Duegieditrice.it
https://forum.duegieditrice.it/

Diorama espositivo per libreria
https://forum.duegieditrice.it/viewtopic.php?f=7&t=113314
Pagina 1 di 2

Autore:  GumDrop86 [ martedì 28 novembre 2023, 22:13 ]
Oggetto del messaggio:  Diorama espositivo per libreria

Ciao a tutti,
di recente ho riordinato la mia libreria per cercare di liberare alcuni scaffali da usare per esposizione dei modelli statici che ho costruito (o almeno alcuni di loro) :D
Così facendo ho liberato anche un ripiano che vorrei usare per realizzare un diorama espositivo per i miei modelli ferroviari in attesa di poter progettare e costruire un plastico.
Le dimensioni del ripiano sono di 85cm in lunghezza per 34cm in larghezza, quindi pensavo a un diorama che si estenda su un rettangolo di 80cmx30cm in totale, così da avere un pò di margine di sicurezza attorno.
Ora, a me piacciono le manovre ma mi rendo conto che in così poco spazio c'è ben poco da manovrare, girando qui vicino mi sono imbattuto nella zona di ingresso della stazione, che è preceduta da un piccolo cavalcavia, e ho pensato potrebbe non essere male come base da riprodurre nel diorama:

Allegato:
Vista-FerroviaCSG.jpg
Vista-FerroviaCSG.jpg [ 230.38 KiB | Osservato 3405 volte ]


Allegato:
VistaPonteCSG.jpg
VistaPonteCSG.jpg [ 227.11 KiB | Osservato 3405 volte ]


Magari non posso inserire anche lo scambio, ma i due binari di linea e il pezzo iniziale del tronchino si, voi cosa ne pensate?
Avevo anche visitato un passaggio a livello qui in zona, come piano B, ma questo scorcio mi piace di piu' personalmente.
Mi piacerebbe anche aggiungere un semaforo per motivi di estetica, ma dovrei capire dove piazzarlo per dargli un "senso" dal punto di vista della segnaletica ferroviaria, ho sempre rimandato il dovermela studiare, nonostante due ferrovieri in famiglia :lol:

Per quanto riguarda l'alimentazione, è vero che è espositivo ma almeno la corrente ai binari vorrei poterla portare, e qui ho un quesito: quando sono tornato sul forum ho detto che ho smesso per qualche anno con il ferromodellismo proprio quando stavo per passare al digitale, cosa che ancora non ho fatto... quindi, potrebbe valere la pena alimentarlo in digitale anche si potrebbe trattare semplicemente di 3 binari isolati tra loro?
Giusto per usarlo per giocare con le CV dei decoder prima di andare a imbarcarsi in un plastico vero e proprio.

Ogni consiglio/critica è bene accetto, grazie!

Autore:  Luca Solis [ mercoledì 29 novembre 2023, 10:27 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Diorama espositivo per libreria

Ciao.

Anche per un piccolo diorama valgono le stesse scelte di base che si fanno prima di iniziare un plastico.

Quindi:
1) scala (hai dei modelli quindi probabilmente qui la scelta è già fatta, immagino H0)
2) amministrazione ferroviaria (come sopra, immagino FS)
3) epoca o epoche di ambientazione (cambiano tanti dettagli dall'armamento, alla eventuale palificazione della linea aerea, ai segnali...)
4) il soggetto (che è poi il tema che ci sottoponi) e qui le alternative possono essere molte, anche in poco spazio. Spazio alla tua fantasia e ai tuoi gusti, l'imitazione della realtà è comunque un ottimo approccio.
5) tipologia di alimentazione. Il digitale ha un impatto economico significativo che per un solo diorama si giustifica a fatica ma se hai nel cassetto il sogno del plastico ti consiglierei di partire comunque già in digitale.

Acquisterei una centrale semplice.
Io mi sono trovato bene con la z21 (quella bianca) e con l'ergonomia del multiMAUS.
Il mercato offre altre alternative, anche più economiche.
Purtroppo i prezzi stanno lievitando...

Se nel futuro sentissi l'esigenza di una centrale più completa il cambio non è difficile.
Prima avevo due plastici e ho rivenduto le mie due z21 con estrema facilità senza rimetterci un centesimo.
Per il nuovo plastico (che sostituisce entrambi i precedenti) sono voluto passare all'automazione via PC.
La cosa che sarebbe stata fattibile anche con la z21 ma solo aggiungendo componenti esterne.
Ho preferito venderle e prendere una sola centralina più completa (la DR5000 - oggi non più acquistabile dato che nel frattempo chi la produceva è fallito).

Autore:  Paz72 [ mercoledì 29 novembre 2023, 17:59 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Diorama espositivo per libreria

Scusate l'OT: mi sembrava di conoscere questo scorcio.
E' la radice Ovest della stazione di Castel S. Giovanni sulla PC-AL.

Le fondazioni di supporto di questa scala in acciaio le ho calcolate io!
Sono quasi emozionato!

Ciao a tutti.....e scusate ancora

Autore:  GumDrop86 [ mercoledì 29 novembre 2023, 22:10 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Diorama espositivo per libreria

Luca Solis ha scritto:
Ciao.

Anche per un piccolo diorama valgono le stesse scelte di base che si fanno prima di iniziare un plastico.

Quindi:
1) scala (hai dei modelli quindi probabilmente qui la scelta è già fatta, immagino H0)
2) amministrazione ferroviaria (come sopra, immagino FS)
3) epoca o epoche di ambientazione (cambiano tanti dettagli dall'armamento, alla eventuale palificazione della linea aerea, ai segnali...)
4) il soggetto (che è poi il tema che ci sottoponi) e qui le alternative possono essere molte, anche in poco spazio. Spazio alla tua fantasia e ai tuoi gusti, l'imitazione della realtà è comunque un ottimo approccio.
5) tipologia di alimentazione. Il digitale ha un impatto economico significativo che per un solo diorama si giustifica a fatica ma se hai nel cassetto il sogno del plastico ti consiglierei di partire comunque già in digitale.

Acquisterei una centrale semplice.
Io mi sono trovato bene con la z21 (quella bianca) e con l'ergonomia del multiMAUS.
Il mercato offre altre alternative, anche più economiche.
Purtroppo i prezzi stanno lievitando...

Se nel futuro sentissi l'esigenza di una centrale più completa il cambio non è difficile.
Prima avevo due plastici e ho rivenduto le mie due z21 con estrema facilità senza rimetterci un centesimo.
Per il nuovo plastico (che sostituisce entrambi i precedenti) sono voluto passare all'automazione via PC.
La cosa che sarebbe stata fattibile anche con la z21 ma solo aggiungendo componenti esterne.
Ho preferito venderle e prendere una sola centralina più completa (la DR5000 - oggi non più acquistabile dato che nel frattempo chi la produceva è fallito).


Ciao, ecco qualche dettaglio in più, che forse avrei già dovuto mettere:
1- la scala è HO;
2- FS;
3- Epoca V e VI, tutti i modelli che ho sono ambientabili dalla fine degli anni 90' fino ai giorni nostri;
4- come prima idea avevo quella di rappresentare un punto di ingresso/uscita ad una stazione, magari subito fuori da una galleria o, come nella foto, un cavalcavia.
Avevo avuto come seconda idea anche un passaggio a livello o addirittura uno scorcio di un DL, solo che per quest'ultimo non so bene a livello di edificio cosa ci starebbe in poco spazio;
5- avevo pensato proprio alla z21 start con il suo multimaus ed eventualmente anche lo sblocco per il wireless, per farci la mano e poi, in futuro, prendere qualcosa di più avanzato (tipo la centralina ESU);

Ecco ora ho messo qualche doveroso dettaglio extra, mi piacerebbe inserire un paio di scambi nel diorama ma non sono del tutto sicuro della fattibilità, oggi ho fatto una misura della lunghezza a livello di assi su binario di una E656 ed in scala HO occupa 17 cm... siamo un pò pettinati :)
Se per il soggetto c'è qualcosa di più adatto a quanto ho pensato ben venga!

Comunque...si, questo cavalcavia si trova in direzione ovest all'uscita della stazione di Castel San Giovanni, sulla linea Piacenza-Alessandria! :D

Autore:  Luca Solis [ giovedì 30 novembre 2023, 8:52 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Diorama espositivo per libreria

GumDrop86 ha scritto:
Ciao, ecco qualche dettaglio in più...
Ciao.
Mi sembra tutto chiaro e adesso si tratta di scegliere al meglio il soggetto.
In questo caso in genere cento teste...
...cento idee! :mrgreen:

Io, con le tue misure, scarterei un tratto di piena linea e mi indirizzerei su qualcosa dove possano manovrare piccoli locomotori con corti carri merce.
Ad esempio un "frammento" di un raccordo che conduce al magazzino merci di una piccola stazione su una linea secondaria oppure sempre un "frammento" di un deposito locomotive.
Anche con i pochi centimetri a disposizione potresti fare un minimo di manovre e fare pratica con la z21 e il suo MAUS.

:wink:

Autore:  cortez [ giovedì 30 novembre 2023, 14:48 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Diorama espositivo per libreria

TTM 95. Plastirama portuale. Semplice, veloce, fatto in maniera intelligente e digitale, puoi usarlo quasi come un plastico vero. Poi puoi cambiare il soggetto se vuoi, ma quel plastirama è bello e fuori dai soliti schemi e ti permette di fare manovre.

Autore:  marcoattardo [ giovedì 30 novembre 2023, 20:07 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Diorama espositivo per libreria

Tutti ottimi consigli. Appoggio il suggerimento di cortez. Davvero ottimi spunti su TTM appena uscito 8)

Autore:  GumDrop86 [ sabato 2 dicembre 2023, 11:28 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Diorama espositivo per libreria

Ho ordinato online dallo shop DueGi il numero che mi avete consigliato, che non avevo acquistato, in effetti nelle 3 edicole della mia zona nessuno ha riviste di fermodellismo... :|

Ieri ho guardato un pò di immagini in rete di vari depositi locomotive, assieme alle immagini da Google Maps, ho buttato giù questo tracciato:

Allegato:
Deposito1.png
Deposito1.png [ 37.38 KiB | Osservato 2453 volte ]


Ho immaginato che le locomotive e i convogli entrino dalla destra e che a sinistra ci sia un DL che si sviluppa con ricoveri, binari cementati, edifici tipo VOMC etc., purtroppo a differenza della realtà non posso mettere molti scambi in sequenza da cui si dipartono le varie diramazioni perchè richiederebbe più spazio di quello che ho, motivo per cui ho messo lo scambio a 3 vie, però non mi sembra male come soluzione per manovrare con le locomotive :)

Autore:  filippo300969 [ sabato 2 dicembre 2023, 14:37 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Diorama espositivo per libreria

Ciao io in 85 cm x 40 circa sono riuscito a realizzare cio' che posto in foto, ottimo compromesso visto le dimensioni ridotte per effettuare qualche manovra , naturalmente piccole loco diesel con un carro

saluti

Filippo

Allegati:
1okok.jpg
1okok.jpg [ 93.91 KiB | Osservato 2399 volte ]
2ok.jpeg
2ok.jpeg [ 105.17 KiB | Osservato 2399 volte ]
3ok.jpeg
3ok.jpeg [ 103.19 KiB | Osservato 2399 volte ]
4ok.jpeg
4ok.jpeg [ 122.78 KiB | Osservato 2399 volte ]
5ok.jpeg
5ok.jpeg [ 128.28 KiB | Osservato 2399 volte ]

Autore:  Luca Solis [ domenica 3 dicembre 2023, 9:04 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Diorama espositivo per libreria

filippo300969 ha scritto:
Ciao io in 85 cm x 40 circa sono riuscito a realizzare cio' che posto in foto...
Ciao.
Veramente molto bello, complimenti!
Posso chiederti qualche informazione in più sulla torre dell'acqua: è un kit? Oppure è auto-costruita?
Grazie
Luca
:wink:

Autore:  filippo300969 [ domenica 3 dicembre 2023, 9:19 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Diorama espositivo per libreria

Ciao a differenza di tutti i piccoli accessori e binari tutto il resto è autocostruiti.
Mentre La torre acqua è l'articolo HC8027 di hornby rivarossi alla quale ho apportato diverse migliorie, Ho rivisto la colorazione ho provveduto ad invecchiarla , ho modificato
l'indicatore livello acqua della cisterna rendendolo più veritiero , ed infine l'ho illuminata

Filippo

Autore:  alessio.g [ domenica 3 dicembre 2023, 11:08 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Diorama espositivo per libreria

filippo300969 ha scritto:
Ciao io in 85 cm x 40 circa sono riuscito a realizzare cio' che posto in foto, ottimo compromesso visto le dimensioni ridotte per effettuare qualche manovra , naturalmente piccole loco diesel con un carro

saluti

Filippo


Davvero ben fatto, complimenti!

I microplastici (o come li chiamano gli inglesi "microlayouts") mi hanno sempre affascinato.
RMweb è un'ottima fonte di ispirazione: https://www.rmweb.co.uk/forum/151-boxfi ... -dioramas/

James Hilton li chiama Cameo Layouts, qui ne illustra uno dei suoi: https://www.youtube.com/watch?v=g_awIi3 ... elRailways

Saluti,
Alessio

Autore:  GumDrop86 [ domenica 3 dicembre 2023, 14:28 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Diorama espositivo per libreria

filippo300969 ha scritto:
Ciao io in 85 cm x 40 circa sono riuscito a realizzare cio' che posto in foto, ottimo compromesso visto le dimensioni ridotte per effettuare qualche manovra , naturalmente piccole loco diesel con un carro

saluti

Filippo


Ciao, molto bello il diorama!
Io con il tracciato che ho disegnato voglio fare più o meno la stessa cosa, però con le locomotive che ho in possesso, sono tutte loco elettriche moderne nel mio caso :)
Non avendo spazio sufficiente per mettere degli edifici di ricovero sui binari penso che seguirò una di queste possibili soluzioni:
- cementare i 4 binari ipotizzando siano parte di tronchini di preparazione dei convogli;
- riprodurre 10-12 cm di edificio di ricovero su cui i 4 binari entrano, per simulare l'inizio di un edificio come il VOMC;
- mettere una ventina di cm di edificio sui due binari più in alto, dove ho il tratto utile più lungo, e lasciare i due binari in basso liberi o "cementati";

Sulla parte alta a destra del diorama vorrei mettere un piccolo edificio, non so ancora di che tipo, pensando che da li possa accedere il personale.

Autore:  filippo300969 [ domenica 3 dicembre 2023, 15:04 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Diorama espositivo per libreria

Si quella di accennare 12 cm di edificio e' una soluzione plausibile in mancanza di spazio, anche io tempo fa lo feci in un ulteriore diorama commissionatomi dalle dimensioni ridottissime vedi foto


Filippo

Allegati:
okok.jpeg
okok.jpeg [ 289.95 KiB | Osservato 2090 volte ]
okokook.jpeg
okokook.jpeg [ 235.01 KiB | Osservato 2090 volte ]
okokokok.jpeg
okokokok.jpeg [ 203.24 KiB | Osservato 2090 volte ]

Autore:  GumDrop86 [ domenica 3 dicembre 2023, 16:21 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Diorama espositivo per libreria

filippo300969 ha scritto:
Si quella di accennare 12 cm di edificio e' una soluzione plausibile in mancanza di spazio, anche io tempo fa lo feci in un ulteriore diorama commissionatomi dalle dimensioni ridottissime vedi foto


Filippo


Esatto con in sostanza solo l'ingresso di un edificio, io purtroppo avendo delle loco che si portano via 20 cm non riesco mettere una rimessa completa in soli 80cm, se voglio che mi rimanga spazio per un po' di manovra :)
Sul tipo di edificio e piazzale antistante, cercherò riferimenti fotografici degli impianti di Roma San Lorenzo e dell'IMC della Martesana a Milano, quando c'è stato l'evento di Fondazione FS a fine ottobre ho fatto un po' di foto anche all'edificio della ex-squadra rialzo per ulteriori riferimenti.

Quanto all'armamento, io ho 9 flessibili, 4 con traversine in legno e 4 con traversine in cemento che penso di utilizzare, ho già anche uno scambio SX Roco che non ho mai usato, quindi, posto che il tracciato che ho postato è più o meno quello definitivo devo prendere ancora:
- 2x scambi sx;
- 1x scambio a 3 vie;
- 1x motore sottoplancia per ognuno degli scambi, e penso che per quello a 3 vie ne servano due;

Per chi ha già fatto queste cose, i motori sottoplancia Roco sono facili da usare e collegare?
Nell'ottica di iniziare con il digitale da questo diorama pensavo poi di gestire anche gli scambi via Z21 start, il che significa che dovrei poi predisporre anche un decoder apposito per gestirli (sinceramente non ricordo se i decoder scambi Roco siano in grado di gestirne diversi contemporaneamente o se ne serve uno per ogni scambio).
Grazie :)

Pagina 1 di 2 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Duegi Editrice - Viale Francia, 7, 35020 Ponte S. Nicol (PD). Italy - Tel. 049.711.363 - Fax 049.862.60.77 - duegi@duegieditrice.it - shop@duegieditrice.it
Direttori di testata: Gianfranco Berto - Franco Tanel. Registro Operatori della Comunicazione n 1199. Partita iva IT 01116210293 Tutti i diritti riservati Duegi Editrice