Oggi è sabato 8 maggio 2021, 9:04

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 92 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2006, 15:08 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 15:41
Messaggi: 2188
Località: Messina
E prendiamoci sta camomilla allora.

Anche io parlo da uomo della strada: non conosco il reg. pol.ferroviaria a memoria. Io non ho detto che un presidio Polfer sia inutile; stiamo discutendo di un caso specifico e di un comportamento irragionevole che da anni gli appassionati tollerano (e non il contrario). Mi guardo bene dal dare pubblicamente dello "scassacazzi" ad un pubblico ufficiale. Mi limito a dire che le cose stanno in un modo molto chiaro. Le leggi e i regolamenti vanno rispettati in quanto tali? No. Se una legge è iniqua o un regolamento è idiota se ne deve combattere l'applicazione. Si deve resistere con gli strumenti legali a disposizione. Farsi mettere i piedi in testa mai. Non è criticabile tanto il controllo e la chiacchierata: quello che è inaccettabile è il tono supponente che queste persone usano correntemente con persone che visibilmente sono lì per motivi innocui. Tutto qui.

Anche se ci fosse un art. del reg. di pol.ferroviaria che vieta di fare le riprese, questo andrebbe combattuto nelle sedi opportune, perchè sono le leggi a dover essere giuste e non la giustizia al servizio delle leggi scritte, che spesso contengono principi di rara stupidaggine.

Ciao, F.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2006, 15:11 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 21:41
Messaggi: 378
...........


Ultima modifica di il vero giangi il mercoledì 14 febbraio 2007, 12:54, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2006, 15:16 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 15:41
Messaggi: 2188
Località: Messina
il vero giangi ha scritto:
Adesso vi saluto. Vado a preparare la valigia per la Siberia!!! :mrgreen:


Ma magari qualcuno mi mandasse sul serio in Siberia a spese Sue 8) , laggiù niente Xmpr. Sai che foto! F.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2006, 15:18 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 21:41
Messaggi: 378
...........


Ultima modifica di il vero giangi il mercoledì 14 febbraio 2007, 12:55, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2006, 15:25 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 25 gennaio 2006, 10:34
Messaggi: 712
Zio tobruk, occhio che i polferini russi potrebbero ancora essere quelli formati alla grande scuola sovietica e non andarci troppo deilicati...ihihih
Resta il fatto che in germania addiruttura è la stessa Polizia a farsi pubblicità su delle loco e ad incitare gli appassionati a fotografarle, qui come minimo ti guardano come un alieno. Il bello è quando rompono le scatole ai fotografi e magari a 10 metri ci son accampamenti di barboni...quelli però non li vedono mai... :D :D :D :D Giangi, il caso di termini, che me puzza tanto di nn essere isoalto perchè vedi in giro solo i vigili vigilantes, dimostra purtroppo un certo menefreghismo...ovvero, mandiamo avanti loro che noi interveniamo solo se necessario...scommetti che se c'era qualcuno che tirava fuori una macchina fotografica correvano in 15?Poi sicuramente ci saran anche tutori dell'ordine che fanno il loro dovere...ma qui il cocnetto più ampio è di menalità....
PS
Poi a Roma abbiam due bellissimi casi di stazioni chiuse causa presenza di zingari....Salone sulla Roma - Pescara e Monte Antenne sulla Roma - CivitaCastellana - Viterbo...cacciarli via (anche con il napalm) è troppa fatica? :D :D :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2006, 15:27 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 15:41
Messaggi: 2188
Località: Messina
Per curiosità questo è un modello di verbale di sequestro.

VERBALE DI SEQUESTRO DELLA P.G.

(artt. 354 comma2, 356 e 357 comma1, lettera d) cod. proc. pen.; art. 81 s., 113 e seguenti, Disp. Att.; art. 10 s. Reg.)

Il giorno [data] alle ore [ora], nell’Ufficio di polizia giudiziaria del Corpo in intestazione, ubicato al piano [numero del piano], dell’immobile posto al civ. [numero civico], di via [nome della via] del Comune di [nome del comune, provincia] davanti ai sottoscritti Ufficiali di P.G. [nome, cognome, qualifica], è presente il Sig. [nome del pericoloso appassionato di foto ferroviarie] che, in ordine al reato previsto e punito da___ art_. del [norma violata] ed accertato alle ore [ore] del giorno [data] in località [luogo delle pericolosissime riprese fotografiche/video]
essendo stato trovato in possesso dei sotto elencati beni costituenti [corpo del reato oppure cose pertinenti il reato] sopra indicato e nell’atto di [descrizione delle circostanze che hanno consigliato o imposto il sequestro] ravvisando il pericolo che le cose predette possano alterarsi, disperdersi o comunque modificarsi, viene informato che tali beni vengono da noi posti sotto il vincolo del sequestro.
Nel procedere al compimento dell’atto, la persona sottoposta ad indagine è avvisata, che ha facoltà di farsi assistere dal difensore di fiducia, senza diritto di quest’ultimo, di essere preventivamente avvisato. In ragione dell’avviso predetto, la persona sottoposta ad indagine dichiara [ad es.: che stava realizzando fotografie perchè appassionato di treni a scopo di collezionare immagini di locomotive, carri e carrozze o di impianti]
Si riporta di seguito, l’elenco delle cose sequestrate, la descrizione delle cautele adottate per assicurarle, nonché del numero dei sigilli apposti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2006, 15:37 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 15:41
Messaggi: 2188
Località: Messina
il vero giangi ha scritto:
Non hai la cintura? Multa! Ed è giusta perché hai violato un articolo del Codice della Strada.


E nel nostro caso non è dimostrato che ci sia un divieto simile nel reg. di pol.ferroviaria: ad esempio il divieto di attraversare i binari a raso, oltre che sensato e quindi non suscettibile di finire sotto critica, è consacrato in un articolo del regolamento polfer (c'è anche sui cartelli).

Altro esempio: il divieto di accedere alle aree chiuse quali depositi, officine, oltre ad essere sensato e segnalato con cartelli (non così per il divieto di fare foto che non è facilmente intuibile per virtù dello spirito santo), ha un riferimento normativo preciso (che a memoria non ricordo) che va al di là del semplice reg.polfer; e ci sono difatti la sanzioni previste.

Ma da un marciapiede, ragazzi, un adolescente che fa una foto ad un treno, che venga spedito fuori dalla stazione per divieti presunti... mi pare una violenza vera e propria. In fondo è un hobby come altri, meglio di altri.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2006, 15:45 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 21:41
Messaggi: 378
...........


Ultima modifica di il vero giangi il mercoledì 14 febbraio 2007, 12:57, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2006, 15:51 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 21:41
Messaggi: 378
...........


Ultima modifica di il vero giangi il mercoledì 14 febbraio 2007, 12:57, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2006, 15:55 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 15:41
Messaggi: 2188
Località: Messina
:D Ho fatto un copia & incolla perchè magari a qualcuno può interessare per curiosità vedere il verbale (in anticipo) che prima o poi qualcuno gli farà. :D . Speriamo mai. Sì dai andiamo a fare qualcos'altro e dammi del Tu se no mi incaxxo sul serio. :wink: Francesco.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2006, 16:01 
Non connesso

Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2006, 11:08
Messaggi: 1846
io sero si ritorni coem negli USA ad inizio secolo (quello passato... 8) ) Ogni Compagnia ferroviaria (quelle più cicce) aveva il suo corpo di sorveglianza, con tanto di distintivo e pistola :D :D :D ...


Seriamente, da qui a 5 anni la Polfer non esisterà più: le stazioni, in quanto "strutture private" saranno affidate ad agenzie private di sorveglianza.... :shock: :shock:

Saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2006, 16:10 
Non connesso

Iscritto il: martedì 28 febbraio 2006, 19:56
Messaggi: 22
Ancune stazioni della Vesuviana (ferrovia secondaria della provinia di Napoli) sono presidiate dai vigilantes (polizia privata) mentre alcuni treni (sabato e domenica notte tra Napoli e Sorrento nei mesi estivi) sono presidiati dalla polfer.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2006, 23:37 
Non connesso

Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2006, 13:31
Messaggi: 1740
Località: Roma
Non so se questa sia stata successivamente modificata ma è quanto doveva essere rispettato alla data da ci voleva fare riprese di qualsiasi tipo in ambito ferroviario. In particolare vedasi il paragrafo 1.1.2.
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 29 marzo 2006, 1:09 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2006, 15:41
Messaggi: 2188
Località: Messina
Ce n'è anche una del 2005, che abbiamo "smontato" riga per riga in un'altra discussione sul vecchio forum. Tra l'altro quest'ultima mancava se non ricordo male dei requisiti di forma che le avrebbero consentito di sostituire la precedente. Già questo la dice lunga sul peso specifico di queste disposizioni. Inoltre, siccome se ne sono fregati per anni di quella del 1990 favorevole agli appassionati, dicendo che era carta straccia (ed avevano ragione), a maggior ragione ora io me ne frego di quella del 2005. E siamo pari. 'notte 8)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 29 marzo 2006, 8:36 
Non connesso

Iscritto il: giovedì 26 gennaio 2006, 15:02
Messaggi: 1093
Località: Genova
Vorrei dire la mia riguardo al discorso delle foto nelle stazioni, visto che comunque questo problema ogni tanto ricorre.
Sono andato a prendere la circolare del 1990 e quella del 2005 e le ho confrontate.
Il punto dolente è il primo di entrambe le circolari, quello relativo alle autorizzazioni.
E' praticamente identico, salvo che nella 2005 è stato depennato il comma relativo alle riprese in ambito normalmente accessibile al pubblico, dove non è prevista alcuna preventiva autorizzazione.
Inoltre questo comma è ulteriormente ripreso nelle disposizioni finali della 1990, proprio per evidenziare la sua peculiarità, cosa che nella 2005 è sparita.
Nel comma successivo, relativo alla verifica dell'autorizzazione, è stata aggiunta, nella 2005, anche la Polizia Ferroviaria.
Infine la 2005 è chiusa dal punto "la presente annulla e sostituisce tutte le circolari precedenti".
In sintesi, secondo la 2005, non si possono più fare riprese in luoghi normalmente accessibili al pubblico senza preventiva autorizzazione, come era consentito e ribadito dalla 1990.
Secondo me però agendo con un po' di astuzia si può aggirare l'ostacolo in questo modo:
Appena si arriva in stazione si va dal Dirigente o dall'ufficio Polfer, ci si presenta, dichiarando che si è appassionati, magari tirando fuori alcune foto di treni o meglio ancora una tessera di qualche gruppo, e in più, facendo i finti tonti, gli si mostra la circolare del 2005, chiedendo come comportarsi, visto che non si è in possesso dell'autorizzazione.
A quel punto se l'interlocutore concede la possibilità di fare le foto, siamo stati fortunati e la responsabilità è la sua che ci ha autorizzato, anche solo verbalmente, se invece ci manda a quel paese, salutare e andarsene, senza insistere, evitando inutili liti e assurdi verbali.
A questo punto meglio cercarsi una bella piena linea...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 92 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice