Oggi è mercoledì 19 gennaio 2022, 13:59

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Il pericolo al PL non è soltanto una GAZZADA
MessaggioInviato: sabato 9 ottobre 2021, 19:15 
Non connesso

Iscritto il: mercoledì 28 aprile 2021, 7:38
Messaggi: 95
Località: Trieste, nel mitico nordest
Varese (MI) - Tre incidenti in pochi giorni, con ripercussioni sul traffico stradale e ferroviario: è un punto fraggile, il passaggio a livello di GAZZADA, teatro di ripetuti incidenti. Sempre causati da scontri tra veicoli o da manovre errate, complice la fretta di passare una strettoia (in realtà non obbligata, esiste un sottopasso a poche centinaia di metri) e il traffico sostenuto in zona.

Galleria fotografica
Camion contro sbarra al passaggio a livello di GAZZADA Schianno

L’ultimo episodio è quello della tarda mattinata di venerdì 11 giugno, che segue di pochi giorni quello del 2 giugno e un altro del 3 giugno, quando un camion ha abbattuto la sbarra in serata.

Va precisato che in tutti i casi si tratta di incidenti causati dai veicoli, non da malfunzionamenti delle sbarre del passaggio a livello.

Anzi, le difficoltà alla circolazione stradale e ferroviaria sono il frutto del sistema di sicurezza e delle norme – piuttosto rigide – che sono previste in questi casi: la sbarra è infatti fatta per cedere facilmente (in modo da evitare che veicoli rimangano bloccati) ma questo provoca lo stop del traffico ferroviario, che può riprendere poi a velocità ridotta (“marcia a vista”) fino a che l’impianto non viene riparato. Finché le sbarre sono fuori uso il passaggio a livello deve essere presidiato da carabinieri o Polizia Locale e questo comporta anche code e deviazioni.

Se si rimane chiusi tra le sbarre l’operazione più corretta da fare è proprio abbattere la sbarra con il veicolo: s’incappa in una multa, ma si evitano più gravi conseguenze.

A volte i conducenti cercano di disporsi con il veicolo paralleli al binario: è una manovra rischiosa, perché può avere successo (come ad esempio a ottobre 2020, quando il treno si è arrestato prima) ma può risolversi anche in un incidente che coinvolge anche il treno, con conseguenze molto gravi, in termini di danni ai convogli o alle persone.

Era successo ad esempio a settembre 2016, quando l’autista di un camion rimasto chiuso tra le sbarre è stato urtato dal treno in transito.

Tornando al caso locale, il passaggio a livello di Gazzada è un punto di transito delicato: la strada congiunge infatti la Provinciale 341 Gallarate-Varese con la Provinciale 57 che dà accesso alla tangenziale di Varese, è usata anche come bypass per accedere alla periferia Sud di Varese passando da Schianno. Inoltre l’intersezione strada-ferrovia si trova molto vicino ad una rotonda e questo moltiplica i disaggi al traffico in caso d’incidente. Fonte: un giornale on line.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice