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)
I progettisti ci pensano, ma ...
Ma dipende dal tipo di treno e dal servizio al quale è destinato, un conto è un treno a lunga percorrenza con magari prenotazione obbligatoria, diverso è un treno locale per pendolari a breve percorrenza, in mezzo c'è tutto il resto.
Da quando esiste ANSF e la sua attuale derivata ANSFISA, per ragioni su cui conviene sorvolare, in caso di problemi noti prima si sopprime il treno, fenomeno che ora pare si stia riducendo: i voti dei pendolari sono tanti e i politici si fanno a volte sentire.

Bisogna considerare poi una cosa: la modernità non è sempre meglio, mettere elettronica al posto dell'elettromeccanica significa accettare di fermarsi per il minimo guasto, per i progettisti il gioco vale la candela (anche perchè li pagano) per l'utenza, anzi oggi clientela, non va bene perchè pagano ... ma pare che senza elettonica oggi non si possano manco fare le cose ogni umano deve tassativamente fare lui per vivere.
Oggi se in un treno se si guasta il TCN o il telecomando sul 78 poli resti dove sei e devi farti trainare da un mezzo con i freni buoni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rotabili con finestrini non apribili o bloccati
MessaggioInviato: mercoledì 9 marzo 2022, 6:13 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 24 luglio 2015, 12:45
Messaggi: 2795
Località: Ponteginori (Pisa)
Io più che i finestrini apribili vorrei una maggiore comodità per i bagagli.
Mi è capitato di fare il viaggio da Livorno a Firenze con il vivalto e dopo aver preso Italo da Firenze a Venezia Mestre ho fatto Vivalto Venezia Mestre - Udine e non c'erano posti per le valige.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rotabili con finestrini non apribili o bloccati
MessaggioInviato: mercoledì 9 marzo 2022, 20:51 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 24 agosto 2020, 16:09
Messaggi: 294
I progetti dei Treni, infatti, sono proprio il punto di partenza di tutto. Poi la tipologia di servizio, in questi casi, è fondamentale, ma ti assicuro che 2 ore circa da Salerno a Napoli C. F., sono, a volte, veramente scoccianti, soprattutto, quando il Treno, appena partito da una Stazione (per es. da Nocera Inf.), accelera tantissimo (magari perchè è in ritardo), e poi rallenta dopo solo 2 minuti dalla partenza dalla Stazione precedente (poichè arriva, per es. a Pagani), per fermarsi nella Stazione successiva, in quanto ferma in tutte le Stazioni (anche se fino a quasi 5 anni fa, almeno alcuni di questi Treni, saltavano alcune di queste fermate), e continua così per tutto il viaggio, per poi metterci, alla fine, lo stesso tempo previsto in orario (quindi è una corsa inutile, dato che doveva recuperare, e invece...). Infatti, in 2 ore circa, con un Treno veloce (dunque diverso), se sono partito da Salerno, mi trovo già dopo Roma (pensiamo al FR 9608), che ci impiega 1 ora e 25 minuti solo per arrivare a Roma Termini.

P.S. Infatti i guasti al TCN o al 78 poli, sono accaduti, e sono stati sempre una tragedia...


Ultima modifica di iam shelter il mercoledì 9 marzo 2022, 21:06, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rotabili con finestrini non apribili o bloccati
MessaggioInviato: mercoledì 9 marzo 2022, 21:03 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 24 agosto 2020, 16:09
Messaggi: 294
Hai ragione Luca Nannini, infatti anche lo spazio bagagli, è un problema (lo so bene anche io), è più la tratta è lunga, peggio è. Poi dipende anche da quanti giorni (a volte), devi trascorrere lontano da casa, e più sono, più bagagli occorrono...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice Srl - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it
Direttore editoriale: Luigi Cantamessa - Amministratore unico: Aldo Baldi - Direttore responsabile: Pietro Fattori.
Registro Operatori della Comunicazione n° 37957. Partita Iva IT 05448560283 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice Srl