Oggi è sabato 21 maggio 2022, 3:06

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 143 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Film di Treni Youtube
MessaggioInviato: mercoledì 19 gennaio 2022, 10:41 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 luglio 2009, 22:25
Messaggi: 3971
Località: Brescia
The Taking of Pelham One Two Three

Il colpo della metropolitana (Un ostaggio al minuto) ( è un film del 1974 diretto da Joseph Sargent, tratto dall'omonimo romanzo di Morton Freedgood.

Immagine

Trama

Quattro loschi individui, tutti con nomi in codice, il signor Green (un ex macchinista della metropolitana di New York), il signor Grey (un ex mafioso), il signor Blue ( ex colonnello dell'esercito britannico e mercenario in Africa attualmente disoccupato) ed il signor Brown (un delinquente comune), ordiscono un sequestro a scopo di estorsione ad un treno della metropolitana, quello partito da Pelham alle 1.23 p.m., denominato in codice Pelham 123.

I quattro salgono a bordo e si impadroniscono del vagone locomotore, prendendo in ostaggio 17 passeggeri ed il controllore.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

L'ex macchinista Green si mette alla guida del mezzo, mentre Blue chiama via radio il centro di controllo al fine di dettare le proprie condizioni per il rilascio degli ostaggi.

L'ufficiale di polizia di turno è il tenente Zachary Garber, capo della sezione trasporti, che in quel momento sta facendo da cicerone ad un gruppo di dirigenti giapponesi della metropolitana di Tokyo venuti a visitare il centro di controllo.

Egli è costretto a congedarli per cercare di reagire prontamente alla minaccia ma, la situazione senza precedenti, non permette un agevole intervento armato.
I sequestratori vogliono che la città di New York consegni loro entro un'ora un milione di dollari in contanti: per ogni minuto di ritardo uccideranno uno dei 18 ostaggi.

(la cifra richiesta, secondo l'inflazione, attualmente corrisponde a $ 5,5 milioni).

Però c'è già la prima vittima. Un ispettore della metropolitana, sceso in galleria per capire cosa stava succedendo, mentre si avvicinava al vagone fermo sui binari viene ucciso da Grey.

Nel corso dei contatti radio con i terroristi per le trattative, Garber percepisce gli starnuti di Green, che è raffreddato, e gli risponde sempre: " Gesundheit " (salute in tedesco).

Garber fa immediatamente contattare il sindaco; costui, dopo qualche esitazione, acconsente al pagamento del riscatto. Ma il reale motivo di tale assenso è che, essendo molto impopolare, spera così di riguadagnare consensi per farsi rieleggere, anzichè preoccuparsi di salvare la vita di 18 innocenti.

Intanto, nel cunicolo dove è fermo il vagone, sopraggiunge una squadra di tiratori scelti pronti ad intervenire. Dopo svariati imprevisti i quattro delinquenti ricevono il denaro pattuito proprio allo scadere del tempo ma, nell'operazione, uno dei cecchini perde la calma e fa partire un colpo che colpisce al braccio Brown, ferendolo però soltanto di striscio.

A questo punto, Grey inizia a sparare a raffica, rischiando di far fallire l'ingegnoso piano.
Blue, per ritorsione uccide il controllore.

Impadronitisi poi dei soldi, i banditi fanno ripartire il treno fermandolo poco dopo all'altezza di un'uscita di sicurezza in piena galleria. Green manomette il dispositivo che consente la marcia al treno soltanto se c'è il peso della mano del macchinista su un apposito pulsante, ed i quattro fuggono facendo ripartire il treno senza guida.

Il piano sembra sempre più sofisticato: grazie ai semafori che, secondo le condizioni dei delinquenti, dovevano rimanere verdi fino all'ultima stazione, il convoglio acquista sempre più velocità senza che nessuno ne arresti la marcia.

Così la polizia, credendo che i quattro siano ancora a bordo, si mobilita nel tentativo di fermarlo.
Un poliziotto in borghese scende sulle rotaie per affrontare i delinquenti che stanno scappando.
Tra di loro cominciano a sorgere delle rivalità: Grey non vuole consegnare il proprio fucile a Brown che vorrebbe nasconderlo, e Blue, ormai stufo delle sue intemperanze lo uccide.

Subito dopo Brown viene a sua volta colpito mortalmente dal poliziotto in borghese. Rimasti in due, Green e Blue si dividono: il primo riesce a raggiungere la superficie ed a dileguarsi, mentre il secondo ingaggia un conflitto a fuoco con il poliziotto.

Quest'ultimo viene colpito da un proiettile rimanendo gravemente ferito ma, proprio quando Blue sta per ucciderlo, sopraggiunge il tenente Garber. Costuii, infatti, ha intuito in extremis lo stratagemma dei banditi ed, introdottosi nella galleria, intima al bandito di arrendersi.
Dopo aver tentato vanamente di corrompere Garber offrendogli una parte del bottino, piuttosto che finire in prigione, Blue preferisce togliersi la vita autofolgorandosi sui binari.

Nel frattempo il Pelham 1-2-3 sfreccia attraverso il tunnel in direzione sud. Quando entra nell'anello di South Ferry, la sua velocità attiva gli stop automatici. Indi, appurato che nessun bandito si trova sul treno, questo viene immediatamente fermato poco prima che vada a schiantarsi contro i respingenti dell'ultima stazione: i 17 passeggeri superstiti sono così finalmente salvi.

Scatta quindi l'operazione per rintracciare l'ultimo uomo: Garber, avendo già intuito che almeno uno dei banditi doveva necessariamente saper condurre il treno, aveva richiesto una lista di tutti gli ex macchinisti licenziati in passato per motivi disciplinari o reati vari.

L'elenco ne annovera ben 78 ma, scartati quelli ancora in carcere, quelli deceduti, i trasferiti, il numero si riduce ad appena 9 sospettati: fra costoro compare il nome di Harold Longman, ovvero il signor Green.

Dopo qualche ora, Garber ed il suo assistente sono già a casa sua, proprio mentre è intento a contare i soldi del bottino ed a nasconderli nel forno della cucina. Green riesce a eludere i sospetti del tenente, ma poi si smaschera da solo: mentre Garber sta per andarsene, starnutisce e richiama così l'attenzione del tenente, che lo riconosce.

Il romanzo di Godey, che era un "appassionato di metropolitane" è stato pubblicato nel febbraio 1973 da Putnam.

Le riprese iniziarono il 23 novembre 1973 e furono completate alla fine di aprile 1974. Il budget era di 3,8 milioni di dollari, ed in un primo momento, l' Autorità per i trasporti metropolitani rifiutò di collaborare con i registi.

Dopo otto settimane di trattative, e grazie all'influenza del sindaco John Lindsay , la MTA cedette, ma richiese ai produttori di stipulare 20 milioni di dollari in polizze assicurative, inclusa una speciale copertura nel caso in cui il film ispirasse un reale dirottamento.

A tutto ciò va aggiunto il costo di $ 250.000 per l'uso dei binari, della stazione, dei vagoni e del personale dell'AT.

A seguito della popolarità del film, ed al fine di evitare psicosi, la New York City Transit Authority, l'ente che gestisce i trasporti pubblici di New York, proibì che nell'orario dei convogli comparisse un treno che lascia la stazione di Pelham Bay Park alle ore 1:23 p.m.

Locations

La produzione iniziò con scene riprese all'interno del tunnel della metropolitana sui binari locali della "IND Fulton Street Line", nella stazione abbandonata di Court Street a Brooklyn.

Dopo due mesi nel tunnel, la produzione si spostò ai Filmways Studios al 246 East 127th Street ad East Harlem.
Le scene della strada esterna sopra il treno dirottato sono state girate all'ingresso della metropolitana tra la 28esima e Park Avenue South a Manhattan.

La stazione di Court Street, chiusa al pubblico nel 1946, divenne una location per le riprese cinematografiche, e sede del New York Transit Museum.

Ricordo che detta stazione è stata utilizzata anche per i film:
"The French Connection", "Death Wish" e nei remake televisivo del film "Il colpo della metropolitana" diretto da Félix Enríquez Alcalá, ed in quello del 2009, intitolato "Pelham 123 - Ostaggi in metropolitana", diretto da Tony Scott.

La metropolitana di New York City è un sistema di trasporto di proprietà della città di New York, ed è affitdato alla "New York City Transit Authority", una divisione della "Metropolitan Transportation Authority" (MTA) statale.

Aperta il 27 ottobre 1904, è uno dei più antichi sistemi di trasporto pubblico del mondo, uno dei più utilizzati, e quello con il maggior numero di stazioni (472) in funzione che si trovano in tutti i quartieri di Manhattan, Brooklyn, Queens e Bronx.
ll sistema è anche uno dei più lunghi al mondo. Complessivamente annovera ben 399 km di percorsi ripartiti tra Divisione A (IRT) e Divisione B (BMT).

Da notare che grandi porzioni della metropolitana fuori Manhattan sono sopraelevate,

Immagine

Locomotive

La vettura protagonista è la R22 subway car.

Almeno due diversi treni R22 hanno interpretato Pelham 1-2-3. Quando entra nella stazione della 28th Street, la carrozza principale è numerata 7339, tuttavia "stranamente" in una delle prime scene al Grand Central, la stessa 7339 compare sul binario opposto della piattaforma.
Successivamente, dopo essere stata separata dal resto del treno, appare come 7434.

Le carrozze R22 entrarono in servizio per la prima volta nell'aprile 1957, ne furono prodotte 450, e la stragrande maggioranza fu demolita nel 1987.

Le R22 erano carrozze costruite dalla St. Louis Car Company dal 1957 al 1958; predisposte come singole unità erano molto simili alle R21 della Divisione A.
Ne furono allestite 450 numerate 7300–7749, in due versioni, una da Westinghouse electric ( WH 7300-7524) e l'altra da General Electric (GE 7525-7749).

Le prime entrarono in servizio il 13 aprile 1957, poi nel 1980 furono sostituite dalle più moderne R62A. L'ultimo treno di R22 corse il 30 dicembre 1987; attualmente diverse vetture sono state conservate, ma la maggior parte sono state demolite.
Furono le ultime carrozze singole costruite prima delle R33S apparse nel 1963.

Immagine

Immagine

Livree delle R22

Immagine


Modellismo

Le R22 sono state riprodotte da
MTH set R22

https://www.youtube.com/watch?v=ud87rF3XEjA


e da PROTO 1000 R21-22 Subway 4-Car Set

Immagine

Immagine

Il film in inglese

https://ok.ru/video/1115508902438


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film di Treni Youtube
MessaggioInviato: venerdì 11 febbraio 2022, 15:47 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 luglio 2009, 22:25
Messaggi: 3971
Località: Brescia
La rapina più scassata del secolo (The Great St. Trinian's Train Robbery) è un film inglese del 1966 diretto da Sidney Gilliat e Frank Launder.

Immagine

É basato su un fatto realmente accaduto tre anni prima, ovvero l'assalto al treno postale Glasgow-Londra del 1963. Ne è la versione comica che include numerose parodie del sistema scolastico e delle idee tecnocratiche del governo di Harold Wilson, ispirandosi ai film di spionaggio di James Bond degli anni sessanta.

Trama

Una banda di scalcinati rapinatori, capitanati da "Alphonse" Askett che opera sotto le spoglie di un parrucchiere, viene contattata da un misterioso soggetto che nessuno conosce.
Lo scopo è rapinare un treno postale carico di 2,5 milioni di sterline e nascondere il bottino nella “Hamingwell Grange”, una villa di campagna disabitata, finché non sarà sicuro recuperarlo. L'edificio è malridotto, e la banda confida nel fatto che resti sfitto.

Tuttavia nella magione si insedia il collegio femminile di St Trinians, diretto da Ambra Spottiswood l'amante di Sir Horace, il nuovo ministro laburista della pubblica istruzione. Quest'ultimo, a dispetto dei programmi del suo partito per la scuola pubblica, stanzia una grossa cifra in favore del collegio, che a causa di un incendio nella vecchia sede si trasferisce a Hamingwell.

Quando i rapinatori tornano a riprendersi il denaro vengono sorpresi dalle collegiali e messi in fuga. Dopo aver appreso dell'accaduto, la misteriosa mente della banda ordina ad Askett di trovare un modo per recuperare il denaro rubato senza generare sospetti. Costui decide quindi di iscrivere due sue figlie delinquenti al St Trinian, istruendole a raccogliere tutte le informazioni utili per la banda

La compagnia assicuratrice del trasporto del denaro ha promesso una ricompensa da 10 000 sterline a chiunque faccia ritrovare il malloppo.

All'insaputa di Askett, una studentessa trova alcune banconote rubate e le porta a Flash Harry, il contabile della scuola. Costui, scoprendo che fan parte dei proventi della rapina al treno, come riportato sui giornali, decide di richiedere l'importo del premio ad Edward Noakes, un perito assicurativo. Tuttavia costui non si fida di Harry, e decide di tenere invece sotto osservazione il St Trinian.

Le figlie di Askett scoprono che l'annuale festa dei genitori offre un'occasione alla banda per accedere al collegio; pertanto per recuperare i soldi, i malviventi ricevono l'ordine di fingersi ristoratori di una fittizia società di catering.

Al convitto costoro si riprendono i sacchi col danaro, e per fuggire li stipano su un carro merci agganciato ad una locomotiva rubata. Ma Harry e le ragazze del collegio si mobilitano per sottrarre la refurtiva, e a loro volta si impossessano di un treno passeggeri per inseguirli.
A loro si aggregano la direttrice Ambra Spottiswood è gli insegnanti nella speranza di reclamare i soldi della ricompensa.

Mentre la banda usa il treno rubato per fuggire e le studentesse la rincorrono col treno passeggeri, la polizia, allertata dal perito assicurativo Noakes, requisisce un altro treno passeggeri per inseguire entrambi.

Inizia così un rincorrersi caotico di tre treni: ai due convogli se ne aggiuge un terzo carico di poliziotti. Il tutto si conclude con l'arresto dell'intera banda, fatta eccezione per Alfred che riesce ad allontanarsi travestendosi da macchinista di colore.

Nel frattempo alcune studentesse recuperano il denaro rubato, e lo portano in una stazione con l'intenzione di appropiarsene. Ma l'arrivo di altri agenti impedisce loro di farlo, tuttavia vengono applaudite e premiate con medaglie, con grande sorpresa delle compagne che le conoscono fin troppo bene.

Locations


Il film è stato girato nel 1966 sulla Longmoor Military Railway (1903-1969), nei pressi di Liss nell'Hampshire, e nella sua stazione.
La Longmoor Military Railway (LMR) era una ferrovia militare britannica costruita dai Royal Engineers nell'Hampshire per addestrare i soldati alla costruzione ed alle operazioni ferroviarie. Tale attività cessò il 31 ottobre 1969.

Locomotive

Nel corso degli anni non sono stati girati molti film in cui vengono usati così tanti e diversi mezzi di trasporto ferroviario.

- Nelle scene iniziali, per la rapina al treno postale, compare fugacemente la vaporiera "Kitchener", la WD 2-10-0 No 601 che per l'occasione, fu ridipinta in finto verde british railways.

Immagine

Poi due locotender "Austerity" 0-6-0ST

- La locotender LNER Class J94 usata dalle ragazze del collegio era la BR 68011,

Immagine

costruita nel 1953 fu assegnata alla alla Longmoor Military Railway nel marzo dello stesso anno.
Nel gennaio 1968 ricevette il nome “Errol Lonsdale” il colonnello comandante del Royal Corps of Transport dal 1969 al 1974.

Poi fu trasferita alla South Devon Railway (SDR) nell'ottobre 1991, ridipinta dalla livrea blu LMR

Immagine

in quella nera BR, le fu attribuito il numero 68011,

Immagine

sebbene non sia mai appartenuta alle BR.
In realtà la vera 68011 fu costruita nel 1944 dalla Hunslet Engine Company e demolita nel 1965.
La fittizia 68011 è stata venduta dalla SDR nel 2009 e dal 2017 appartiene alla “Stoomcentrum Maldegem”, una ferrovia storica situata a Maldegem nel nord del Belgio

vedi il film Runaway Railway a pag 9

Le Hunslet Engine Company Austerity 0-6-0ST, progettate per le manovre di smistamento, derivavano dalla classe J94 della LNER; furono costruite da vari produttori dal 1943 al 1964. Con la classificazione di potenza di 4F erano considerate locomotive merci di media potenza, nonostante fossero solo delle 0-6-0

L' "Austerity" 0-6-0ST divenne la locomotiva standard per soddisfare le esigenze belliche. La sua produzione continuò fino al 1964 presso Andrew Barclay Son & Co, WG Bagnall, Hudswell Clarke, Robert Stephenson e Hawthorns e Vulcan Foundry.

Tra il 1943 e il 1964 ne furono costruiti circa 485 esemplari, di cui 70 sono stati preservati per il servizio sulle ferrovie storiche, alcuni sono stati dipinti in livrea LNER Class J94.
Le NS ne acquistarono 27 che costituirono la classe NS 8800.

- Quella usata dai ladri era la WD157 “Constantine”, provvisoriamente numerata 68961. La locomotiva ricevette una falsa identità BR e fu truccata con falsi serbatoi d'acqua in compensato per farla sembrare una LNER J50. E' stata demolita nel 1968.

Immagine

Immagine

Immagine

- Il Wickham Trolly No 9033, rubato dal corpo docente, è stato conservato dal Rail Trolly Trust èd attualmente si trova presso la Chasewater Railway.

Immagine

- C'è anche una sequenza in cui in un tunnel il Trolly viene scacciato da un English Electric diesel shunter Class 11 AD878 Basra in livrea Longmoor. Questa non era una locomotiva dipinta in livrea BR, perchè l'esercito ne aveva acquistato una piccola flotta direttamente da English Electric.
Purtroppo questa è stata demolita, ma l' AD601, della Longmoor Class 11, sopravvive sulla Lakeside & Haverthwaite Railway in Cumbria.

La British Rail Class 11 è costituita da un lotto di locomotive da manovra diesel costruite dall'aprile 1945 al dicembre 1952, sulla base di un lotto simile costruito dalla London, Midland and Scottish Railway (LMS) tra il 1934 e il 1936.

Immagine

Immagine


- Il treno che usa la polizia per inseguire i ladri è un (DEMU numero 1102, Class 205).

Immagine

Immagine

Un'unità multipla diesel o DMU è un treno a più unità alimentato da motori diesel. Un DMU non richiede una locomotiva separata perchè i motori sono incorporati in una o più carrozze. Le unità sono classificate in base al tipo di trasmissione: DMMU diesel-meccanico, DHMU diesel-idraulico e DEMU diesel-elettrico .

Le unità multiple diesel-elettriche British Rail Class 205 furono costruite da BR a Eastleigh dal 1957 al 1962 e rimasero in servizio per 47 anni nella BR Southern Region a Connex South Central.

- Una Handcar è usata da due studentesse per impedire ai ladri di raggiungere il treno delle ragazze.

Immagine


Modellismo

La Hunslet "Austerity" è stata riprodotta in scala 00 da Kitmaster dal 1961. Gli stampi furono venduti ad Airfix nel 1962, e successivamente a Dapol nel 1981, quando Airfix interruppe la produzione di articoli per modellismo ferroviario.

Dapol ha continuato ad utilizzare gli stampi Kitmaster fino a quando nel 1994 non furono distrutti da un incendio sviluppatosi nella sede di Winsford. Dapol riprogettò uno stampaggio sostitutivo e lo vendette nel 1996 alla Hornby che ha continuato a produrre l' "Austerity" sia come classe J94, che in varie livree industriali.

- Hornby-austerity- ex dapol

Immagine

Hornby ammodernata

Immagine

Graham Farish, e successivamente Bachmann hanno prodotto la "Austerity" come classe LNER/BR J94 per la scala N.

Nel 2010, DJ Models iniziò a produrre modelli Austerity in una varietà di livree sia BR che industriali, ma la fabbriazione si è interrotta in seguto al fallimento aziendale.


Demu

Dapol, con la collaborazione di Kernow Model Rail Centre, nel maggio 2008 ha riprodotto in edizione limitata (seguita da una versione in scartamento N) la Classe 205.

Bachmann nel 2013 ne ha presentato una propria versione.

Immagine

Il film in inglese e in bassa risoluzione

https://ok.ru/video/719638366721


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film di Treni Youtube
MessaggioInviato: venerdì 4 marzo 2022, 20:36 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 luglio 2009, 22:25
Messaggi: 3971
Località: Brescia
Train Master, un film americano del 2008 diretto da Phil Bransom, è dedicato ai ferramatori di ogni età.

Immagine

Trama

Jeremiah Wilson, 62 anni, è un Train Master che ama lavorare per la Willamette Western Railroad, tanto quanto giocare con i modellini di treni insieme ai suoi nipoti Thomas e Jennifer.

Praticamente vive per la ferrovia, ma tutto questo cambia quando Brett Banner, il 32enne figlio del propietario della “New York Eastern, convince suo padre ad acquistare la Willamette Western ed a nominarlo gestore. A causa di una divergenza con Jeremiah, lo licenzia a solo due anni dal pensionamento trasformandolo in un nonno amareggiato e disoccupato, che si ritrova nella cittadina di Molalla senza nulla da fare.

https://en.wikipedia.org/wiki/Molalla,_Oregon

Quando Justin, il figlio di nove anni di Brett, Thomas e Jennifer nipoti di Jeremiah, con altri 2 bambini salgono per giocare a bordo dello switcher SW9 n.1200, una vecchia locomotiva in riparazione, accidentalmente la mettono in moto causando una reazione a catena di eventi.
Ora tutti i protagonisti, insieme, devono trovare un modo per fermarla prima che sia troppo tardi.

Locations

Girato interamente nello Stato dell'Oregon, Train Master ci permette di osservare le operazioni ferroviarie effettuate da Jeremiah Wilson sulla reale “Portland & Western Railroad”, sul plastico della “Columbia Gorge Model Railroad Club”, e sui binari del “Pacific Northwest Live Steamers/Molalla Train Park” in Oregon.

https://www.livesteamclubs.net/places/u ... -steamers/

https://www.youtube.com/watch?v=apGXWaMfd28

Nonostante sia stato promosso come film per bambini, non ha avuto successo. La trama, difficile da seguire, mostra operazioni ferroviarie che rasentano l'incredibile, e colonna sonora è deludente. Tuttavia mi piace perchè vedo in azione delle belle locomotive USA.

Locomotive presenti

Il film inizia con Jeremiah Wilson alla guda della Portland & Western, ex-Rock Island GP40 n.3006.

Immagine

Immagine

Ma la protagonista è lo switcher EMD SW9 n.1201, anch'esso della Portland & Western Railroad, originariamente costruito nell'ottobre 1953 per la “Pittsburg & Shawmut”, ferrovia del carbone in Pennsylvania, ed immatricolato P & S 232.

Immagine

Immagine

Immagine

Dalla metà degli anni settanta, quando l'America si stava preparando per il prossimo Bi-Centenario americano del 4 luglio 1976, in omaggio molte ferrovie dipinsero le proprie locomotive nei colori nazionali rosso, bianco e blu. Così fece pure la P & S che rinumerò 1866 la propria 232, assegnandole il nome "Oliver Winchester".

Immagine

Dopo la celebrazione, la ferrovia adottò la colorazione del Bicentenario come schema ufficiale di verniciatura, pertanto il resto della flotta fu dipinto con gli stessi colori, tranne i nomi e le stelle sulla cabina.

Nel film la vediamo immatricolata 1201 nel roster della fantomatica “Willamette Western Railroad”.

Immagine

L' EMD SW9 era un commuter diesel costruito dalla General Motors Electro-Motive Division in 736 esemplari tra il novembre 1950 e il dicembre 1953. Ulteriori 29 SW9 furono costruiti da General Motors Diesel in Ontario Canada dal dicembre 1950 al marzo 1953. L'alimentazione era fornita da un motore EMD 567B a 12 cilindri erogante 895 kW.
L'SW9 è stato il successore dell'SW7. Come l'SW7, l'SW9 mantenne potenza di 895 kW e lo stesso design generale. Differiva per la mancanza delle prese d'aria del cofano superiore che invece esistono sull'SW7, e per l'installazione di un motore 567B.

Jeremiah al Columbia Gorge Model Railroad Club con suo nipote Thomas

Immagine

Immagine

Il nonno porta anche i suoi due nipoti al Molalla Train Park per un giro su un convoglio trainato da una favolosa Erie Triplex.

Immagine

Immagine

Immagine

La locomotiva Triplex era una locomotiva a vapore con rodiggio 2-8-8-8-2 che utilizzava tre gruppi motrici montati rigidamente su un unico telaio, l'ultimo dei quali era posizionato sotto il tender.

La Triplex fu progettata da George R. Henderson della Baldwin Locomotive Works nel 1914; a suo parere avrebbe offerto il massimo sforzo di trazione per lo spostamento di carichi pesanti e lenti anche su pendenze ripide.

Tra il 1914 ed il 1916 Baldwin ne costruì tre esemplari per la Erie Railroad, allo scopo di affrontare l'elevato gradiente della sua linea principale al Gulf Summit, stato di New York, vicino al confine con la Pennsylvania.
L'Erie ricevette il suo primo esemplare nel 1914, elencato come Classe P-1, numerato 2603 e denominato Matt H. Shay, un ingegnere della compagnia. Questa locomotiva avrebbe dovuto offrire uno sforzo di trazione di circa 80 tonnellate, assai elevato per l'epoca.
La 2603

Immagine

divenuta poi

Immagine

Notare il secondo fumaiolo posto nel tender.
Le altre due unità furono immatricolate 2604-2605, poi tutte e tre furono successivamente rinumerate 5014 – 5015 - 5016.

Immagine

Tuttavia per vari motivi le tre Triplex ebbero scarso successo, furono accantonate nel 1929, 1931 e 1933, e riconvertite in rodiggio tradizionale.

l'Erie notò ben presto che le Triplex avevano diversi problemi, e non erano in grado di trainare i 600 carri merci, come Baldwin aveva previsto.

In primis, se utilizzate a velocità superiori a 16 km/h, esaurivano tutto il vapore in un breve lasso di tempo.

In secundis, poiché l'ultimo motore era sotto il tender, l'aderenza della locomotiva si riduceva man mano che il carbone e l'acqua venivano consumati.

In tertiis ogni locomotiva produceva così tanto sforzo di trazione che i tiranti, gli accoppiatori ed i telai dei vagoni merci dell'epoca non potevano impunemente sopportare l'elevata tensione cui venivano sottoposti.

Di conseguenza l'Erie fu costretta ad usare le sue Triplex solo nel servizio di supporto, in qualità di locomotive ausiliarie di spinta, (pusher).

Il vero difetto del design Triplex non era la caldaia inadeguata, ma il tiraggio insufficiente. Non riusciva a respirare. La coppia centrale di cilindri era ad alta pressione, lo scarico del cilindro destro era riutilizzato nella coppia a bassa pressione davanti, e lo scarico di quello sinistro nella coppia dietro.

I cilindri posteriori scaricavano il vapore esaurito nel fumaiolo del tender. Pertanto, solo la metà della potenza del motore fluiva attraverso la camera a fumo per fornire tiraggio per il focolare. Ed essendo già passato attraverso due serie di cilindri, quello scarico era praticamente esaurito, quindi Il flusso d'aria attraverso la griglia era minimo.

Lo scarico del motore posteriore passava attraverso il serbatoio dell'acqua, riscaldandola un po' per ottenere un ulteriore sfruttamento del vapore. Il tutto, ovviamente, non era utile per aumentare il tiraggio della camera a fumo.

Se le triplex fossero state in grado di convogliare il 100% del loro scarico attraverso la camera a fumo, sarebbero state più efficienti. Tuttavia non furono modificate perchè, nel 1927, l'Erie stava già confidando nella nuova tecnologia "Super Power", utilizzata per la sua nuova flotta di Berkshire.


Modellismo

- Atlas GP 40 in livrea della Portland & Western

Immagine

- EMD SW9

Life-Like scala N

Immagine

Immagine

Proto 2000

Immagine

Immagine

Oriental limited

Immagine

- Triplex MTH

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

https://www.youtube.com/watch?v=-adf3gHVk2A
https://www.youtube.com/watch?v=ovLaOzKd4so

In scala 0

Immagine

Immagine

https://www.youtube.com/watch?v=d_BfRX28UZc

For Lovers Only
https://www.youtube.com/watch?v=uJlsxa_pqaI
https://www.youtube.com/watch?v=GnNYSOHQc5M

Possedere unan triplex in H0 è sempre stato un mio sogno, nel 2007 quando MTH presentò il suo favoloso modello per me era troppo tardi, purtroppo per vari motivi avevo ormai cessato di giocherellare coi trenini.

Il film doppiato in turco

https://archive.org/details/trenmaceras ... etfilmizle

Nota
Life-Like era un produttore di modellini di treni ed accessori. Nel 1960 la società acquistò le attività della defunta Varney Scale Models, e nel 1970 tutta la fabbricazione assunse il nome di Life-Like.
Poi l'azienda, nota per la sua linea di modelli ferroviari a buon mercato e di bassa qualità, per espandersi iniziò a costruire locomotive con dettagli più accurati e raffinati, dotate di migliore motorizzazione, il tutto ad un ragionevole aumento dei costi.

Nel 1989, Life-Like presentò la nuova serie Proto 2000 di locomotive diesel in scala HO finemente dettagliate. La prima offerta è stata la memorabile Proto 2000 BL2

Immagine

Immagine

Immagine

In seguito al successo, creò la serie Proto 1000 in grado di competere con altri prodotti di fascia media come quelli realizzati da Athearn e Walthers.

Attualmente la maggior parte delle locomotive Proto 2000 e 1000 sono vendute col marchio Walthers Proto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film di Treni Youtube
MessaggioInviato: venerdì 4 marzo 2022, 22:08 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 marzo 2006, 14:39
Messaggi: 378
Località: Monselice (PD)
"Train", film USA del 2008 è già stato trattato?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film di Treni Youtube
MessaggioInviato: sabato 5 marzo 2022, 11:20 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 luglio 2009, 22:25
Messaggi: 3971
Località: Brescia
No, non ho commentato questo film per tre validi motivi

1) Il titolo trae in inganno: nel film i treni hanno un ruolo marginale.
Le riprese si sono svolte interamente in Bulgaria all'interno degli studi cinematografici New Boyana della capitale, Sofia. Le locomotive ed il materiale rotabile mostrato non sono di mio interesse.

2) Non è disponibile a titolo gratuito. Pertanto lo si deve acquistare o vedere su siti illegali ucraini (se ancora funzioneranno).

Immagine

3) Appartiene al genere horror che detesto, ed ancor peggio è un film horror slasher!

Per chi non lo sapesse il genere denominato slasher (dall'inglese to slash, "ferire profondamente con un'arma affilata") si riferisce a quel gruppo di film horror in cui l'antagonista principale è un maniaco omicida che persegue le persone (spesso giovani) in uno spazio più o meno delimitato, utilizzando armi da taglio per ucciderli in modo cruento.

Il regista e sceneggiatore Gideon Raff, l'ha concepito come rifacimento di Terror Train, girato da Roger Spottiswoode nel 1980 e già presentato a pg 4.

Tuttavia a chi ama gli slasher consiglio il film (di ben altra levatura) "Prossima fermata: l'inferno” (The Midnight Meat Train) anch'esso del 2008, diretto da Ryūhei Kitamura, tratto dal racconto "Macelleria mobile di mezzanotte" di Clive Barker, contenuto nella raccolta Infernalia (Books of Blood - Volume One).

In Italia è stato trasmesso in televisione con il titolo Il killer della metropolitana.

La trama è facilmente riassumibile in poche righe: Leon Kauffman è un fotografo newyorkese, in cerca di nuovi scoop, di immagini forti, per far fare un salto di qualità alla sua stagnante carriera e trovare un ingaggio presso Susan Hoff, famosa gallerista in cerca di nuovi autori.

Aggirandosi di notte per le vie della città, Kauffman immortala nelle sue foto barboni, delinquenti, soggetti di vario tipo, finché non scopre le gesta perverse di Mahogany, serial killer che macella le proprie vittime nei vagoni della metropolitana.

Tentando di avvicinarsi sempre più a costui, Cooper finisce per restarne affascinato, fino a perdere contatto con la realtà, ed a entrare in un incubo che va ben oltre la sua immaginazione. Infatti scopre più di quanto si aspettasse sotto le strade della città.

The Midnight Meat Train è stato girato sia su veri treni in diverse stazioni della metropolitana della contea di Los Angeles, sia su vagoni fissi posizionati sul set negli studios a Sun Valley, vicino a Burbank.

Il film

https://www.youtube.com/watch?v=niZEYBR6LcA


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film di Treni Youtube
MessaggioInviato: sabato 5 marzo 2022, 18:54 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 marzo 2006, 14:39
Messaggi: 378
Località: Monselice (PD)
Grazie, crosshead.
E "Train... Train...", film francese di cui non riesco più a trovare i dati?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film di Treni Youtube
MessaggioInviato: domenica 6 marzo 2022, 17:06 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 luglio 2009, 22:25
Messaggi: 3971
Località: Brescia
Ciao Sergius,
il titolo che indichi è troppo vago, dovresti specificare meglio.

Alludi forse a "Le train de huit heures quarante-sept" (1934) o a "Train de vie" prodotto da Frédérique Dumas nel 1998?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Film di Treni Youtube
MessaggioInviato: mercoledì 16 marzo 2022, 17:51 
Non connesso

Iscritto il: sabato 4 luglio 2009, 22:25
Messaggi: 3971
Località: Brescia
Train of Events è un film drammatico britannico del 1949 realizzato dagli Ealing Studios, e diretto da Sidney Cole , Charles Crichton e Basil Dearden.

Immagine

Ambientato in un periodo immediatamente successivo alla seconda guerra mondiale, inizia con la visione di un treno che si sta schiantando contro una autocisterna bloccata sui binari di un passaggio a livello.

Poi, con dei flashbacks, torna indietro e racconta quattro storie diverse di alcuni passeggeri e di un macchinista.
Un treno diretto a Liverpool, a quel tempo il porto base delle compagnie transatlantiche White Star Line e Cunard Line, parte dalla stazione di Euston a Londra.

Dopo il tramonto, quando sta viaggiando verso nord a velocità elevata, nel buio il macchinista scorge una luce sventolata a lato dei binari. Aziona i freni, e vede un'autocisterna ferma su un passaggio a livello.
Chiaramente, non ha abbastanza spazio per fermarsi ma, proprio mentre sta per verificarsi la collisione, una dissolvenza ci riporta agli avvenimenti di tre giorni prima al deposto locomotive di Euston.

A questo punto Iniziano varie scene in cui vengono raccontate le storie personali di alcuni passeggeri del "Train of Events"

La prima storia, "The Engine Driver", è incentrata sul macchinista Jim Hardcastle. Costui vorrebbe ottenere un incarico dirigenziale presso il deposito locomotive. La nuova mansione gli farebbe abbandonare la guida delle vaporiere, e gli permetterebbe di lavorare con orario d'ufficio, come desidera sua moglie Emily. Ma per impedire al collega Ron Stacey, suo futuro genero, di dimettersi dall'incarico, mette a rischio la propria promozione.

La seconda storia, "Il prigioniero di guerra", parla di Richard ed Ella. Lui è un prigioniero di guerra tedesco in fuga, che non vuole tornare in Germania. Finora ha vissuto una miserabile vita nascosto in vari squallidi alloggi, ed Ella, la sua compagna, spera che entrambi possano ricominciare una nuova vita in Canada.

Lei ha rubato del denaro alla padrona di casa per acquistare il biglietto della traversata, ma la somma è sufficiente per far emigrare solo uno di loro. Altruisticamente, ad insaputadi Richard, vuole che sia lui a partire.

La terza "The Actor", riguarda Philip un attore che ha un oscuro segreto: ha ricevuto la visita della sua ex moglie che lo ha tradito mentre era assente per la guerra.
Lei lo prende in, giro e lui si vendica strangolandola e poi nascondendone il corpo nella cesta dei propri costumi di scena.

La sua compagnia teatrale deve partire col treno per raggiungere Liverpool, e lui fa caricare il contenitore sul bagagliaio con la speranza di liberarsi del cadavere non appena possibile. Però degli investigatori, allertati dal padrone di casa, l'hanno seguito a bordo del treno treno.

La quarta storia, "The Composer", parla del direttore d'orchestra Raymond Hillary che è in viaggio per un'esibizione con la sua pianista, la capricciosa Irina, con cui intrattiene una relazione, sebbene sia felicemente sposato.

Poi il film ci riporta sul treno che stà procedendo nella notte a tutta velocità. Rivediamo la luce sul binario e l'autocisterna bloccata; ma questa volta anche la collisione. Il treno deraglia e si capovolge. Il macchinista Jim Hardcastle, intontito, riprende conoscenza su un mucchio di carbone del tender ribaltato, mentre i passeggeri scioccati vagano in giro assistiti dal soccorsi.

Uno di loro è Richard, la sua Ella, gravemente ferita, giace su una barella e poi muore. Richard, sconvolto, si allontana dalla scena temendo di essere riconosciuto dalla polizia, ignorando che il suo biglietto del piroscafo per raggiungere il Canada è nella borsetta di lei.

Philip è illeso e tenta di fuggire, ma mentre cerca di eludere gli investigatori si avvicina pericolosamente al relitto di una carrozza in posizione instabile che gli crolla addosso.

Irina e Raymond sono solo feriti lievemente, perciò sono in grado di esibirsi con la loro orchestra, anche se fasciati ed alquanto ammaccati.

C'è un lieto fine per il macchinista Jim. Le ultime scene lo mostrano dirigersi in bicicletta al deposito delle locomotive per affrontare il primo giorno del suo nuovo incarico.

Locations
il film è stato girato negli Ealing Studios, Ealing, Londra

Locomotive

Nel film compaiono molte locomotive:
la protagonista è la LMS Royal Scot Class No. 46126 “Royal Army Service Corps”,

Immagine

Immagine

Immagine

poi si distinguono chiaramente due LMS Class 3F "Jinty" 0-6-0Ts num. 47327 e 47675,

Immagine

Immagine

Le Royal Scot Class della London, Midland and Scottish Railway (LMS) erano locomotive, di rodiggio 4-6-0, per treni passeggeri rapidi, messe in servizio a partire dal 1927. Originariamente dotate di caldaie parallel boiler, furono successivamente ricostruite con caldaie coniche di tipo 2A, costituendo in effetti due classi distinte: Royal Scot e Rebuilt Royal Scot.

- La London Midland and Scottish Railway (LMS) 6126 (in seguito denominata 46126) “Royal Army Service Corps” fu costruita dalla North British Locomotive Company a Glasgow nel settembre 1927, e radiata nell'ottobre 1963

Immagine

Nacque dall'esigenza di Sir Henry Fowler, il Chief Mechanical Officer LMS, di dotarsi di locomotive più potenti e performanti per le lineee principali del servizio passeggeri espressi pesanti.

Nel luglio 1927 venne approntato il primo esemplare della nuova classe, la No.6100, e poiché avrebbe trainato il treno Royal Scot, le fu assegnato lo stesso nome.

Immagine

Immagine

Dal 1927 al 1930 ne vennero costruiti 70 esemplari, di cui 50 da North British Locomotive Company Glasgow, e 20 da LMS , Derby Works numerate
LMS: 6100–6169
BR: 46100–46169
Erano lunghe 19,22 m e pesavano 86 tonnellate.
La classe di potenza attribuita era 6P; riclassificata 7P nel 1951

Inizialmente assunsero il nome di reggimenti dell'esercito britannico e delle storiche locomotive della London and North Western Railway (LNWR). Quelle con nomi LNWR furono ribattezzate nel 1935 e nel 1936 con altri nomi di reggimenti.

A partire dalla fine del 1931, furono equipaggiate con deflettori di fumo dritti, successivamente sostituiti da deflettori con parte superiore angolata.
Nel 1932, William Stanier sostituì Fowler, e presto iniziò a modificare le locomotive perchè si erano riscontrati una serie di problemi di funzionamento e di guasti.

Successivamente si verificarono altri problemi con le caldaie, i telai ed i cilindri, pertanto Stanier dal 1943 fino al 1955 le fece ricostruire con una nuova caldaia conica, nuovi telai e nuovi cilindri.

Però, dal 1933 le locomotive Royal Scot e Rebuilt Royal Scot non trainarono più gli espressi top-link della LMS, venendo sostituite dalle pacific Princess Royal Class, e successivamente da quelle della Coronation Class.

Nota
Gli inglesi definiscono “Link Express” un convoglio formato da due treni di percorsi diversi che vengono uniti in stazione per ripartire verso una nuova destinazione,

LMS Fowler Classe 3F

La London Midland and Scottish Railway (LMS) Fowler 3F 0-6-0T è una classe di locomotive a vapore, spesso conosciute come “Jinty.”
Il design si basava sulle ricostruzioni, effettuate da Henry Fowler, della classe Midland Railway 2441 introdotta nel 1899 da Samuel Waite Johnson.

Tra il 1924 e il 1931 furono costruiti 422 esemplari da:
W. G. Bagnall (32)
Wm. Beardmore & Co. (90)
Hunslet Engine Co. (90)
LMS Horwich Works (15)
North British Locomotive Co. (75)
Vulcan Foundry (120)

Queste macchine potevano raggiungere velocità 97 km/h.

- La locomotiva Class 3F "Jinty" 0-6-0Ts n. 47327
fu costruita nel 1926 dalla North British Locomotive Company Ltd. ed entrò in servizio come LMS numero 16410, fu rinumerata 7327 nel 1934, e poi 47327 dalle BR nel 1948.
Fu radiata nel dicembre 1966

Immagine

e venduta per essere demolita, tuttavia fu acquistata dal Midland Railway Trust nel 1970, e restaurata negli stabilimenti di Derby.

Immagine

Trascorse alcuni anni alla Midland Railway travestita da Thomas the tank.

Immagine

Immagine

Nel 2017 è stata ridipinta in blu di Prussia, rinumerata 23 si trova nel Matthew Kirtley Museum.

Immagine

- La n. 47675 fu costruita il 31/07/1931 da Horwich Works (LYR/LMS/British Railways), e radiata il 30/11/1966

Immagine

Modellismo

- Hornby ha prodotto la LMS Royal Scot Class No. 46126 Royal Army Service Corps.

Immagine

Immagine

- Rivarossi la LMS Royal Scot Class No. 6100

Immagine

Immagine

e LMS Royal Scot Class No.6140 denominata dapprima “Hector” il nome di una vecchia locomotiva della L.N.W.R.
Fu dotata di deflettori del fumo angolati verso l'interno nella parte superiore, e ribatezzata nel maggio 1936 “The King's Royal Rifle Corps”.

Immagine

Immagine

entrambe

Immagine

Classe 3F

- Un modello a scartamento 00 della Classe 3F fu prodotto da Tri-ang nel 1952, la cui fabbricazione continuò anche dopo che la società divenne Hornby Railways nel 1970.

Immagine

- Hornby ha rilasciato una versione migliorata nel 1978.

Immagine

- Negli anni 2000 Bachmann Branchline ha presentato un modello ancor più dettagliato.

Immagine

- In scala N Graham Farish produsse un accurato modello "Jinty".

- Bachmann Brassworks riproduce la locomotiva Jinty 23 sia in scala 0 che 1 in livrea blu S&DJR "Somerset and Dorset Joint Railway"

Immagine

Immagine

Immagine

- Dapol nel settembre 2017 ha presentato la propria Jinty 23 in scala 0.

Immagine

Il film in inglese

https://ok.ru/video/3064049568461

https://ok.ru/video/2914089700020


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 143 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicolò (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n° 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice